Problema architettura e compilazione kernel

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Problema architettura e compilazione kernel

Messaggioda Smjert » sab nov 03, 2007 21:22

Salve a tutti!
Ho installato su un portatile (un Dell Inspiron 1720) Slackware 12.0.
Ho poi deciso di ricompilare il kernel usando i sorgenti del 2.6.23.1.
Quando vado a fare make menuconfig vedo che prende il Kconfig contenuto in arch/i386, ricordo però che l'Inspiron ha un Intel Core 2 Duo T5000, quindi teoricamente dovrebbe prendere quello in x86_64 no?
Infatti quando do il comando per creare la bzImage mi va a compilare (direi erroneamente) i file in i386.
Ho provato a vedere allora il makefile della directory dei sorgenti e ho visto che per ricavare quale architettura scegliere usa il comando uname, ho provato ad usarlo da shell e viene Linux i686.
Come mai? Slackware, quando l'ho installato, ha sbagliato a riconoscermi l'architettura?
Come si fa a fargli compilare quella giusta? (ho già provato a pastrocchiare, copiando le directory del x86_64 nel i386 per "ingannarlo" ma ho solo incasinato le cose).

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » sab nov 03, 2007 23:36

Slackware è a 32 bit, se vuoi un sistema a 64 bit hai bisogno di librerie a 64bit, ti devi prima ricompilare tutta la toolchain e le glibc...
Cerca nel forum, ne abbiamo già parlato in altre occasioni.

Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Messaggioda Smjert » dom nov 04, 2007 0:28

o poffarbacco :P
Ma un momento... io sull'altro pc ho Debian e mi sono scaricato la netinst amd64, ma quando scarico dei programmi per linux che dovrebbero girare con un Sistema Operativo a 64bit (non con l'architettura a 64bit) non vanno perchè Debian non è a 64bit.
Tu ora mi stai dicendo che Slackware non è un sistema operativo a 64bit (e però con l'esempio di Debian dovrebbe andare) oppure che non supporta le architetture a 64bit?

Avatar utente
nuitari
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 777
Iscritto il: dom ott 14, 2007 12:51
Slackware: 12.0
Località: San Colombano al Lambro
Contatta:

Messaggioda nuitari » dom nov 04, 2007 0:31

oppure usa slamd64, http://www.slamd64.com/

Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Messaggioda Smjert » dom nov 04, 2007 0:32

ehm purtroppo è l'altro pc che è un amd... e ci sta Debian.. sul portatile c'è un Intel Core 2 Duo, è li che sta Slack.

Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Messaggioda Smjert » dom nov 04, 2007 0:49

In ogni caso... non credo proprio serva che sia il sistema operativo a essere a 64bit... per Windows non è così.
E poi tornando a linux.. che senso avrebbe allora l'esistenza nel cd di Slackware dei kernel smp?
Spero esista una soluzione se no sono panato :P

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom nov 04, 2007 1:02

Allora:
-se hai un processore a 32 bit ci puoi far girare al massimo software a 32 bit (es. slackware, windows xp, eccetera)
-se hai un processore a 64bit tipo x86-64 puoi farci girare un sistema operativo a 64 bit, software a 64 bit e a 32 bit (con le opportune librerie) in maniera promiscua o software a 32 bit (come per i processori i32 c'è poi la possibilità di usarli in modalità reale a 16bit)
-ci sono processori a 64bit di intel, come l'itanium, che funzionano solo a 64 bit


Debian viene distribuita in varie versioni e per varie architetture (non esistono solo processori intel-like), per i comuni pc c'è sia a 32 che a 64 bit, slackware invece (per ora) c'è solo a 32 bit, anche se ci sono porting non ufficiali a 64 bit come bluewhite o slamd64.

Il supporto smp è per i sistemi multiprocessore, che possono essere a 32 come a 64 bit, ma un kernel smp funziona anche su un monoprocessore a 32 bit.

Io ho un sempron2800 a 64bit e lo uso con slackware in modalità 32 bit.

Se cerchi nel forum o se fai qualche ricerca su wikipedia troverai vari chiarimenti più approfonditi alle tue domande.
Ultima modifica di albatros il dom nov 04, 2007 1:06, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
nuitari
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 777
Iscritto il: dom ott 14, 2007 12:51
Slackware: 12.0
Località: San Colombano al Lambro
Contatta:

Messaggioda nuitari » dom nov 04, 2007 1:04

Slamd64 non supporta solo CPU AMD ^_^ Gira perfettamente anche sui Core2 Duo.

I motivi per cui si può volere un OS a 64 bit quando si ha una CPU a 64 bit sono 1) sfruttare effettivamente l'hardware che si ha a disposizione 2) ottenere un incremento delle prestazioni che va dal 30% al 100% grazie allo sfruttamento di cui sopra.

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom nov 04, 2007 1:13

Dal 30% al 100 % ?
Mi sembrano stime un po' ottimistiche, molto dipende da quello che devi fare, dai programmi che usi, dalla cache del processore e da altri fattori ancora...
Nel caso del mio processore, che ha cache L1 e L2 piuttosto piccole, far eseguire programmi a 64 bit, che occupano più spazio in memoria, potrebbe rapidamente esaurire la cache, perdendo così quanto guadagnato a causa del maggiore ricorso alla ram (molto dipende chiaramente dal tipo di operazioni che devi fare e della precisione richiesta ai calcoli).
Il vantaggio sicuro è poter indirizzare più di 4GB di ram, ma al momento non mi interessa...
L'hardware viene comunque sfruttato anche a 32 bit perché hai un maggior numero di registri, certo non nego che i 64 bit possano essere, in alcune situazioni, molto più convenienti.

Avatar utente
nuitari
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 777
Iscritto il: dom ott 14, 2007 12:51
Slackware: 12.0
Località: San Colombano al Lambro
Contatta:

Messaggioda nuitari » dom nov 04, 2007 2:11

Parlo per esperienza personale. Il mio laptop non brilla certo per prestazioni, anzi.. è un Asus A4K, con un Athlon64 3200+. Su Slamd64, il tempo necessario al primo avvio di KDE è sui 4 secondi... su Slack ci mette 10 secondi buoni. Potrei fare molti altri esempi, come il primo avvio di firefox < 1 secondo etc.
Te l'assicuro, è visibile ad occhio nudo.

La stima 30-100 dipende da una serie di bench che ho letto online per vedere se altri utenti avevano sperimentato il mio stesso incremento prestazionale, posso ricercarli se vuoi, o fare io stesso dei benchmark.

Per quanto ho potuto sperimentare, l'unica cosa veramente + lenta è la compilazione con GCC, ma considerato che la compilazione rappresenta una minima parte dell'utilizzo di un sistema home (si spera ^_^).. direi che ne vale la pena.

Che poi i risultati varino da sistema a sistema, beh, mi sembra scontato. Direi che comunque avendo l'hardware a disposizione, un tentativo di utilizzarlo vale la pena farlo, no? :)

Avatar utente
slucky
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2410
Iscritto il: mar mag 01, 2007 15:30
Slackware: 14.1
Kernel: 4.11.3-smp
Desktop: xfce4
Distribuzione: freeBSD-11.1

Messaggioda slucky » dom nov 04, 2007 8:49

Beh non posso dare giudizi tecnici come fate voi, che vedo siete bravi e ben documentati ;) però credo comunque sia logico prima o poi se hai hardware a 64 bit passare a versioni del pinguino scritte appositamente per i 64 bit.
In questa prospettiva, visto che piano piano..........molto piano :lol: sto valutando quali pezzi prendere per assemblarmi un pc minimale a 64 bit, ho intenzione di scaricarmi le versioni slamd 64 e ubuntu gutsy 64bit da mettere su, chissà poi può anche darsi che il buon Pat prima o poi rilasci una versione di Slack a 64bit e allora fine di tutti i problemi :iconbiggrin:

Ciao a tutti!!!

Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Messaggioda Smjert » dom nov 04, 2007 10:39

Grazie delle risposte :D
Ah ancora una cosa, prometto che questa sarà l'unica domanda "fuori tema" ^^
Ma allora se seleziono dal sito di Debian l'architettura amd64 che mi piglia?
Debian a 32 bit che supporta più o meno l'architettura a 64bit oppure Debian a 64bit che mi supporta pienamente l'architettura?
Non credo sia il secondo caso, perchè quando scarico dei programmi/driver che mi richiedono un sistema operativo a 64bit non si fanno installare.
E se è il primo caso... dove lo trovo a 64bit??

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom nov 04, 2007 11:52

@Smjert:
Io direi che è il processore x864-64 che ti consente di eseguire software a 32bit ( il processore è stato pensato come un'estensione dei precedenti e si è mantenuta la compatibilità all'indietro). Nota che processori come itanium (almeno per i primi era così) non ti danno questa possibilità.
Se selezioni l'architettura amd64 ti dovrebbe scaricare una debian a 64 bit (per processori amd-intel) che gira solo su macchine a 64 bit (anche intel).
Come puoi vedere in
http://en.wikipedia.org/wiki/Debian#Architectures
c'è la versione ia64 per itanium e tante altre versioni (es. per alpha, anch'esso a 64 bit).

Non so di preciso come funzioni la netinst, ma se vuoi programmi a 64 bit devi partire da un sistema operativo di base a 64 bit, non è che parti con 32 bit?

@slucky:
Pat ha già delle macchine a 64 bit e ha già registrato il dominio http://www.slackware64.com, che per ora punta a slackware.com. E' solo una mia ipotesi, ma non escluderei che la 13.0 possa essere anche a 64bit (ma prima credo che ci sarà la 12.1, a giudicare dal nome di alcuni pacchetti in current).
Le macchine a 64 bit sono ormai di gran lunga quelle più vendute (in diversi casi credo che quelle le cpu a 32 bit non le facciano neanche più) e credo che non ci vorrà molto perché rappresentino una quota significativa dell'installato (termine generico e approssimativo, dipende dal significato che gli si dà, già ora potremmo essere in queste condizioni).

@nuitari:
Beh, non ho mai fatto veri e propri test, ho notato dei miglioramenti usando una suse a 64 bit e una slamd64, ma non così impressionanti, dell'ordine, in media, diciamo di un 20%, che non è poco, ma alcuni problemi che c'erano un anno e mezzo fa con alcuni software ricompilati a 64 bit o distribuiti in binari a 32 bit (fra cui uno, Maple, che uso abbastanza spesso) mi hanno spinto a desistere dal passaggio definitivo ai 64 bit (ma da questo punto di vista la situazione è sicuramente migliorata).
In fondo al momento ho un sistema stabile, ragionevolmente veloce per i miei bisogni, in cui mi sento a mio agio e che fa tutto quello che mi serve: perché cambiare per dei vantaggi tutto sommato marginali?
Ogni tanto, se ho tempo, provo delle distro a 64 bit (metti una volta ogni 6 mesi), ma non ho visto, forse a causa della versione economica del mio processore, velocità
molto maggiori (forse perché non ho misurato i tempi, forse perché altre distro sono di suo più pesanti, forse perché ho provato poco i programmi), solo quel poco in più quantificabile intorno a un 20% circa, a occhio.
E' probabile comunque che fra un anno, cambiando processore e prendendo un dual core a 64 bit, passi anch'io completamente ai 64 bit.
A suo tempo le impressioni che avevo letto cercando in rete erano tiepide circa i miglioramenti per uso domestico, ma anche leggendo test come:
http://www.paolinoland.it/downloads/amd ... 386.tar.gz
effettivamente, anche se non come quelli che dici tu, i vantaggi sono già ben più consistenti di quel che credessi, in ogni caso, dato che ho visto da altri tuoi post che sei una persona affidabile, credo in quel che dichiari per tua esperienza personale e conto anch'io di trovare questi miglioramenti nel passaggio ai 64 bit, magari con un processore adeguato.
Bene, grazie per l'informazione su queste potenzialità da me sottovalutate!
;) :D

Avatar utente
nuitari
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 777
Iscritto il: dom ott 14, 2007 12:51
Slackware: 12.0
Località: San Colombano al Lambro
Contatta:

Messaggioda nuitari » dom nov 04, 2007 13:08

Eheh ti ringrazio per la fiducia :) Si parla comunque di esperienza personale per cui può dipendere molto dal mio hardware.

comunque se il discorso è compatibilità totale, hai ragione perfettamente. Pur con la presenza delle doppie librerie (32/64) i sistemi a 64 rimangono decisamente + incompatibili verso il vecchio, anch'io ho avuto non pochi problemi a far girare programmi fatti non poprio con tutti i dovuti crismi.

Il punto è mettere sul piatto della bilancia cosa c'interessa di +: se portare un sistema ai suoi limiti ed imparare ad usare una nuova architettura o usare un sistema comunque in modo + che dignitoso (ho detto che la mia slack è + lenta di slamd, non che è lenta in senso assoluto :) Rispetto a windows o a qualsiasi altra distro è comunque un fulmine).

Sicuramente usare una distro full 64 da + problemi e richiede + tempo, però imho può dare anche qualche soddisfazione. Personalmente la uso come seconda distro sul mio laptop, come prima mi tengo sempre e comunque slack dato che nell'utilizzo giornaliero t'interessa + che un programma *sicuramente funzioni*, piuttosto che stare a pelare sulle performance (questo anche perchè ho necessità di avere lo stesso ambiente dei miei server per fare testing).

comunque interessante il bench che hai linkato. Noto che anche questo tizio ha sperimentato + lentezza su GCC.

Ma allora se seleziono dal sito di Debian l'architettura amd64 che mi piglia?
Debian a 32 bit che supporta più o meno l'architettura a 64bit oppure Debian a 64bit che mi supporta pienamente l'architettura?
Non credo sia il secondo caso, perchè quando scarico dei programmi/driver che mi richiedono un sistema operativo a 64bit non si fanno installare.
E se è il primo caso... dove lo trovo a 64bit??


Oddio.. debian proprio non so. Suppongo che se l'hanno etichettata 64 sia una distro full 64 che supporta anche i 32.. stai dicendo che l'hai scaricata ed installata e non ti fa partire i soft a 64? e comunque, perchè debian se esiste il porting slack? .

Smjert
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 82
Iscritto il: sab nov 03, 2007 21:03

Messaggioda Smjert » dom nov 04, 2007 13:37

Dunque prima chiarisco una cosa :P
Ho due pc, uno fisso e uno portatile, tutti e due hanno processori dual core a 64bit ma il fisso ha un amd e il portatile un intel ^^.

La netinst è una sorta di installazione minimale che ti permette, durante l'installazione, di aggiungere altri pacchetti presi da vari repo online.
Sul sito di Debian non c'è il modo di scegliere a quanti bit è il sistema operativo, ma solo l'architettura...

Oddio.. debian proprio non so. Suppongo che se l'hanno etichettata 64 sia una distro full 64 che supporta anche i 32.. stai dicendo che l'hai scaricata ed installata e non ti fa partire i soft a 64?

Vedi sopra.. ho scelto solo l'architettura... non so se l'os è a 64bit o 32bit.
Ad esempio quelli della creative hanno rilasciato dei beta driver per le Xi-Fi, scheda che ho sul pc fisso e sono per linux 64bit ma quando vado ad installarli mi dice che non ho il sistema operativo corretto (inteso quindi non a 64bit...).

e comunque, perchè debian se esiste il porting slack? .

Vedi la mia premessa all'inizio ^^.