Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

automount senza file manager (RISOLTO)

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

automount senza file manager (RISOLTO)

Messaggioda creppolo » mer mag 16, 2012 19:33

ho provato a cercare in rete ma non ho trovato nulla che mi spiegasse in maniera chiara: è possibile fare si che il sistema monti automaticamente le chiavi usb senza un file manager (o perlomeno senza un file manager grafico, magari solo con mc o simili)? ho una slack 13.37 e fluxbox come wm...
Ultima modifica di creppolo il gio mag 17, 2012 10:36, modificato 1 volta in totale.
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: automount senza file manager

Messaggioda Plaoo » mer mag 16, 2012 20:03

modifica fstab
Il canale ufficiale di slacky.eu si trova sui server irc.syrolnet.org canale #slackware
Avatar utente
Plaoo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 809
Iscritto il: gio apr 10, 2008 16:40
Località: Ittiri (SS)
Slackware: 14 64
Kernel: 3.2.9
Desktop: KDE

Re: automount senza file manager

Messaggioda miklos » mer mag 16, 2012 20:26

io ti consiglio di installarti udisk (se cerchi su google lo trovi sia già pacchettizzato che come slackbuilds) e cercare un po' di wrapper anche grafici(per smontare un device tipicamente ti serve un qualcosa che resta visibile sulla traybar)
un po' di tempo fa feci qualche prova leggendo soprattutto questo articolo sul wiki di archlinux.

di piu' purtroppo nn so dirti perchè alla fine ho mollato l'automount in favore di un approccio manuale tramite pmount.

ciau
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.16.3
Desktop: openbox 3.5.2

Re: automount senza file manager

Messaggioda creppolo » mer mag 16, 2012 21:53

Plaoo ha scritto:modifica fstab


come? cosa metto per indicare un eventuale mount?noauto?
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: automount senza file manager

Messaggioda creppolo » mer mag 16, 2012 22:12

beh intanto grazie a tutti e due per le risposte... ma anche continuando a cercare in giro ho trovato solo confusione: come montare un qualunque hd tramite fstab mi è chiaro, come montarlo da linea di comando anche, cosa scrivere in fstab per preparlo al montaggio in attesa del comando mount -a pure... ma quello che vorrei io è un modo per automontare le chiavette all'inserimento (un po come fanno i FM grafici per intendersi): è possibile? o meglio, è sicuro che è possibile, ma come?
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: automount senza file manager

Messaggioda percoco2000 » mer mag 16, 2012 23:06

Puoi usare mount.app che fa' quasi tutto da solo, oppure creare delle regole udev

https://wiki.archlinux.org/index.php/Udev (gia' suggerito)
https://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?id=54378
Avatar utente
percoco2000
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 617
Iscritto il: mer lug 14, 2004 23:00
Località: Salerno
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.27
Desktop: mate - fluxbox
Distribuzione: mint 13 / slackware

Re: automount senza file manager

Messaggioda miklos » gio mag 17, 2012 0:31

creppolo ha scritto:è possibile? o meglio, è sicuro che è possibile, ma come?
si è possibile.
provo a scavare un po' nella memoria perchè su ste cose sono un po' arrugginito.
attualmente la stable di slackware per quanto riguarda i device e la gestione lato utente non root ha un'architettura di questo tipo

udev -> hal -> d-bus -> desktop environment(KDE/XFCE)

dove

- udev è il demone che gira con privilegi di amministratore e che si occupa di creare, su richiesta del kernel i device sotto /dev
- hal è uno strato di astrazione hardware che rende possibile tra le altre cose la comunicazione con i device da un utente con privilegi 'normali' consentendo robe tipo il montaggio dei device rimovibili
- d-bus è un sistema di comunicazione fra processi che viene usato da hal per comunicare con le applicazioni

quindi attualmente quando per esempio inserisci un device rimovibile accade che

1) il kernel rileva la nuova periferica con tutte le partizioni etc etc etc
2) udev riceve il segnale dal kernel che deve creare i device sotto /dev
3) hal, tramite d-bus, lancia a tutti i processi registrati (tipicamente desktop environment o file manager) l'evento che indica l'inserimento di una nuovo device
4) il desktop environment(o chi per lui) ricevuto l'evento, in base a cosa fa l'utente rilancia l'eventuale comando di montaggio ad hal che effettua realmente l'operazione

ora questo giro con applicazioni da riga di comando nn so quanto sia praticabile percio' per ottenere lo stesso effetto si agisce solitamente in due modi

- si bypassa hal/d-bus e compagnia bella sfruttando direttamente la possibilità di creare delle regole ad-hoc per udev (il componente che crea i device su filesystem)
in questo modo come spiegato nei link che ti abbiamo postato riesci ad eseguire dei comandi specifici per ogni tipo di device che viene creato.. percio' se per esempio fai una regola specifica per i device usb (nn mi dilungo su come fare perchè dai link, ma pure qui' su slacky ne abbiamo parlato piu' volte) riesci ad ottenere che quando il kernel aggiunge un device usb.. è direttamente udev che te lo monta correttamente

- hal è stato deprecato (non ancora su slackware) in favore di un nuovo tool piu' ad-hoc chiamato udisk che ti consente di fare sostanzialmente le stesse cose che faceva hal, solo che è specifico per i dispositivi di memorizzazione (pennine/harddisk/memorie ssd etc etc etc). oltre al graduale passaggio a questo sistema da parte della stragrande maggioranza dei desktop environment(KDE in primis) esistono degli script bash tipo questo che sono dei wrapper per udisk e che in automatico ti gestiscono il montaggio dei device non appena li inserisci.

c'e' da dire che personalmente ho mollato l'approccio automount, e ho ripreso a montarmi/smontarmi i device 'manualmente' (sono un minimalista che lavora con openbox quindi pochi fronzoli) perchè è tutto figo e tutto funziona in fase di montaggio.. ma in fase di smontaggio c'e' un piccolo problema... udev/hal/udisk sono in grado di rilevare eventi di rimozione del device.. cioe' quando realmente prendi un device rimovibile e lo stacchi... quindi se per esempio stai copiano un file di grosse dimensioni e non è stato del tutto scritto sul device, se lavori con questo sistema e quindi senza le funzionalita' simil "rimozione sicura di windows" che ti danno gli ambienti grafici, ti puoi trovare in situazioni di file corrotti.

spero di essere stato chiaro:D
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.16.3
Desktop: openbox 3.5.2

Re: automount senza file manager

Messaggioda creppolo » gio mag 17, 2012 10:35

:D =D>
grazie e davvero chiarissimo ! per fortuna che ti senti "arrugginito"!
il problema per me insormontabile è il mio ottimo inglese e la mia scarsa concentrazione: quando si mescolano insiseme per tradurre passaggi lunghi, ad esempio come quelli riportati nei link, caso stranissimo, mi parte in automatico l'indice destro sul mouse (che era pronto sulla freccetta "torna-indietro-di-una-pagina" di firefox)
è una cosa incredibile... tutto automatico! passaggio lungo da tradurre...zzan! parte l'indice... :D
naturalmente sto scherzando e voglio ringraziare tutti per la disponibilità, credo che anzi che avventurarmi in cambiamenti complessi preferisco tenermi caro mount e umount... poco pratici ma ormai amici.
posso mettere risolto :thumbright:
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM


Torna a Slackware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti