7 buoni motivi per scegliere Slackware a discapito di Ubuntu

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Paoletta
Staff
Staff
Messaggi: 3961
Iscritto il: lun apr 25, 2005 0:00
Slackware: 14.2 - 64 bit
Desktop: fluxbox
Località: Varese

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Paoletta » lun feb 04, 2013 12:27

navajo ha scritto:D' altra parte, se vuoi imparare linux, e vuoi un pc veramente sotto il tuo controllo, che conosci veramente a fondo, cosa ha e cosa fa, Slackware è il top.
è un passaggio che non deve assolutamente mancare a chi vuole imparare linux.

parole sante

Avatar utente
diego
Linux 2.4
Linux 2.4
Messaggi: 331
Iscritto il: ven apr 01, 2005 0:00

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda diego » mar feb 05, 2013 10:20

Ciao
<in my opinion>
chi ha passato la soglia degli "...anta" si ricordera' sicuramente il detto:
chi usa RedHat impara ad usare RedHat, mentre chi usa Slackware impara ad usare Linux,
a parte cio mi accodo a chi dice che alla fin fine e' una questione di gusti, anzi ti diro' di piu'.
Se ti chiedessi cosa usi per mangiare il riso magari mi risponderesti la forchetta, ma c'e' chi
usa le bacchette e chi lo fa non si contano propriamente sulle dita di una mano ...
e se fosse minestra di riso? forse sarebbe piu indicato un cucchiaio.
Linux (inteso in senso lato con tutti i prefissi e postfissi del caso) e' uno strumento, come lo e'
una posata per il cibo o un' automobile (... 7 buoni motivi per scegliere BMW a discapito di Mercedes)
Anche Windows e' uno strumento come pure OS X o il Commodore 64.
Se dovessi decidere se farmi operare da un chirurgo che usa un bisturi laser piuttosto che da uno
che usa il bisturi tradizionale, sicuramente opterei per un chirurgo molto bravo, non mi importa cosa usa.
Tu scegli lo strumento di cui ti fidi di piu', <d.d.o.>quello che fa le cose che gli dici tu, quando glielo dici tu
e come glielo dici tu</d.d.o.>, insomma, lo strumento che si avvicina di piu' a cio e che ti permetta di portare
a termine il lavoro come nelle tue intenzioni.
Personalmente uso Slackware nel mio pc di casa e di lavoro, e qualsiasi cosa dovessi testare
parto da Lei, in seconda battuta uso Debian (quella originale no-derivate) per la parte server,
la installi e non la formatti piu' ... queste due distro, per me, rispondono al concetto di "onnipotenza"
(d.d.o.) espresso poco sopra, ma non uso solo questi strumenti.
Uso anche OpenBSD perche' mi piace quello che sta dietro il concetto di security che ha, uso pure backbox
che ha sicuramente qualcosa in meno di back-track ma la trovo piu' "mentalmente" ordinata.
Cerca di aver ben chiaro cosa vuoi da una distro linux, o meglio cosa vuoi da una distro linux "per" ...
e poi ricavati un po' di tempo per una prova su strada ...
</in my opinion>

Avatar utente
Loris
Admin
Admin
Messaggi: 7666
Iscritto il: lun mar 31, 2003 0:00
Nome Cognome: Loris Vincenzi
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: Kde 4.10.5
Località: Gradisca D'Isonzo
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Loris » mer feb 06, 2013 8:55

"Ho una testa piuttosto balzana e comunque non sono quello che credete" - Roger Keith Barrett

Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
Messaggi: 4948
Iscritto il: ven giu 02, 2006 14:52
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current
Località: Roma / Castelli
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda ZeroUno » mer feb 06, 2013 11:42

Loris ha scritto:http://www.pcworld.com/article/2027227/which-linux-distro-is-best-survey-says-slackware.html

Beh, non è molto significativo di quali siano le distro più utilizzate.
Il grafico dimostra quale tipo di gente usa di più linuxquestions.


E' normale, poi, che la gente tende ad utilizzare il più possibile il forum ufficiale della propria distribuzione, ma mentre la maggior parte delle altre distribuzioni ne hanno uno dedicato, quello ufficiale di slackware è proprio linuxquestions e quindi tutta la comunità internazionale di slackware è concentrata lì (sarebbe interessante seguire qualche altro forum di slackware in inglese, se esiste).
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg

Codice: Seleziona tutto

1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111

andrea470
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 23
Iscritto il: lun gen 14, 2013 21:20
Nome Cognome: Andrea Trani
Slackware: 14.0
Desktop: kde
Località: Doberdo' del Lago

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda andrea470 » gio feb 07, 2013 9:49

riguardo all' espressione "una ficata" mi riferivo davvero alla grafica. Non posso ancora dire di conoscerlo a fondo. Comunque per la breve esperienza che ho sono d' accordo con voi. slackware ti permette di saper usare meglio linux e di conoscere il computer.
A proposito ho installato vlc, ma non riesco a leggere i vari formati....mi dice che: "No suitable decoder module:
VLC does not support the audio or video format "a52 ". Unfortunately there is no way for you to fix this.
No suitable decoder module:
VLC does not support the audio or video format "mpgv". Unfortunately there is no way for you to fix this."
Con ubuntu era partito tutto e subito mi sapete spiegare perchè?
e soprattutto come faccio a farlo partire?
ringrazio

Avatar utente
RedSkull92
Linux 2.6
Linux 2.6
Messaggi: 567
Iscritto il: mar apr 21, 2009 17:25
Slackware: 64bit -current
Kernel: 3.5.4
Desktop: FluxBox
Località: Palermo
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda RedSkull92 » gio feb 07, 2013 10:06

andrea470 ha scritto:riguardo all' espressione "una ficata" mi riferivo davvero alla grafica. Non posso ancora dire di conoscerlo a fondo. Comunque per la breve esperienza che ho sono d' accordo con voi. slackware ti permette di saper usare meglio linux e di conoscere il computer.
A proposito ho installato vlc, ma non riesco a leggere i vari formati....mi dice che: "No suitable decoder module:
VLC does not support the audio or video format "a52 ". Unfortunately there is no way for you to fix this.
No suitable decoder module:
VLC does not support the audio or video format "mpgv". Unfortunately there is no way for you to fix this."
Con ubuntu era partito tutto e subito mi sapete spiegare perchè?
e soprattutto come faccio a farlo partire?
ringrazio

Con ubuntu avevi già milioni di cose installate.
Comunque sia per non andare OT ti conviene o cercare sul forum discussioni su vlc (e ce ne sono) oppure di aprire un nuovo topic.

leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
Messaggi: 572
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x
Località: Giarre(CT)
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda leocata » ven feb 08, 2013 19:09

Scusate ma a me sembra che si parli del nulla.... del tipo linux è linux. Una distro è solo un modo per distribuire tant'è che ognuno può creare una propria distro. o no?

Avatar utente
Rama
Linux 2.4
Linux 2.4
Messaggi: 290
Iscritto il: sab mar 29, 2008 12:18
Slackware: 14.2 64bit
Kernel: 4.8.2 preemptive
Desktop: KDE 4.14.21
Distribuzione: Debian
Località: Novara, provincia
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Rama » ven feb 08, 2013 20:12

no ;-P
ci sono differenze nel come e cosa il programma d'installazione, facendo il suo dovere, installa;
il kernel può essere più o meno modificato, come le interfacce e gli applicativi;
c'è chi di serie ha un gestore dei pacchetti con le relative dipendenze e chi no;
chi permette l'avvio di una sezione grafica come root e chi no;
chi non ha all'avvio root abilitato ecc...
il risultato è che le distro differiscono in velocità/reattività, stabilità, impiego di risorse, aspetto ecc...
nat. essendo tutte dei sistemi GNU/Linux è abbastanza agevole modificarle per renderle (quasi) identiche;

r
sulla tosticità della Slackware, ovvero distro sedicenti facili e realmente tali:
http://www.umpf.net/ramapage/sulla.htm

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6415
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda targzeta » ven feb 08, 2013 23:30

A me della debian piace molto la gestione modulare dei server. Ad esempio le directory site-available e site-enabled sono fantastiche. Con i comandi a2ensite e a2dissite abiliti o elimini un server virtuale. Mentre in Slackware ancora è tutto dentro un unico file . Inoltre la debian ha script per rimuovere i file di configurazione di pacchetti eliminati, cosa che su Slackware non succede. Ed infine, come dicevo anche prima, i repository Slackware non contengono tutto quello che c'è per le altre. Appena esce un applicazione nuova stai pure sicuro che trovo il pacchetto per ubuntu, per slackware ...... diciamo che la fortuna è che noi siamo bravi a crearci i nostri SalckBuild :)

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
Messaggi: 572
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x
Località: Giarre(CT)
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda leocata » dom feb 10, 2013 10:42

Rama ha scritto:no ;-P
ci sono differenze nel come e cosa il programma d'installazione, facendo il suo dovere, installa;
il kernel può essere più o meno modificato, come le interfacce e gli applicativi;
c'è chi di serie ha un gestore dei pacchetti con le relative dipendenze e chi no;
chi permette l'avvio di una sezione grafica come root e chi no;
chi non ha all'avvio root abilitato ecc...
il risultato è che le distro differiscono in velocità/reattività, stabilità, impiego di risorse, aspetto ecc...
nat. essendo tutte dei sistemi GNU/Linux è abbastanza agevole modificarle per renderle (quasi) identiche;
r


l'unica differenza è nei gestore dei pacchetti.... che fanno tutti acqua e difatti la slackware è a gestione "manuale" dei pacchetti e relative dipendenze per il resto (l'avvio di una sezione grafica, avvio root abilitato, tec..) è linux ed è comune a tutte le distro.

Avatar utente
Rama
Linux 2.4
Linux 2.4
Messaggi: 290
Iscritto il: sab mar 29, 2008 12:18
Slackware: 14.2 64bit
Kernel: 4.8.2 preemptive
Desktop: KDE 4.14.21
Distribuzione: Debian
Località: Novara, provincia
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Rama » dom feb 10, 2013 11:47

non è che facciano acqua, bisogna usarli con prudenza, del resto per la Slack c'è slapt che ho usato per un annetto senza problemi;
ribadisco che le differenze fra le varie distro ci sono, e alcuni rilevanti: BSD nella Slack SysV in Debian, kernel Vanilla nella Slack e ubuntizzato in *buntu, possibilità di sessione grafica come root nella Slack e non permessa in Debian, scelta dei servizi da avviare già in fase d'installazione nella Slack e non in altre, avvio grafico non impostato nella Slack, creazione di un account user durante l'installazione presente in tutte le distro ma non nella Slack, aggiornamenti automatici abilitati di default nella maggior parte delle distro, occupazione di risorse minima nella Slack, tanto che con mezzo giga di RAM si può usare KDE4 con gli effetti grafici attivati, aspetto grafico non distronalizzato nella Slack, pacchetti presenti in versioni più o meno recenti/stabili ecc...

r
sulla tosticità della Slackware, ovvero distro sedicenti facili e realmente tali:
http://www.umpf.net/ramapage/sulla.htm

andrea470
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 23
Iscritto il: lun gen 14, 2013 21:20
Nome Cognome: Andrea Trani
Slackware: 14.0
Desktop: kde
Località: Doberdo' del Lago

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda andrea470 » mer feb 13, 2013 9:51

Apprezzo il vostro aiuto e le vostre opinioni, il link inviato da "loris" è sicuramente un' ottima risposta che mi tranquillizza sul fatto che se la gran parte usa slaky ci sarà un motivo! Comunque per il momento io cerco velocità, buona efficienza energetica, e grafica bella e personalizzabile. Salky sta rispondendo alle mie richieste.
grazie ancora!

P:S: non pensavo che un' argomento del genere scatenasse tale interesse.
ciao

Twenty-Seven
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 92
Iscritto il: dom gen 27, 2013 14:59
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10
Desktop: Fluxbox

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Twenty-Seven » mer feb 13, 2013 16:33

Dato che il post è dedicato in un certo qual modo al paragone tra slackware e ubuntu, approfitto per chiedervi lumi in merito ad una curiositàsulla differenza tra i due sistemi.

Ho installato giusto ieri slackware 14 64 bit su un notebook asus che mi è stato regalato. Sul notebook di mio padre invece c' è installato ubuntu in dual boot con windows 7. Il notebook di mio padre ci impiega un tempo decisamente inferiore a caricare il sistema di quanto ce ne impieghi il mio (peraltro molto più prestante dal punto di vista dell' hardware). Come è possibile? Non dovrebbe essere più leggero slackware?

miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 1411
Iscritto il: lun lug 16, 2007 17:39
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.16.3
Desktop: openbox 3.5.2
Località: Roma

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda miklos » mer feb 13, 2013 18:54

La tua domanda è molto giusta, ma anche particolare... slackware è si piu' leggera (anche se preferisco definirla piu' semplice) pero' diciamo che il tempo di avvio dipende da tanti fattori... servizi che hai attivi in primis..

Ad ogni modo il processo di avvio in slackware è sostanzialmente scritto in bash(vedi tutti gli script sotto rc.d).. questo lo rende facilmente customizzabile perchè con un po' di esperienza li editi secondo le tue esigenze (per esempio se gestisci le interfacce di rete tramite gui, puoi 'disabilitare' la parte che tenta di farlo all'avvio dato che sarebbe inutile)... ubuntu probabilmente usa un sistema di avvio scritto in c o simili.. comunque ottimizzato per un avvio piu' rapido...
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare

Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 1951
Iscritto il: ven giu 04, 2010 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Slackware: Slackware64-current
Kernel: 4.4.12
Desktop: dwm
Distribuzione: Windows 10 Pro
Località: Lecce
Contatta:

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda hashbang » mer feb 13, 2013 19:08

Twenty-Seven ha scritto:Dato che il post è dedicato in un certo qual modo al paragone tra slackware e ubuntu, approfitto per chiedervi lumi in merito ad una curiositàsulla differenza tra i due sistemi.

Ho installato giusto ieri slackware 14 64 bit su un notebook asus che mi è stato regalato. Sul notebook di mio padre invece c' è installato ubuntu in dual boot con windows 7. Il notebook di mio padre ci impiega un tempo decisamente inferiore a caricare il sistema di quanto ce ne impieghi il mio (peraltro molto più prestante dal punto di vista dell' hardware). Come è possibile? Non dovrebbe essere più leggero slackware?
Ci sono vari fattori che influenzano la fase di boot di un OS. Uno di questi è il gestore dei servizi.

Slackware usa il classico e semplice sistema di INIT System V (la versione di Slackware assomiglia, molto poco per la verità, all'init BSD) basato su script, mentre Ubuntu ha un sistema più sofisticato ma più prestante, chiamato Upstart, che non è affetto da overhead, perchè non ha un interprete (la shell) che gestisce i servizi.


Un altro fattore può essere il numero ed il tipo di servizi che il sistema carica in fase di boot.


EDIT: scusa miklos, non avevo visto che avevi scritto. Strano che Slacky non mi abbia avvisato che era stato scritto un altro messaggio, come fa di solito. :-k
There's a certain kind of programmer who'll look at any problem and say, 'I know, I will use XML.' Now he has two problems.

Stack is the new term for "I have no idea what I'm actually using". [Erich Schubert]


Torna a “Slackware”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 10 ospiti