[RISOLTO] Problema avvio con hdd collegati

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
shellx
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 4
Iscritto il: mer ott 12, 2016 23:38
Slackware: 14.2
Desktop: xfce

[RISOLTO] Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda shellx » gio ott 13, 2016 0:17

Ciao a tutti premetto che ho gia installato una slack su un notebook (dal quale sto adesso scrivendo) avente un solo hdd dedicato solo a lei. Detto questo presento dettagliatamente il mio attuale problema in quanto paradossalmente strano:
ho una macchina con 3 HDD e 1 SSD ognuno di essi ha un sistema operativo (niente partizioni con doppi sistemi in singoli hdd). In dettaglio cosi configurati:
SATA1: HDD1 (Win7 installato)
SATA2: HDD2 (Xubuntu installato)
SATA3: HDD3 (Slackware 14.2 32bit installato)
SATA4: SSD1 (WIn10 installato)


Prima di procedere all'installazione di slack sull'hdd3, per evitare problemi con lilo ed intaccare gli altri hdd, ho provvedduto a scollegare fisicamente i cavetti sata agli altri 2 hdd e all'ssd, lasciando quindi collegato solo l'hdd3 (dove va la slack). Faccio questo perchè a me non interessa avviare i sistemi operativi da un unico grub o lilo, in quanto avendo un solo os per hdd fisico, avvio il quick boot dal bios e starto l'hdd che mi interessa, per cui ognuno di essi ha il suo grub/lilo in ogni hard disk, che mi fa a sua volta scegliere l'unico os installato su quel disco. Ho sempre fatto cosi con altre distro e ha sempre funzionato. Tornando al problema installo quindi normalmente (da usb), creando due partizioni: /dev/sda1(Linux) *bootable-primaria e /dev/sda2 (Linux swap) -primaria. Installo tutto regolarmente, installo alla fine lilo su MBR (ovviamente dell'hard disk sda, l'unico collegato), finalizzo l'installazione, riavvio. Tutto parte regolarmente, arrivando normalmente al login.
Spengo il pc, ricollego i sata agli altri 3 dischi, accendo il pc, dal quick-boot starto l'hdd di slack, parte lilo, premo invio, parte tutta la serie di righe di avvio e riconoscimento hardware, dopo una decina di righe si blocca su alcune dando problemi relativi a "Kernel Panic". Provo quindi a ristaccare fisicamente i sata degli hdd degli altri sistemi, e slack ritorna ad avviarsi normalmente.
Ora a tutto questo, ci ho pensato a lungo, venendo ad una mia personale ipotesi che voglio condividere senza influenzare le vostre: ho il presentimento che staccando gli altri hdd ed essendo quindi quello l'unico, in fase di installazione esso sia /dev/sda, quando ricollego gli altri hdd, è probabile che esso non venga più più visto dal sistema sda (perchè gia presente uno). In caricamento kernel prova a montare gli hdd si accorge che c'è un hdd che si chiama come lui e va in panico.
Ora questa è una mia ipotesi, può essere anche errata, ma se fosse probabile subentra un altro problema, come faccio a far si in fase di partizionamento (cfdisk /dev/xxx) a dare un altro nome se di standard (perchè l0unico collegato) viene giustamente riconosciuto come sda ? La soluzione è che dovrei installare tutto con gli altri hdd collegati, ma ragazzi credetemi ho paura di fare danni con lilo, ho provato addirittura a reinstallare una seconda volta collegando un altro hdd (win7) assieme a quello di slack, quello win7 lo riconosceva sda e quello di slack sdb, ho installato lilo al root (no all'mbr, altrimenti mi sventra l'hdd con windows), ma al riavvio, la slack dava errore di lilo.

Attendo suggerimenti....
Ultima modifica di shellx il mar ott 18, 2016 23:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2701
Iscritto il: mer ago 29, 2007 17:57
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 4.8.11-ck8
Desktop: XFCE 4.10
Località: Modena
Contatta:

Re: Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda Ansa89 » gio ott 13, 2016 9:27

La tua ipotesi è esatta: quando il kernel fa l'enumerazione dei dischi parte dal connettore sata1, quindi il disco connesso su sata1 sarà riconosciuto come "sda", quello connessa a sata2 sarà "sdb", e così via.
Facendo l'installazione cono solo un disco hai ingannato l'enumerazione, facendo credere al sistema che ci sia un unico disco presente (pertanto il kernel assegna il nome "sda" al dispositivo).
Il kernel panic è dovuto al fatto che il kernel non riesce a montare la partizione di root (dovrebbe venirti fuori un messaggio relativo al VFS che ti invita a controllare il parametro "root=" passato al kernel), in quanto lilo ha aggiunto automaticamente il parametro "root=/dev/sda1" in fase di installazione.
Su ubuntu o derivate questo non succede perché usano l'UUID per riconoscere la partizione corretta.

Per risolvere credo tu debba:
- avviare slackware (staccando gli altri dischi)
- modificare "/etc/lilo.conf", cambiando "root=/dev/sda1" in "root=/dev/sdc1"
- reinstallare lilo
- modificare "/etc/fstab", cambiando le occorrenze di "sda" in "sdc"
- spegnere
- ricollegare tutti i dischi
- provare ad avviare slackware
Se parte dovrai tornare a modificare "/etc/lilo.conf" cambiando "boot=/dev/sda" in "boot=/dev/sdc" e reinstallare lilo.

shellx
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 4
Iscritto il: mer ott 12, 2016 23:38
Slackware: 14.2
Desktop: xfce

Re: Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda shellx » gio ott 13, 2016 19:30

Ti ringrazio per la risposta, ma mi serve più dettaglio a riguardo, con esattezza tu hai detto:

Per risolvere credo tu debba:
- avviare slackware (staccando gli altri dischi)


ok

- modificare "/etc/lilo.conf", cambiando "root=/dev/sda1" in "root=/dev/sdc1"


ok anche questo, in root lancio nano /etc/lilo.conf e modifico quel parametro. Ma ti chiedo, perchè sdc1 ? Nel senso chi mi assicura che una volta montati tutti i dischi lui venga nominato sdc ? Forse dovrei provare prima a simulare una installazione con tutti i dischi collegati e nella fase iniziale lanciare un fdisk -l per capire che nome (sdX) gli assegna lui con la presenza di tutti i dischi ?

- reinstallare lilo


perdona la mia ignoranza, sono appena dentro il mondo slack, come reinstallo lilo ? Che operazione/comando devo fare ?

- modificare "/etc/fstab", cambiando le occorrenze di "sda" in "sdc"


anche qui nano /etc/fstab, ma anche qui il discorso di sdc ? Dovrebbe essere il nome esatto (sdX) che lui assegna quando tutti i dischi sono collegati immagino ?

- spegnere
- ricollegare tutti i dischi
- provare ad avviare slackware


ok
Se parte dovrai tornare a modificare "/etc/lilo.conf" cambiando "boot=/dev/sda" in "boot=/dev/sdc" e reinstallare lilo.


Scusami se parte perchè devo rimodificare il lilo.conf e reinstallare lilo ?

Te ne sono grato se puoi stepparmi sti passaggi, come ho già detto sono niubbo, non essendomi mai imbattutto in questi problemi vorrei capire meglio cosa sto facendo.

In alternativa ti volevo chiedere un approccio diverso: se provo ad installare slack con tutti gli hdd collegati e lasciare che ci pensa lei ad assegnare il nome che vuole (sdX), come faccio dopo in fase di installazione ad installare lilo su root senza che mi dia al riavvio "LILO - Keytable read/checksum error on bootup" (cosa che mi è già accaduta). Premetto che io in fase di partizionamento assegno due partizioni, ossia sdX1 per Linux (dove installa slack, credo sia la root, correggemi se dico cavolate), e una sdX2 da 4gb Linux swap (per lo swap), immagino che quando lui installa lilo in root lo metta in sdX1, percaso devo dargli una partizione dedicata a lilo. E se è si, di quanto mbyte devo farla e che type di partizione ?

Scusami ti prego l'ignoranza, siate clementi :)

Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2701
Iscritto il: mer ago 29, 2007 17:57
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 4.8.11-ck8
Desktop: XFCE 4.10
Località: Modena
Contatta:

Re: Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda Ansa89 » sab ott 15, 2016 9:53

shellx ha scritto:Ma ti chiedo, perchè sdc1 ? Nel senso chi mi assicura che una volta montati tutti i dischi lui venga nominato sdc ?

La mia è una supposizione derivata dal fatto che il disco fisso di slackware è collegato su sata3, pertanto (come già detto nell'altro post) una corretta enumerazione dovrebbe essere:
- sata1 → sda
- sata2 → sdb
- sata3 → sdc
- sata4 → sdd


shellx ha scritto:Forse dovrei provare prima a simulare una installazione con tutti i dischi collegati e nella fase iniziale lanciare un fdisk -l per capire che nome (sdX) gli assegna lui con la presenza di tutti i dischi ?

Sì, può essere una soluzione.


shellx ha scritto:come reinstallo lilo ? Che operazione/comando devo fare ?

Come root esegui "lilo".


shellx ha scritto:anche qui nano /etc/fstab, ma anche qui il discorso di sdc ? Dovrebbe essere il nome esatto (sdX) che lui assegna quando tutti i dischi sono collegati immagino ?

Sì.


shellx ha scritto:Scusami se parte perchè devo rimodificare il lilo.conf e reinstallare lilo ?

La direttiva "boot" all'interno di "/etc/lilo.conf" specifica a lilo in quale dispositivo installarsi. Se lasci "/dev/sda" e reinstalli lilo (ad esempio perché hai aggiornato il kernel), ti ritroverai con lilo installato sul dispositivo sbagliato con tutte le conseguenze che ciò comporta.
In realtà non ci sarebbe bisogno di reinstallare lilo dopo questa modifica, quindi puoi scegliere come meglio credi.


shellx ha scritto:In alternativa ti volevo chiedere un approccio diverso: se provo ad installare slack con tutti gli hdd collegati e lasciare che ci pensa lei ad assegnare il nome che vuole (sdX), come faccio dopo in fase di installazione ad installare lilo su root senza che mi dia al riavvio "LILO - Keytable read/checksum error on bootup" (cosa che mi è già accaduta).

Non sono molto esperto di lilo, ma cercando sul web sembra che basti aggiungere la direttiva "compact" in "/etc/lilo.conf" per risolvere quell'errore.


shellx ha scritto:immagino che quando lui installa lilo in root lo metta in sdX1

Lilo va installato nel MBR del disco dedicato a slackware, altrimenti non riuscirai a fare il boot (forse è per questo che ricevevi l'errore di cui parlavi prima?).
L'installazione nella partizione di root viene usata quando hai già un altro boot loader installato nel MBR.


shellx ha scritto:percaso devo dargli una partizione dedicata a lilo.

No.

shellx
Linux 1.0
Linux 1.0
Messaggi: 4
Iscritto il: mer ott 12, 2016 23:38
Slackware: 14.2
Desktop: xfce

Re: Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda shellx » mar ott 18, 2016 23:36

Ho risolto il problema, in gran parte grazie all'aiuto dell'utente @Ansa89:
innanzitutto premetto che: nonostante i sata 1, sata 2, sata 3, sata4, il disco dedicato alla slack collegato al sata 3 è stato riconosciuto dal sistema come sdb (e non come sdc), misteri dell'informatica.

Specifico nel dettaglio come ho risolto:

ho collegato tutti gli hdd e lanciato fidisk -l per vedere il sistema come riconosceva l'hdd3 dedicato a slack, il risultato è stato: sdb. Spento il sistema, riscollegato i 3 hdd e lasciato collegato solo quello dedicato alla slack. Ho reinstallato slackware, al termine assegnato l'installazione lilo su mbr, ho finalizzato il tutto e riavvito il sistema, tutto è partito regolarmente. MI loggo come root, e inizio a modificare "lilo.conf" come consigliatomi nei post precedenti, ma premetto che ogni volta che provavo a reinstallare lilo da terminale con il comando "lilo" mi dava errore inerente proprio al fatto che dopo le modifiche lui non riusciva a trovare un device sdb (perchè ancora sda), giustamente.
Allora ho scelto di apportare tutte le modifiche consigliate dall'utente @Ansa82 fino alla fine, (saltando il discorso della reinstallazione di lilo al momento), salvato lilo.conf, modificato e salvato anche fstab. Riavvio il sistema con pendrive con dentro slackware, (come se dovessi rifare l'installazione), solo che alla schermata di installazione, setto solo la keymap, facendogli dopo ri-identificare il nuovo disco sdb (che tra l'altro visto la nuova conf di lilo apportata prima, lo auto riconosceva come in USO gia dal sistema slack installato), in seguito gli ho semplicemente lanciato la voce di reinstallarmi lilo attenendosi al config modificato "lilo.conf" (se non erro la 4°voce nell'instllatore grafico iniziale). Riavviato, selezionato il disco di slack dal quick.boot del bios (come appunto desideravo io), etvoilà, la slack parte regolarmente con tutti gli altri hdd collegati.
Praticamente meglio di cosi non poteva andare.

Ragazzi, è da giorni che uso slackware, sono arrivato ad una conclusione: è [IL] sistema operativo unix. Non riesco più a farne a meno, sembra una droga, sembra qualcosa che quando ti prende è difficile dimenticarla. E' inquietante questa distro, non è una distro, è qualcosa di diverso dalle distro linux, è linux in carne ed ossa, mi piace, mi eccita, senzazioni che neppure anni e anni di debian e debian derivate mi hanno mai dato. Ogni operazione che fai, la fai in piena libertà, anche se questa si presenta difficile (anche per installare un programma ad altri os facile da fare), alla fine capisci che slack non si scandalizza, è sufficiente solo capirne la sua logica, fatto questo si comporterà fedelmente, stabilmente e soprattutto con delle performance sull'hardware mai viste. Adesso l'ho installata su una macchina desktop performante, ma in precedenza l'ho installata su un notebook vecchissimo con soli due giga di ram. Nasceva con xp, provai prima una lubuntu, quest'ultima si comportava meglio di windows, ma una volta messa la slack il notebook è ringiovanito. Veloce, affidabile e con tutti gli strumenti che qualsiasi tipologia di utente informatico ha bisogno, dall'esperto al medio utente.
Che dire, ho deciso, sarà la mia distribuzione standard da oggi in poi. E se dovessi consigliarla, lo farò solo se mi renderò conto che l'utente sara degno di usarla, altirmenti consiglio ubuntu ;) COme se fossi addirittura geloso che altri usano qualcosa di cosi serio e avanzato.
Apparte comunque questo sfogo, ringrazio gli utenti che mi hanno aiutato a risolvere il mio problema da niubbo. Sicuramente mi rivedrete qui dentro chidervi aiuti, visto che ormai userò solo slack. Fatevene una ragione :D

Grazie user's-slack, o sub-genius se preferite :D

Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2701
Iscritto il: mer ago 29, 2007 17:57
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 4.8.11-ck8
Desktop: XFCE 4.10
Località: Modena
Contatta:

Re: [RISOLTO] Problema avvio con hdd collegati

Messaggioda Ansa89 » mer ott 19, 2016 9:53

Felice che tu abbia risolto.