Pagina 1 di 1

gnome: come renderlo in italiano

Inviato: ven mag 25, 2007 19:40
da slucky
Salve a tutti,oggi ho installato gnome-slacky e devo dire che funziona benissimo....anche meglio della versione nativa che uso su Ubuntu Feisty :D ,quindi prima di tutto i miei complimenti vivissimi per il grande e ottimo lavoro a tutti gli sviluppatori =D> .
Ora mi resta solo questo da sistemare, renderlo in lingua italiana, ce qualche pacchetto da installare o cosa?

Ciao e buona Slack-Gnome a tutti!!! :D

Re: gnome: come renderlo in italiano

Inviato: ven mag 25, 2007 19:51
da gohanz
slucky ha scritto:Salve a tutti,oggi ho installato gnome-slacky e devo dire che funziona benissimo....anche meglio della versione nativa che uso su Ubuntu Feisty :D ,quindi prima di tutto i miei complimenti vivissimi per il grande e ottimo lavoro a tutti gli sviluppatori =D> .
Ora mi resta solo questo da sistemare, renderlo in lingua italiana, ce qualche pacchetto da installare o cosa?

Ciao e buona Slack-Gnome a tutti!!! :D


Basta che modifichi /etc/profile.d/lang.sh così

Codice: Seleziona tutto

# en_US is the Slackware default locale:
export LANG=it_IT@euro


E grazie per il feedback!! :D

Inviato: ven mag 25, 2007 23:47
da slucky
Perfetto Gohanz :D ............pero ehmmm..la tastiera risulta essere ancora quella americana, per ccambiarla sempre nello stesso file devo modificare.

Ciao e grazie dell'aiuto :D

Inviato: sab mag 26, 2007 8:23
da gohanz
Per la tastiera Italiana, puoi usare l'applet in preferenze > tastiera!

Oppure vai direttamamente a modificare /etc/X11/xorg.conf manualmente o usando xorgconfig.

Per info più dettagliate leggi la pag 60 e la pagina 67 di Slackware 4 Dummies!

Inviato: sab mag 26, 2007 12:11
da slucky
Grazie per la risposta Gohanz....comunque già ieri sera ho risolto modificando infatti xorg.conf, ora funziona anche la tastiera italiana.....quindi tutto a posto e ancora complimenti per l'ottimo lavoro svolto con Gnome :D

Diciamo che ora mi sento proprio a casa........visto che da sempre uso lo Gnomo :D .prima su Debian ora su Ubuntu.....ed ora anche su Slackware 11 :o

Ciao e buona Gnome-Slacky a tutti!!!

Inviato: mar giu 19, 2007 7:18
da korkiras
ho modificato il mio lang.sh cosi
#!/bin/csh
# Set the system locale. (no, we don't have a menu for this ;-)
# For a list of locales which are supported by this machine, type:
# locale -a

# en_US is the Slackware default locale:
export LANG=it_IT@euro

# 'C' is the old Slackware (and UNIX) default, which is 127-bit
# ASCII with a charmap setting of ANSI_X3.4-1968. These days,
# it's better to use en_US or another modern $LANG setting to
# support extended character sets.
#setenv LANG C

# There is also support for UTF-8 locales, but be aware that
# some programs are not yet able to handle UTF-8 and will fail to
# run properly. In those cases, you can set LANG=C before
# starting them. Still, I'd avoid UTF unless you actually need it.
#setenv LANG it_IT.UTF-8

# Another option for en_US:
#setenv LANG en_US.ISO8859-1

# One side effect of the newer locales is that the sort order
# is no longer according to ASCII values, so the sort order will
# change in many places. Since this isn't usually expected and
# can break scripts, we'll stick with traditional ASCII sorting.
# If you'd prefer the sort algorithm that goes with your $LANG
# setting, comment this out.
setenv LC_COLLATE C

# End of /etc/profile.d/lang.csh



lingua italiana da nessuna parte , tastiera rimasta us
:?

Inviato: mar giu 19, 2007 7:56
da gohanz
korkiras ha scritto:ho modificato il mio lang.sh cosi
#!/bin/csh
# Set the system locale. (no, we don't have a menu for this ;-)
# For a list of locales which are supported by this machine, type:
# locale -a

# en_US is the Slackware default locale:
export LANG=it_IT@euro

# 'C' is the old Slackware (and UNIX) default, which is 127-bit
# ASCII with a charmap setting of ANSI_X3.4-1968. These days,
# it's better to use en_US or another modern $LANG setting to
# support extended character sets.
#setenv LANG C

# There is also support for UTF-8 locales, but be aware that
# some programs are not yet able to handle UTF-8 and will fail to
# run properly. In those cases, you can set LANG=C before
# starting them. Still, I'd avoid UTF unless you actually need it.
#setenv LANG it_IT.UTF-8

# Another option for en_US:
#setenv LANG en_US.ISO8859-1

# One side effect of the newer locales is that the sort order
# is no longer according to ASCII values, so the sort order will
# change in many places. Since this isn't usually expected and
# can break scripts, we'll stick with traditional ASCII sorting.
# If you'd prefer the sort algorithm that goes with your $LANG
# setting, comment this out.
setenv LC_COLLATE C

# End of /etc/profile.d/lang.csh



lingua italiana da nessuna parte , tastiera rimasta us
:?



La tastiera viene configurata in /etc/X11/xorg.conf! In /etc/profile.d/lang.sh viene cambiata la localizzazione dei programmi! Per intenderdi cambiano le voci dall'inglese di default all'italiano!

Inviato: mar giu 19, 2007 8:04
da korkiras
ho capito grazie , che cosa cambio a xorg.conf ?

Inviato: mar giu 19, 2007 8:07
da gohanz
Questa è la mia sezione di xorg.conf che regola la tastiera Italiana!

Puoi anche usare xorgconfig, se non vuoi modicare a mano!

Codice: Seleziona tutto

    Option "XkbRules"   "xorg"
    Option "XkbModel"   "compaqeak8"
    Option "XkbLayout"   "it"

EndSection

Inviato: mer giu 20, 2007 13:50
da mauro
sei sicuro che sia il lang.sh?

queste due righe mi insospettiscono un po'...

Codice: Seleziona tutto

#!/bin/csh
...
# End of /etc/profile.d/lang.csh

Inviato: mer giu 20, 2007 14:07
da submax82
mauro ha scritto:sei sicuro che sia il lang.sh?

queste due righe mi insospettiscono un po'...

Codice: Seleziona tutto

#!/bin/csh
...
# End of /etc/profile.d/lang.csh


leggi S4D

Inviato: lun ott 08, 2007 9:07
da panduz
scusate se riuppo il topic, ma facendo quello che avete indicato, gnome è in italiano solo per l'utente root, mentre per l'user normale no, qualcuno mi sa dire come renderlo italiano anche per quest'ultimo?

Grazie e complimenti ancora a tutto lo staff che lavora dietro a questo progetto

:mille: