Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

linux e´ stupido

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

linux e´ stupido

Messaggioda goodchild » dom set 19, 2004 17:04

prima una precisazione non sono un troll e non voglio iniziare una flame in quanto le guerre sante sono per lo piu´ inutili. <BR> <BR>il perche´ del titolo... un mio amico oggi me l´ha detto ed in tutta onesta´ dopo aver sentito le sue ragioni ho detto e´ vero! linux e´ stupido. <BR>il problema si pone piu´ o meno in questi termini: lavoriamo in universita´ entrambi e come forse sapete in universita´ e´ praticamente indispensabile linux per via di latex, mathematica che gira meglio ed altri ammenicoli. ma ora il problema: linux in universita´ fa veramente schifo! quindi una persona che non conosce linux dice ... "ostrega linux e´ stupido" al confronto windows e´ molto piu´ veloce e riesce anche a visualizzare molte piu´ pagine web, flash mica flash ed altre "degenerazioni" dell´html. <BR>quindi linux ha un problema: ci sono poche storie e´ linux ad avere un problema e non windows. <BR>il problema lo potete anche trovare nella mancanza di soldi ma anche in una certa propensione alla nicchia. in tutta onesta´ e´ stupido continuare a dire linux e´ una figata ... pero´ devi saperlo configurare al meglio. utilita´ di tutto questo nessuna! <BR>e comunque si potrebbe anche dire che gli amministratori di sistema sono tutti su piattaforma windows e non linux e quindi non sanno fare il loro lavoro. <BR> <BR>finisco qui perche´ penso sempre che un messaggio troppo lungo non venga mai letto. <BR>vorrei iniziare anche un dibattito su questo in quanto credo sia importante vedere i difetti ed i problemi di linux. i vantaggi sono in questo momento assolutamente irrilevanti.<br>
goodchild
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 536
Iscritto il: lun gen 12, 2004 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda valfe » dom set 19, 2004 17:50

Mai provato Mandrake? Questa distro cerca proprio di semplificare la vita all´utente che non ha voglia di andarsi a cercare il file di configurazione in /etc per editarlo a mano e che vuole che le cose funzionino subito e bene e nella maggioranza dei casi ci riesce ;-) <br>
valfe
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 342
Iscritto il: mar nov 04, 2003 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda goodchild » dom set 19, 2004 18:20

non sto cercando una distro user-friendly quello che mi domando e´ quali siano i problemi di linux in genere e se esista una loro soluzione. <BR>mandrake funziona in un certo senso ma in molti versi no. l´rpm che dovrebbe semplificare la vita nell´installazione di programmi alla fine la complica moltissimo perche´ non capisci come fare a soddisfare le dipendenze ecc ecc <BR>per altri versi c´e´ redhat che negli stati uniti e´ sinonimo di linux. redhat ha avuto moltissimi pregi in quanto ha permesso l´avvicinamento di linux al grande pubblico ma ha tanti difetti. <BR> <BR>quello che vorrei non e´ un semplice paragone linux-windows ma qualcosa di piu´. ovvero instaurare una discussione su "i problemi di linux" e perche´ appare cosi´ difficile al grande pubblico. <BR>una risposta secondo me e´ questo alone di "sistema operativo per eletti": se non sei un programmatore non potrai mai capire linux, scemenze so qualcosina di C ma ho sempre detestato programmare e non sono un "informatico".<br>
goodchild
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 536
Iscritto il: lun gen 12, 2004 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda valfe » dom set 19, 2004 18:40

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR> 19-09-2004 alle ore 19:20, goodchild : <BR>... perche´ appare cosi´ difficile al grande pubblico. <BR>una risposta secondo me e´ questo alone di "sistema operativo per eletti": se non sei un programmatore non potrai mai capire linux, scemenze so qualcosina di C ma ho sempre detestato programmare e non sono un "informatico". <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR> <BR>Quando compri il pc cosa trovi? Windows! Sta tutto lì, se si cominciassero <BR>a vendere pc con Linux preinstallato le cose sarebbero mooolto diverse, <BR>non tutti sono disposti o hanno voglia di reinstallare un SO, usano quello <BR>che trovano ... il vero problema di Linux è quello di non avere un sistema <BR>di marketing paragonabile a quello di microsoft secondo me ...<br>
valfe
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 342
Iscritto il: mar nov 04, 2003 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda Loris » dom set 19, 2004 19:37

Difetti... due al volo: <BR>Non piace perchè etichettato come SO per cervelloni, la maggior parte dei miei amici pensa a una console con tante cose da scrivere per farlo andare, altri chiedono se ci sono le finestre o se si usa il mouse. <BR><!-- BBCode Start --><I>Ma questo non è colpa di GNU/Linux, ma del grosso lavoro di Microsoft, che è riuscita a far usare Windows a tanti e tanti utenti.</I><!-- BBCode End --> <BR>Ha un sistema di pacchettizzazione difficile, non tutti riescono a capire il meccanismo al primo colpo, ci vuole un minimo di lettura e spesso non tutti hanno voglia di leggere.<!-- BBCode Start --><I> Su Windows basta fare doppio clic sul setup.exe e tutto (quasi) si installa</I><!-- BBCode End --> <BR> <BR>Considerazione personale !! <BR>Io non ho mai pensato a Windows come un nemico, anzi credo che Microsoft sia un gran colosso e con un marketing veramente incredibile, il SO (usavo Win 2000) è molto comodo e completo, però non lo vedo tanto più intelligente di Linux, ha una grossa azienda alle spalle ma riesce a beccare un sacco di virus che Linux non conosce... <BR>Costa molto, Linux meno, i programmi (non tutti) su Windows costano, quelli Linux meno o anche zero, ma sicuramente di pregi e difetti ce ne sono una marea... <br>
"Ho una testa piuttosto balzana e comunque non sono quello che credete" - Roger Keith Barrett
Avatar utente
Loris
Admin
Admin
 
Messaggi: 7593
Iscritto il: dom mar 30, 2003 23:00
Località: Gradisca D'Isonzo
Nome Cognome: Loris Vincenzi
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: Kde 4.10.5

linux e´ stupido

Messaggioda useless » dom set 19, 2004 21:10

secondo me è un discorso molto articolato: prima di tutto c´è da considerare gli OS un*x-like VS windows, e poi, volendo, c´è da svolgere un dibattito all´interno della prima classe e stabilire se freebsd è meglio di netbsd piuttosto che di linux, ecc ecc. <BR>chiaramente il discorso in questione si può assimilare al primo. il punto è che windows è, come dice valfe, installato (+ o - legalmente) su tutti i pc. questo ha fatto sì che gran parte degli utenti si abituassero a windows ed ai suoi pregi e difetti. in realtà credo che molta gente non si renda nemmeno conto che il computer non è windows, x loro è tutta una cosa sola. <BR>e questo non è bello, xké ha inculcato tutta una serie di idee nella mente dell´utente medio, alcune delle quali totalmente sbagliate (il primo esempio che mi viene in mente: il condividere tutto c: in rete... non so chi in qualche post aveva problemi col nfs e postando exports ho visto che voleva condividere /... questo obiettivamente non ha senso, ma avendo windows abituato ad un macello incredibile su quali siano i file di sistema, quali quelli degli utenti, e dove possano scrivere questi, è la prima cosa che viene da fare), e il fatto che su linux queste cose non si possano fare allo stesso modo (xké il 90% dell volte xké esiste un modo molto migliore di fare la stessa cosa) viene visto come una limitazione. <BR>le cosa peggiori di cui ha convinto tutti secondo me sono 2: <BR>1. è normalissimo che dopo qualche mese di utilizzo il pc sia inutilizzabile e vada reinstallato. <BR>2. la soluzione alla maggior parte dei problemi è la formattazione e reinstallazione da 0 (quante volte ho scritto sul forum che su un*x non è così?) <BR>uhm, mi rendo conto che + che parlare dei problemi di linux sono arrivato a parlare della bassezza di windows :-]. ma è proprio questo il punto: un*x ha un approccio totalmente diverso, in molti casi + professionale (a volte troppo), e questo scoraggia l´utente medio, che è abituato a sedersi e cliccare a caso qua e là. nessuno vuole sbattersi x fare funzionare tutte le periferiche del proprio pc, questo perché windows ci ha convinti che funziona tutto per magia (che poi gli riesce abbastanza bene, ma quando non riconosce qualcosa ti sfido a "presentarglielo"...). se l´utente medio accettasse il dovere di imparare un attimo alcune basi dell´informatica, tipo cos´è un file, un driver, ecc (in fondo x girare in macchina devi prendere la patente, e chi si è mai lamentato?), allora non avrebbe riserve a provare linux, xké comunque avrebbe una certa dimestichezza. invece pensa che sia una cosa complicatissima, che funziona x la maggior parte inserendo criptiche stringhe di caratteri conosciute solo ai guru del settore (poi magari se gli metti kde sul loro pc dicendogli che gli hai cambiato le icone questi si mettono a lavorare tranquillamente come se nulla fosse, mi è già successo + di una volta). <BR>quello che invece sta facendo bene è che molti si stanno rompendo degli skazzi di windows, e sono incuiriositi dal fatto che qualcosa di gratuito (linux) funzioni meglio di qualcosa a (salato) pagamento, e quindi si rimboccano le maniche e si buttano nell´impresa, che alla fine trovano meno ardua del previsto. <BR> <BR>insomma, ho scritto un mucchio di roba apparentemente scollegata, riassumo: <BR>- windows ha creato l´idea che usare un pc sia un gioco da ragazzi, QUINDI: <BR>- l´utente medio non sa nemmeno cos´è un file QUINDI: <BR>- l´uente medio vede linux (che in fondo non ha niente di complicato, tutto quel che vuole è uno sappia quello che sta facendo) come complicato ed inutilizzabile, sebbene spesso pensi che funziona meglio. <BR> <BR>poi c´è un altro problema, secondo me: linux è TROPPO libero. uno installa windows e se vuole navigare apre explorer. uno installa l´ultima mdk e si ritrova: konqueror, mozilla, firefox, galeon, epiphany. <BR>uno vuole controllare la posta, su windows apre outlook express. in una qualsiasi distro linux si trova kmail, thunderbird e evolution. <BR>ancora + generale: uno installa windows e si trova la sua interfaccia: uno installa linux e deve scegliere tra kde, gnome, xfce, fluxbox, windowmaker, twm (vabbe´...), senza avere idea di cosa sia un window/desktop manager (questa cosa ha frenato un casino anche me). tutto ciò è disorientante, e dà una sensazione incredibile di spaesatezza. "quali saranno i pregi dell´uno piuttosto che dell´altro? devo provarli tutti? oddio...". sebbene non mi piaccia x niente, devo ammettere che redhat, preconfigurando il desktop con bluecurve e palle varie un po´ ha cercato di rimediare a questo problema. <BR>insomma, il bello del sw libero, ossia la possibiltà di creare dal niente un nuovo prodotto in 4 e 4 = 8 ha il rovescio della medaglia: la dispersione delle forze x creare alla fine tanti prodotti simili (e, a dirla tutta, spesso mediocri e poco raffinati, xké è perfettamente normale che quando si crea qualcosa ci si concentri prima sul core e poi sui dettagli, però è altrettanto vero che molti programmi liberi a prima vista sembrano "brutti"). <BR> <BR>vabbe´, anche se non credo di essere stato molto chiaro smetto, xké concordo con goodchild che i post troppo lunghi non li legge nessuno. eventualmente approfondirò poi! 8-) <br>
Avatar utente
useless
Staff
Staff
 
Messaggi: 3896
Iscritto il: sab ott 11, 2003 23:00
Località: A place where the streets have no name

linux e´ stupido

Messaggioda Andreatti » dom set 19, 2004 22:07

Anche se sono un fervido sostenitore di linux devo concordare con il messaggio inviato da GOODCHILD. <BR>Per un semplice motivo: <BR>Linux non è altro che un sistema operativo come Windows e tanti altri che cerca di farci comunicare con un insieme di congegni elettronici più o meno sofisticati. Ritengo che al momento il congegno di elettronica detto PC sia un qualcosa di stupido come tutte le macchine. <BR>Fino a quando non inventeremo un cervello positronico o riusciremo a creare la vita <BR>tutto ciò che creiamo è stupido e nemmeno paragonabile all´intelligenza umana. <BR>....... Ok è tardi e ho detto un sacco di stronzate. <BR>Per me Linux è superiore a windows, ora vado a dormire. <BR>Notte <BR>Andrea <BR> ;-) <br>
Andreatti
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 26
Iscritto il: dom ago 08, 2004 23:00

linux e´ stupido

Messaggioda Santo » dom set 19, 2004 22:16

<!-- BBCode Quote Start --><TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE> <BR> 19-09-2004 alle ore 22:10, useless : <BR>secondo me è un discorso molto articolato: prima di tutto c´è da <BR>[cut cut] <BR>vabbe´, anche se non credo di essere stato molto chiaro smetto, xké concordo con goodchild che i post troppo lunghi non li legge nessuno. eventualmente approfondirò poi! 8-) <br> <BR></BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE><!-- BBCode Quote End --> <BR> <BR>Quoto per concordare con quanto detto da useless... brevemente aggiungo e sottolineo un paio di cose. <BR>Innanzitutto il possesso e l´utilizzo di un PC ormai è una moda, così come lo è collegarsi ad Internet ecc ecc... e per questo motivo, per essere alla moda, bisogna usare l´OS che usa la maggioranza della gente... dopotutto siamo pecoroni e andiamo dietro a quello che fanno gli altri, sorvolando sul fatto che questo sia un bene o meno. Tra l´altro volendo essere alla moda a tutti i costi, non di rado mi capita di ricevere richieste di installare Windows XP su hardware non proprio adeguato, solo perchè ora Windows XP va di moda ed è bello colorato... da qui si capisce che la gente oltre a non capirne un fico di OS non ci capisce un fico manco di hardware :-? <BR>Aggiungo che generalmente, la maggior parte degli utilizzatori una volta che gli dai un PC che funziona e che fa tutto quello che vogliono, non riescono certo a distinguere se ci sia Windows o Linux o chicchessia, tanto al primo problema, in ogni caso, anche con Windows, non saprebbero risolverlo da soli e chiamerebbero l´amico smanettone (il quale se conosce l´OS in questione, qualunque esso sia, riesce generalmente a soddisfare il povero malcapitato). <BR>Quindi è vero che ai vari un*x like manca qualcosa rispetto a Windows (soprattutto il supporto hardware), ma è anche e soprattutto vero che manca la popolarità dell´OS stesso! <BR>E questa popolarità credo sia dovuta anche e soprattutto alla fama che gli un*x like si sono fatti, e cioè di OS per smanettoni che devono porre rimedio ad improvvisi ed inattesi malfunzionamenti (e poco importa se questi malfunzionamenti li ha anche Windows, lì ci sono i 3 tasti magici che tutto risolvono... e se non risolvono loro risolve chi per loro). <BR>Aggiungo che dopotutto questa visione non è del tutto sbagliata... come ha già detto qualcuno, ci sono problemi ad installare le applicazioni, le dipendenze, per svolgere certe operazioni ci vuole un minimo di conoscenza tecnica (siccome si gioca sempre a chi ce l´ha più alto [il numero della versione del kernel :-] ], non è banale configurarlo e ricompilarlo) ecc. <BR>E´ altrettanto vero però che chi usa gli un*x like non è necessariamente quello che cerca, dando la priorità ad altri progetti (giustamente). <BR>A me personalmente poi farebbe piacere che questi progetti fossero il minimo indispensabile, senza dispersione di forze e senza fomentare il chaos che regna nel mondo dell´opensource, ma evidentemente è direttamente legato al fattore umano coinvolto in questi stessi progetti: ognuno convinto che la propria idea sia la migliore e via per al sua strada. <BR>So di aver divagato tanto (troppo?) in questo post, ma quello che mi chiedo io è: dobbiamo veramente porci il problema del perchè gli un*x like sono poco diffusi? dobbiamo necessariamente chiederci come fare perchè la grande massa cambi idea? <BR>Personalmente non mi interessa questa cosa, che ognuno continui ad usare quel che preferisce, non siamo qui per convincere nessuno (dopotutto se chi usa Windows ne è soddisfatto, perchè dovrebbe cambiare??), finché abbiamo la possibilità di soddisfare i nostri interessi (perchè no, anche con un OS) non intraprendiamo stupide guerre di religione (che di quelle ce ne son già a sufficienza). <BR> <BR>Riassunto: <BR>Linux è stupido? per il "Windowsiano" sì, per il "Linuxiano" no... <BR>Windows è stupido? per il "Linuxiano" sì, per il "Windowsiano" no... <BR>Ma allora chi dei due ha ragione? Chi può dirlo... ;-) <br>
Santo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab mag 29, 2004 23:00

linux e´ stupido

Messaggioda paolo52 » dom set 19, 2004 23:20

Naturalmente credo si stia parlando di Linux montato su desktop. Cioè la domanda è la solita: linux è pronto per il desktop? Dopo circa 2 anni di smanettamenti (a basso livello per carità) posso dire che a mio avviso linux si avvia con una certa fatica a poter essere un´alternativa valida a win. Però bisogna distinguere tra due cose secondo me. Tra il SO in senso stretto, con le sue distribuzioni più o meno friendly ed il software che, spesso, nei suoi livelli più alti non ha nulla da invidiare a quello che gira sotto win, sempre tenendo conto che cosa si vuole da un desktop. Serve scrivere, usare un foglio elettronico, vedere un DVD? Una macchina linux è praticamente equivalente, con software del calibro di OpenOffice, ad esempio. Per inciso, voglio far notare che software importanti come OpenOffice, Mozilla, AcrobatReader, Java, ecc. si installano praticamente in automatico come sotto win. Il problema quindi è avere un supporto adeguato al SO. Tanto più vero per l´hardware. E´ vero che costa supportare un SO ancora poco diffuso ma non dimentichiamoci che parecchie case di software producono ad esmpio driver anche per Apple e lì gira un Unix-like di nome MacOSX. Convertire costerebbe poco. Fateci caso: win senza i driver proprietari allegati al prodotto spesso non andrebbe molto lontano ed un utente win impazzirebbe come e peggio di un linuxiano per installare le periferiche.<br>
paolo52
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mer set 15, 2004 23:00

linux e´ stupido

Messaggioda Firetux » dom set 19, 2004 23:31

concordo praticamente quasi con tutto... per cui non faccio citazioni e dico con parole mie quello che penso (e che magari è già stato detto): <BR>il problema <!-- BBCode Start --><B>GROSSO</B><!-- BBCode End --> del mondo dell´informatica è che da qualche anno il computer è diventata una vera e propria moda e che se non lo hai sei out!!! ...provate a chiedere nel vostro paese\città in quante casa manca un computer! ...forse solo in quelle 2 o 3 case di ultra-pensionati :-] <BR>Questa moda si riversa anche sull´utilizzo che si fa del computer... gente che compra il PC perché a Natale e\o a Pasqua deve scrivere UN biglietto di auguri!!! La macchina da scrivere non bastava?!? Usare carta e penna ed impegnarsi a fare qualcosa a mano no?!? <BR>Quindi il vero problema è "L´IGNORANZA" di compra il PC percui bisogna andare incontro a questo con un SO che "faccia tutto da solo"... e windows in questo ci sta riuscendo alla grande (o no?!), questo grazie anche al fatto che i produttori di hardware pensano inanzitutto a produrre driver per windows e poi, se avanza tempo e se si ricordano, pensano agli altri SO tra cui MAC, Linux.... quindi windows è già avvantaggiato... mentre "il povero" (si fa per dire!!!) utente linux deve arrangiarsi "da solo" a far funzionare una benedetta periferica, ma alla fine ce la fa (nella stragrande maggioranza dei casi)!!! A me è capitato, ma quando ci riesci la soddisfazione è IMMENSA!!!! ...provate invece ad immaginare il contrario, cioè che i produttori hardware producano driver per linux e non per windows: penso che far funzionare quella periferica sarebbe un´impresa a dir poco impossibile!!!! :-[ <BR>...un "problema" (se lo vogliamo vedere dal punto di vista dei Winzozziani) del mondo Linux è, come già detto, che è troppo libero. Un utente che dopo aver concluso l´installazione di una delle numerosi distribuzioni avvia il computer si mette le mani nei capelli perché gli vengono posto "troppe" domande tipo "che windows\desktop manager vuoi utilizzare?" e uno direbbe "Oddio, che cosa faccio!? quale uso... e se poi non va bene? Si rovina il computer?!"... "Per navigare preferisci Epiphany, Galeon, Konqueror, Dillo, Firefox, Links,...?" su windows la vita invece è più semplice: accendi il computer e non devi decidere niente, vuoi navigare? apriti Internet Explorer! <BR>...altro "problema" è l´installazione dei programmi: installi un programma da pacchetto (se lo trovi già fatto!!! altrimenti devi mettere la mano sui sorgenti e un winzozziano direbbe "sor... che?!?" :-] ) lo avvii e ti chiede la libreria xyz, allora installi anche quella e pensi "adesso funziona!" e invece ti chiede la libreria abc, ect... <BR>...ultimo "problema" linux è sempre in continua crescita per cui dopo che hai installato un programma non riesci ancora a scoprire tutte le sue potenzialità che già è uscita le versione nuova... su windows ogni quanto escono versioni nuove?! Ogni tanto quando si ricordano! <BR>Concludo sottolineando il fatto che per me i "problemi" appena citati non sono problemi veri e propri perché uno che vuole imparare ad usare il computer non deve aver paura nel momento in cui deve rispondere a qualche domanda o quando deve installare due o tre pacchetti anziché fare un semplice doppio click e "avanti avanti avanti ... fine!". <BR>non inizio a parlare dei problemi di windows perché penso che ci vorrebbe un forum intero :-] ...do solo qualche spunto: virus (un linuxiano praticamente non ne sente mai parlare, forse uno ogni 20 anni ;-) ), crash continui di explorer (anche mentre uno non sta facendo nulla!) .... ect <BR>Spero di non avervi annoiati e di non essere andato fuori discorso! <BR>Ciao ciao... <BR>BE LINUX!!!<br>
Avatar utente
Firetux
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1465
Iscritto il: mer giu 09, 2004 23:00
Località: Lecco

linux e´ stupido

Messaggioda useless » dom set 19, 2004 23:53

2 parole sui driver: ok, posso capire che sia una rottura di palle e richieda un investimento alle case produttrici di hw la scrittura dei driver x os non (ancora?) diffusi, ma non basterebbe rilasciare le specifiche dell´hw? o il codice sorgente dei driver x win? la comunità open source sarebbe + che soddisfatta e in men che non si dica avremmo driver dannatamente efficienti. e invece no, anche chip vecchi di 10 anni sono ancora coperti da segreti di stato e nessuno svelerà mai come funzionano. <BR>(e poi, diciamocelo, ci guadagnerebbero anche loro, dato che le periferiche supportate da linux sono relativamente poche, poter millantare supporto x il proprio prodotto sarebbe ottimo.) <BR>il discorso si può ampliare anche ai giochi: non vuoi scrivere il client x linux? dacci il sorgente windows e ci pensiamo noi! TUTTI i giochi x cui è stato fatto questo hanno subito questa sorte: doom, descent, duke nukem, ecc. vero che sono stati rilasciati molto tempo dopo la loro uscita, ma meglio tardi che mai. e ancora, che senso ha tenersi il codice anche solo 2 anni dopo la pubblicazione di un gioco? tutto lavoro che ormai quel che doveva fruttare l´ha fruttato e che ora potrebbe essere utile altrimenti, e invece viene lasciato all´oblio di qualche cd chiuso in qualche cassetto (e anche qua vale lo stesso discorso dei driver: i giochi che supportano linux avrebbero + acquirenti. e invece prendete ad esempio ut2k4: la versione windows supporta anche linux [c´è l´installer sul cd6], ma sulla scatola l´unica cosa che lo lascia INTUIRE è un piccolo pinguino sul retro. e anzi, tra i requisiti di sistema dice proprio "windows") <BR> <BR>e se M$ pubblicasse adesso i sorgenti di ms-dos... cosa mai potrebbe succederle? <BR> <BR><!-- BBCode Start --><A HREF="http://www.danasoft.com" TARGET="_blank"><!-- BBCode Start --><IMG SRC="http://www.danasoft.com/sig-ita.jpg"><!-- BBCode End --></A><!-- BBCode End --> <BR>Think free @ <!-- BBCode Start --><A HREF="http://www.nyft.org" TARGET="_blank">http://www.nyft.org</A><!-- BBCode End --> <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: useless il 20-09-2004 00:56 ]<br>
Avatar utente
useless
Staff
Staff
 
Messaggi: 3896
Iscritto il: sab ott 11, 2003 23:00
Località: A place where the streets have no name

linux e´ stupido

Messaggioda goodchild » lun set 20, 2004 2:33

wow vedo che questo piccolo dibattito procede! <BR>dunque vediamo di riuscire a reinserirmi senza scrivere pagine e pagine perche´ ora non ho tempo. <BR> <BR><!-- BBCode Start --><B>liberta´</B><!-- BBCode End --> <BR>questo e´ secondo me il vero e grosso problema di linux per molte ragioni la prima e´ la quantita´ immensa di software che esiste per fare la medesima operazione. ha i suoi pro ma anche numerosissimi contro ed in tutta onesta´ il pro di poter scegliere quale esatto software voglio utilizzare e´ molto minore al contro del fortissimo spaesamento e "che-pesci-piglio"? <BR>questa liberta´ "eccessiva" ha portato un numero smisurato di programmi ma molti direi quasi tutti in un eterno work in progress! ovvero sono anni che aspetto la release 1.0.0 di fluxbox. e chi non ha avuto l´impressione di installare qualcosa di non stabile ed anzi solo per esperti perche´ c´era lo zero come primo numero nella release? questa sensazione da´ l´idea che il programma in questione e <!-- BBCode Start --><I>quindi</I><!-- BBCode End --> tutto il sistema operativo sia instabile e che possa esplodere da un momento all´altro. <BR>trovo questo un grandissimo impedimento alla diffusione di linux <BR> <BR><!-- BBCode Start --><B>diffusione alle grandi masse</B><!-- BBCode End --> <BR>e´ veramente importante? alla fine io lo uso e quindi sto bene cosi´. mi spiace ma questo discorso non puo´ funzionare per tantissime ragioni, la prima e´ che i produttori di hardware non crearanno mai drivers per linux (a parte pochi che adesso hanno sentito che possono spingere su quel mercato; non daranno il codice sorgente o le specifiche ... non e´ nella loro policy fare una cosa del genere e questo lo dico con molto dolore in quanto sono un fermo sostenitore che il copyright sia una bestemmia e senza la ricerca ne gioverebbe tantissimo! ma questo e´ un altro discorso), la seconda e´ che le case produttrici di software non crearanno software per linux: si parla di giochi e questa e´ una grandissima fetta di mercato, ma parliamo anche di adobe che non rilascia neanche a morire una versione di photoshop per linux (e non mi dite che gimp e´ equivalente per favore!) e cosi´ via...per cui alla fine ti ritrovi sempre a dover fare i conti con windows. <BR>sul mio portatile potrei disinstallare completamente windows pero´ non lo posso fare per photoshop e giochi varii. <BR> <BR><!-- BBCode Start --><B>marketing</B><!-- BBCode End --> <BR>questo e´ un altro aspetto della questione. come si crea marketing su linux? ibm sta facendo qualcosa ... poco pero´ ... alla fine l´azienda microsoft funziona egregiamente e vende. ed il vero boom del marketing l´hanno avuto con windows ´95: geniale idea legare la versione all´anno ... cosi´ quando sei nel ´98 dici "ma ho ancora windows ´95? che orrore!". <BR> <BR><!-- BBCode Start --><B>software</B><!-- BBCode End --> <BR>dipendenze a ripetizione! e´ una grossa palla al piede. il problema e´ perche´ devono esistere? non si potrebbero mettere d´accordo su librerie comuni? no questo e´ la liberta´ eccessiva dell´open source. <BR>perche´ per usare gnumeric devo installare praticamente tutto gnome che non uso? perche´ anche se uso fluxbox devo avere comunque kde e gnome che mi ciucciano l´harddisk? <BR> <BR>questo e´ quanto ma stavo pensando: questo thread l´avrei dovuto chiamare "linux e´ stupido ... si prega di scrivere poco! :-P" <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: goodchild il 20-09-2004 04:05 ]<br>
goodchild
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 536
Iscritto il: lun gen 12, 2004 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda valfe » lun set 20, 2004 8:26

secondo me la questione è che linux non ti tratta da stupido, come spesso fa windows, richiede un po di impegno in più ripsetto al rivale nella scelta del software e in alcune configurazioni, il fatto poi di avere molti programmi simili secondo me è un bene, è uno sitmolo a migliorare, tanto alla fine i progetti migliori emergono ... sono daccordo poi con Lorys sul fatto che non bisogna vedere windows come un nemico (anche lui ha i suoi meriti) ma piuttosto concentrarci sulla promozione di Linux che noi consideriamo migliore ;-) <BR> <BR>Think Slack! <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: valfe il 20-09-2004 09:28 ]<br>
valfe
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 342
Iscritto il: mar nov 04, 2003 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda goodchild » lun set 20, 2004 15:22

sono anch´io perfettamente d´accordo con l´idea che "windows non e´ un nemico" che poi si riduce spesso nei newsgroups e fora di linux a termini come Windows e m$ (microsoft pensa al guadagno? cosa c´e´ di strano a questo ... piu´ che altro sara´ il mezzo con cui si impone ...). <BR>linux si sta facendo strada ma quello che mi preoccupa e´ questa continua idea di work in progress e di non e´ ancora tutto pronto che aleggia in moltissimi progetti (e spesso e´ solo perche´ si ha una cura maniacale nel progetto! cosa che fa bene ma anche molto male per la miriade di versioni cosiddette unstable ma che sono in realta´ perfettamente stabili). <BR>linux non ti tratta da stupido. bhe in realta´ non e´ completamente vero anche slackware ha moltissimi tools di configurazione - molto migliori di quelli redhat o mandrake - e quindi configurare diventa molto piu´ facile ... quello che voglio dire e´ che se una persona vuole usare linux cosi´ come esce dalla scatola lo puo´ e lo deve fare e non per questo e´ un utonto! ovvero parliamoci chiaro so perfettamente che ricompilare il kernel migliorerebbe le prestazioni della mia slack-box ma in tutta onesta´ non ho voglia ne´ tempo di mettermici (lo facevo fino a cinque anni fa su redhat ... ma allora avevo il tempo per). <BR> <BR>il grandissimo pregio di linux e´ quindi secondo quello che se vuoi configurarti il sistema con cura certosina lo puoi fare, ma al tempo stesso dovrebbe essere data piu´ attenzione alla possibilita´ di lasciare che il sistema si configuri da solo. <BR> <BR>sul discorso dei programmi ... bhe in tutta onesta´, valfe, non sono sicuro che alla fine rimane solo il migliore e su quello si convergano le forze dell´open-source.<br>
goodchild
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 536
Iscritto il: lun gen 12, 2004 0:00

linux e´ stupido

Messaggioda backbone » lun set 20, 2004 22:01

Una personale considerazione. <BR>Secondo me prima di arrivare al problema del hw non tanto supportato, delle tante <BR>scelte del software che linux mette a disposizione, in cui un utente novizio <BR>potrebbe perdersi e farsi venire l´esaurimento nervoso solo solo perchè <BR>il programma per masterizzare i suoi mp3 più spacchiosi comincia a dirgli che <BR>ha problemi a trovare delle "librerie" (cosa sono le librerie?). <BR>Il film che mi hanno prestato si vede malissimo, è lento, l´audio non è <BR>sincronizzato con il video, ed ora?E´ il driver che fa le bizze?Ma quale driver? <BR>Audio? Video? Mplayer, che non so nemmeno come l´ho trovato forse non è <BR>buono come programma. <BR>No no, domani reinstallo windows, linux non funziona bene come "programma". <BR>Vedete a mio avviso è la mente delle persone che proprio non riesce a <BR>concepire questa cosa del computer.Loro comprano una scatola e sanno che quella scatola fa determinate cose...e loro sono contenti perchè li <BR>appaga semplicemente poter scaricare mp3, vedere qualche film. <BR>Sono contenti così. E´ riduttivo da un mio punto di vista perchè: <BR> Se hai qualche problema hai poco da fare sia su linux che su windows; <BR> se vuoi fare le cose da te, ti servono necessariamente delle informazioni, <BR> su linux hai da scrivere un pò di cose e molte volte il lavoro è snervante <BR> perchè ti costringe a stare piu attento, a riscrivere configurazioni; <BR> su windows devi comunque e solo cliccare qua e la, il che rende il lavoro più <BR> semplice ed alla fine più appagante se non hai una passione maniacale, <BR> volevi solo vederti un film con gli amici e sei stato 3 ore davanti manuali, <BR> howto e quant´altro, per scoprire che il supporto video della tua scheda <BR> doveva essere abilitato nel kernel . <BR> Molte persone non hanno ne voglia ne tempo per fare queste cose, <BR> semplicemente hanno altre passioni, altri interessi. <BR> <BR>Quello che mi dispiace e che anche se cè di meglio preferiscono avere <BR>qualcosa che alla fine da più problemi semplicemente perchè certi problemi <BR>non si possono risolvere(tipo i virus di cui gli utenti windows sono tanto affezionati :-P . <BR>Si esistono delle distro come suse, mdk che sono semplicissime non devi <BR>(volendo) nemmeno usare una shell; il problema è, come si dice dalle mie parti: "Fatti a nonima e va curchiti", ovvero, tutti ormai pensano che linux è <BR>difficile, che non fa funzionare le cose come dovrebbe per cui serve a poco <BR>dirgli che possono comunque usarlo perchè ci sono versioni molto semplici in <BR>stile windows.No "Linux non funziona, linux è troppo difficile" punto! :-? <BR>Si potrebbe parlare sulle differenze di linux e windows all´infinito partendo <BR>da chi ha la grafica più bella ad arrivare a ragioni filosofiche. <BR>Quello che io amo di linux e che non devo andarmi a comperare l´ultimo ritrovato hw su mercato se no windows xp che piace cosi tanto a molti non <BR>funziona come dovrebbe. <BR>E poi dico, "informati dieci minuti al giorno, leggiti linux pro, leggiti linux facile, <BR>leggiti linux", non è tanto difficile, non è chissà quanto impegnativo, più <BR>che altro invece di andare a spendere 100 euro per farti riconoscere il <BR>lettore cd su windows(perchè comunque anche windows c´ha i suoi 5 minuti e non <BR>ti fa piu funzionare il lettore o che altro), li spendi per portarci la tua ragazza <BR>a mare o per fare un regalo al tuo ragazzo. <BR>Il problema non è ne linux ne windows sono appunto le persone, le persone <BR>non vogliono informarsi, vogliono le cose belle e pronte e bill gates le ha <BR>viziate per bene, e questo è un pò in ogni cosa, non è solo il pc che a mio <BR>avviso, non vogliono fare le cose personalmente. <BR>Sono assuefatte. <BR>E poi windows xp in confronto a kde o gnome come grafica e da buttare nel <BR>bidone sotto casa :-]. <BR>(PS. Solo una personale, superficiale visione della cosa). <BR><br>
Avatar utente
backbone
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 64
Iscritto il: mer mag 12, 2004 23:00
Località: sicilia (meglio non sapere dove)
Slackware: 12.1
Kernel: 2.6.26.6 vanilla
Desktop: xfce4, fluxbox

Prossimo

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron