Domanda su montaggio dischi USB (pennette) e caching

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
robbybby
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1223
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:48
Slackware: 13.1 / 64 bit
Kernel: 3.3.x
Desktop: KDE 4.4.5
Località: Fra Trantor e Terminus

Domanda su montaggio dischi USB (pennette) e caching

Messaggioda robbybby » mer ott 03, 2007 20:52

Una domanda: :?:
e' possibile (cioe' c'e' qualche opzioni di mount da mettere in fstab) montare una penna USB disabilitando la cache in scrittura, cosi' se uno si dimentica di smontare il volume prima di estrarre la penna fa pochi danni? :?:

Avatar utente
umaga
Packager
Packager
Messaggi: 180
Iscritto il: lun gen 30, 2006 10:19
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.38.4-smp
Desktop: KDE 4.7
Località: Cagliari
Contatta:

Messaggioda umaga » mer ott 03, 2007 22:53

se non ricordo male l'opzione da aggiungere all'fstab è "sync" che permette la scrittura immediata sul dispositivo senza usare la cache...
controlla sul man di fstab per sicurezza

Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
Messaggi: 3591
Iscritto il: lun giu 27, 2005 0:00
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce
Località: Forte dei Marmi
Contatta:

Messaggioda Luci0 » mer ott 03, 2007 23:06

Attenzione che così facendo la durata della penna si riduce ... a causa del maggior numero di scritture che vengono effettuate ...

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Messaggioda phobos3576 » gio ott 04, 2007 0:48

Luci0 ha scritto:Attenzione che così facendo la durata della penna si riduce ... a causa del maggior numero di scritture che vengono effettuate ...

Beh no, il numero di scritture è sempre lo stesso; l'effetto dell'opzione sync è che quando ordini al kernel di scrivere su un dispositivo lui esegue la scrittura all'istante.
L'unico effetto negativo è che in questo modo il kernel deve interrompere qualche operazione importante per poter effettuare immediatamente la scrittura; proprio per questo motivo, l'opzione predefinita è async che permette al kernel di completare la scrittura quando più gli fa comodo.

In ogni caso, tenete presente che quando si dà il comando "umount" su un dispositivo, tutte le operazioni di I/O vengono completate, indipendentemente da sync o async.

Io direi di evitare la pratica tipicamente Windowsiana di estrarre le periferiche USB senza prima "smontare".

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6526
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Messaggioda targzeta » gio ott 04, 2007 1:15

phobos3576 ha scritto:
Luci0 ha scritto:Attenzione che così facendo la durata della penna si riduce ... a causa del maggior numero di scritture che vengono effettuate ...

Beh no, il numero di scritture è sempre lo stesso

Eh no caro phobos3576, Luci0 ha sempre ragione :) (gli anziani...). Ti faccio due piccoli esempi:
1) Scrivo N file in tempi diversi.
2) Scrivo un file sulla pennina e poi lo cancello (sempre dalla pennina).
Nell'esempio 1), con cache scrivo una volta (o un numero <N), senza cache, N.
Nell'esempio 2), con cache non scrivo, senza cache scrivo e cancello.

Come vedi l'uso della cache tende sempre a risparmiare le operazioni di I/O sulla pennina.

phobos3576 ha scritto:Io direi di evitare la pratica tipicamente Windowsiana di estrarre le periferiche USB senza prima "smontare".

In verità anche con Windows la penna viene smontata, click destro -> rimozione sicura.... :).

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
prometeo79
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1278
Iscritto il: gio mar 17, 2005 0:00
Slackware: 12
Località: Torino

Messaggioda prometeo79 » gio ott 04, 2007 9:23

Ulteriore piccolo appunto. Le pennette usb hanno (ovviamente in linea teorica) circa 100.000 cicli di scrittura. Si evince che teoricamente uno potrebbe scrivere su una chiavetta più di 50 volte al giorno, tutti i giorni, per almeno 5 anni.

Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
Messaggi: 3591
Iscritto il: lun giu 27, 2005 0:00
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce
Località: Forte dei Marmi
Contatta:

Messaggioda Luci0 » gio ott 04, 2007 10:35

Dipende anche dalla filesystem che si usa ... credo che per una penna usb vadano bene FAT32 o ext2 ... i filesystem journaled fanno sempre altre scritture aggiuntive ...

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Messaggioda phobos3576 » gio ott 04, 2007 15:12

spina ha scritto:
phobos3576 ha scritto:
Luci0 ha scritto:Attenzione che così facendo la durata della penna si riduce ... a causa del maggior numero di scritture che vengono effettuate ...

Beh no, il numero di scritture è sempre lo stesso

Eh no caro phobos3576, Luci0 ha sempre ragione :) (gli anziani...). Ti faccio due piccoli esempi:
1) Scrivo N file in tempi diversi.
2) Scrivo un file sulla pennina e poi lo cancello (sempre dalla pennina).
Nell'esempio 1), con cache scrivo una volta (o un numero <N), senza cache, N.
Nell'esempio 2), con cache non scrivo, senza cache scrivo e cancello.

Come vedi l'uso della cache tende sempre a risparmiare le operazioni di I/O sulla pennina.

phobos3576 ha scritto:Io direi di evitare la pratica tipicamente Windowsiana di estrarre le periferiche USB senza prima "smontare".

In verità anche con Windows la penna viene smontata, click destro -> rimozione sicura.... :).

Spina


Ma non dire fesserie!

Se io devo scrivere 10Mb su una penna USB, scrivo 10Mb e basta; posso scrivere 1Mb alla volta o 10Mb tutti in una volta, ma il risultato alla fine è lo stesso e cioè, 10Mb di dati scritti.
Quei 10 Mb vengono scritti in posizioni (settori) differenti della penna e non tutti sovrapposti su uno spazio di un solo Mb; quindi, non stai scrivendo 10 volte su una stessa posizione, ma 10 volte su 10 posizioni diverse.
Ai fini della durata della penna, influiscono le operazioni di I/O su una stessa posizione e non su posizioni differenti; un settore che viene acceduto in I/O molto più frequentemente degli altri si usura ovviamente prima.

Lo sanno anche i bambini che in Windows esiste la rimozione sicura dell'hardware; intendevo ovviamente dire che gli utenti Windows se ne fregano della rimozione sicura e estraggono i dispositivi USB senza smontare.
Conosco, ad esempio, molti impiegati dell'ENEL secondo i quali la rimozione sicura dell'hardware è una perdita di tempo.

Avatar utente
robbybby
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1223
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:48
Slackware: 13.1 / 64 bit
Kernel: 3.3.x
Desktop: KDE 4.4.5
Località: Fra Trantor e Terminus

Messaggioda robbybby » gio ott 04, 2007 21:21

phobos3576 ha scritto:Io direi di evitare la pratica tipicamente Windowsiana di estrarre le periferiche USB senza prima "smontare".


Io lo evito, ma le mie nipoti non sempre si ricordano di smontare la pennetta...

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Messaggioda phobos3576 » ven ott 05, 2007 0:19

robbybby ha scritto:
phobos3576 ha scritto:Io direi di evitare la pratica tipicamente Windowsiana di estrarre le periferiche USB senza prima "smontare".


Io lo evito, ma le mie nipoti non sempre si ricordano di smontare la pennetta...

Intendevo dire proprio quello!
Pure mio fratello ha il suo bel portatile con Windows e quando gli dico di usare "rimozione sicura dell'hardware" mi ride in faccia; dice che pure i suoi colleghi, nell'azienda in cui lavora, inseriscono e tolgono i dispositivi USB senza mai smontare prima.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6526
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Messaggioda targzeta » ven ott 05, 2007 0:52

phobos3576 ha scritto:....
Ma non dire fesserie!

Devo avere in qualche modo urtato la tua sensibilità, mi scuso :cry:.

Se leggi attentamente l'esempio 2 del mio post, sono sicuro che capirai perfettamente quello che voglio dire, infatti è un esempio in cui grazie alla cache può non essere effettuata nessuna operazione di I/O, perchè in effetti non serve.

phobos3576 ha scritto:...
Lo sanno anche i bambini che in Windows esiste la rimozione sicura dell'hardware; intendevo ovviamente dire che gli utenti Windows se ne fregano della rimozione sicura e estraggono i dispositivi USB senza smontare.
Conosco, ad esempio, molti impiegati dell'ENEL secondo i quali la rimozione sicura dell'hardware è una perdita di tempo.

Anche sotto linux puoi staccare la penna senza smontarla :).
Io conosco dei tipi che pensano che la seconda sia un optional delle macchine moderne, devi sentire che casino quando vanno a 80Km/h.
Una volta ho provato a mangiare un gelato con la carta, anche se mi consigliavano di scartarlo.
E non ti racconto di quella volta che ho provato a mangiare un preservativo, anche se nelle istruzioni c'era scritto.....bhé, lo sappiamo tutti che c'è scritto.

Take it easy,
Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

shinji_85
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ago 30, 2007 18:22

Messaggioda shinji_85 » ven ott 12, 2007 16:39

Ma invece è normale che, anche dopo aver cliccato su "Safely Remove", il led della mia penna rimanga acceso???

Scusate se la domanda è troppo stupida... Ma su Windows si spegne del tutto... :oops:

Avatar utente
Gilmo
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 171
Iscritto il: gio gen 18, 2007 15:44
Slackware: 12
Località: Cavalese(TN)
Contatta:

Messaggioda Gilmo » ven ott 12, 2007 16:55

prova a dare anche l'eject

Avatar utente
prometeo79
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1278
Iscritto il: gio mar 17, 2005 0:00
Slackware: 12
Località: Torino

Messaggioda prometeo79 » ven ott 12, 2007 17:17

shinji_85 ha scritto:Ma invece è normale che, anche dopo aver cliccato su "Safely Remove", il led della mia penna rimanga acceso???

Scusate se la domanda è troppo stupida... Ma su Windows si spegne del tutto... :oops:


Si, perchè la penna è smontata ma riceve comunque alimentazione dal pc

shinji_85
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ago 30, 2007 18:22

Messaggioda shinji_85 » sab ott 13, 2007 11:21

prometeo79 ha scritto:Si, perchè la penna è smontata ma riceve comunque alimentazione dal pc


Ah... Quindi la "Rimozione Sicura" di Linux serve solo a smontare il dispositivo?!
Ma ci sarà un motivo se su WIndows la "Rimozione Sicura" toglie anche l'alimentazione, o no?!?
In pratica su Linux si stacca la penna quando è ancora alimentata... :?
Ho provato a dare "eject"... Il risultato è lo stesso della "Safely Remove"... Smonta e basta...