hard disk esterno corrotto

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » mer mag 07, 2008 12:13

Do una risposta comulativa

I dati non erano "importanti", solo pacchetti, sorgenti, backup (ho gli originali), configurazioni varie, mp3 (alla fine sono questi quelli più importanti)

Ora sta facendo e2fsck, al limite provo a copiare quel che riesco a recuperare.

Per un UPS, visto che quelli che compri per ambito home (ed adesso non posso permettermi altro) durano pochi minuti, mi chiedevo come fare per interrompere "dolcemente".
Il problema è sempre essere davanti al pc per chiuderlo o trovare un modo che il pc sappia dell'UPS. Quello che avevo prima aveva una connessione seriale, quello di adesso niente.
Ma per un HD esterno? passati quei pochi minuti sono al punto di partenza.
Che posso fare? Mi sa che un NAS di quelli seri sia la soluzione migliore, quando avrò soldi ci faccio un pensierino, per adesso amen

p.s.
sono sul notebook adesso ed ho ff3 che spesso va al 100% di CPU e blocca tutto, non ho ancora capito se sia proprio un difetto di FF3 (me lo fa anche senza plugin) o del fatto che ho criptato /home

Avatar utente
sid77
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 568
Iscritto il: mer giu 01, 2005 0:00
Slackware: 12.0/12.1/curr (ppc)
Località: PowerPC
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda sid77 » mer mag 07, 2008 12:34

per recuperare i dati c'è l'accoppiata photorec&testdisk: viewtopic.php?f=6&t=24326

gli ups sono di due tipi: "intelligenti" e "stupidi". le differenze?
i primi iniziano lo shutdown della macchina a cui sono collegati quando rilevano un calo di tensione, i secondi invece si mettono solo a fischiare come dei disperati e poi cascano anche loro.
i primi hanno un cavo seriale o simile per farli dialogare con il pc e gli altri no.
i primi costano molto di più :-/

a seconda del prezzo e della potenza che sostengono, gli ups hanno 2+ prese C13/C14 (nome del maschio e femmina di quelle prese buffe che stanno nei pc e nei monitor e che nessuno sa mai come si chiamano).
queste prese sono strutturalmente identiche a una banalissima presa tripolare da casa, io ne ho comprata una alla GBC e ho moddato una ciabatta per inserirla dentro l'ups: devi solo prestare attenzione a dove metti la terra e sei a posto (occhio che gli ups hanno dentro un condensatore, la modifica è veramente stupida ma controlla due volte i contatti prima di inserire la spina).
per finire sta anche attento a cosa ci attacchi: io ho comprato un ups stupido con solo due prese (pc e monitor), ho agganciato la ciabatta per poter alimentare anche la base del mouse, altrimenti hai voglia a spiegare alla famiglia di fare uno shutdown via console, ma non ci ho attaccato nient'altro: più carichi l'ups e meno durerà durante le emergenze.

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » mer mag 07, 2008 13:38

Varie domande:

1) fsck sembra aver funzionato, ora si monta, devo controllare cosa ha perso, se ha perso qualcosa. Se lancio badblocks adesso rischio di diminuire la possibilità di recuperare dati o no?

2) Quale UPS "intelligente" mi consigliate per gestire un pc, un monitor, e l'HD esterno? Al limite solo per il PC, gli altri li metto in questo "scemo" che ho adesso, tanto se si spegne il pc dovrebbero chiudersi anch'essi. Al limite non perdere dati o rovinarsi.

3) Un buon NAS con controllo di elettricità integrato esiste?

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven ago 10, 2007 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda anycolouryoulike » mer mag 07, 2008 13:58

Io a recuperare i dati manco ci provo, visto che era frammentato al 60% circa e completamente pieno, poi non ho neanche un altro disco così grande.
Piuttosto come faccio a sapere se la colpa è del filesystem o se è il disco danneggiato?
Da fdisk sembra tutto regolare:

Codice: Seleziona tutto

root@darkstar:~# fdisk /dev/sdb

The number of cylinders for this disk is set to 38913.
There is nothing wrong with that, but this is larger than 1024,
and could in certain setups cause problems with:
1) software that runs at boot time (e.g., old versions of LILO)
2) booting and partitioning software from other OSs
   (e.g., DOS FDISK, OS/2 FDISK)

Comando (m per richiamare la guida): p

Disco /dev/sdb: 320.0 GB, 320072933376 byte

255 heads, 63 sectors/track, 38913 cylinders
Units = cilindri of 16065 * 512 = 8225280 bytes
Disk identifier: 0xbe53046c

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdb1               1       38913   312568641   83  Linux

Comando (m per richiamare la guida):
Non riesco a capire come sia successo, non lo stavo usando nemmeno era solo montato.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6505
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda targzeta » mer mag 07, 2008 14:00

il mio UPS, che mi sembra sia un kraun (se esiste tale marca) ha una connessione seriale e quando manca la corrente, segnala ad un demone cosa sta succedendo. Ovviamente puoi configurare il demone cossicché, quando l'UPS non ce l'ha fa più, il demone spegne il PC o fa qualsiasi cosa vuoi che faccia.
Il tutto è semplice e non ho speso granché (mi pare meno di una 50€), certo però è fastidioso il fatto che faccia sempre i suoi bip per segnalarti che manca la corrente. Inoltre non ho mai testato la vera durata, ma l'importante è che non si spenga tutto all'improvviso giusto?

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » mer mag 07, 2008 14:44

spina ha scritto:Il tutto è semplice e non ho speso granché (mi pare meno di una 50€), certo però è fastidioso il fatto che faccia sempre i suoi bip per segnalarti che manca la corrente. Inoltre non ho mai testato la vera durata, ma l'importante è che non si spenga tutto all'improvviso giusto?


Sì, giusto. Ma deve essere un UPS riconosciuto dal kernel. Anni fa, ma proprio tanti anni fa (si parla di fine anni '90) avevo un UPS con connessione seriale, ma non ci fu verso di gestirlo tramite Linux. Magari adesso funzionerebbe anche quello, chissà. Mai più provato.


@anycolouryoulike

Io sto provando con badblocks per verificare il disco.

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven ago 10, 2007 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda anycolouryoulike » mer mag 07, 2008 14:55

Provo anche io con badblocks allora, grazie.

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda Mario Vanoni » mer mag 07, 2008 15:30

conraid ha scritto:Sì, giusto. Ma deve essere un UPS riconosciuto dal kernel. Anni fa, ma proprio tanti anni fa (si parla di fine anni '90) avevo un UPS con connessione seriale, ma non ci fu verso di gestirlo tramite Linux. Magari adesso funzionerebbe anche quello, chissà. Mai più provato.


Ho una APC BACK-UPS RS_1000VA,
pagata un anno fa EURO 300 IVA compresa,
collegamento USB, software Linux allegato,
segnalazione tra le macchine via ethernet,
attaccate 2 macchine, 2 schermi ed il modem/router.

Ultima interruzione ENEL di 4 ore,
durata della UPS 10 minuti a pieno carico,
tempo sufficiente per i powerdown.
Non l'ho fatto, volevo sapere il tempo che
la UPS impiegava per auto-spegnersi.

Unica noia i beep-beep, qui la ENEL interrompe
quasi giornalmente per 1-2 secondo, e la UPS s'accorge.

Mario Vanoni
Ultima modifica di Mario Vanoni il mer mag 07, 2008 15:38, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » mer mag 07, 2008 15:36

Mario Vanoni ha scritto:Ho una APC BACK-UPS RS_1000VA,
pagata un anno fa EURO 300 IVA compresa,


Grazie del consiglio, devo vedere se ci rientro nel budget. Però in effetti 2 macchine e 2 schermi sarebbe l'ideale.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6505
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda targzeta » mer mag 07, 2008 15:57

conraid ha scritto:....Ma deve essere un UPS riconosciuto dal kernel. Anni fa, ma proprio tanti anni fa (si parla di fine anni '90) avevo un UPS con connessione seriale, ma non ci fu verso di gestirlo tramite Linux. Magari adesso funzionerebbe anche quello, chissà. Mai più provato.
...

Intanto mi fa piacere che il tuo problema sembra risolto :). Il mio UPS è fornito di un demone tutto suo, ed fa tutto in userspace, non c'è bisogno che sia riconosciuto dal kernel ;).

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven ago 10, 2007 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda anycolouryoulike » mer mag 07, 2008 22:15

Codice: Seleziona tutto

root@darkstar:~# badblocks /dev/sdb
root@darkstar:~#
Ora, dopo sette ore, posso anche friggerci un uovo sopra.
Significa che è tutto apposto?

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » mer mag 07, 2008 22:17

anycolouryoulike ha scritto:

Codice: Seleziona tutto

root@darkstar:~# badblocks /dev/sdb
root@darkstar:~#
Ora, dopo sette ore, posso anche friggerci un uovo sopra.
Significa che è tutto apposto?


Significa che non hai settori danneggiati. L'elettronica ahimé non si controlla :-( Forse smart, ma non lo conosco molto.

Io ho fermato, altrimenti era sempre li che lavorava.
Sono troppo grandi gli HD, forse forse fare più partizioni conviene anche per questo

Avatar utente
marghe
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 525
Iscritto il: lun ago 07, 2006 23:39

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda marghe » gio mag 08, 2008 1:58

Ciao Conraid, per prima cosa come già detto se è importante quello che avevi dentro l'hd occorre fare un'immagine con dd, e te la metti via così se ci son problemi puoi lavorare su quella.
Per la caduta di tensione mi pare di ricordare (ma cercando su google un utente non ha avuto molta fortuna) potesse tornare tornare utile tun2fs -j, invece quello che ti consiglio di usare è photrec che dovrebbe quasi sicuramente riuscire a recuperare gli mp3 http://www.cgsecurity.org/wiki/File_Formats_Recovered_By_PhotoRec c'è l'elenco dei file che supporta,

essendo che i file non sono stati cancellati (ti ricordi poco tempo fa parlavamo del recupero difficile di file cancellati su fs journaled) dovrebbe riuscire a fare un bel lavoro, mi pare che lavori solo in lettura quindi in ogni caso non dovrebbe fare casini e puoi usarlo prima di fare altre prove che potebbero modificare i dati,

se non riesci a recuperare tutti gli mp3 o anche altri file c'è anche foremost che è davvero eccezionale, e poi il file .conf è modificabile per recuperare anche tipi di file sconosciuti al programma basta usare un editor esadecimale per estrapolare dai tipi di file i paramatri da mettere nel .conf di foremost.

Siccome ultimamente non riesco tanto ad essere presente sul forum ti mando un pm con la mia mail, così se hai bisogno di un chiarimento su foremost puoi scrivermi, è un po' che non lo uso , ma qualcosa ricordo

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13209
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda conraid » gio mag 08, 2008 12:31

marghe ha scritto:Siccome ultimamente non riesco tanto ad essere presente sul forum ti mando un pm con la mia mail, così se hai bisogno di un chiarimento su foremost puoi scrivermi, è un po' che non lo uso , ma qualcosa ricordo


Visto il PM, grazie dei consigli.
Mi sembra di aver risanato la situazione comunque. Anche se essendo molto molto grande se ci sono tutti i file non lo so

Tanto per far scatenare Mario, 200Gb erano criptati ;-)

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: hard disk esterno corrotto

Messaggioda Mario Vanoni » gio mag 08, 2008 14:51

conraid ha scritto:Tanto per far scatenare Mario, 200Gb erano criptati ;-)


Bonne chance! Buona fortuna!

Tieni presente:
con un file criptato con SHA-512 o rot13
- un utente normale non legge niente
- un Bruce Schneier legge anche SHA-2048
quindi ...

Mario Vanoni