De privilegi di root

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
bukowsko
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 90
Iscritto il: mar set 28, 2004 0:00

De privilegi di root

Messaggioda bukowsko » lun nov 15, 2004 21:49

Solo una curiosità. <BR>Da quando bazzico su Linux vedo che in molti forum e how-to si sconsiglia di fare certe operazioni da root (tipo masterizzare cd e dvd, ecc..). <BR>Ma che problemi ci sono a livello desktop (e NON DI RETE)? <BR>E´ solo questione di buona "creanza" e "congruenza" creare ALMENO un profilo utente in un OS multiutente come Linux, o per certe operazioni ne va VERAMENTE di mezzo l´instabilità dell´intero sistema? <BR>Skiusate, è solo una curiosità al volo.Ma a livello desktop uni-utente mi sembra una storia tipo Dr.Jekyll and Mr.Hide (che si conoscono le pwd a vicenda) <BR>Risposta nn urgentissima, Bye a tutti/e.<br>

Avatar utente
Allanon
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 107
Iscritto il: mar ott 14, 2003 0:00

De privilegi di root

Messaggioda Allanon » lun nov 15, 2004 22:09

E´ bene non utlizzare mai l´utente root, solo quando necessario. <BR>Come si dice dalle mie parti "è meglio avere paura che buscarle" :-) <BR>L´utente root può fare davvero molti danni, sopratutto da parte di chi lo utilizza con leggerezza, anche se ho letto di persone che utilizzano solo root per tutto :-? <BR> <BR> <BR> <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Allanon il 15-11-2004 22:11 ]<br>

bukowsko
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 90
Iscritto il: mar set 28, 2004 0:00

De privilegi di root

Messaggioda bukowsko » lun nov 15, 2004 22:23

Grazie per la rispsta Allanon. <BR>Ma veramente mi resta il dubbio di poter essere Signore-e-Padrone-Root in *nix ,o devo sdoppiarmi in un user per fare determinate operazioni pena l´instabilità del sistema. (partizione Windows a parte ;-))<br>

Avatar utente
Allanon
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 107
Iscritto il: mar ott 14, 2003 0:00

De privilegi di root

Messaggioda Allanon » lun nov 15, 2004 22:42

Se usi solo root non ci sono problemi di funzionamento del sistema, è solamente una cosa non sicura. Per prima cosa c´è il rischio di combinare qualche guaio più o meno non risolvibile e poi nella remota ipotesi che qualcuno riesca ad avere accesso al tuo pc (sia in locale che in remoto) sarebbe come aver lasciato la porta di casa aperta ;-) <BR>Per il resto funzionerebbe tutto tranquillamente.<br>

Avatar utente
useless
Staff
Staff
Messaggi: 3896
Iscritto il: dom ott 12, 2003 0:00
Località: A place where the streets have no name
Contatta:

De privilegi di root

Messaggioda useless » lun nov 15, 2004 23:11

metti che ti capiti come a me di scrivere x sbaglio: <BR>rm -rf / tmp/pkg <BR> <BR>... con quello spazio di troppo. se lo fai da root, in pochi secondi pialli tutto, se lo fai da altro utente non cancelli assolutamente niente (e il fatto che vogliano mettere nelle specifiche POSIX di chiedere conferma ad un comando del genere ti salva solo temporaneamente :-)). <BR>inoltre, come diceva allanon: metti che ti pigli un virus x posta. se lo pigli da utente male che vada cancella tutti i tuoi file, e non può andare oltre, se lo pigli da root può fare assolutamente quello che vuole con tutto il sistema. <BR>tutta questione di permessi.<br>

Avatar utente
Allanon
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 107
Iscritto il: mar ott 14, 2003 0:00

De privilegi di root

Messaggioda Allanon » lun nov 15, 2004 23:16

Gran parte della sicurezza dei sistemi unix-like si basa proprio su questi concetti ;-) <BR><BR><BR>[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Allanon il 15-11-2004 23:17 ]<br>

ehul
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 34
Iscritto il: mar giu 15, 2004 0:00

De privilegi di root

Messaggioda ehul » mer nov 17, 2004 14:56

buko x me è un fatto di concetto: solo il root può gestire il computer, l´user, come suggerisce il nome, deve semplicemente utilizzarlo!!! è come se tu fossi il dirigente di una ditta ma anche un semplice impiegato (semplice x modo di dire): o hai il compito di gestire la ditta o quello di svolgere i tradizionali lavori da ufficio.....non ha senso mischiare le due cose. poi esistono 1000 altri discorsi sulla sicurezza da non sottovalutare.....essere sempre root significa aver sempre la capacità di poter danneggiare il sistema, mentre il normale user ha delle limitazioni....se poi parliamo di lavoro in ufficio il discorso si allarga di molto, ma nn stiamo parlando di quello ora<br>