Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Ma chi finanzia Linux?

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda leocata » sab ott 08, 2011 20:54

Ma chi finanzia Linux e chi ci guadagna?
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 546
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda miklos » sab ott 08, 2011 21:24

se ti riferisci al solo kernel da quel che so io non ci dovrebbero essere finanziamenti veri e propri, ma aziende tipo RedHat e Google contribuiscono con programmatori stipendiati per fare anche quello.
alla fine il kernel in questi casi fa parte del core del loro business quindi ci guadagnano direttamente loro (e soprattutto noi :D )
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1200
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6
Desktop: openbox 3.5.2

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda Dusty » sab ott 08, 2011 22:32

Dusty
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lun mar 02, 2009 13:03
Località: Firenze
Nome Cognome: Beppe
Slackware: 13.0
Kernel: 2.6.29.6
Desktop: KDE 4.2.4

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda Meskalamdug » sab ott 08, 2011 23:35

Sicuramente aziende come Novell,IBM,Oracle e sopratutto Redhat
hanno interessi su linux.
Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3583
Iscritto il: gio mag 13, 2004 23:00

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda leocata » dom ott 09, 2011 9:26

Ma quì qualcosa non torna....oppure non ho capito bene allora provo a ricapitolare:
1- Novell è controllata da Microsoft si o no?
2- Google ci guadagna?? ma come? registrando tutte le ns attività o schedulando i ns interessi o altro??Una sorta di grande fratello che si basa sulle ns ricerche?
3- IBM e RedHat vendono solo assistenza su linux?
Non so ragazzi inizio a pensare che dato che nessuno regala niente.... forse è il caso che questa storia sia più trasparente.
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 546
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda creppolo » dom ott 09, 2011 10:16

tutti guadagnano con linux, dal semplice utente che si ritrova un OS funzionante, libero e gratuito a chi investe nel free-software per abbattere i costi di gestione della propria azienda (pensa anche solo ad un piccolo call-center che non deve più pagare balzelli) alle grandi ditte che vendono i loro prodotti e i loro sistemi basati su gnu-linux (ad esempio Fedora è gratuito ma Red Hat fornisce il sistema e il suo supporto diretto alle aziende a pagamento). Tutti ci guadagnano !
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda miklos » dom ott 09, 2011 11:10

google è nata in uno scantinato.. non sarebbe quello che è ora se non avessero avuto la disponibilità di un sistema a costo zero che gli permettesse di concentrarsi su quello che ERA il loro business.. ovvero la ricerca web
google ha fatto i soldoni con la gente che pagava per essere in testa al motore di ricerca piu' usato nel web... poi ha esteso il suo campo di azione sempre 'sfruttando' una cosa che all'inizio si è trovata gratis..

redhat e novell sono dei colossi che 'campano' con l'assistenza.. formazione, le loro distribuzioni hanno acquisito col tempo delle certificazioni a livello internazionale che le rendono utilizzabili in ambiti enterprise (quindi con criteri di sicurezza e stabilità tali da poter essere utilizzate in contesti governativi, scientifici e via dicendo) oltre ad avere il supporto a database di classe enterprise (tipo oracle) e le loro distribuzioni costano molto meno rispetto ai sistemi UNIX proprietari

microsoft in tutto questo ha capito che l'open source non è il demonio, ma anzi una cosa che gli torna parecchio utile e quindi si sono 'mangiati' uno dei maggiori distributori linux(che per la verità all'epoca era in crisi)..

poi non dimentichiamoci tutti i maggiori portali social e non... non ti so dire bene nemmeno io come guadagnano.. pero' ti so dire quasi per certo che la loro infrastruttura e fortemente linux based.

il fatto che poi queste grandi aziende investano nello sviluppo del kernel è presto detto... questioni di licenza a parte, uno dei vantaggi del modello open source, a mio parere, è il potenziale bacino di utenza.. sia come sviluppatori, che utilizzatori... questo abbatte i costi di sviluppo di un software drasticamente non solo per l'ovvia considerazione che chiunque puo' mandarti migliorie o correzioni, ma elimina una delle fasi piu' costose del ciclo di vita di un software.. il test e la manutenzione...

non a caso sempre piu' di frequente software proprietari che non hanno 'sbancato' vengono rilasciati come open source e risplendono di vita propria (mi viene in mente il programma 3D blender)
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1200
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6
Desktop: openbox 3.5.2

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda brg » dom ott 09, 2011 14:45

leocata ha scritto:Ma quì qualcosa non torna....oppure non ho capito bene allora provo a ricapitolare:
1- Novell è controllata da Microsoft si o no?


No. Si sono anche scontrate nel famoso processo SCO vs Linux.

leocata ha scritto:2- Google ci guadagna?? ma come? registrando tutte le ns attività o schedulando i ns interessi o altro??Una sorta di grande fratello che si basa sulle ns ricerche?


Nessuno ti controlla, nonostante a qualcuno faccia comodo diffondere la fobia da grande fratello. Per Google non esisti come persona, non sarai mica uno di quei complottisti che credono che ci sia qualcuno che controlla centinaia di milioni di utenti uno per uno, vero? Contribuisci solo a formare delle statistiche: quando usi facebook, facebook registra quel che fai, quando vai al supermercato, il supermercato registra quel che fai e così via. Ma nessuno ha in mano un dossier dove c'è scritto leocata oggi ha fatto questo o quello, c'è solamente un grande database dove quel che fai incrementa un contatore (molti contatori se è un'analisi complessa).
Google guadagna principalmente dalla pubblicità. Guadagna dai servizi internet (che sono agnostici del SO) e per far ciò ha bisogno che non ci siano in giro monopolisti (tipo MS con Windows sui fissi o Apple con iPhone su portatili) che spingono per soluzioni proprietarie che aumentano le incompatibilità fra i SO. Senza contare che Google è il più grande utilizzatore di server al mondo e far funzionare meglio Linux per i server è nel loro interesse.

leocata ha scritto:3- IBM e RedHat vendono solo assistenza su linux?


No, IBM ti vende tutto: l'impianto per i server, i server, i sistemi operativi, i programmi che ci girano sopra e l'assistenza per tutto ciò. RedHat vende sistemi operativi ed assistenza. MS fa i soldi come RedHat: vende SO e Office alle aziende con licenze caricate dal servizio di assistenza.

PS. non capisco le tue preoccupazioni... :-k
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 240
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda targzeta » dom ott 09, 2011 15:34

Offtopic:
brg ha scritto:...Nessuno ti controlla, nonostante a qualcuno faccia comodo diffondere la fobia da grande fratello. Per Google non esisti come persona, non sarai mica uno di quei complottisti che credono che ci sia qualcuno che controlla centinaia di milioni di utenti uno per uno, vero? Contribuisci solo a formare delle statistiche: quando usi facebook, facebook registra quel che fai, quando vai al supermercato, il supermercato registra quel che fai e così via. Ma nessuno ha in mano un dossier dove c'è scritto leocata oggi ha fatto questo o quello, c'è solamente un grande database dove quel che fai incrementa un contatore (molti contatori se è un'analisi complessa)....
Ma tu sei sicuro di questo? No perché è noto che se oggi scrivi una email da google ad un tuo amico dicendogli che ti piacciono le birkenstock, ecco che domani avrai la tua bella pubblicità mirata sulle birkenstock. Loro sanno di te molto di più di quanto tu sappia di te stesso. Però è normale che nessun "umano" spulcia queste informazioni, ma ci sono, sono in dei database consultati costantemente dai programmi. Per FB è lo stesso. Tutti questi siti hanno dei profili utente per ogni utente, sanno che genere di persona ti piace, e quindi ti suggeriscono nuove amicizie, sanno dove abiti, cosa vesti, etc.... Ripeto, tutto viene analizzato da software automatico, ma nessuno gli impedisce di vedere il tuo profilo.

Non si tratta di essere paranoici, si tratta di sapere la realtà delle cose e vivere bene uguale. Il difficile sta tutto qui!
Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda hashbang » dom ott 09, 2011 19:36

leocata ha scritto:Ma chi finanzia Linux e chi ci guadagna?
Finanziano gli stessi che guadagnano: IBM, HP, Novell, Red Hat ecc.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1823
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda darkstaring » lun ott 10, 2011 13:56

brg ha scritto:Senza contare che Google è il più grande utilizzatore di server al mondo e far funzionare meglio Linux per i server è nel loro interesse.

è vero ora ho guardato..
Service Info: OS: Linux

W Linux :D
darkstaring
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 363
Iscritto il: mer ott 13, 2010 12:55
Slackware: Current
Desktop: xfce

Re: Ma chi finanzia Linux?

Messaggioda Meskalamdug » lun ott 10, 2011 23:55

Oltretutto ragionando a freddo,chi se ne frega se una multinazionale finanzia linux?
Funziona,è stabile(io non reinstallo un sistema operativo partendo da 0 da oltre 2 anni..e contate che smanetto
parecchio).
Slackware poi..una meraviglia,aggiornata da poco una 13.1 a 13.37 non ha tirato un problema.
Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3583
Iscritto il: gio mag 13, 2004 23:00


Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite