Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

condivisione via LAN e accesso da remoto

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » mar ott 25, 2011 17:21

Salve a tutti,
dopo vari problemini sono riuscito a far comunicare 4 pc in rete utilizzando samba. Riesco a condividere senza problemi sia da linux che da windows (condivisione file) ma ho notato che il trasferimento è molto lento... quando arrivo a 1mb/s è gia tanto!
E' normale una velocità del genere o c'è qualcosa da rivedere?

La "rete" è composta da un desktop collegato via ethernet direttamente al router e da altri 3 portatili collegati tramite wifi (g). Se dal mio portatile provo a spostare un file sul desktop windows la velocità risulta appunto molto lenta.
E' possibile che abbia sbagliato qualcosa nella configurazione?

Se utilizzassi NFS anziche samba avrei benefici? Ho letto in giro pareri discordanti sulla velocità di questi 2, i più però affermano che con nfs si riesce ad avere velocità superiori rispetto a samba (perdendo però la compatibilità con win)... Chi dice il vero?

Poi vorrei avere la possibilità di accedere da remoto alla mia rete, ho letto qualcosa a proposito di router & varie, ma onestamente non ne esco da solo... anche solo un accesso ssh andrebbe più che bene, il massimo che dovrò spostare sono file di pochi mb (documenti e/o immagini, niente "roba grossa"). Tralasciando il discorso indirizzo ip (non uso fastweb) che potrebbe cambiare, è possibile comunicare dall'esterno col proprio router e far indirizzare la comunicazione in arrivo su uno specifico pc su una specifica porta?

Grazie a chi avrà voglia di rispondere! :)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda targzeta » mar ott 25, 2011 17:45

Per la prima questione. Le tue schede come sono da 10 o da 100Mbit, perchè le 10Mbit raggiungono una velocità massima di circa 1MiB (2^23 bit, per capirci). Se invece le schede sono 100Mbit allora c'è qualcosa che non va, visto che possono raggiungere una velocità di 11MiB. Stai attento perché tra tutte queste unità di misura ci si esce pazzo (io mica sono sicuro di quello che ti ho scritto :)).

Per la seconda domanda, la risposta è sì...se il tuo router lo permette. Ora non ho un router sotto mano, ma generalmente l'opzione si chiama Port Forward o Virtual Server o qualcosa del genere. In pratica devi dire al modem:
  • quale porta esterna vuoi aprire;
  • verso quale pc vuoi dirigere il traffico proveniente da quella porta (l'indirizzo IP del PC in LAN);
  • verso quale porta vuoi dirigere il traffico;
(E' la stessa tecnica che usano per avere un ID Alto su aMule/eMule, puoi anche cercare qualcosa in questo senso su internet).

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda Ansa89 » mar ott 25, 2011 17:50

spina ha scritto:Per la prima questione. Le tue schede come sono da 10 o da 100Mbit, perchè le 10Mbit raggiungono una velocità massima di circa 1MiB (2^23 bit, per capirci). Se invece le schede sono 100Mbit allora c'è qualcosa che non va, visto che possono raggiungere una velocità di 11MiB. Stai attento perché tra tutte queste unità di misura ci si esce pazzo (io mica sono sicuro di quello che ti ho scritto :)).

Ha detto che i portatili si connettono tramite wifi (protocollo g), quindi è normale che i portatili vadano a 1MBps, in quanto è la massima velocità che si può raggiungere con quello standard.
Se vuoi velocità maggiori devi passare allo standard "n" o connetterti via cavo (sperando di avere una scheda a 100Mbps o 1000Mbps).
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.16.1-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda targzeta » mar ott 25, 2011 18:11

Ansa89 ha scritto:...Ha detto che i portatili si connettono tramite wifi (protocollo g), quindi è normale che i portatili vadano a 1MBps, in quanto è la massima velocità che si può raggiungere con quello standard.
Ops, che distratto che sono :).

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » mar ott 25, 2011 18:49

Con queste unità di misura è un bel casotto... lo standard G arriva fino a 54 (e rotti) Mbps, che tradotto in soldoni sono circa 1Mb/s effettivi?

Le schede di rete wifi dei portatili supportano tutte lo standard N così come le ethernet sono tutte gigabit (se non erro)... il fatto però di avere un router con ethernet a 10/100 e wifi G mi limita un bel po a sto punto...

Comunque per quanto riguarda la questione dell'accesso remoto le impostazioni di cui mi parli sono comuni a tutti i router? o meglio, sono operazioni che anche il più scrauso dei router può gestire?

Thanks!


EDIT: leggendo da alcuni wiki si deduce che una lan gigabit, quindi 1000 Megabit per secondo, trasferisce fino a 125 Megabyte per secondo... 1000/8 = 125 e la cosa torna dal momento che 1byte sono 8bit...
Seguendo tale regola: 54 Megabit per secondo equivalgono a 6.75 Megabyte per secondo... ma perchè vado solo a 1MB/s?
La matematica non è il forte :lol:
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda Ansa89 » mar ott 25, 2011 19:08

Di solito i router danno la possibilità di fare il forward delle porte.
Per sapere sapere se il tuo supporta questa funzionalità, basta che accedi alla pagina di configurazione e cerchi le voci di cui ha parlato spina.
Un altro paio di aspetti da tenere in considerazione sono:
- il tuo router potrebbe essere dietro ad ulteriori firewall/router appartenenti al tuo isp.
- il tuo ip pubblico molto probabilmente cambia nel tempo, quindi quando ti vuoi connettere da remoto devi conoscere l'ip pubblico che il tuo router ha in quel momento.
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.16.1-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » mar ott 25, 2011 20:56

Ansa89 ha scritto:Di solito i router danno la possibilità di fare il forward delle porte.
Per sapere sapere se il tuo supporta questa funzionalità, basta che accedi alla pagina di configurazione e cerchi le voci di cui ha parlato spina.

Mi informerò!

Ansa89 ha scritto:- il tuo router potrebbe essere dietro ad ulteriori firewall/router appartenenti al tuo isp.

Come posso saperlo? (contratto alice di telecom)

Ansa89 ha scritto:- il tuo ip pubblico molto probabilmente cambia nel tempo, quindi quando ti vuoi connettere da remoto devi conoscere l'ip pubblico che il tuo router ha in quel momento.

Pensavo ad una sorta di script che legga l'ip ogni tot minuti e, nel caso cambiasse, invii una mail ad un indirizzo di posta in modo da averlo sempre aggiornato.. può funzionare?
Comunque teoricamente l'ip non dovrebbe venire riassegnato ad un altro nel momento in cui mi scollego dalla rete?
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda targzeta » mar ott 25, 2011 21:00

-sf ha scritto:Con queste unità di misura è un bel casotto... lo standard G arriva fino a 54 (e rotti) Mbps, che tradotto in soldoni sono circa 1Mb/s effettivi?
In pratica quello che ho capito io è che se vuoi sapere quanti MiB (quelli che tutti chiamiamo megabyte, ovvero 2^20 byte) sono 54Mbit (ovvero 54 milioni di bit), devi semplicemente dividere 54 milioni per 2^23 (1024*1024*8, appunto 2^20 byte). Quindi:
Codice: Seleziona tutto
54Mbit ~= 6,4 MiB

Questi conti funzionano sia per le mie connessioni (uso rsync su schede 100Mbps), sia per le dimensioni dei CD/DVD, quindi credo siano corretti. Ma neanche io in matematica sono fortissimo :).

Emanuele

P.S. E' difficile che gli ISP taglino il traffico SSH, sarebbero da deprecare altrimenti.

P.P.S. Gli indirizzi IP vengono affittati dal tuo PC per un tot di tempo. Quindi, almeno teoricamente, non puoi essere sicuro che il tuo IP sia sempre lo stesso, anche quanto hai il PC sempre connesso ad internet. Però praticamente quando il tuo PC richiede l'affitto dell'indirizzo l'ISP ti riassegna sempre lo stesso. Se vuoi implementa lo script, comunque dovresti sentirti relativamente tranquillo (io lo farei solo se serve...ovvero quando è troppo tardi :)).
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda Ansa89 » mar ott 25, 2011 21:06

-sf ha scritto:
Ansa89 ha scritto:- il tuo router potrebbe essere dietro ad ulteriori firewall/router appartenenti al tuo isp.

Come posso saperlo? (contratto alice di telecom)

Di solito telecom non maschera il tuo ip pubblico.
Per il resto non saprei a chi chiedere :roll: .


-sf ha scritto:
Ansa89 ha scritto:- il tuo ip pubblico molto probabilmente cambia nel tempo, quindi quando ti vuoi connettere da remoto devi conoscere l'ip pubblico che il tuo router ha in quel momento.

Pensavo ad una sorta di script che legga l'ip ogni tot minuti e, nel caso cambiasse, invii una mail ad un indirizzo di posta in modo da averlo sempre aggiornato.. può funzionare?

Sì, può funzionare.


-sf ha scritto:Comunque teoricamente l'ip non dovrebbe venire riassegnato ad un altro nel momento in cui mi scollego dalla rete?

Non è detto, ma la cosa che ti interessa è che il tuo ip pubblico è cambiato e non puoi più connetterti al tuo pc di casa.
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.16.1-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » mar ott 25, 2011 21:22

Ho trovato l'impostazione del port forwarding sul router e l'ho impostata in modo tale da smistare le richieste che arrivano su tale porta (per sicurezza ho messo un'altra porta invece della classica 22 di ssh) a quello che dovrebbe fungere da "server di storage"; tuttavia da una prova veloce tramite smartphone e app apposita per le connessioni ssh ottengo un bel "connection refused"...
Ora purtroppo non ho tempo per fare prove, può anche essere che sia l'app farlocca, domani proverò a farlo con un pc da remoto e vediamo.
Può essere che telecom/alice in qualche modo blocchi una connessione diretta, visto che è indirizzata ad una porta non convenzionale?

Comunque tornando al discorso della lan, quei 6MB/s sono teoricamente raggiungibili o in ogni caso, per vari motivi, a più di 1MB/s non si può andare? (con un router wireless G si intende)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda targzeta » mar ott 25, 2011 22:35

-sf ha scritto:...Può essere che telecom/alice in qualche modo blocchi una connessione diretta, visto che è indirizzata ad una porta non convenzionale?
Improbabile.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » gio ott 27, 2011 0:27

Niente da fare, non riesco a raggiungere il router tramite ip...
Se provo ad aprire la connessione ottengo solo un "connection refused"; vuol dire che la connessione viene solo rifiutata (quindi l'indirizzo è raggiungibile) oppure non viene proprio raggiunto?
Esiste qualche tool che dia qualche informazione in più? Ho provato con nmap a fare una scansione di tutte le porte, ma onestamente non so sfruttarlo bene e oltre che mappare tutte le porte disponibili (tra le cui compare quella a cui dovrei connettermi) non so che fare..
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda targzeta » gio ott 27, 2011 0:57

Sì, sempre su internet e sempre per amule c'è un semplice test port che controlla se una porta del tuo router è aperta e se il server locale ti risponde. "Connection refused" probabilmente vuol dire che non hai aperto la porta in maniera corretta e che quindi il tuo router non accetta la connessione. Prova a dirci:
  • come si chiama la sezione del router che provi a configurare
  • tutti i campi che imposti, come li imposti.
Ovviamente do per scontato che il tuo server SSH sia attivo e configurato sulla porta corretta.

Per la questione della velocità di trasferimento. Se puoi, prova a collegare due PC con la scheda di rete ethernet e scambia dei file, se la velocità è di 11MiB/s allora vuol dire che samba non c'entra nulla.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda -sf » gio ott 27, 2011 1:08

Allora il router in questione è un US Robotics 5462 (o giù di li..)

Per quanto riguarda il settaggio l'unica cosa che mi sembrava avere un senso è stata la sezione NAT, dove mi viene chiesto l'indirizzo ip locale (ed ho messo quello del pc che vorrei raggiungere), una porta e il tipo di connessione (udp, tcp o both).

Ho pensato fosse quello che serviva a me, la breve descrizione della pagina:

You can configure the U.S. Robotics 802.11g Wireless Router as a virtual server so that remote users accessing services such as the Web or FTP at your local site via public IP addresses can be automatically redirected to local servers configured with private IP addresses. In other words, depending on the requested service (TCP/UDP port number), the U.S. Robotics 802.11g Wireless Router redirects the external service request to the appropriate server (located at another internal IP address).


E' lui?
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: condivisione via LAN e accesso da remoto

Messaggioda masalapianta » gio ott 27, 2011 10:41

si è lui, di solito sti routerini hanno anche la funzionalità di dynamic dns update (ti crei un account e un dominio su un servizio di dns dinamico come ad esempio dyndns e poi configuri il router con le tue credenziali di accesso a questo servizio, in modo che quando cambia il tuo ip dinamico, il router contatti il suddetto servizio dicendogli di aggiornare la zona con il nuovo ip)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Prossimo

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti