Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

HD gpt e bootloader

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » lun dic 16, 2013 13:13

Da dove hai eseguito i comandi?
Dall'ambiente di chroot oppure nel live del DVD?

Se lo hai fatto nel live, entra in chroot ed eseguili lì.
Per quanto riguarda efibootmgr, prova a ridarlo dopo aver eseguito nel live del DVD (NON in chroot)
Codice: Seleziona tutto
modprobe efivars
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 15:15

Ho avviato da DVD e poi da lì come root
ho compiuto tutte le operazioni...
in pratica, che devo dare?
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 17, 2013 1:07

Allora, se do fin dall'inizio [b]chroot /mnt[b] e poi lancio i comandi da te indicati
non ne esco perché /mnt/dev non esiste. Se lo faccio dando chroot come da te indicato,
fallisce come sopra.
Altro dubbio: se avvio la live e lancio modprobe efivars e poi ancora efibootmgr,
non trova il comando. Se invece monto la partizione di root e poi lo lancio,
no trova sysf e procfs.
Se seguo le tue indicazioni (almeno credo...), dopo aver caricato sys e proc in /mnt
e controllo con ls in realtà non le trovo...
E sono due giorni che combatto disorientato e non riesco ad avviare linux :-(

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mar dic 17, 2013 1:17

samiel ha scritto:Allora, se do fin dall'inizio [b]chroot /mnt[b] e poi lancio i comandi da te indicati
non ne esco perché /mnt/dev non esiste. Se lo faccio dando chroot come da te indicato,
fallisce come sopra.
Altro dubbio: se avvio la live e lancio modprobe efivars e poi ancora efibootmgr,
non trova il comando. Se invece monto la partizione di root e poi lo lancio,
no trova sysf e procfs.
Se seguo le tue indicazioni (almeno credo...), dopo aver caricato sys e proc in /mnt
e controllo con ls in realtà non le trovo...
E sono due giorni che combatto disorientato e non riesco ad avviare linux :-(

m
Credo che ci sia stato un piccolo fraintendimento.

È normale che se chrooti in /mnt e poi cerchi /mnt/dev, non trova nulla.
Quello che devi fare è entrare nella live del DVD, dare un
Codice: Seleziona tutto
modprobe efivars


montare la root in /mnt e la ESP in /mnt/boot/efi, e poi dare questi
Codice: Seleziona tutto
mount -o bind /dev /mnt/dev
mount -o bind /sys /mnt/sys
mount -o bind /proc /mnt/proc


Una volta fatto, entri in chroot.
Ovviamente nel chroot i path non saranno più /mnt/boot/efi, /mnt/dev, /mnt/proc e /mnt/sys, ma /boot/efi, /dev, /proc e /sys.

Una volta entrato, dai un efibootmgr senza parametri e vedi cosa esce a schermo.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 17, 2013 14:41

ho seguito i passaggi che mi hai indicato,
poi ho dato chroot /mnt (giusto?)
ma al comando efibootmgr mi sono ritrovato il solito
Fatal: Couln'd open either sysf or procfs directories
for accessing EFI variables. O ho sbagliato io nel chrootare
o c'è qualcosa che non funziona...

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mar dic 17, 2013 15:01

C'è sicuro qualcosa che non funziona.
Anche il fatto che in /sys/firmware non c'è la directory efi mi lascia perplesso.
La procedura descritta nel topic è quella corretta per un'installazione UEFI.

A questo punto, per fugare ogni dubbio, mi vien da chiederti: quando fai il boot col DVD, che bootloader viene caricato? Il classico della slackware o GRUB2?
Slackware64 14.1 in modalità UEFI parte con GRUB2; nella modalità BIOS invece dovrebbe partire col il bootloader classico (non so se hanno cambiato con questa release, se c'è qualcuno che usa ancora BIOS+MBR e può confermare, lo faccia).


Sicuramente se Windows è installato su schema GPT, al 99.99% è una installazione UEFI. So che esistono degli hack particolari che permettono un boot BIOS+GPT, ma
1) Non ho mai testato la loro reale efficacia
2) Non sono ufficiali. Microsoft nella Knowledge Base ha sempre detto che per utilizzare GPT bisogna fare il boot in UEFI mode.

Tra l'altro non mi pare di aver visto tuoi post in cui mi hai fatto notare la mancanza della ESP.
Ultima modifica di hashbang il mar dic 17, 2013 16:38, modificato 1 volta in totale.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 17, 2013 16:25

Per partire col DVD devo andare nel BIOS su Boot Override
e scegliere il dispositivo DVD. Se scelgo un'altra voce,
non mi pare trovi modo di fare il boot UEFI e semplicemente
ritorna da sé nel BIOS aperto per farmi sceglire un'altra
modalità di avvio... speri di essermi spiegato...
Per dirla in modo ancor più banale, se inserisco il DVD di Slackware
trovo nel BIOS l'icona de DVD e basta. Se inserisco invece
un CD netinstall di Debian trovo l'icona del DVD con sotto
la scritta UEFI


m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mar dic 17, 2013 16:32

samiel ha scritto:Per partire col DVD devo andare nel BIOS su Boot Override
e scegliere il dispositivo DVD. Se scelgo un'altra voce,
non mi pare trovi modo di fare il boot UEFI e semplicemente
ritorna da sé nel BIOS aperto per farmi sceglire un'altra
modalità di avvio... speri di essermi spiegato...
E che bootloader ti viene presentato?
Quello classico di Slackware o GRUB2?

Perché se non parte GRUB2 allora il problema non è la procedura sbagliata, ma il fatto che non fa il boot in UEFI mode. E la cosa spiegherebbe perché non hai /sys/firmware/efi.


samiel ha scritto:Per dirla in modo ancor più banale, se inserisco il DVD di Slackware
trovo nel BIOS l'icona de DVD e basta. Se inserisco invece
un CD netinstall di Debian trovo l'icona del DVD con sotto
la scritta UEFI

EDIT: OK. Il problema è che non fa il boot in UEFI. A questo punto proporrei di usare una pendrive.
Lo puoi fare anche da Windows.
Formatta una pendrive in FAT32 e copia il contenuto del dvd di Slackware lì dentro.
Poi prova a fare il boot da USB.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 17, 2013 17:02

ho appena provato a fare il boot in resque mode dal CD netinstall di Debian
(di cui riconosce l'UEFI) seguendo la medesima procedura. Qui il problema nasce dal fatto che
al momento di lanciare grub-install mi dice:
Uncognized option --target=x86_64-efi
perché Uncognized option?

pazzesco, l'ha pensata bene MS...
comunque basterebbe che, come hanno fatto Ubuntu e mi pare
Fedora, venisse apposta la firma digitale...

PS
in questa discussione
http://www.debian-fr.org/grub-ne-se-lance-pas-t44504.html
ho trovato l'indicazionedi installase su Debian grub-efi-amd64,
ma poiché no riesco ad avviarla, è un circolo vizioso
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 17, 2013 20:17

AAAAHHH!!! Dal momento che il sistema vede il CD di netinstall di Debian come UEFI,
ho lanciato da lì l'installazione e, miracolo, ha fatto tutto da sola. Installato il sistema base
e anche grub al posto giusto. Avvia Debian e Slackware. Non ho provato a vedere
se avvia correttamente anche Windows, ma questo è secondario. In caso
vedo se c'è un modo per sistemare anche questo. Nel frattempo ho il mio Linux :-)
Appena ho un po' di tempo vedo di capire meglio anche come installare Slack
senza passare per Debian, ma il grosso è fatto: Linux working! Solo un appunto:
da quello che ho letto Ubuntu e Fedora hanno il supporto UEFI, ora ho constatato
che Debian, fatta partire come CD in modalità UEFI, riconosce da sola il sistema
e in luogo di grub installa grub-uefi. Il DVD di Slack invece non viene affatto riconosciuto
come UEFI, dunque pone problemi all'utente che la voglia installare in questi
sistemi impestati dalle novità MS. Eppure ormai è un passaggio necessario
che anche Slack dovrebbe fare per non far impazzire l'utente.
Nel frattempo mille ringraziamenti a hashbang per la pazienza e la cortesia,
anche se naturalmente voglio riuscire a fare l'installazione di Slack, come
detto sopra, senza passare per Debian. Segnalo che ho trovato qyesto:
http://docs.slackware.com/howtos:slackware_admin:set_up_grub_as_boot_loader_on_uefi_based_hardware

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mar dic 17, 2013 20:22

samiel ha scritto:Appena ho un po' di tempo vedo di capire meglio anche come installare Slack
senza passare per Debian, ma il grosso è fatto: Linux working!
Prova con una pendrive USB, come ti ho suggerito sopra.
Formattala in fat32 (anche da Windows) e copia manualmente il DVD.
Dovrebbe partire senza problemi.

Solo un appunto:
da quello che ho letto Ubuntu e Fedora hanno il supporto UEFI, ora ho constatato
che Debian, fatta partire come CD in modalità UEFI, riconosce da sola il sistema
e in luogo di grub installa grub-uefi. Il DVD di Slack invece non viene affatto riconosciuto
come UEFI, dunque pone problemi all'utente che la voglia installare in questi
sistemi impestati dalle novità MS.
Usano delle ISO ibride.
EFI riconosce solo FAT32 come file system, non iso9660 o UDF.
Ecco perché il DVD di Slackware non viene riconosciuto.
Probabilmente Pat fixerà la cosa in seguito, oppure si procederà per USB boot, che è molto più conveniente.

Eppure ormai è un passaggio necessario
che anche Slack dovrebbe fare per non far impazzire l'utente.
Per quanto riguarda il Secure Boot, Pat con molta probabilità non lo supporterà.
Già quando gliene parlai mi disse che finché gli utenti avrebbero avuto la possibilità di disabilitarlo, avrebbe scelto quella via.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » gio dic 19, 2013 4:41

Mah, certe forme di purismo che vanno a detrimento dell'utilizzo
ormai fatico a capirle. comunque ho concluso l'installazione via Debian.
Unico problema: non solo Windows non parte. ma se lo avvio da Grub
attiva un meccanismo di "autoriparazione" che elimina Grub stesso...
Ho letto di un tool consigliato nel sito di Ubuntu mi pare proprio
per questo inconveniente, appena ritrovo il post lo segnalo

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » gio dic 19, 2013 15:58

si tratta di boot-repair:
http://sourceforge.net/p/boot-repair-cd/home/Home
qualcuno se n'è servito? ripristina effettivamente il boot?

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » sab dic 21, 2013 6:50

Nuovo problema... ora mi parte Grub,
ma non riesco più ad entrare nel BIOS del computer
col tasto CANC (o con F2, ma fa lo stesso...)

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Precedente

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti