Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Configurazione domain e LAN

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Configurazione domain e LAN

Messaggioda NeuraL » mar gen 28, 2014 20:10

Ciao belli,
premetto che non ho esperienza in campo rete, quindi al 99% le mie domande potranno essere banali/stupide/imbarazzanti :)

Uso un raspberry come router che si connette al mio isp con un modem in bridge. Ho un ip statico e ho un dominio registrato su name.com che attualmente punta al mio ip. Ho creato il record direttamente da name.com e gia' qui ho una domanda da vero nabbo: posso usare il mio dominio senza l'ausilio del pannello di controllo del mio provider, ma magari configurando correttamente qualcosa tipo bind9?

Parallelamente, nella mia LAN ho alcune macchine, tra cui un muletto che uso per Asterisk, configurato e funzionante.

In pratica quello che voglio fare e' rendere accessibile dall'esterno Asterisk tramite il mio dominio, ma senza usare il port-forwarding. Esiste la possibilita' di accedere a un computer specifico nella LAN, puntando al dominio principale (o a un sottodominio) senza dover impostare delle regole specifiche nel gateway?

Ho pensato a qualcosa del tipo:

example.com -> punta al mio gateway
asterisk.example.com -> punta al mulo con Asterisk

invece di avere example.com che punta al gateway e che, nel caso si tratti di una connessione SIP (5060), passa la richiesta al mulo

Ho provato a cercare online qualche guida a riguardo, ma le uniche cose che ho trovato riguardavano apache ed erano principalmente problematiche di hosting multipli di siti web, su una sola macchina.

Grazie del supporto
NeuraL
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mar gen 28, 2014 16:24
Nome Cognome: Mattia
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: CLI

Re: Configurazione domain e LAN

Messaggioda miklos » mer gen 29, 2014 0:29

NeuraL ha scritto: posso usare il mio dominio senza l'ausilio del pannello di controllo del mio provider, ma magari configurando correttamente qualcosa tipo bind9?
tralasciando questioni filosofiche sul perchè voglia fare una cosa del genere tecnicamente puoi farlo, devi pero' passare sempre attraverso il tuo provider perchè devi indicargli che non vuoi usare i suoi nameserver (che configuri aggiungendo i record dns che hai già fatto) ma vuoi che il tuo dominio venga gestito da un server dns 'esterno' (in questo caso il tuo)

NeuraL ha scritto:In pratica quello che voglio fare e' rendere accessibile dall'esterno Asterisk tramite il mio dominio, ma senza usare il port-forwarding.
questo invece non puoi farlo perchè nel tuo caso è il solo raspberry che è connesso ad internet, percio' pur avendo un server dns in casa il traffico viaggia attraverso un unico punto di ingresso/indirizzo ip

per poter fare quello che vuoi tu dovresti avere n indirizzi ip pubblici associati alle n macchine che vuoi accedere dall'esterno e al limite demandare al tuo server dns la risoluzione di tali indirizzi ip.

l'unica via percorribile nel tuo caso è tramite il port-forwarding tieni presente inolre che questa soluzione non ti consente di utilizzare i sottodomini perchè l'indirizzo ip in tutti i casi sarebbe unico e non vi è modo di instradare le richieste in base al 'dominio' che hai richiesto.
l'unica eccezione è nel protocollo http (quindi se hai intenzione di installarti un web server) perchè in quel caso il protocollo prevede che tu faccia richieste che includono anche il dominio e quindi il server è in grado eventualmente di fare routing su altre macchine.
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1200
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6
Desktop: openbox 3.5.2

Re: Configurazione domain e LAN

Messaggioda NeuraL » mer gen 29, 2014 9:43

ah ecco, immaginavo :D
allora la cosa e' piu facile :P pero e' un peccato, sarebbe stato fantastico poter configurare n subdomain per le varie macchine a disposizione.

grazie mille della delucidazione :)
NeuraL
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mar gen 28, 2014 16:24
Nome Cognome: Mattia
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: CLI

Re: Configurazione domain e LAN

Messaggioda lablinux » gio feb 27, 2014 13:23

da gnorante quale sono, come si comporta il raspberry come server? Che distribuzione hai utilizzato?
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 737
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4


Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron