Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

scelta filesystem per grandi

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

scelta filesystem per grandi

Messaggioda ZeroUno » mer lug 16, 2014 16:30

Sto mettendo su un software che ha due componenti e devo scegliere quali filesystem utilizzare per ottimizzare le performance.

1) primo filesystem: mailserver(mailboxes). Questo filesystem ha c.a. un milione di caselle (o più e in crescita) con formato maildir. Le caratteristiche di un fileystem per le mailbox sono:
a) dimensione stimata per filesystem: 1TB (per ottimizzare si potrebbe anche scegliere 500G, ma non scenderei tanto di più per non fare un mare di filesystem)
b) numero spropositato di file piccoli (le mail); la caratteristica di una mail è che una volta salvata questa non viene modificata, quindi gli accessi in scrittura fondamentalmente non sono elevati e si limitano a creazione nuovi file e aggiornamento degli indici, mentre il grosso degli accessi è in lettura, quindi un sistema di caching in lettura è fondamentale e toglierei l'atime e qualsiasi altra roba del genere
c) altissima ramificazione; per non fare una directory con tutte le mailbox (performance nulle) è stata creata una ottimizzazione che consente, ramificando con una alberatura che arriva fino a c.a. 10 sottodirectory, di avere l'ultimo livello con un numero limitato di caselle. Questo implica che per ogni accesso ad una mail devo scorrere 10 sottodirectory; sarebbe quindi utile un sistema di indicizzazione dell'alberatura

2) secondo filesystem: mailserver(core). Questo è un filesystem applicativo, non molto grande, che contiene i binari e i log degli applicativi, ma anche la directory di spool che ha quindi un alto numero di letture/scritture

3) terzo filesystem: ldap. Questo fileystem al contrario del primo contiene un ldap che memorizza i dati in file di grandi dimensioni (2GB); scrive con bassa frequenza ma ha un alto numero di letture.


Per ognuno di questi che tipo di filesystem consigliate?
E quali opzioni vanno attivate per ottimizzare?


Grazie,
Matteo
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: scelta filesystem per grandi

Messaggioda Blallo » gio lug 17, 2014 13:23

1) Brtfs: ottimo con file piccoli, journaled, buone prestazioni su scritture multiple (http://www.phoronix.com/scan.php?page=a ... ddfs&num=1).
Però se hai bisogno di affidabilità, ext4. Personalmente ancora non mi fido al 100% di questo FS.
Una volta c'era Reiser4 che sui file piccoli era spettacolare (ci montavo la /usr), che sembra ancora aggiornato, ma non lo uso dai tempi di ReiserFS. Magari se ci fai qualche test, può essere un'opzione da valutare. :)
2) Ext2 per ridurre overhead, o se proprio ti serve il journaling, ext4.
3) XFS: ottimo per file grandi (lo uso con successo sui mediacenter, fa il suo dovere)
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3243
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox


Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Google [Bot] e 1 ospite