Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Mantenere il progetto ivman

Forum dedicato alla programmazione.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il linguaggio di programmazione usato.
2) Se possibile portare un esempio del risultato atteso.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 11:11

Ciao a tutti,
visto il recente thread ho deciso di capirci un pò di più sui vari dbus e hal.
Grazie a conraid, mi sono imbattuto in ivman, un piccolo programma che usa entrambi questi progetti per gestire (ovvero eseguire programmi nel momento in cui avvengono) degli eventi di sistema.
Visto che il programma non è più mantenuto, mi piacerebbe portarlo avanti assieme a voi. Il progetto è piccolo al momento, non ci sono molti file da studiare, solo che è molto interessante visto che:
  • Si collega a d-bus
  • Si collega a hal (via d-bus)
  • Usa le librerie per il parsing di file xml (che ormai lo si vede ovunque)
  • Usa le librerie glib
  • E' scritto in C
Detto questo, chi vuole partecipare, senza impegno (siamo già tutti indaffarati con altre cose), e a scopo didattico, quindi puntando ad un buon progetto piuttosto che ad un progetto con scadenze, è il ben venuto.
Non ci vogliono grandi prerequisiti, basta capire un pò di C, ho visto il codice e mi sembra ben scritto. L'importante, come in tutte le cose, è assere curiosi e puntare in alto. Penso che, con un ottica al futuro, se si riesce a fare un buon lavoro, potremo utilizzare il nostro ivman per gestire l'intero sistema....

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda conraid » lun giu 09, 2008 11:23

Non sono in grado di aiutarti a livello programmativo, ma se vuoi un beta tester... :-)

Ritornando ad HAL e UDEV, se guardi le regole di UDEV ce ne è una, quasi alla fine che manda tutti gli aventi ad HAL.

Codice: Seleziona tutto
$ cat /etc/udev/rules.d/90-hal.rules
# pass all events to the HAL daemon
RUN+="socket:/org/freedesktop/hal/udev_event"


Se uno toglie quella regola, HAL come si comporta?

P.S.
a me ivman me lo fece conoscere nuitari con il suo wiki, ricordo che lui lo usava, magari è interessato.
Se mi riesce trovarlo online glielo chiedo
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 11987
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 11:36

conraid ha scritto:Non sono in grado di aiutarti a livello programmativo, ma se vuoi un beta tester... :-)

avevo immaginato, ecco perchè non te l'ho chiesto con un PM.

conraid ha scritto:Ritornando ad HAL e UDEV, se guardi le regole di UDEV ce ne è una, quasi alla fine che manda tutti gli aventi ad HAL.
....
Se uno toglie quella regola, HAL come si comporta?

l'avevo notata e, contrariamente a quanto ho detto nell'altro thread, io penso che hal si appoggi anche ad una serie di demoni, vedi udevd e acpid per ricevere informazioni sul sistema. Ho tutta una serie di test che vorrei fare con hald, quando ho un minuto libero li voglio provare.
Un primo test ad esempio, è quello di inibire hal nel lanciare l'acpi-addon e vedere se riesce a notare lo stesso eventi come la pressione di alcuni tasti che gestisco tramite acpid.

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda 414N » lun giu 09, 2008 11:39

Dopo il 19 Giungo potrei esserci per questo progetto. Al momento sono full-time sulla tesi di laurea.
Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2877
Iscritto il: mer feb 13, 2008 16:19
Località: Bulagna
Slackware: 14.0 (x64)
Kernel: 3.2.29
Desktop: LXDE

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 18:19

414N ha scritto:Dopo il 19 Giungo potrei esserci per questo progetto. Al momento sono full-time sulla tesi di laurea.

Perfetto,
uno in più di quelli che mi aspettavo :).

Se c'è qualcuno che vuole iniziare, vediamo di mettere su quacosa per chi si vuole agganciare in seguito, altrimenti se qualcuno si vuole aggregare basta che mi chiede a me di aggiornarlo, ci penserò io a fargli un breve riepilogo online, magari su instant messanger.

Ripeto, per ora il codice non è impegnativo e mi sembra anche ben scritto,
Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda lyapunov » lun giu 09, 2008 20:32

Potrei dare una mano anche io, non so quando visto che sono in fase di sessione di esami + scrittura tesi.
Però un po' la sera e sicuramente di più ad Agosto posso fare qualcosina.
Avatar utente
lyapunov
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 204
Iscritto il: dom mag 04, 2008 15:12

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 21:53

Ok,
vediamo quanti siamo entro la fine della settima poi iniziamo. Ci prendiamo un pò di tempo per capire come funziona il codice di ivman, cosa fa e cosa si potrebbe fare per migliorarlo e ampliarlo. Nonchè per prepararci gli strumenti giusti da avere sotto mano, manuali, specifiche etc...
Dopo questa prima fase, saremo sicuramente tutti più liberi dai nostri impegni e quindi ci potremo coordinare meglio e iniziare il lavoro di manutenzione.
Come specificato nel primo post, deve essere un hobby e non un lavoro, tanto non ci paga nessuno. Però credo che potrebbe essere una bella esperienza...

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda conraid » lun giu 09, 2008 22:11

Hai contattato gli sviluppatori di ivman? Magari in silenzio lo stanno migliorando
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 11987
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 22:16

conraid ha scritto:Hai contattato gli sviluppatori di ivman? Magari in silenzio lo stanno migliorando

Non gli ho contattati, visto che nel sito principale dice:
Ivman is currently developed by ?????. It was earlier developed by Rohan and originally developed by Ikke. Anyone is welcome to submit patches or become the new maintainer; just e-mail Rohan.
prima volevo iniziare il progetto di mantainer e poi avvisarlo.

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda conraid » lun giu 09, 2008 22:17

spina ha scritto:
conraid ha scritto:Hai contattato gli sviluppatori di ivman? Magari in silenzio lo stanno migliorando

Non gli ho contattati, visto che nel sito principale dice:
Ivman is currently developed by ?????. It was earlier developed by Rohan and originally developed by Ikke. Anyone is welcome to submit patches or become the new maintainer; just e-mail Rohan.
prima volevo iniziare il progetto di mantainer e poi avvisarlo.

Spina


Capito
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 11987
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda lyapunov » lun giu 09, 2008 22:53

Ok. Se posso dire la mia la fase di coordinazione non sarebbe meglio farla per email? E' in genere meglio gestibile del forum (specie se siamo pochi).
Avatar utente
lyapunov
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 204
Iscritto il: dom mag 04, 2008 15:12

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » lun giu 09, 2008 22:55

lyapunov ha scritto:Ok. Se posso dire la mia la fase di coordinazione non sarebbe meglio farla per email? E' in genere meglio gestibile del forum (specie se siamo pochi).

Si si, o via email o via PM.

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda danix » mar giu 10, 2008 12:31

non conoscendo il C mi limito solo ad un "in bocca al lupo" ai partecipanti a questo progetto e ovviamente mi offro anche io come tester...

PS
se c'è da tradurre o scrivere qualcosa per la documentazione ovviamente ci sono, le mie capacità arrivano fin li, quindi...


ciau
Avatar utente
danix
Staff
Staff
 
Messaggi: 3280
Iscritto il: ven ott 27, 2006 18:32
Località: Siderno (RC)
Nome Cognome: Danilo M.
Slackware: 64 14.0
Kernel: 3.2.29
Desktop: fluxbox

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda targzeta » sab giu 14, 2008 21:42

Ok, settimana finita. Chiederei a tutti coloro che sono interessati al progetto (maintainer, beta-tester e semplici curiosi) di inviarmi, tramite PM, un loro indirizzo di posta elettronica, lunedì creo un gruppo google inserendo i nostri indirizzi, poi si inizia. Per ora portiamolo avanti come una fork di ivman, anche perchè dobbiamo studiare il piccolo programma e capirlo bene, poi successivamente vediamo di chiedere al vecchio maintainer di cederci il tutto l'ambaradan.
L'idea è che tutti noi dovremmo avere una directory con i sorgenti di ivman che verranno modificate da patch incrementali che verranno creeate man mano. Questa è la directory principale del progetto (sincronizzata tra tutti gli appartenenti al gruppo di lavoro), noi sviluppatori, in base a quanti siamo attivi, vediamo di cercare di modularci il lavoro in modo da non interferire l'un l'altro.
Per una prima fase di studio comunque, tutti questi problemi non si pongono. Come procere lo vedremo meglio nel gruppo.
Per ora io me ne vado a 2017mt s.l.m., quindi a lunedì :lol:.

Spina

P.S. Tengo a precisare che non deve essere una cosa impegnativa, io sono molto lento nella vita, faccio le cose con molta calma (noi "terroni" non siamo famosi per essere tipi stressati :)), inoltre abbiamo anche altri impegni che devono essere messi ad un livello più alto di importanza. Ciò non toglie che però mi piacerebbe fosse una cosa seria....credo davvero che dbus e hal possano rappresentare il futuro delle distribuzioni linux, tanto vale carpirne i segreti per sfruttarli al meglio.
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Mantenere il progetto ivman

Messaggioda 414N » sab giu 14, 2008 23:00

spina ha scritto:Per ora io me ne vado a 2017mt s.l.m., quindi a lunedì

Offtopic: Sopra o sotto il livello del mare? :shock:
Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2877
Iscritto il: mer feb 13, 2008 16:19
Località: Bulagna
Slackware: 14.0 (x64)
Kernel: 3.2.29
Desktop: LXDE

Prossimo

Torna a Programmazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite