Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Disclaimer

Forum dedicato alla programmazione.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il linguaggio di programmazione usato.
2) Se possibile portare un esempio del risultato atteso.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Disclaimer

Messaggioda samiel » sab dic 24, 2011 1:29

Dovrei fare una cosa di questo tipo:
in alcuni pc in rete (ma solo in alcuni)
quando si avvia il browser
dovrebbe comparire un disclaimer
"Dichiaro di aver letto il regolamento"
e quindo "SÌ" e "NO". Nel primo caso
ossia cliccando "SÌ" si accede a Internet,
nel secondo caso ovviamente no.
Ma non ho idea di cosa mi serva.
Si può fare con PHP? Oppure serve
un'applet java? Grazie degli spunti

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda slux » sab dic 24, 2011 18:40

Mai fatto,ma proverei così: mettere su un proxy (squid per esempio) in modalità trasparente che dirotta l'utente ad una pagina di login.Poi un semplice backend in PHP dovrebbe bastare.
Avatar utente
slux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 782
Iscritto il: dom mar 20, 2005 0:00
Località: Prato
Nome Cognome: Andrea Amerini
Slackware: 14.1 x86
Kernel: 3.12.0-smp
Desktop: xfce 4.10

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » sab dic 24, 2011 20:06

Mea culpa, in effetti non ho fornito tutte le indicazioni necessarie.
Abbiamo un server e un proxy. Per accedere serve l'autenticazione
(server Debian e ldap). Per cui è comunque necessario inserire username
e password. Volevamo però rendere evidente la necessità
di accettare, entrando, il regolamento. Forse allora è ancora
più semplice: nella finestra di login aggiungere sopra che accedendo
al sistema si accetta il regolamento...

M.
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda zoros » dom dic 25, 2011 2:41

samiel ha scritto:Dovrei fare una cosa di questo tipo:
in alcuni pc in rete (ma solo in alcuni)
quando si avvia il browser
dovrebbe comparire un disclaimer
"Dichiaro di aver letto il regolamento"
e quindo "SÌ" e "NO". Nel primo caso
ossia cliccando "SÌ" si accede a Internet,
...

che brutta cosa, spero non sia per qualche scuola :? ...
vorrei riavere le mie firme ...
Avatar utente
zoros
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: lun mag 28, 2007 21:51
Località: Gorizia
Nome Cognome: Fabio∙Zorba
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.5
Desktop: KDE-3.5.10

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » dom dic 25, 2011 10:56

Certo che è in una scuola !
Perché, cosa c'è che no va? :-)

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda zoros » dom dic 25, 2011 17:30

samiel ha scritto:Certo che è in una scuola !
Perché, cosa c'è che no va? :-)

M

scusa, la frase mi è venuta di riflesso ... vedo che è in aumento la richiesta da parte dei ds di sistemi per tracciare la navigazione in nome probabilmente di qualche legge sulla privacy ... la stessa legge che rischiamo in parte di violare con il proxy ... a scuola spesso i docenti lasciano la porta dell'aula aperta, eppure gli alunni non si sognano di uscire senza chiedere il permesso ... però in laboratorio si applica un controllo elettronico, che mi sembra quasi una rinuncia al ruolo educativo da parte dei docenti ... secondo me ci vuole un giusto equilibrio tra le due cose (controllo elettronico e presenza del docente) se la funzione "disclaimer" che chiedi va in quella direzione forse è una buona idea ;) ... scusate l'OT, la domanda era in effetti un'altra
vorrei riavere le mie firme ...
Avatar utente
zoros
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: lun mag 28, 2007 21:51
Località: Gorizia
Nome Cognome: Fabio∙Zorba
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.5
Desktop: KDE-3.5.10

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » dom dic 25, 2011 19:34

LA mia scuola ha eliminato, dietro delibera del Consiglio di Istituto,
le black list che inibivano la navigazione per una grande quantità di siti.
Naturalmente, l'obiettivo è essenzialmente educativo, cioè insegnare
a usare correttamente e consapevolmente uno strumento come la rete.
Dall'altro lato siamo pur sempre una scuola con un dirugente e dei docenti
che hanno delle responsabilità non solo educative, ma anche civili e penali.
E ne rispondiamo di fronte ai ragazzi e alle loro famiglie. Ecco perché
dei mezzi di controllo sono comunque induspensabili. Si tratta di evitare
che gli alunni possano commettere, ma anche subire reati. Liberalizzare
la navigazione imponendo però l'accettazione di una serie di norme
per una navigazione adeguata da una struttura pubblica non mi sembra
di principio sbagliato. Poi se uno vuole fare quello che vuole, lo fa
da casa sua. Pensa alle gite scolastiche: se vuoi fare quello che vuoi
vai in vacanza per conto tuo, se vieni in gita di istruzione, accetti
il programma e le attività programmate dalla scuola: è sbagliato?

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda zoros » dom dic 25, 2011 21:10

samiel ha scritto:LA mia scuola ha eliminato, dietro delibera del Consiglio di Istituto,
le black list che inibivano la navigazione per una grande quantità di siti.
Naturalmente, l'obiettivo è essenzialmente educativo, ...
nella mia, di attuale servizio, invece le blacklist ci sono da almeno 15 anni :oops: ... e non mi è mai sembrata una soluzione utile, tantomeno efficace ... a me pare che diciamo le stesse cose a questo punto ... certo che è sigolare il fatto che su una questione così importante e delicata non ci sia un protocollo comune (o esiste?) ... ogni scuola decide per proprio conto, con il rischio di mancare di buon senso e/o, in alcuni casi, di farsi prendere la mano e uscire dal lecito ... mi pare che la decisione che avete preso sia saggia, molto interessante, ti ringrazio ...

quindi tu chiedi una procedura per visionare il regolamento (quello generalmente affisso sulla porta del lab, per intenderci) ... ma ha senso doverci cliccare sopra ogni volta? (lo chiedo anche rileggendo il tuo primo post: "Ma non ho idea di cosa mi serva." ;) )
vorrei riavere le mie firme ...
Avatar utente
zoros
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: lun mag 28, 2007 21:51
Località: Gorizia
Nome Cognome: Fabio∙Zorba
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.5
Desktop: KDE-3.5.10

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » dom dic 25, 2011 22:22

Noi abbiamo ritenuto che educare sia più saggio che vietare;
oltre tutto del Consiglio di Istituto fa parte anche il capo
della Polizia postale del Veneto, per cui se queste cose non le sa lui
che indaga su truffe informatiche pedofilia on line ecc ec...

comunque tecnicamente... avete presente quei disclaimer che spuntano
quando installato un programma, del tipo "Accetti la licenza?"
Se rispondi SÌ l'installazione prosegue, altrimenti esce.
Ecco, in laboratorio di informatica volevamo realizzare una cosa
del genere. CLiccarci ogni volta ha il senso che non posso sapere
chi dei 500 e passa studenti chi l'ha visto e chi no, e comunque è una garanzia
legale per l'istituto. il "non ho idea di cosa mi serva" era riferito
alla soluzione tecnica da adottare...

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » dom gen 01, 2012 13:58

A parte le considerazioni legali e pedagogiche,
qualche suggerimento tecnico?

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: Disclaimer

Messaggioda zoros » lun gen 02, 2012 22:46

samiel ha scritto:A parte le considerazioni legali e pedagogiche,
qualche suggerimento tecnico?

M

le considerazioni di cui sopra sono state interessanti e utili per me ... visto che non ci sono ancora repliche in-topic, provo a dire due cose:

non hai specificato se a monte c'è un qualche proxy o altro, magari può essere utile per dare una risposta ... come esperienza ti posso dire che usavamo fino a poco tempo fa in alcune scuole un proxy squid su slackware 9.1 settabile in molte parti via browser attraverso degli script cgi-bin sotto apache ... nel caso è semplice agire sui file di configurazione di squid attraverso dei semplici comandi all'interno dello script, restituendo al browser le risposte in html nella forma:
Codice: Seleziona tutto
#!/bin/bash

...
echo -e -n "Content-type: text/html \n\n";
echo -e -n "<html><head><title>... \n";
...
echo -e -n '</body></html>\n';


chiaramente molte delle comunicazioni passavano "in chiaro" sulla LAN ... adesso si usa per lo più ipcop ... comunque mi pare che http://www.zeroshell.net/ (provato tempo fa) abbia già di serie la funzionalità che chiedi ;)
vorrei riavere le mie firme ...
Avatar utente
zoros
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: lun mag 28, 2007 21:51
Località: Gorizia
Nome Cognome: Fabio∙Zorba
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.5
Desktop: KDE-3.5.10

Re: Disclaimer

Messaggioda samiel » lun gen 02, 2012 22:59

Sì, abbiamo un proxy per il controllo del traffico.
Il disclaimer dovrebbe apparire solo nelle macchine presenti
all'interno del laboratorio di informatica.
Grazie per la risposta, anche se per le mie (scarse) conoscenze
è molto generico a e non saprei bene come muovermi.
Le considerazioni di ordine generale non le reputo affatto
superflue, anzi sono state oggetto di una valutazione
attenta proprio per prendere la decisione che abbiamo preso...

M
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian


Torna a Programmazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 1 ospite