Chi se ne intende di chitarre elettriche?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17
Località: Augsburg (DE)
Contatta:

Chi se ne intende di chitarre elettriche?

Messaggioda Vito » sab set 15, 2007 16:02

Ho suonato per tanti anni la chitarra classica (circa da quando avevo 7 anni...ora il mese prossimo ne compio 18)e mi è venuta in testa l'idea di comprare una chitarra elettrica ed imparare un pò la tecnica,qualcuno sà consigliarmi su qualche modello non troppo costoso?
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
slucky
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2408
Iscritto il: mar mag 01, 2007 15:30
Slackware: 14.1
Kernel: 4.11.3-smp
Desktop: xfce4
Distribuzione: freeBSD-11.1

Messaggioda slucky » sab set 15, 2007 16:12

Ciao john-cena :)
io suono la chitarra elettrica e il basso, sino a qualche tempo fa suonavo in un gruppo, ora solo per diletto, comunque ti consiglio una fender, se non puoi prendere una made in u.s.a ..........puoi sempre comprare qualche modello serie mexico che comunque suonano bene, io avevo una fender strato made in japan :D quando suonavo, ora ho una telecaster Jim Reed, è un liutaio italiano che fa chitarre e bassi artigianali con componentistica americana ( pick-up Kent Armstrong ;) ) dai un'occhiata al sito per info sui modelli più dettagliate, tra parentesi non costano neanche molto, il che non guasta.

Ciao e buona schitarrata!!! :lol:

Avatar utente
DanBadJar
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1027
Iscritto il: ven lug 28, 2006 19:27
Nome Cognome: Daniele Malavasi
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.34.1
Desktop: XFCE - Gnome
Località: Bologna
Contatta:

Messaggioda DanBadJar » sab set 15, 2007 16:13

Se vuoi iniziare secondo me una Fender Stratocaster made in Mexico è quel che fa per te.
Te la dovresti cavare con 500€.
Se vuoi un sound piu duro puoi comprarti una Epiphone Les Paul, te la dovresti cavare con 550/600 euro.

Sia la Stratocaster che la Epiphone si prestano molto bene ad essere customizzate.

Se invece vuoi spendere poco comprati la prima imitazione di stratocaster che ti passa sotto gli occhi...tipo una Cort, o una Squier...ma se ci suoni costantemente la cambierai dopo 1 anno.

Se invece vuoi roba eccelsa puoi spendere piu di 1000 euro per una stratocaster made in Usa o 2000 euro per una Gibson Les Paul.

Roba come Ibanez,BC Rich o roba simile non la considero nemmeno.

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17
Località: Augsburg (DE)
Contatta:

Messaggioda Vito » sab set 15, 2007 16:53

per quanto riguarda la tecnica invece posso fare l'autodidatta con qualche buo libro di testo magari???Grazie per i vostri consigli!!!
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
absinthe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2354
Iscritto il: dom mag 15, 2005 0:00
Nome Cognome: Matteo Nunziati
Slackware: 12.1 - defunct
Kernel: 2.6.32-5-amd64
Desktop: gnome
Distribuzione: debian squeeze
Località: Prato
Contatta:

Messaggioda absinthe » sab set 15, 2007 16:54

cort ( http://www.cort.co.kr/english/products/ ... =Electrics ) da 400/500 euri! suonano molto meglio di altre chitarre di marche famose vendute alla stessa cifra (e sono anche rifinite meglio).
altrimenti vai su modelli economici di ibanez!

IMHO,
M

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17
Località: Augsburg (DE)
Contatta:

Messaggioda Vito » sab set 15, 2007 16:58

ma nel prezzo di solito sono inclusi amplificatore e pedali?
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17
Località: Augsburg (DE)
Contatta:

Messaggioda Vito » sab set 15, 2007 17:37

che ne pensate di questa???
http://cgi.ebay.it/CHITARRA-ELETTRICA-C ... dZViewItem
mi sembra davvero un'ottima offerta,ma non riesco a capire se sia nuova o no....
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Messaggioda EmaDaCuz » sab set 15, 2007 18:11

Secondo me dipende tanto da cosa vuoi farci con una chitarra elettrica.
Io ad esempio le Fender non le sopporto (non me ne vogliano i fenderisti), ma vado matto per le Ibanez. Con una Fender mi risulta impossibile suonare death metal, così come con una Ibanez è impossibile fare classic rock.
Se posso permettermi un consiglio,inizia con una chitarra "versatile", con un manico comodo e con un buon bilanciamento tra le varie sonorità.13 anni fa, la mia prima chitarra elettrica è stata una Yamaha Pacifica...rimpiango ancora di averla venduta.
Discorso ampli/effetti; a volte esistono dei Value PAck che includono tutto, ma personalmente li sconsiglio. Se vai da un negoziante serio molte volte è possibile avere un forte sconto sull'acquisto combinato di chitarra-ampli-effetti.
E anche sugli ampli e sugli effetti si potrebbe apire un post infinito...

Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Messaggioda EmaDaCuz » sab set 15, 2007 18:11

EDIT
DOPPIO POST

Avatar utente
DaNiMoTh
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 941
Iscritto il: mar nov 30, 2004 0:00
Località: irc.syrolnet.org /// #slackware
Contatta:

Messaggioda DaNiMoTh » sab set 15, 2007 18:33

Le Cort sono delle ottime chitarre, ma non so di preciso quel modello com'e`, se e` una sola o no.

Per quel che ti posso dire, per cominciare, ti conviene prendere una Squier o una imitazione di qualsiasi altra chitarra ( dico Squier perche` a quel prezzo sono le migliori ); tanto, ora come ora, non sapresti dire che suono vuoi, come ottenerlo, eccetera; rischieresti di rimanere impigliato in sonorita` che odi ( Es. se parti con una Epiphone, il doppio hambucker e` poco versatile.. se ti piace il blues o il jazz saresti tagliato fuori ). Con una simil fender avresti 3 single coil, molto piu` versatili.. Ovviamente devi avere 'fortuna' nel beccare la chitarra rifinita bene... ti puo` capitare la squier che compete con le fender americane ( pickup a parte, sia chiaro ) o la squier schifosa che dopo 3 volte gli si spannano le meccaniche.

I prezzi ovviamente sono esclusi di pedalini e ampli ( anche li`... che discorso che ci salterebbe fuori ).
Poi ti converrebbe andare da un maestro, almeno per le prime volte.. e visitare il forum di musicoff, dove ne leggerai tante di opinioni :D

ciao

Avatar utente
DaNiMoTh
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 941
Iscritto il: mar nov 30, 2004 0:00
Località: irc.syrolnet.org /// #slackware
Contatta:

Messaggioda DaNiMoTh » sab set 15, 2007 18:34

Le Cort sono delle ottime chitarre, ma non so di preciso quel modello com'e`, se e` una sola o no.

Per quel che ti posso dire, per cominciare, ti conviene prendere una Squier o una imitazione di qualsiasi altra chitarra ( dico Squier perche` a quel prezzo sono le migliori ); tanto, ora come ora, non sapresti dire che suono vuoi, come ottenerlo, eccetera; rischieresti di rimanere impigliato in sonorita` che odi ( Es. se parti con una Epiphone, il doppio hambucker e` poco versatile.. se ti piace il blues o il jazz saresti tagliato fuori ). Con una simil fender avresti 3 single coil, molto piu` versatili.. Ovviamente devi avere 'fortuna' nel beccare la chitarra rifinita bene... ti puo` capitare la squier che compete con le fender americane ( pickup a parte, sia chiaro ) o la squier schifosa che dopo 3 volte gli si spannano le meccaniche.

I prezzi ovviamente sono esclusi di pedalini e ampli ( anche li`... che discorso che ci salterebbe fuori ).
Poi ti converrebbe andare da un maestro, almeno per le prime volte.. e visitare il forum di musicoff, dove ne leggerai tante di opinioni :D

ciao

Avatar utente
DaNiMoTh
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 941
Iscritto il: mar nov 30, 2004 0:00
Località: irc.syrolnet.org /// #slackware
Contatta:

Messaggioda DaNiMoTh » sab set 15, 2007 18:34

Le Cort sono delle ottime chitarre, ma non so di preciso quel modello com'e`, se e` una sola o no.

Per quel che ti posso dire, per cominciare, ti conviene prendere una Squier o una imitazione di qualsiasi altra chitarra ( dico Squier perche` a quel prezzo sono le migliori ); tanto, ora come ora, non sapresti dire che suono vuoi, come ottenerlo, eccetera; rischieresti di rimanere impigliato in sonorita` che odi ( Es. se parti con una Epiphone, il doppio hambucker e` poco versatile.. se ti piace il blues o il jazz saresti tagliato fuori ). Con una simil fender avresti 3 single coil, molto piu` versatili.. Ovviamente devi avere 'fortuna' nel beccare la chitarra rifinita bene... ti puo` capitare la squier che compete con le fender americane ( pickup a parte, sia chiaro ) o la squier schifosa che dopo 3 volte gli si spannano le meccaniche.

I prezzi ovviamente sono esclusi di pedalini e ampli ( anche li`... che discorso che ci salterebbe fuori ).
Poi ti converrebbe andare da un maestro, almeno per le prime volte.. e visitare il forum di musicoff, dove ne leggerai tante di opinioni :D

ciao

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17
Località: Augsburg (DE)
Contatta:

Messaggioda Vito » sab set 15, 2007 19:26

vorrei ottenere sonorità abbastanza varie che vanno dal pop-rock all'hard-rock al metal/heavy-metal(un pò tutti i sottogeneri del metal insomma,vedi avatar :P)...niente blues e jazz...

[OT]Ma oggi il forum che tiene??????[/OT]
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
elettronicha
Master
Master
Messaggi: 1712
Iscritto il: mer apr 13, 2005 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggioda elettronicha » sab set 15, 2007 20:07

Non sono esperto di chitarre, ma per via della mia passione per la musica e per aver frequentato per tanto tempo ragazzi che suonano o band, ti posso dire che le più versatili sono le fender stratocaster, ci suoni quasi di tutto, poi ha un manico comodo (anche se non molto sottile come quelle per il metal), le corde sono abbastanza vicine ai tasti e non ti stanchi (ma se hai suonato classica non ci sono problemi per te). Anche la gibson les paul è una bella chitarra, ha un suono più duro e potente forse e mi piace di più. Se hai un po' di soldi in più prendi una di queste due, che dopo sono anche facili da vendere e non perdono tanto valore nel tempo.

Avatar utente
Harp
Staff
Staff
Messaggi: 1424
Iscritto il: sab apr 17, 2004 0:00
Nome Cognome: Franco Fiorin
Slackware: 13.0
Kernel: 2.6.29
Desktop: KDE 4.2.4
Località: Vittorio Veneto (TV)
Contatta:

Messaggioda Harp » dom set 16, 2007 3:51

John-Cena ha scritto:per quanto riguarda la tecnica invece posso fare l'autodidatta con qualche buo libro di testo magari???Grazie per i vostri consigli!!!


Vorrei dire anche io la mia sull' argomento chitarra.
Secondo me, visto che già hai le basi, ti conviene andare in un negozio e provarne un bel po'.
Logicamente il prezzo è uno dei componenti fondamentali da prendere in considerazione, ma personalmente, se fossi in te, punterei anche sulle dimensioni del manico, in base al genere che ti appresti ad affrontare e alle dimensioni delle tue mani/dita. Fai attenzione all' amplificatore che ti danno per provare le chitarre, tenendo in considerazione la diversita del suono a parita di amplificatore ed effetti usati.
Voglio dire che quando troverai la chitarra, con la quale ti sentirai a tuo agio per ciò che riguarda dimensioni e qualità del suono "PULITO", avrai da affrontare un altro bel dilemma nello scegliere l'amplificatore. E qui, chi più ne ha, più ne metta.
Transistor o valvole, suono caldo o suono grezzo.
Senza prendere in considerazione, poi, Tutti quei gioiellini tecnologici multieffetto, che trasformano il suono del tuo "ferro".
Per questo, punterei più sul sentirsi a proprio agio con la chitarra in mano che altri parametri.

Per quello che riguarda la tecnica, il mio consiglio è di comprarti un libro di TABLATURE del tuo gruppo preferito. nel 99% dei casi, troverai, nelle pagine iniziali, la spiegazione delle tecniche di base: Bending, Slide, Hammer-on, Pull-off etc etc.
Almeno all' inizio, non c'è scuola migliore, secondo me, di memorizzare la tablatura e di suonare sopra alla musica originale: chitarra, ampli e stereo col CD del tuo gruppo preferito :-D.