Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Consiglio BSD

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Consiglio BSD

Messaggioda Plaoo » lun gen 09, 2012 21:49

Ufff ragazzi è mai possibile? Tutte le volte che leggo thread come questi mi viene una curiosità inarrestabile.
No niente adesso mi faccio un vm con freebsd ;). Sarei anche disposto a migrare completamente ma prima devo vedere come si comporta con alcuni programmi.
Il canale ufficiale di slacky.eu si trova sui server irc.syrolnet.org canale #slackware
Avatar utente
Plaoo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 809
Iscritto il: gio apr 10, 2008 16:40
Località: Ittiri (SS)
Slackware: 14 64
Kernel: 3.2.9
Desktop: KDE

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » mar gen 10, 2012 10:40

Plaoo ha scritto:Ufff ragazzi è mai possibile? Tutte le volte che leggo thread come questi mi viene una curiosità inarrestabile.
No niente adesso mi faccio un vm con freebsd ;). Sarei anche disposto a migrare completamente ma prima devo vedere come si comporta con alcuni programmi.

Tranquillo è normale! Abbiamo tutti la stessa malattia, ovvero essere ossessionati dalla ricerca continua del SO definitivo e perfetto (o almeno che si avvicini alla nostra idea di perfezione!).
:lol:

ciao ragazzi!
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » mar gen 10, 2012 16:40

La RELEASE è ormai praticamente ufficiale. Devono ancora aggiornare la home page, ma è solo questione di poco tempo, visto che la sezione download del sito è stata già aggiornata.
Ho, intanto, appena finito di aggiornare la 8.2-RELEASE alla 9.0 (senza formattazioni, ma tramite upgrade). All'inizio pensavo di non aggiornare subito, ma poi per sfizio ho voluto provarla sulla mia macchina. Ottima, come da aspettative. Ho avuto solo un piccolo problemino (presumo, fosse derivato dall'upgrade, perchè con una installazione pulita in QEMU non ho avuto di questi problemi) con /etc/master.passwd, che ho risolto sostituendo il suddetto file con una copia presa da /var/backups e ricostruendo il database con
Codice: Seleziona tutto
pwd_mkdb /etc/master.passwd


Per il resto, è praticamente perfetta.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Consiglio BSD

Messaggioda EmaDaCuz » mar gen 10, 2012 23:59

Provata in virtuale, gran bel sistema! Mi piacerebbe metterla sul fisso ma non sono sicuro che il WiFi USB funzioni out of the box e, soprattutto, che l'accelerazione della Radeon HD6870 sia supportata.

Cerchero' di installarla sul PC dell'ufficio in universita'.
Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 863
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Località: Nijmegen, NL
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » mer gen 11, 2012 9:23

EmaDaCuz ha scritto:Provata in virtuale, gran bel sistema! Mi piacerebbe metterla sul fisso ma non sono sicuro che il WiFi USB funzioni out of the box e, soprattutto, che l'accelerazione della Radeon HD6870 sia supportata.

Cerchero' di installarla sul PC dell'ufficio in universita'.


Cortesemente facci sapere come si comporta con radeon ecc. ;) e se lo installi in dualboot.
Comunque dopo questo http://blog.pcbsd.org/2011/02/gem-kms-and-dri/ , l'annunciata compatibilità con bootcamp dei mac e la raffica di ultrabook del CES di Las Vegas a costi sempre più bassi e competitivi mi permetto di sognare ! Avremo l'imbarazzo di scegliere finalmente notebook di ultima generazione compatibili da subito con os alternativi ? L'avvento dei soc, grazie alla miniaturizzazione sempre più spinta, ci libererà definitivamente delle ventole e regalerà potenza a consumi inferiori di energia ? Sembrerebbe di si !
Scusate! La bava mi bagna la tastiera!

ciao
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda Blallo » mer gen 11, 2012 9:36

Con l'nvidia optimus, freeBSD come si comporta?
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3234
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » mer gen 11, 2012 10:52

jimmy_page_89 ha scritto:Con l'nvidia optimus, freeBSD come si comporta?


Visto questo? http://forums.pcbsd.org/showthread.php?t=14782

ciao
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » mer gen 11, 2012 13:07

vampire ha scritto:Comunque dopo questo http://blog.pcbsd.org/2011/02/gem-kms-and-dri/
Tra l'altro FreeBSD è il primo dei tre che ha finalmente il supporto ai driver nouveau. ora che li supporta, spero che il porting dei suddetti driver diventi più facile anche per NetBSD e OpenBSD (che sono veramente degli ottimi sistemi. Con OpenBSD 5.0,in particolare, mi sono trovato veramente bene. Ha persino avuto un perfetto riconoscimento dell'hardware (come NetBSD...cosa che non mi aspettavo, sinceramente). L'unico handicap, avuto anche con NetBSD, è stato l'uso degli nv, che non si sono rivelati una valida alternativa).
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » dom gen 15, 2012 14:30

Vorrei segnalare, a chiunque faccia uso di CUPS+HPLIP per stampare con stampanti HP USB, che ho appena risolto un piccolo problema che non mi permetteva di stampare.
Visto che questo topic ha attratto un pò di persone, segnalerò gli eventuali problemi e le relative risoluzioni.
Tornando a noi, dopo aver installato HPLIP (nel mio caso, senza supporto alla GUI QT4) e dopo aver installato la stampante con il comando hp-setup, non riuscivo a stampare nessun documento.
Nella pagina di amministrazione di CUPS, infatti, veniva segnalato questo errore
http://localhost:631 ha scritto:/usr/local/libexec/cups/backend/hp failed


Su alcune guide è segnalato di dover ricompilare il kernel disattivando il supporto ulpt, in modo da far gestire la stampante direttamente con ugen (ovvero, come una normale periferica USB), senza, quindi, demandare a ulpt la gestione.
Nel mio caso, ho risolto senza ricompilare.
Difatti, dando un dmesg | tail, si potrà notare che la mia HP viene gestita da ulpt
dmesg | tail ha scritto:ugen0.3: <HP> at usbus0
ulpt0: <HP PSC 1400 series, class 0/0, rev 2.00/1.00, addr 3> on usbus0
ulpt0: using bi-directional mode


Per farla funzionare con CUPS, ho innanzi tutto rimosso quella che avevo installato con hp-setup, poi (direttamente dalla home page di CUPS) ho aggiunto una nuova stampante (HPLIP Printer) immettendo nell'URI:
Codice: Seleziona tutto
file:/dev/ulpt0

(Ovviamente, do per scontato che prima diate un dmesg | tail per sapere a quale device node devd ha associato la periferica).

Se riceverete un messaggio di errore, relativo al fatto che CUPS non supporta il metodo FileDevice (come è successo a me), allora sarà necessario mettere mano alla configurazione attuale del demone.
Aprite /usr/local/etc/cups/cupsd.conf e alla fine del file aggiungete:
Codice: Seleziona tutto
FileDevice Yes

Riavviate il demone CUPS e continuate la configurazione. Non dovreste più ricevere quell'errore.
Completate la configurazione della stampante e provate a stampare una pagina di prova. :)


EDIT: Mi sono accorto di aver omesso un particolare importante!!
Per poter gestire la stampante HP con CUPS senza togliere il supporto ulpt nel kernel, è necessario compilare CUPS con il supporto LIBUSB.
Ultima modifica di hashbang il mer gen 18, 2012 16:29, modificato 1 volta in totale.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » mer gen 18, 2012 15:02

grande! continua a postare i tuoi appunti che li usiamo come bibbia pratica! :thumbright:
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » dom feb 19, 2012 0:52

Come richiesto, continuo a postare qui le esperienze acquisite con FreeBSD.

In questi giorni, ho avuto modo di mettere mano alla mia installazione di FreeBSD. Ho, infatti, deciso di reinstallare il sistema operativo formattando la root in ZFS.
Esistono due modi per ottenere FreeBSD su una root ZFS:
1) Fare il boot in una ZPool nativa con l'uso del bootloader apposito
2) Fare il boot in una partizione /boot formattata in UFS che, a sua volta, monta la ZPool.

Io ho provato tutte e due le soluzioni.

Ho iniziato con la Storage Pool nativa.
Dopo l'installazione della 8.1-RELEASE (posseggo il DVD di questa release e ciò mi ha dato modo di poter testare l'upgrade del sistema installato nella pool), ho aggiornato con freebsd-update(1).
Dopo l'aggiornamento, ho aggiornato la pool alla versione 28, supportata da FreeBSD 9.0.
Una volta aggiornata, ecco sopraggiungere il problema:
Se non si aggiorna il bootcode, dopo uno shutdown si ottiene il seguente errore al caricamento del loader:
ZFS - I/O error
All block copies unavailable

Purtroppo, non sono riuscito a capire se il problema deriva dal loader oppure dal file zpool.cache (il file contenente le configurazioni delle pool attive).

Dopo quattro tentativi, ho provato la seconda modalità: /boot in UFS + root ZFS.
Qui, nessun problema.
Ho installato tranquillamente il sistema operativo, aggiornato alla 9.0 e aggiornato la pool alla versione 28.

Come potete vedere:
Codice: Seleziona tutto
# zpool list
NAME    SIZE  ALLOC   FREE    CAP  DEDUP  HEALTH  ALTROOT
zroot  55.5G  2.55G  52.9G     4%  1.00x  ONLINE  -


Codice: Seleziona tutto
# zfs list
NAME               USED  AVAIL  REFER  MOUNTPOINT
zroot             3.55G  51.1G   226M  /
zroot/swap           1G  52.1G    16K  -
zroot/tmp         27.5K  51.1G  27.5K  /tmp
zroot/usr         1.86G  51.1G  1.05G  /usr
zroot/usr/home    12.6M  51.1G  12.6M  /usr/home
zroot/usr/ports    725M  51.1G   725M  /usr/ports
zroot/usr/src     91.1M  51.1G  91.1M  /usr/src
zroot/var          484M  51.1G  1016K  /var
zroot/var/crash   19.5K  51.1G  19.5K  /var/crash
zroot/var/db       482M  51.1G   478M  /var/db
zroot/var/db/pkg  4.05M  51.1G  4.05M  /var/db/pkg
zroot/var/empty     18K  51.1G    18K  /var/empty
zroot/var/log      153K  51.1G   153K  /var/log
zroot/var/mail      21K  51.1G    21K  /var/mail
zroot/var/run     60.5K  51.1G  60.5K  /var/run
zroot/var/tmp       21K  51.1G    21K  /var/tmp


Codice: Seleziona tutto
# zpool upgrade -v
This system is currently running ZFS pool version 28.

The following versions are supported:

VER  DESCRIPTION
---  --------------------------------------------------------
 1   Initial ZFS version
 2   Ditto blocks (replicated metadata)
 3   Hot spares and double parity RAID-Z
 4   zpool history
 5   Compression using the gzip algorithm
 6   bootfs pool property
 7   Separate intent log devices
 8   Delegated administration
 9   refquota and refreservation properties
 10  Cache devices
 11  Improved scrub performance
 12  Snapshot properties
 13  snapused property
 14  passthrough-x aclinherit
 15  user/group space accounting
 16  stmf property support
 17  Triple-parity RAID-Z
 18  Snapshot user holds
 19  Log device removal
 20  Compression using zle (zero-length encoding)
 21  Deduplication
 22  Received properties
 23  Slim ZIL
 24  System attributes
 25  Improved scrub stats
 26  Improved snapshot deletion performance
 27  Improved snapshot creation performance
 28  Multiple vdev replacements

For more information on a particular version, including supported releases,
see the ZFS Administration Guide.



PS: Segnalo, inoltre, che passando a ZFS ho eliminato la partizione di swap, sostituendola con un volume swap zfs preallocato (lo si vede nell'output di zfs list).

PPS: Come segnalato dagli stessi committer di FreeBSD, non c'è bisogno di usare il mountpoint "legacy" per la pool, se dovete usarla come file system di root. Utilizzate (come ho fatto io) il mountpoint "/".
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » dom feb 19, 2012 12:25

=D> Grazie come sempre! Avevo letto che i vantaggi dello zfs si hanno con uso server in presenza di molti hd anche eterogenei, vale anche per un uso desktop o meglio optare per il vecchio buon ufs?
Sul diavoletto hai già testato la zsh? ho visto che molti lasciano la bash per la zsh.....a tuo parere?
Ultimo scambio di idee con domandone, se si dovesse comprare un notebook nell'anno in corso opteresti per un ultrabook x86 o rischieresti un notebook/tabletpc arm (ne parlano per fine anno) con il rischio che freebsd non ci giri ottimizzato?
Saluti :thumbright:
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » dom feb 19, 2012 17:25

vampire ha scritto:=D> Grazie come sempre! Avevo letto che i vantaggi dello zfs si hanno con uso server in presenza di molti hd anche eterogenei, vale anche per un uso desktop o meglio optare per il vecchio buon ufs?
Puoi tranquillamente usarlo su un OS desktop. ZFS, nonostante sia nato su Solaris (OS dichiaratamente server-oriented) è utilizzabile con soddisfazioni anche sul desktop.
La stessa Sun sviluppò una utility, chiamata Time Slider, che implementa le funzionalità di snapshot di ZFS su Nautilus.
PS: Tra l'altro, a quanto mi pare di capire leggendo i post, sono in parecchi gli utenti di FreeBSD che installano il sistema in una zpool.

Sul diavoletto hai già testato la zsh? ho visto che molti lasciano la bash per la zsh.....a tuo parere?
Sei capitato proprio a fagiolo. Io sono uno di quelli che ha lasciato GNU Bash per ZSH. Cambiai shell prima ancora di passare a FreeBSD. :D
Personalmente la trovo una shell potentissima e ricca di funzioni interessanti, non presenti su altre shell. Una su tutte è la lista dei parametri passabili agli eseguibili, premendo il tasto tab, come mostra questa foto. Mi fa risparmiare un sacco di tempo. Se non ricordo un parametro, premo TAB e ottengo la lista, senza andare a spulciare nel man (che consulto quando ho bisogno di una panoramica completa del software). Un altra funzione interessante è quella della classificazione dei risultati. Mi spiego: se scrivo un nome comune a più applicazioni e alias, lui mi mostra una lista di tutte le possibilità, separando gli alias dalle applicazioni in categorie apposite.

Ad esempio, se scrivo la parola moc e premo il tasto tab, ottengo:
Codice: Seleziona tutto
$ moc
completamento external command
mocp
completamento alias
moc


Senza parlare della correzione degli errori. Se scrivi un parametro in modo errato e premi invio, ZSH, al posto di mandare un messaggio di errore, mostra una finestra di conferma dove ti preannuncia la non esistenza del comando da te dato e ti suggerisce il comando più vicino a quello da te chiesto. Se digiti "y", lui eseguirà il comando suggerito, altrimenti puoi premere "n" e continuare col comando da te chiamato (col rischio di un ritorno di errore, vista la non esistenza) oppure puoi abortire l'operazione.
Ci sarebbe tanto altro da dire, ma preferisco rimandare al sito ufficiale, visto che offre ampia documentazione.
Se usi molto la shell, ZSH è un'ottima alternativa a Bash. Io mi ci trovo benissimo.
Inoltre, è retrocompatibile con Bash. I tuoi script funzioneranno alla grande anche con ZSH.
Comunque, in questo articolo spiega in modo semplice e chiaro la maggiorparte delle peculiarità di questa splendida shell.

Una volta che l'avrai configurata a dovere (attraverso il file .zshrc), difficilmente tornerai indietro. Io, mi ci sono così abituato, che non riesco ad utilizzare le altre shell con la stessa produttività e velocità con la quale uso ZSH.
IMHO, è la migliore shell in ambiente UNIX.

Ultimo scambio di idee con domandone, se si dovesse comprare un notebook nell'anno in corso opteresti per un ultrabook x86 o rischieresti un notebook/tabletpc arm (ne parlano per fine anno) con il rischio che freebsd non ci giri ottimizzato?
Ultrabook x86, assolutamente.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Consiglio BSD

Messaggioda vampire » dom feb 19, 2012 18:23

Mi hai convinto! proverò appena possibile la zsh! grazie anche per gli altri consigli....si tradisce l'ing. che alberga in te dalla
chiarezza dell'esposizione!
Io continuo a prender appunti e spunti, non spazientirti se faccio domande per te troppo scontate.....mi metto al posto del niubbo di turno con poche idee e confuso :roll:
buona domenica
vampire
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mer nov 16, 2005 21:55
Località: Torino
Distribuzione: freebsd 9.0

Re: Consiglio BSD

Messaggioda hashbang » dom feb 19, 2012 20:00

vampire ha scritto:Mi hai convinto! proverò appena possibile la zsh!
Ti do un ulteriore consiglio; per conoscere trucchetti e file di configurazione ben fatti con ZSH, il forum (e soprattutto il Wiki) di ArchLinux è l'ideale. Gli arceri, mi è sembrato di capire, che siano proprio appassionati di questa shell. ;)

grazie anche per gli altri consigli....si tradisce l'ing. che alberga in te dalla
chiarezza dell'esposizione!
Non conosco ingegneri informatici, quindi non ho ben capito se sono abbastanza chiaro o, magari, sono poco chiaro.
Se non hai capito qualcosa, non ti fare problemi a dirmelo. Anzi, ti prego di farmelo notare, così cercherò di esprimermi nel modo più "terra-terra" possibile.

Io continuo a prender appunti e spunti, non spazientirti se faccio domande per te troppo scontate.....mi metto al posto del niubbo di turno con poche idee e confuso :roll:
buona domenica
Perchè dovrei spazientirmi? :)
A me fa piacere rispondere ad una persona che è interessata ai miei "appunti". Inoltre, siamo tutti niubbi :)
C'è sempre da imparare cose nuove. E il bello del FOSS è proprio il condividere il sapere con gli altri. Nel caso di ZSH, rimando alla documentazione ufficiale, perchè, essendo veramente ben fatta, merita una lettura.

Comunque, non escludo di continuare ad indagare sul problema della ZPOOL nativa dopo l'aggiornamento. Anche perchè, ormai, è diventata una questione di principio. Devo assolutamente capire perchè mi dà quell'errore e devo capire come risolvere. Sto impazzendo da giorni, ma non demordo. Anche perchè la soluzione ibrida /boot UFS+root ZFS mi sembra un palliativo (una soluzione un po' troppo sporca, per i miei gusti).
Inoltre, sto indagando sul problema della pendrive bluetooth che viene rilevata, ma che non riesco a gestire a causa di un problema di "hardware error" (come detto da dmesg | tail). Appena ne saprò di più, scriverò un post.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

PrecedenteProssimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti