Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda masalapianta » ven giu 10, 2011 8:16

navajo ha scritto:Ma un libro è un libro. Amo toccarlo, amo il suo odore, e più si invecchia e più questo odore lo rende unico.

di solito si usano copertine protettive in finta pelle per gli ebook reader, ma nessuno vieta di farle in carta, che puoi toccare o sniffare mentre leggi un libro sull'ebook reader :)
Io ho il il mio primo libro letto sempre davanti a me. Robinson Crosue, o meglio Robinson Crusuè, come lo chiamavo io..
Ha pagine strappate, scarabocchi dappertutto, ma è li.. e sarà il primo libro che leggeranno i miei bimbi. Scusate, ma nessun pdf potrà mai sostituire i libri.

anche io sono affezionato ai primi libri che ho letto, ma al loro contenuto, non al supporto; è il contenuto che ti tiene compagnia, ti arricchisce e ti insegna; il supporto non ti da nulla se non la possibilità di accedere al contenuto, quindi è un mero strumento.
E se un giorno, avremo solo biblioteche digitali, e solo ricordi dei libri, saremo tutti più poveri.

perchè? come ho detto quello che arricchisce è il contenuto non il supporto.
Oggettivamente il formato digitale porta esclusivamente vantaggi (ovviamente se utilizzato senza drm o licenze capestro) rispetto a qualsiasi altro (la possibilità di avere migliaia di testi in pochissimo spazio, la possibilità di spostare il contenuto da un supporto ad un altro in maniera semplice e rapidissima, la possibilità di fare copie illimitate a costo zero, la possibilità di accedere ai libri immediatamente usando internet, ecc..)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda hashbang » ven giu 10, 2011 11:44

navajo ha scritto:bah.. cero che sarà perché sono anzianotto .. o un sentimentale.
Ma un libro è un libro. Amo toccarlo, amo il suo odore, e più si invecchia e più questo odore lo rende unico.

Tranquillo. È un sentimento di tutti coloro che almeno una volta hanno avuto il piacere di leggere libri. :)

navajo ha scritto:Io ho il il mio primo libro letto sempre davanti a me. Robinson Crosue, o meglio Robinson Crusuè, come lo chiamavo io..
Ha pagine strappate, scarabocchi dappertutto, ma è li.. e sarà il primo libro che leggeranno i miei bimbi. Scusate, ma nessun pdf potrà mai sostituire i libri.
E se un giorno, avremo solo biblioteche digitali, e solo ricordi dei libri, saremo tutti più poveri.

Io purtroppo i miei primi libri non li ho più. :(
Purtroppo quelli erano i libri che leggeva mio padre quando era giovane, tipo il giornalino di Gian Burrasca (nella sua prima edizione :D ) e col tempo si erano ingialliti e la carta si stava praticamente disintegrando. Purtroppo quando poi sei costretto a buttarlo ci rimani male, se ci eri affezionato.
Ora anche le mie biografie dei personaggi del '900 si stanno ingiallendo. Infatti proprio per questo ho deciso di non comprare altri libri cartacei, perchè per me è uno spreco di denaro e carta per avere un qualcosa di temporaneo.
Proprio per questo dico che il libro non è più fattibile ormai. Perchè non è eterno.
Poi vuoi mettere la comodità di avere un'intera biblioteca in un lettore e di portarla sempre con te?
Magari mentre stai sull'autobus/treno/metropolitana finisci un libro e ne inizi subito un altro tra tutti quelli disponibili. Con un libro cartaceo difficilmente potresti farlo, a meno che tu non ti porti solo i libri che hai deciso di leggere.
Inoltre, dovunque tu stia (anche nel treno) avrai la possibilità (con strumenti tipo iPad) di acquistare libri, senza spostarti di proposito in una biblioteca e di leggerli.
Insomma non credo che un ebook reader/tablet cambino la passione per la lettura.
Anzi secondo me, danno la possibilità di diffonderla sempre più e di renderla eterna. :)
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1824
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda sir_alex » ven giu 10, 2011 12:20

Secondo me è giusto mantenere alta l'attenzione del DRM per i libri in formato elettronico, dato che vorrei che facesse la stessa fine di quello per la musica: si è visto che era fallimentare, ed è stato abbandonato (ed ora gli mp3 vengono venduti senza protezione).
Per il resto, sono contrario all'atteggiamento di Stallman, che si limita a fare il fondamentalista ed ormai non lo ascolto più.
sir_alex
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 735
Iscritto il: lun mar 21, 2005 0:00
Località: Milano - Corbola (RO)
Kernel: 2.6.35-22
Desktop: KDE4
Distribuzione: Ubuntu

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » ven giu 10, 2011 13:19

Io sono un buon lettore, sono due anni che leggo praticamente solo ebook con un vero ereader (ovvero schermo eink) non con un tablet. Se questa tecnologia ha cambiato la mia passione per la lettura, beh, l'ha solo aumentata.
Leggere su ebook porta solo vantaggi, l'unico difetto è, per il momento, la difficile gestione di materiale con molte immagini e formati PDF (ma per questo ci sono già i tablet).

Le cose sono molto semplici e molto simili a quanto accaduto per gli mp3: i DRM sono trementamente invasivi per gli onesti e facilmente scavalcabili dai disonesti, dunque sono una porcheria che serve a vecchi editori babbioni per resistere alla modernizzazione e rallentare i cambiamenti che necessariamente dovranno apportare al loro modo di fare business.

Quanto ai commenti sull'odore dei libri, il contatto con la carta eccetera... tutte cazzate, chi di voi ascolta solo i dischi in vinile per sentire lo sfrigolio della puntina e l'odore del cartoncino?
Compratevi un buon ebook reader e provatelo per qualche mese, non ve ne separerete più.
E quando vorrete potrete sempre sfogliare un libro (una cosa non esclude mica l'altra).

Quanto alle possibilità tecniche e di scelta ideologica sulla gestione di libri elettronici ce ne sono numerose:

* Comprare ebook senza DRM (ci sono anche - pochi - editori lungimiranti)
* Comprare ebook con social DRM (poco invasivo, in pratica viene inserito un hash ed un ex libris che permette di rintracciare il proprietario)
* Comprare ebook con DRM e craccarli (basta uno script di python)
* Non comprare ebook ma farseli (legalmente con materiale libero da copyright, come ad esempio liberliber.it oppure lo slackbook che mi sono convertito in epub) oppure illegalmente (ce ne sono svagonate in circolo in vari formati).

La vita è bella perché offre mille possibilità, non precludetevele per prese di posizioni ideologiche.
Nel campo della tecnologia l'unica cosa che conta è provare, accettare quello che funziona e scartare quello che non funziona.
Ultima modifica di biopresto il ven giu 10, 2011 13:56, modificato 1 volta in totale.
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda SIV » ven giu 10, 2011 13:51

Per quanto mi riguarda non ho comprato ancora un ebook reader per diversi motivi, tra i quali:
-Ogni volta che ho davanti un cartaceo lo prendo senza rimpianto di non aver comprato un ebook
-Piacere innato di leggere sul cartaceo, non so davvero il perchè!!
-Alto costo di ebook reader con un display abbastanza grande (Leggere in un quadrato da 6-7 pollici mi innervosisce)
-Leggo quasi esclusivamente libri scientifici/con formule e sento l'innata necessità di prendere qualche appunto a matita. Ho provato a vedere qualche reader che supporta la scrittura tipo quello dell'asus o l'iliad ma alla vista del costo ho rinunciato.

Per la questione "spazio" o "comodità di trasporto" è vero che un reader è l'ideale ma quelle volte che mi sono fatto qualche lettura in treno/autobus ho portato un solo libro con me e non mi ha creato tutta questa difficoltà diciamo.

Però tutto sommato se avessi un po' di soldini me lo comprerei un ebbok reader con tecnologia e-ink!
Avatar utente
SIV
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 918
Iscritto il: mer apr 25, 2007 13:07
Località: Bari (Provincia)

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda EmaDaCuz » ven giu 10, 2011 16:00

masalapianta ha scritto:
EmaDaCuz ha scritto:Ottimo, ma se voglio leggere un libro "moderno"? Che ne so, un "Il codice da Vinci" o "Harry Potter"?

se ti piace la spazzatura, in strada è pieno di cassonetti in cui frugare


Offtopic: Quando sei polemico per niente, sei veramente ridicolo. Da questa affermazione sembra che solo i libri che ormai hanno perso i diritti d'autore sono capolavori. OK, ci sono i grandi classici e nessuno li discute. Ma ci sono tanti libri moderni che sono ottimi. Mi sono riferito a quella spazzatura per non generalizzare e portare come esempi libri che conoscono tutti. Non mi pare, ad esempio, che i libri di autori che hanno recentemente vinto il Nobel per la letteratura siano disponibili gratis... Chiudo qui la polemica e mi riprometto di non risponderti su questo tema.
Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 861
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Località: Nijmegen, NL
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Blallo » ven giu 10, 2011 16:19

EmaDaCuz ha scritto:Offtopic: .. ci sono tanti libri moderni che sono ottimi.

Offtopic: Quoto. Ho letto un anno fa "The Giver". Capolavoro assoluto

Comunque mi sa che siamo usciti un po' fuori tema ragazzi :)
Io personalmente vorrei avere vostri pareri su quali metodi per distribuire gli ebook
Dato che Stallman critica i DRM, però c'è anche la pirateria
(finora solo biopresto ha dato una sua opinione in proposito)

Offtopic: Che personalmente trovo ottimi "integrati" con i libri (cioè uno non esclude l'altro)
perchè comunque hanno due feeling diversi
(non riuscirei mai a leggere un fumetto su un ebook, tant'è che non uso manco le scan online)
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3213
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda erio » ven giu 10, 2011 19:50

tanto si parla di spazzatura un Ereader senza energia e' quello che ci cade meglio nel bidone,fate una proposta per delle celle solari autonome,allora si che potete usarlo,un libro e' un libro anche elettronico che sia, qualche editore ente lo ha digitalizzato quindi sempre dalla carta si parte,nell'editoria esiste la versione economica di un libro si puo' fare con gli ebook,magari scrivendoli con caratteri piu' piccoli cosi te cechi meglio,
e il diritto d'autore che piaccia o no esiste tanto per la carta che per un ebook, non certo di autori passati nell'oblio.
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Blallo » ven giu 10, 2011 20:04

erio ha scritto:tanto si parla di spazzatura un Ereader senza energia e' quello che ci cade meglio nel bidone,fate una proposta per delle celle solari autonome,allora si che potete usarlo,un libro e' un libro anche elettronico che sia, qualche editore ente lo ha digitalizzato quindi sempre dalla carta si parte,nell'editoria esiste la versione economica di un libro si puo' fare con gli ebook,magari scrivendoli con caratteri piu' piccoli cosi te cechi meglio,
e il diritto d'autore che piaccia o no esiste tanto per la carta che per un ebook, non certo di autori passati nell'oblio.

Offtopic: .....eh?
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3213
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda erio » ven giu 10, 2011 20:23

Eh? che per cercare i libri bisogna andare nei secchi della spazzatura,nella spazzatura ci finisce un Ereader se non ha energia per girare,quindi i libri vincono su tutta la linea,metti la classica isola deserta che ci fai con un ebook senza ereader meglio un libro noh!
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » ven giu 10, 2011 20:29

Senza offesa... ma ci fai o ci sei?
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda erio » ven giu 10, 2011 20:30

poveri noi amico.....
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda erio » ven giu 10, 2011 20:31

anzi no povero te se non distingui le funzioni ,passo e chiudo
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Blallo » ven giu 10, 2011 23:02

Offtopic: E' solo che hai scritto una frase enorme con una punteggiatura pessima (e quindi incomprensibile)
Per favore (personale), cerca di scrivere in maniera più chiara e non flammiamo :)
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3213
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Vito » sab giu 11, 2011 0:18

biopresto ed erio: calma.
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
 
Messaggi: 4131
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Località: Augsburg
Nome Cognome: Vito
Slackware: 64 14.0 multilib
Kernel: 3.2.29-xps
Desktop: KDE 4.10.2
Distribuzione: Linux Mint 17

PrecedenteProssimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron