Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » sab giu 11, 2011 7:02

Nessuna intenzione di imbarcarmi in un flame. Mi scuso se ho innervosito qualcuno.
Devo prendere sul serio le frasi di erio? OK:

per cercare i libri bisogna andare nei secchi della spazzatura"

==> che significa? ci sono molte possibilità che ho già esposto

nella spazzatura ci finisce un Ereader se non ha energia per girare

==> un ereader consuma pochissima energia, essendo uno schermo passivo con una carica ci leggi una settimana, e idealmente lo ricarichi facilmente con celle solari portabili. Se consideri l'energia necessaria per fare e diffondere i libri (carta, rotative, inchiostro, trasporto) un libro (che nel 50% dei casi finisce poi al macero perché invenduto) è molto meno ecologico

quindi i libri vincono su tutta la linea metti la classica isola deserta che ci fai con un ebook senza ereader meglio un libro noh!

==> quindi i libri vincono quale competizione? una gara teorica se ce li possiamo portare su un'isola deserta? OK, HAI VINTO TU! io non credo che mi troverò mai su un'isola deserta, più probabile forse una baita di montagna, magari quando andrò in pensione, nel caso mi porterò qualche libro di carta, bel frattempo mi godo la tecnologia. E se capitasse un'apocalisse nucleare credo che avrò altri problemi rispetto a quello di leggere.

:-)
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda murdock » sab giu 11, 2011 8:19

atomix600 ha scritto:Per me non è più un alternativa fattibile.
I libri sprecano carta e non sono eterni, a differenza di un ebook/pdf che rimane finchè l'utente non lo cancella.

Siamo davvero sicuri?
Trovo che oggi sia più difficile leggere questo:
Immagine
Piuttosto che questo:
Immagine

Saluti, ;)
MuRdOcK
Avatar utente
murdock
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 451
Iscritto il: ven mag 25, 2007 11:58
Slackware: 64 14.1
Kernel: 3.14.4
Desktop: KDE 4.12.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Savius » sab giu 11, 2011 15:58

Però Murdock un attimo, tu stai ponendo l'attenzione sui supporti hardware e non software. E' normale che quel supporto, così come i floppy disk e altri, non potranno più esser letti in futuro a meno che non si disponga di una tecnologia retrò e funzionante. Qui si parla di formati software come l'Epub e i pdf, cose che son destinate a durare a lungo e, nel caso in cui venissero rimpiazzate, non sarebbe difficile recuperare e/o creare software in grado di convertirli nei formati usati nel presente o semplicemente leggerli così come sono. Anche con il formato gif e jpeg si diceva che sarebbero finiti, intanto sono ancora lì e, anche se un giorno verranno rimpiazziati, ci sarà sempre un modo per leggerli e/o convertirli nel formato giusto.

Secondo me l'idea di un ereader in grado di ricaricarsi grazie alla luce del sole, sarebbe una gran bella invenzione. Batteria pressocché illimitata e spreco di carta e inchiostro pari a zero. Senza contare il basso costo ambientale e la conservazione dei libri. Però, che si sappia, non disprezzo i libri anzi! Come dicevo, sono dell'idea che possano convivere tranquillamente con queste alternative digitali. ^^
Avatar utente
Savius
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 553
Iscritto il: gio ago 14, 2008 12:45
Località: Napoli
Slackware: Slackware64 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE 4.8.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » sab giu 11, 2011 16:25

Consiglio la lettura di questo testo:
http://www.ibs.it/eBook/quarta-rivoluzi ... 94326.html
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda pino » sab giu 11, 2011 16:31

Io che leggo romanzi, che pur leggendo abbastanza, non ho nessun culto delle grandi scaffalature in casa, dove rimirare i libri che si hanno, che credo, il supporto se è comodo non abbia importanza, quindi ben vengano gli ebook reader ma solo quando potrò scaricare dalle biblioteche pubbliche i romanzi che mi interessano.
Forse qualcuno qui non lo sa, ma le biblioteche pubbliche hanno già risolto il problema del poter leggere gratuitamente Il codice da vinci, Uomini che odiano le donne, La montagna incantata che sono tutti coi diritti vigenti ma anche
I demoni o Germinale che si possono scaricare da liberliber
Ovviamente libri o lettori con drm incluso io non ne compro
Ciao Pino
pino
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 438
Iscritto il: ven gen 18, 2008 15:34
Località: Torino
Nome Cognome: Pino
Slackware: 14
Desktop: kde

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda murdock » sab giu 11, 2011 21:25

Savius ha scritto:Però Murdock un attimo, tu stai ponendo l'attenzione sui supporti hardware e non software. E' normale che quel supporto, così come i floppy disk e altri, non potranno più esser letti in futuro a meno che non si disponga di una tecnologia retrò e funzionante. Qui si parla di formati software come l'Epub e i pdf, cose che son destinate a durare a lungo [CUT]...

Certo non ti dò torto, la questione è assai complessa.
Anche io, per inciso, non sono contro agli eBook Readers, tuttavia penso che bisogna fare parecchia attenzione.
Per mantenere la memoria dell'umanità, credo che il sistema digitale sia pericoloso, oltreché anti-economico; Mi spiego, un papiro tagliato, trattato e scritto 2000 anni fa arriva ai giorni nostri così, senza inquinare. Uno scritto del 2011, per arrivare al 4011, dovrà consumare corrente, lavoro di migliaia di persone per eventuali conversioni, sostituzioni hardware e vari adeguamenti, fabbriche che producono supporti e macchine, rischio di guasti, hackers, manipolazioni di altro tipo, falsificazione, abbandoni di grossi sistemi per fallimento e chi più ne ha più ne metta.
Mi domando, cosa è effettivamente più ecologico?
Cosa è in effetti più economico e razionale per conservare la memoria dell'umanità nel tempo?
In ogni caso, porto attenzione all'hardware in quanto senza di questo non può esistere il software, la memoria digitale è legata ad un dispositivo e, nessun dispositivo è eterno, almeno fino ad adesso.
Per riassumere, penso che un eBook Reader è realmente una buona cosa per la lettura di ogni giorno (di massa, se volete) ma, non affiderei mai la memoria dell'umanità al digitale solo.

Saluti,
MuRdOcK
Avatar utente
murdock
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 451
Iscritto il: ven mag 25, 2007 11:58
Slackware: 64 14.1
Kernel: 3.14.4
Desktop: KDE 4.12.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Savius » sab giu 11, 2011 22:33

murdock ha scritto:Per riassumere, penso che un eBook Reader è realmente una buona cosa per la lettura di ogni giorno (di massa, se volete) ma, non affiderei mai la memoria dell'umanità al digitale solo.


Sì, sono d'accordo con te, per questo credo che i due apparati possano convivere di pari passo. Ecco, magari i libri potranno continuare ad esser utilizzati soprattutto come fonte di informazione duratura, e magari utilizzare libri digitali solo per la fruizione quotidiana. Anche se credo che lo scenario da te avanzato sia un po' più preoccupante di quel che realmente potrebbe essere. Nel tempo la tecnlogia farà passi da gigante e si troverà un modo per memorizzare un libro su supporti di memorizzazione difficilmente distruttibili, magari sfruttando anche le nanotecnologie chissà. Del resto basti pensare che basta un cerino a distruggere un libro, alla fine nessuno dei due supporti, cartaceo e digitale, ti da poi tutta quella sicurezza sulla loro durata nel tempo.

Ciao! ^^
Avatar utente
Savius
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 553
Iscritto il: gio ago 14, 2008 12:45
Località: Napoli
Slackware: Slackware64 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE 4.8.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda murdock » sab giu 11, 2011 23:07

Savius ha scritto:Sì, sono d'accordo con te, per questo credo che i due apparati possano convivere di pari passo. Ecco, magari i libri potranno continuare ad esser utilizzati soprattutto come fonte di informazione duratura, e magari utilizzare libri digitali solo per la fruizione quotidiana. Anche se credo che lo scenario da te avanzato sia un po' più preoccupante di quel che realmente potrebbe essere. Nel tempo la tecnlogia farà passi da gigante e si troverà un modo per memorizzare un libro su supporti di memorizzazione difficilmente distruttibili, magari sfruttando anche le nanotecnologie chissà. Del resto basti pensare che basta un cerino a distruggere un libro, alla fine nessuno dei due supporti, cartaceo e digitale, ti da poi tutta quella sicurezza sulla loro durata nel tempo.
Ciao! ^^

Esattamente, consideriamo però che la NASA asserisce di aver perso irrimediabilmente tutto il materiale originale della prima spedizione sulla luna (se mai ci sono andati veramente), e che, cavare dati da un Macintosh Classic è piuttosto difficile oggi, mentre la stele di Rosetta è stata decifrata. Insomma, certo, si può trovare un sistema di memorizzazione eterno ma, eterne dovranno essere le macchine capaci di leggerlo. Come dici, la tecnologia fa passi da gigante ma, ad ogni passo rende immediatamente obsoleta l'impronta del passo precedente.
Se basta un cerino a bruciare un libro, basta un cerino a distruggere una schedina SD, se un'auto passa sopra ad un libro, non lo danneggia quanto la stessa cosa su una penna USB o su un eBook Reader.
Riassumendo, la tecnologia è una gran cosa, bisogna però usarla con intelligenza, tuttavia quando ci sono multinazionali e soldi di mezzo, l'intelligenza tende a scarseggiare per far posto ad altro.
Mi pare che siamo d'accordo nel dire che cartaceo e digitale (e magari qualche cosa d'altro) debbono convivere assolutamente. :)

Saluti,
MuRdOcK
Avatar utente
murdock
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 451
Iscritto il: ven mag 25, 2007 11:58
Slackware: 64 14.1
Kernel: 3.14.4
Desktop: KDE 4.12.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Savius » sab giu 11, 2011 23:40

murdock ha scritto:Mi pare che siamo d'accordo nel dire che cartaceo e digitale (e magari qualche cosa d'altro) debbono convivere assolutamente. :)


Confermo! ^^ Speriamo solo che anche il resto del mondo la veda in questo modo. :D
Avatar utente
Savius
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 553
Iscritto il: gio ago 14, 2008 12:45
Località: Napoli
Slackware: Slackware64 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE 4.8.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Vito » dom giu 12, 2011 10:26

"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
 
Messaggi: 4120
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Località: Augsburg
Nome Cognome: Vito
Slackware: 64 14.0 multilib
Kernel: 3.2.29-xps
Desktop: KDE 4.10.2
Distribuzione: Linux Mint 17

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Akito » dom giu 12, 2011 10:51

Dopo questo video di sicuro mi ricorderò di non stringergli la mano.

Interessante anche il primo commento sul logo di Gnome.
Akito
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 285
Iscritto il: dom set 03, 2006 12:12
Località: Limite sull'Arno (FI)
Nome Cognome: Alessandro Bianconi
Slackware: 13.1
Desktop: XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » dom giu 12, 2011 11:28

Stiamo parlando d tecnologia e DRM oppure di come conservare i dati per 5.000 anni cosicché i marziani che visiteranno la terra potranno leggersi l'opera omnia di Bruno Vespa?
No, perché se lo scopo è questo la tecnologia non è la carta, ci vogliono tavolette scoplite su monoliti di buona roccia.
I libri di carta dopo qualche centinaio di anni marciscono oppure si sbriciolano, specialmente quelli dei nostri giorni in cui si utilizza carta di pessima qualità.
Gli e-book non si prefiggono lo scopo di conservare i dati, ma di fornire la possibilità di leggere testi con dispositivi appositi, con pro e contro come tutte le dannate tecnologia hanno. Per questo ovviamente ebook e carta conviveranno a lungo. Non è il caso di contrappore le due cose come se si trattasse di fazioni diverse. Fino ad ora mi pare che nessuno di quelli che criticano gli ebook li abbiano mai provati, non è che è una posizione preconcetta?
Anche il libro di carta è una tecnologia piuttosto moderna, anche prima dell'invenzione della stampa e della carta c'erano libri, sapete?

Ribadisco che se siete interessati al tema il libro che tratta tutti questi argomenti l'ho lincato più sopra (disponibile anche su carta eh!).
Ultima modifica di biopresto il dom giu 12, 2011 17:41, modificato 1 volta in totale.
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Savius » dom giu 12, 2011 13:30

Akito ha scritto:Dopo questo video di sicuro mi ricorderò di non stringergli la mano.

Interessante anche il primo commento sul logo di Gnome.


Mi sa che hai commentato il video linkato in un altro topic! Ahahahahahahah! :lol:

biopresto ha scritto:Stiamo parlando d tecnologia e DRM oppure di come conservare i dati per 5.000 anni cosicché i marziani che visiteranno la terra potranno leggersi l'opera omnia di Bruno Vespa?


Effettivamente siamo un po' usciti fuori traccia, ma non credo faccia male approfittare del topic per trattare l'argomento a 360 gradi. Comunque sono convinto che il DRM non farà molta strada, soprattutto se questo porti ad una inversione di marcia e quindi a invogliare le persone all'acquisto dei libri di carta. Non converrebbe più a quel punto manco alle case editrici e agli autori stessi, secondo me... :P
Avatar utente
Savius
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 553
Iscritto il: gio ago 14, 2008 12:45
Località: Napoli
Slackware: Slackware64 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE 4.8.5

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda biopresto » dom giu 12, 2011 17:45

Il DRM è spacciato, come gli mp3 hanno già dimostrato. E le case editrici (salvo alcune ecezioni) stanno facendogli stessi errori delle major discografiche. Almeno così pare.
biopresto
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer apr 06, 2011 15:36
Località: Pianoro (BO)
Slackware: 13.37
Desktop: KDE / XFCE

Re: Stallman vs Ebook: che ne pensate?

Messaggioda Akito » dom giu 12, 2011 22:13

Savius ha scritto:
Akito ha scritto:Dopo questo video di sicuro mi ricorderò di non stringergli la mano.

Interessante anche il primo commento sul logo di Gnome.


Mi sa che hai commentato il video linkato in un altro topic! Ahahahahahahah! :lol:


Eheheh mi sa tanto che hai ragione.
Akito
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 285
Iscritto il: dom set 03, 2006 12:12
Località: Limite sull'Arno (FI)
Nome Cognome: Alessandro Bianconi
Slackware: 13.1
Desktop: XFCE

PrecedenteProssimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti