Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Libero Professionista ??

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Libero Professionista ??

Messaggioda kobaiachi » dom ago 07, 2011 12:48

Sto iniziando a pensare Di Fare il libero professionista, invece che legarmi ad una azienda... l'idea è quella di accettare sempre contratti a progetto ma che siano effettivamente tali, dove la paga non è mensile ma al raggiungimento dei risultati in oggetto del contratto (che possono essere anche parziali)

Principalmente cosi otterrei la possibilita di prendere piu progetti in contemporanea e di far pagare le soluzioni implementate .

Ad esempio la progettazione di una rete a seconda della sua complessita potrebbe andare dai 15-20K fino ai 100-150K (non so se sono prezzi di mercato ho sparato un po a casaccio )

Qualcuno ha gia avuto esperienze in tal senso e come si è trovato ?
kobaiachi
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1368
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: roma

Re: Libero Professionista ??

Messaggioda Gulp » dom ago 07, 2011 13:58

Non conosco in maniera approfondita la consulenza in ambito network; ma ho un po' di esperienza in ambito datawarehousing, sia ETL che Business Intelligence.

Per quello che può valere ti faccio un sunto.

Non ho mai incontrato un free-lance che lavorasse presso il cliente finale senza due o tre passaggi
Del tipo: Vendor SW --> partner di nome --> cantinaro --> free-lance.
Può capitare: Vendor SW --> partner di nome --> cantinaro --> amico del cantinaro (detto p_a_p_p_o_n_e) --> free-lance.

Nel tuo settore può essere diverso; te lo auguro.

Questi free-lance sono legati da contratti:
a) 200gg l'anno
b) 30/60 gg (rinnovabili a scelta più che altro del committente)

Punti topici per un free-lance:
1_ autopromozione. Difficilmente qualcuno ti proporrà qualcosa. Devi crearti una rete di contatti, amici e amici degli amici. Prima lo fai meglio è, fidati. Fatti amici i commerciali. :D

1 bis Bada a non farti fregare contatti. #-o

2_ farsi pagare in termini ragionevoli (a volte farsi pagare proprio) Tieni conto che un cliente finale paga tra 60 gg data fattura e 180 df. Tu avrai più o meno le stesse condizioni, ma molto, sottolineo molto, dipende dal punto 1. [-o<

3_ assicurazione sanitaria/copertura pensionistica. Informati bene.

my 2 cents.
Gulp
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 72
Iscritto il: sab gen 07, 2006 9:28
Slackware: last stable (x86-64)
Desktop: mate
Distribuzione: debian

Re: Libero Professionista ??

Messaggioda kobaiachi » dom ago 07, 2011 23:05

effettivamente anche io vedo questo tipo di gerarchia lavorativa ma è propio per questo che sto cercando di cambiare.

Il fatto che una soluzione di progettazione di rete venga venduta dalla societa per cui faccio consulenza (progettino piccolo nulla di che) a 20-30 Mila euro al cliente finale e che ho visto progetti di rete (è intendo SOLO il progetto, con la stesura di un documento di progettazione) essere pagati 60 mila euro, Mi fa venire voglia di provare come progettista free lance e propormi sul mercato al pari di aziende come Altran, Accenture, Hp, MaticMind, etc etc ........
il loro personale non è meglio di me

Io sono pagato mensilmente e oltre alle attività di progettazione seguo tantissime altre cose e non è che per quella attivita mi pagano di piu .

quindi perche non bypassarli e prendere direttamente il Malloppo ????
kobaiachi
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1368
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: roma

Re: Libero Professionista ??

Messaggioda hashbang » lun ago 08, 2011 11:21

kobaiachi ha scritto:Sto iniziando a pensare Di Fare il libero professionista, invece che legarmi ad una azienda...
Qualcuno ha gia avuto esperienze in tal senso e come si è trovato ?
Mio padre faceva il rappresentante farmaceutico ed era un libero professionista (niente stipendio. Guadagnava in base a quanto vendeva, quindi conta molto l'abilità del venditore, e tutti gli spesati (benzina e manutenzione della sua auto, non avendo macchina aziendale) erano a carico suo). Non so se sia la stessa cosa.

Comunque i tuoi figli sono tutelati. Per i liberi professionisti la legge (fino a due anni fa era così. Oggi non so) tutela i figli con assegni familiari di 10#-o
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Libero Professionista ??

Messaggioda masalapianta » lun ago 08, 2011 14:37

kobaiachi ha scritto:quindi perche non bypassarli e prendere direttamente il Malloppo ????

perchè è quasi impossibile (perlomeno in Italia)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Libero Professionista ??

Messaggioda notsafe » mer ago 10, 2011 10:24

kobaiachi ha scritto:quindi perche non bypassarli e prendere direttamente il Malloppo ????


perchè "i clienti" si fidano di più se dietro c'è un azienda piuttosto che un singolo.Giusto o sbagliato che sia.
notsafe
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 451
Iscritto il: mar mar 21, 2006 11:00


Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti