Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Corso Linux

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Corso Linux

Messaggioda Plaoo » mar ott 25, 2011 10:40

Penso che dovrebbe iniziare con un pò di storia, scelta delle distro e descrizione, installazione (partizioni e installazione), uso desktop (ambiente desktop, gnome, KDE, openbox ecc ecc), programmi (tutti quelli necessari per un uso quotidiano) e infine, uso "avanzato" tipo kernel, shell, utenti, permessi e via dicendo. Non so quanto voglia rendere semplice questo corso quindi valuta tu.
Il canale ufficiale di slacky.eu si trova sui server irc.syrolnet.org canale #slackware
Avatar utente
Plaoo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 809
Iscritto il: gio apr 10, 2008 16:40
Località: Ittiri (SS)
Slackware: 14 64
Kernel: 3.2.9
Desktop: KDE

Re: Corso Linux

Messaggioda brainvision » mar ott 25, 2011 10:46

ma possibile che non riesci ad avere gratuitamente la disponibilità di una sala comunale?, di un'associazione arci.. di qualsiasi tipo di associazione, una biblioteca, che so.. un garage!!

secondo me non puoi far pagare un corso su Linux, è un'incongruenza, trattandosi notoriamente di software libero.. ed inoltre qualcuno potrebbe pensare che quei soldi in realtà li intascheresti tu!! ;)
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10

Re: Corso Linux

Messaggioda masalapianta » mar ott 25, 2011 10:49

creppolo ha scritto:per masalapianta: avete degi appunti sulle lezioni fatte durante il corso?
qualcosa che mi dica se ci si fa a spiegare tutto in un'ora, se chi partecipa capisce, quanto tempo ci si perde sulle spiegazioni, le domande-tipo di chi partecipa...

nessun appunto, a mio avviso (ed è così che abbiamo tenuto il corso) un corso (di qualunque genere) deve andare a soggetto e non a copione, quindi hai una lista di argomenti fissa (quella che ho scritto nel precedente post) e a seconda di quanto apprendono velocemente gli studenti, le difficoltà che hanno, ecc.., adatti la spiegazione, gli esercizi che gli assegni ed i tempi; ovviamente anche le domande che ti fanno variano al variare della classe.
In sostanza, a mio avviso, è il docente che si deve adeguare alla classe e non viceversa (per questo è impossibile dare una traccia precisa, una tempistica, ecc.. generale); ovviamente un docente per poter adattare la spiegazione momento per momento, senza poter seguire una traccia precisa, deve conoscere abbastanza bene l'argomento.
naturalmente, sono disposto a pagarli...

se li avessi te li darei gratuitamente, il corso lo abbiamo fatto gratis (il linuxclub ci ha messo a disposizione aula e pc gratuitamente), quindi sarebbe assurdo far pagare a terzi degli appunti
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Corso Linux

Messaggioda creppolo » mar ott 25, 2011 11:04

brainvision ha scritto:ma possibile che non riesci ad avere gratuitamente la disponibilità di una sala comunale?, di un'associazione arci.. di qualsiasi tipo di associazione, una biblioteca, che so.. un garage!!

secondo me non puoi far pagare un corso su Linux, è un'incongruenza, trattandosi notoriamente di software libero.. ed inoltre qualcuno potrebbe pensare che quei soldi in realtà li intascheresti tu!! ;)


... a parte che a Massa è fantascienza già farsi ricevere da chi di dovere per fare le richieste... :doubt:
poi se non avessi bisogno dei pc lo spazio lo avrei, ma senza pc come si fa? inoltre la partenza è dura, ma se riesco col corso a creare uno zoccolo duro di utenti, poi le prossime iniziative non sarei da solo...
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: Corso Linux

Messaggioda creppolo » mar ott 25, 2011 11:06

masalapianta ha scritto:
creppolo ha scritto:per masalapianta: avete degi appunti sulle lezioni fatte durante il corso?
qualcosa che mi dica se ci si fa a spiegare tutto in un'ora, se chi partecipa capisce, quanto tempo ci si perde sulle spiegazioni, le domande-tipo di chi partecipa...

nessun appunto, a mio avviso (ed è così che abbiamo tenuto il corso) un corso (di qualunque genere) deve andare a soggetto e non a copione, quindi hai una lista di argomenti fissa (quella che ho scritto nel precedente post) e a seconda di quanto apprendono velocemente gli studenti, le difficoltà che hanno, ecc.., adatti la spiegazione, gli esercizi che gli assegni ed i tempi; ovviamente anche le domande che ti fanno variano al variare della classe.
In sostanza, a mio avviso, è il docente che si deve adeguare alla classe e non viceversa (per questo è impossibile dare una traccia precisa, una tempistica, ecc.. generale); ovviamente un docente per poter adattare la spiegazione momento per momento, senza poter seguire una traccia precisa, deve conoscere abbastanza bene l'argomento.
naturalmente, sono disposto a pagarli...

se li avessi te li darei gratuitamente, il corso lo abbiamo fatto gratis (il linuxclub ci ha messo a disposizione aula e pc gratuitamente), quindi sarebbe assurdo far pagare a terzi degli appunti



... ehhh ma qua si tratta proprio di questo... non esiste un linux club, un Lug ne altro... solo privati che noleggiano la sala e Enti Pubblici che non ascoltano...
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: Corso Linux

Messaggioda masalapianta » mar ott 25, 2011 14:08

se lo spazio ce l'hai, potresti risolvere il problema dei pc dicendo che il corso è gratis ma i corsisti devono portarsi un loro netbook/notebook su cui verrà installato gnu/linux in dual boot con l'OS preesistente
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Corso Linux

Messaggioda targzeta » mar ott 25, 2011 22:44

Offtopic:
brainvision ha scritto:...secondo me non puoi far pagare un corso su Linux, è un'incongruenza, trattandosi notoriamente di software libero.. ed inoltre qualcuno potrebbe pensare che quei soldi in realtà li intascheresti tu!! ;)
Ho letto questo intervento questo pomeriggio ed ho storto il naso. Ho lasciato passare del tempo ma il naso è rimasto storto :).

Secondo me questo modo di pensare è sbagliato. Le professionalità si devono pagare. Se uno vuole ed è capace, non vedo perchè non dovrebbe fare e far pagare un corso su linux. Sul mondo open source e free software ci si deve e ci si guadagna molto per queste cose. Anche perché, altrimenti, quale sarebbe il limite di applicazione di questo pensiero? Un libro su Linux lo si può vendere? Le periferiche che monto sul mio PC che usa solo Linux, le devo pagare? E' giusto che me le vendano? Insomma, io ho un sacco di libri che parlano più o meno del mondo free software e open source. Quando li ho comprati ho trovato giusto dare dei soldi all'autore.

Sperando di non essere andato troppo OT,
Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6195
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Corso Linux

Messaggioda ZeroUno » mar ott 25, 2011 23:38

Io invece tengo corsi in zona Roma
http://corsi.frattocchie.it/index.php?arg=3
con programma diretto alla formazione di un amministratore di reti aziendali di medie dimensioni,
quindi parto dalle basi (il kernel) alla installazione di slackware su una decina di pc, per passare poi alla installazione e configurazione dei servizi di carattere indispensabile in ambito aziendale (apache, mysql, samba, nfs, squid, dhcp/dns server, firewall) attraversando lo script shell ed altro.

La caratteristica del corso è sulla durata. Le lezioni sono solo due (di 2/3 ore l'una) a settimana ma svolte in 4 mesi, così l'alunno ha il tempo di digerire le lezioni una ad una.
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: Corso Linux

Messaggioda creppolo » mer ott 26, 2011 12:21

a un corso cosi mi interesserebbe parteciparvi ... per questo ho intenzione di formare una squadra di appassionati, in modo che raggiunto il mio livello tutti (in poche ore, con me che spiego...) potrei dividere con loro le spese per far venire il corso a Massa... purtroppo altrimenti dovrei continuare a fare tutto da solo...
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: Corso Linux

Messaggioda creppolo » mer ott 26, 2011 12:26

spina ha scritto:Offtopic:
brainvision ha scritto:...secondo me non puoi far pagare un corso su Linux, è un'incongruenza, trattandosi notoriamente di software libero.. ed inoltre qualcuno potrebbe pensare che quei soldi in realtà li intascheresti tu!! ;)
Ho letto questo intervento questo pomeriggio ed ho storto il naso. Ho lasciato passare del tempo ma il naso è rimasto storto :).

Secondo me questo modo di pensare è sbagliato. Le professionalità si devono pagare. Se uno vuole ed è capace, non vedo perchè non dovrebbe fare e far pagare un corso su linux. Sul mondo open source e free software ci si deve e ci si guadagna molto per queste cose. Anche perché, altrimenti, quale sarebbe il limite di applicazione di questo pensiero? Un libro su Linux lo si può vendere? Le periferiche che monto sul mio PC che usa solo Linux, le devo pagare? E' giusto che me le vendano? Insomma, io ho un sacco di libri che parlano più o meno del mondo free software e open source. Quando li ho comprati ho trovato giusto dare dei soldi all'autore.

Sperando di non essere andato troppo OT,
Emanuele



io concordo con questo pensiero, tutto il materiale che ho l'ho comprato perche' penso che ne valga la pena, che sia del buon materiale. e quando posso compro i cd delle distro senza scaricarli (anche perche' con la rete che ho a casa faccio prima :D ) e leggo riviste che parlano del free e dell-open source... dovrebbe essere tutto gratis? Secondo me no... e comunque il far pagare il corso in questo caso isolato, significa recuperare le spese... o dovrei sostenerle io?
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Precedente

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Heritrix [Crawler] e 2 ospiti

cron