Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto rumore

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto rumore

Messaggioda Meskalamdug » lun dic 19, 2011 17:28

È una mia impressione,o non si parla più del cosiddetto progetto palladium,trusted pc,pc che si avviano solo col sistema
che vuole l'hw,etc?
Secondo me è stato solo rumore,e come si dice..fud?
Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: gio mag 13, 2004 23:00

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda Ansa89 » lun dic 19, 2011 17:38

Se non ricordo male, c'è stata anche una notizia più recente, dove M$ parlava di una feature chiamata "secure boot" (o una cosa simile).
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2626
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.18.0-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda Vito » lun dic 19, 2011 17:44

Ricordo anche io che se ne parlava un bel po' di tempo fa!
Sembra essere stato solo fumo,fortunatamente..
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
 
Messaggi: 4146
Iscritto il: mar dic 05, 2006 17:28
Località: Augsburg (DE)
Nome Cognome: Vito
Distribuzione: Linux Mint 17

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda Meskalamdug » lun dic 19, 2011 18:13

Ansa89 ha scritto:Se non ricordo male, c'è stata anche una notizia più recente, dove M$ parlava di una feature chiamata "secure boot" (o una cosa simile).

Si,ma hanno già aperto ad altri sistemi operativi
Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: gio mag 13, 2004 23:00

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda masalapianta » mar dic 20, 2011 11:11

scusate ma sono io il pazzo o è effettivamente una follia impedirmi di utilizzare i sistemi operativi che voglio su un computer che ho acquistato (quindi, non è un contratto di comodato d'uso ma l'oggetto è di MIA proprietà)?? Non importa se concedano i certificati per fare boot anche ad altri sistemi oeprativi, il problema è che il tutto non è sotto controllo dell'utente finale, impedendogli di usare un oggetto di sua proprietà (nei limiti della legge) come meglio crede.
A parte l'inutilità del secure boot per la prevenzione del malware (lo scopo del secure boot, come vorrebbero dare ad intendere), ma se proprio devi implementare questa inutilità (per l'utente finale non per le aziende), allora deve essere sotto il controllo dell'utente; quest'ultimo deve avere, non solo la possibilità di disattivarlo, ma anche di modificare il certificato a partire dal quale viene verificata la catena di certificati forniti con questo o quel sistema operativo per il boot.
A voi sembrerebbe normale se con un forno da voi acquistato vi impedissero di cuocere tutti i polli a parte quelli venduti da alcune aziende decise da chi vi ha venduto il forno?
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda Meskalamdug » mar dic 20, 2011 12:30

masalapianta ha scritto:scusate ma sono io il pazzo o è effettivamente una follia impedirmi di utilizzare i sistemi operativi che voglio su un computer che ho acquistato (quindi, non è un contratto di comodato d'uso ma l'oggetto è di MIA proprietà)?? Non importa se concedano i certificati per fare boot anche ad altri sistemi oeprativi, il problema è che il tutto non è sotto controllo dell'utente finale, impedendogli di usare un oggetto di sua proprietà (nei limiti della legge) come meglio crede.
A parte l'inutilità del secure boot per la prevenzione del malware (lo scopo del secure boot, come vorrebbero dare ad intendere), ma se proprio devi implementare questa inutilità (per l'utente finale non per le aziende), allora deve essere sotto il controllo dell'utente; quest'ultimo deve avere, non solo la possibilità di disattivarlo, ma anche di modificare il certificato a partire dal quale viene verificata la catena di certificati forniti con questo o quel sistema operativo per il boot.
A voi sembrerebbe normale se con un forno da voi acquistato vi impedissero di cuocere tutti i polli a parte quelli venduti da alcune aziende decise da chi vi ha venduto il forno?

Non vedo il problema..1 perchè windows lo uso solo su macchine virtuali per testare autenticazioni e altro,2 perchè questo secure boot si può rimuovere.
Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: gio mag 13, 2004 23:00

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda Ansa89 » mar dic 20, 2011 12:38

Sempre andando a memoria, mi pare che la funzionalità di secure-boot possa essere disabilitata solo da Windows; quindi si dovrebbe avviare il pc con Windows (accettando i vari contratti di licenza), disabilitare il secure-boot, piallare Windows.

In ogni caso non credo si possa/potrà aggiungere/modificare i certificati preimpostati.
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2626
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.18.0-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda masalapianta » mar dic 20, 2011 15:28

Meskalamdug ha scritto:
masalapianta ha scritto:scusate ma sono io il pazzo o è effettivamente una follia impedirmi di utilizzare i sistemi operativi che voglio su un computer che ho acquistato (quindi, non è un contratto di comodato d'uso ma l'oggetto è di MIA proprietà)?? Non importa se concedano i certificati per fare boot anche ad altri sistemi oeprativi, il problema è che il tutto non è sotto controllo dell'utente finale, impedendogli di usare un oggetto di sua proprietà (nei limiti della legge) come meglio crede.
A parte l'inutilità del secure boot per la prevenzione del malware (lo scopo del secure boot, come vorrebbero dare ad intendere), ma se proprio devi implementare questa inutilità (per l'utente finale non per le aziende), allora deve essere sotto il controllo dell'utente; quest'ultimo deve avere, non solo la possibilità di disattivarlo, ma anche di modificare il certificato a partire dal quale viene verificata la catena di certificati forniti con questo o quel sistema operativo per il boot.
A voi sembrerebbe normale se con un forno da voi acquistato vi impedissero di cuocere tutti i polli a parte quelli venduti da alcune aziende decise da chi vi ha venduto il forno?

Non vedo il problema..1 perchè windows lo uso solo su macchine virtuali per testare autenticazioni e altro,2 perchè questo secure boot si può rimuovere.

1) no, non su tutto l'hardware si può rimuovere: http://mjg59.dreamwidth.org/5850.html ("..Windows 8 certification does not require that the user be able to disable UEFI secure boot, and we've already been informed by hardware vendors that some hardware will not have this option.")
2) è _inammissibile_ che terzi decidano per me come posso usare un oggetto di mia proprietà; il computer, compresa la funzionalità di secure boot, l'ho acquistato, è mio e, nei limiti di legge, esigo di farci quello che voglio; non è concepibile che qualcuno mi imponga l'uso delle sue chiavi per l'autenticazione di questo o quel firmware di boot; l'oggetto è di mia proprietà ed esigo di essere io a decidere quali chiavi usare (anche perchè, per quale motivo dovrei fidarmi delle loro CA? vedi quel che è successo recentemente con diginotar o con la master key che proteggeva hdcp)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda conraid » mar dic 20, 2011 16:17

Sono d'accordo con masalapianta, è inammissibile, e per quanto potrò (cioè a meno di regali o simili) cercherò di non comprare hardware simile, così come non ho mai comprato qualcosa con limitazioni di questo tipo
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 12023
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda waka_jawaka » gio dic 22, 2011 12:18

Ansa89 ha scritto:Sempre andando a memoria, mi pare che la funzionalità di secure-boot possa essere disabilitata solo da Windows; quindi si dovrebbe avviare il pc con Windows (accettando i vari contratti di licenza), disabilitare il secure-boot, piallare Windows.

In ogni caso non credo si possa/potrà aggiungere/modificare i certificati preimpostati.


No, secure boot viene abilitato-disabilitato da bios (uefi per essere corretti). Il problema potrebbe essere che il produttore del pc o della mobo decida di non inserire la voce per disattivarlo.
Ciao
Avatar utente
waka_jawaka
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 771
Iscritto il: mar ago 09, 2005 23:00
Nome Cognome: Alberto Palillo
Kernel: 2.6.35
Desktop: KDE 4.5
Distribuzione: Archlinux

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda brainvision » gio dic 22, 2011 21:32

io francamente non ho seguito tutta la genealogia del titanium del secure boot e del UEFI.. in generale penso che a fare certi proclami o certi pensieri sia chi per anni ed anni, impunemente, ha fatto in modo che milioni di utento fosserp tempestati da ogni sorta di zozzeria del web e non, facendomi addirittura sospettare che in fin dei conti la cosa sia stata decisamente voluta, tante erano le falle e tanto erano grosse!!
ma, a parte questo, quando ho preso quest'ultimo laptop, devo dire che nemmeno sospettavo l'esistenza di qualcosa di simile, ero rimasto al DRM.. quindi per me, questo EFI / UEFI altro non è stato che la paranoia di dover portare il notebook in assistenza perché non mi funzionava il lettore (ma solo con DVD che non erano quello originale fornitomi col portatile) salvo poi smanettare sul bios e provare a disabilitare questa opzione e riuscire a far partire di nuovo tutto.. quindi è stato solo una perdita di tempo e basta.

ma, a parte la mia personale esperienza e a parte il fatto che sono assolutamente d'accordo col fatto che nessuno deve permettersi neanche di suggerirmi cosa devo usare o come devo usare il mio hardware.. ma comunque, cosa cercano di far passare, scusate.. forse il concetto che solo Windows della minchia è "secure-boot" o come lo vogliono chiamare?? ma siamo davvero al festival dell'idiozia?? ma porco mondo quante se ne inventano per mascherare la realtà nuda e cruda: che non sanno fare il proprio mestiere e nonostante questo vendono a pacchi e sono leader del mercato.. sempre la stessa storia, insomma..
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda hashbang » mar dic 27, 2011 12:01

brainvision ha scritto:ma comunque, cosa cercano di far passare, scusate.. forse il concetto che solo Windows della minchia è "secure-boot" o come lo vogliono chiamare??
No. Vogliono far passare il concetto che Apple sbandiera da molto più tempo: Usa il computer come dico io e non ci saranno problemi.

ma siamo davvero al festival dell'idiozia?? ma porco mondo quante se ne inventano per mascherare la realtà nuda e cruda: che non sanno fare il proprio mestiere e nonostante questo vendono a pacchi e sono leader del mercato.. sempre la stessa storia, insomma..
Si ma c'è una differenza: stavolta la gente è dalla loro parte. Ai tempi di Palladium la situazione era molto diversa. Adesso la massa è così ignorante in materia che non riesce a distinguere il pulsante Start di Windows XP, da quello di Windows Vista. Questo facilita il compito di questi parassiti, che possono così plagiarli affinchè credano che col Secure Boot & Co. si può usare il PC in tranquillità. Tanto, la maggioranza non sa nemmeno che cosa è Windows..figurati se pensano a cambiare sistema operativo o cambiare un singolo componente hardware. Apple docet.

Purtroppo, a causa della storia dello user-friendly come priorità assoluta, dell'intuitività e dell'uso out-of-the-box da parte della casalinga di voghera che non conosce la differenza tra mouse e tastiera, questi sono i risultati. Come si dice: Abbiamo voluto la bicicletta? E mò pedaliamo! #-o
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1842
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Trusted pc,progetto palladium,etc..tanto fumo e tanto ru

Messaggioda murdock » ven dic 30, 2011 20:21

Ok, ma una volta che hai fornito/obbligato gli utenti ad avere secureboot, UEFI, etc.
Come fai poi a spiegare agli stessi che WinDOS prende i virus lo stesso?

Saluti,
MuRdOcK
Avatar utente
murdock
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 452
Iscritto il: ven mag 25, 2007 11:58
Slackware: 64 14.1
Kernel: 3.16,3
Desktop: KDE 4.14,1


Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 2 ospiti