Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

p2p con proxy

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

p2p con proxy

Messaggioda tuxmealux » gio mar 17, 2005 10:14

ciao a tutti! <BR>ecco la mia situazione. <BR>sono ´confinato´ in una rete con connessione a larghissima banda (GARR per intenderci) ma con un piccolo problemino: in ingresso/uscita la maggior parte delle porte sono chiuse... <BR>l´unica soluzione che ho trovato per aggirare questo problema é realizzare un tunnel su una delle porte libere con your-freedom. <BR>in questo modo ho creato un proxy ´virtuale´ che mi permette, ad esempio, di leggere la posta con thunderbird (e non píú via web). <BR>a questo punto la domanda sorge spontanea: esiste un p2p che sia configurabile per lavorare attraverso un proxy? <BR>ormai l´unica cosa che mi lega a Win2k é il caro vecchio DC++... <BR> <BR>grazie a tutti <BR> <BR>Spezza<br>
tuxmealux
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar mar 08, 2005 0:00

p2p con proxy

Messaggioda albatrosla » gio mar 17, 2005 11:04

Ebbene, ti trovi nella mia stessa identica situazione (a parte il GARR, io sono in una rete COLT, ma poco cambia...). E´ un pezzo che cerco dei client p2p con supporto socks proxy per farli funzionare con your-freedom. Il client più efficiente che ho trovato, tralasciando il dc++, è azureus, client java (:-/) per bittorrent. A me funziona egregiamente, a parte il carico della javavm... C´è dell´altro: l´amule. Da poco la versione cvs millanta il sudato supporto proxy socks, ma di fatto non funziona. Penso che bisogni aspettare ancora un po´. Il problema generale del p2p rimane comunque sempre uno: si basa dull´ID. L´ID è un metodo per valutare quanto "aperta" è la tua rete. In sostanza, nattàti dietro un gateway o proxàti (via freedom), l´ID che ne risulta è mooolto basso. Perciò è davvero difficile guadagnarsi un posto su un server "serio" stile amule ed è purtroppo semplice cascare dal suddetto server prima ancora di aver risolto il problema delle code gigantesche. Un ultimo metodo, diciamo un workaround, per poter scaricare (perchè il senso, in fondo, è quello!), è quello di IRC. Settando opportunamente il client irc per connettersi via freedom, puoi cercarti dei canali dotati di bot che distribuiscono file. Spiace dirlo, ma in quanto a supporto proxy, i client per linux lasciano ancora a desiderare... <BR> <BR>Albatros_la aka AsPh4lTo<br>
albatrosla
Packager
Packager
 
Messaggi: 1294
Iscritto il: sab mar 27, 2004 0:00
Località: Bressa - Friuli / Torino
Slackware: current
Desktop: fluxbox.git


Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron