Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

arch pacchetti python

Postate qui se avete consigli per migliorare i pacchetti disponibili in questo sito o se avete problemi con installazione, funzionamento o altro.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il nome del pacchetto.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

arch pacchetti python

Messaggioda brainvision » gio ago 05, 2010 16:13

ciao ragazzi, avrei una domanda da fare:

per i pacchetti python puri, intendo pacchetti che non hanno bisogno di nessuna opzione e variabile al configure, quindi neanche cfalgs e varie.. ho visto che per qualche pacchetto viene usato x86 come architettura, per qualcun altro noarch ed a volte ancora i486.. Io credo che, almeno per i pacchetti che nello slackbuild hanno solo
# python setup.py build
# python setup.py install
dovremmo usare come arch i486, visto che lo stesso python ufficiale installato su slackware ha questa architettura..

è giusto come ragionamento o no?
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10

Re: arch pacchetti python

Messaggioda conraid » gio ago 05, 2010 16:15

python (l'interprete) è compilato (quindi 486 è normale), quelli di cui parli non sempre, a volte sono script, e quindi non ha senso mettere 486, 686, etc... erano i classici "noarch". Ma adesso che c'è lib e lib64 devi in qualche modo dividere le cose, allora x86 rende più l'idea.
Naturalmente puoi chiamarli come vuoi :-)
se invece hanno una byte-compilazione prima, allora la cosa cambia
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 12016
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: arch pacchetti python

Messaggioda brainvision » gio ago 05, 2010 16:39

beh si infatti, ho parlato dei noarch e quindi tu hai specificato questa cosa, che avevo notato anch'io, di certi pacchetti che vengono "solo" copiati con uns emplice cp e quindi non subiscono alcun processo di compilazione e non ha senso affibbiargli un'architettura.. d'accordo..
però poi specificavo esplicitamente i pacchetti cjhe vengono compilato con python.. per quelli, intendo, crediìo la cosa migliore da fare sia mettere un i486..
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10

Re: arch pacchetti python

Messaggioda conraid » gio ago 05, 2010 20:07

brainvision ha scritto:beh si infatti, ho parlato dei noarch e quindi tu hai specificato questa cosa, che avevo notato anch'io, di certi pacchetti che vengono "solo" copiati con uns emplice cp e quindi non subiscono alcun processo di compilazione e non ha senso affibbiargli un'architettura..


purtroppo ha senso invece, perché spesso finiscono in /usr/lib o /usr/lib64 e quindi non puoi prendere il pacchetto e metterlo in entrambi i sistemi, e devi diversificare. Pat usa 486 e x86_64
Io mi regolo così:
- se tutti i file stanno fuori /usr/lib, metti che vanno in /usr/bin, /usr/share e simili (pensa ai temi, ai file si supporto per gimp, etc..) allora uso "noarch"
- se vanno in /usr/lib divido tra "x86" e "x86_64" per far capire che uno è a 64bit, e quindi andrà in /usr/lib64

naturalmente questo per i pacchetti che hanno solamente script o file di supporto (immagini, etc...) e niente di compilato o semi-compilato

Se fai python build solitamente crea dei file pyc se non sbaglio, e li allora "penso" che prenda l'architettura di base, che su Slackware è 486, a meno che non puoi passare i parametri da linea di comando. Ma ammetto che conosco molto poco python
Avatar utente
conraid
Staff
Staff
 
Messaggi: 12016
Iscritto il: mer lug 13, 2005 23:00
Località: Livorno
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current

Re: arch pacchetti python

Messaggioda brainvision » gio ago 05, 2010 20:17

si infatti, effettivamente ho scritto troppo di fretta e sembrava che non avessi capito che un'etichetta va specificata comunque :D
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10


Torna a Packages

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti