Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

[RISOLTO] libXm.so.3

Postate qui se avete consigli per migliorare i pacchetti disponibili in questo sito o se avete problemi con installazione, funzionamento o altro.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il nome del pacchetto.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: libXm.so.3

Messaggioda targzeta » lun set 27, 2010 14:42

Bene, ora che il mistero è risolto, piccole precisazioni OT.
  • la libXm.so.3 probabilmente fa parte di una versione più vecchia di openmotif, quella di alien è la 2.3.2 e crea la libreria libXm.4. Generalmente le librerie sono retrocompatibili, quindi il fatto che il programma che necessiti della versione 3 venga "ingannato" facendogli usare la versione 4 non dovrebbe creare problemi. Ma, ovviamente, qui lo dico e qui lo nego. Sarebbe comunque più apprezzabile se chi avesse scritto il programma l'avesse anche compilato e linkato con la nuova versione 4.
  • I tool di trasformazione dei pacchetti da un formato verso pacchetti slackware non creano, in linea di principio, nessun problema alla distribuzione. Questi si limitano ad estrarre l'albero di directory contenuto nell'archivio e ri-archiviarlo come tar+gz. Questo in linea di principio, sta di fatto che se un pacchetto è per una distribuzione, allora probabilmente ci saranno dei file in più oppure dei file posizionati in directory specifiche per la distribuzione che sarebbe comunque meglio trattare con più attenzione, vedi il caso dei file per l'avvio che sotto slackware sono sotto /etc/rc.d/, mentre in altre distribuzioni stanno da qualche altra parte. Senza contare che in questi pacchetti manca del tutto la directory install/ propria della slackware. Installare pacchetti convertiti con questi tool comunque, generalmente, non crea problemi e soprattutto la loro rimozione può essere tranquillamente eseguita con removepkg, il quale si limita ad analizzare il log creato da installpkg e ad eliminare tutti i file che sono stati installati.Quindi, occhio a quello che si fa, ma da qui a tassativamente vietare l'installazione di pacchetti creati con i tool di conversione mi sembra un po' eccessivo IMHO.
  • Chiederei all'autore del topic di modificare il primo messaggio inserendo nel titolo la stringa [RISOLTO]

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6157
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: libXm.so.3

Messaggioda deadcandance » lun set 27, 2010 15:16

bene grazie per tutte le vostre risposte esaurienti...
siete stai veramente di grande aiuto,ed ho imparato qualcosa di nuovo....
grazie ancora...
deadcandance
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 118
Iscritto il: ven ago 20, 2010 12:23
Slackware: 13
Desktop: xfce4
Distribuzione: debian

Precedente

Torna a Packages

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti