Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Trustix o Slackware

Postate qui per tutte le discussioni legate alla sicurezza di Linux/Slackware

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Trustix o Slackware

Messaggioda shockweaver » mer mag 11, 2005 22:46

Salve ragazzi... vorrei un vostro parere... sto cercando di imparare a fatica di creare dei server da installare nel mio lavoro. Vorrei dei server sicuri e molto flessibili nella gestione.<br /><br />Ho preferito sin dal primo giono slackware.... fino a 2 giorni fa quanto una persona mi ha suggerito Trustix, distribuzione ottimizzata e collaudata solo per server. (<a href="http://www.trustix.net/">http://www.trustix.net/</a>)<br /><br />Potete postarmi le vostre impressioni, suggerimenti, se ne vale la pena passare a questa distribuzione o restare su SlackWare 10.1???<br /><br />Come sempre Grazie ragazzi.<br>
shockweaver
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom apr 17, 2005 23:00

Trustix o Slackware

Messaggioda meritil » gio mag 12, 2005 23:40

Mai provata, però posso dirti che tutto quello che eventualmente fa <BR>trustix può farlo anche slack, con la sola differenza che slack è slack <BR>:) Nel senso controlla cos´ha di speciale e se ne "vale la pena" <BR>replicalo.. <br /> <BR><br /> <BR>Ciao <br /><br>
meritil
Master
Master
 
Messaggi: 1651
Iscritto il: lun ago 23, 2004 23:00
Slackware: bluewhite64

Trustix o Slackware

Messaggioda l1q1d » ven mag 13, 2005 11:13

provata, ma lasciata perdere, nn e` presente nessuna modalita´ grafica e come tool di configurazione va un po` a scadere. di sicuro e´ molto stabile ma nn esiste alcun tipo di pachettizzazione per cui tutto via sorgenti e lasciando il compilatore e` molto pericoloso (non mi pare che ci sia il compilatore installato) <BR>Inoltre la documentazione e` scarsa. <BR> <BR>Usa slackware configurata con dei santi criteri<br>
Avatar utente
l1q1d
Master
Master
 
Messaggi: 1862
Iscritto il: lun feb 21, 2005 0:00
Località: In uno spazio n-dimesionale

Trustix o Slackware

Messaggioda Sari » ven mag 13, 2005 12:51

E´ una distribuzione Mission Critical, quindi una specie di debian <BR>senza alcun accenno a cose di cui si puo´ fare a meno, a partire da X.<br /> <BR>E´ una distro per patiti di sicurezza con le contropal... :).<br /> <BR>Ma ora io mi chiedo : Se una persona e´ cosi´ capace da usare e <BR>configurare sul proprio server una Trustix, cosa vieta a tal persona di <BR>fare una cosa migliore? Con cosa migliore intendo scaricarsi da <BR>internet il kernel Linux 2.2 (testato e stratestato), quella decina di <BR>pacchetti obbligatori e un´altra decina di pacchetti indispensabili per <BR>cio´ che il server dovra´ fare e compilare il tutto?.<br /> <BR>Insomma ritengo Trustix e distribuzioni simili uno scalino quasi <BR>inutile tra una Slackware/Debian/Gentoo stage 1, e un sistema creato e <BR>configurato con le proprie sante manine :)<br /><br>
Avatar utente
Sari
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 584
Iscritto il: mer feb 16, 2005 0:00
Località: Verona
Slackware: 12.1
Kernel: 2.6.24
Desktop: Gnome

Trustix o Slackware

Messaggioda Galvano » ven mag 13, 2005 13:01

Parlo , anzi scrivo :-) senza conoscere Trustix. <strong>Sari </strong>ha <BR>ragione ma bisogna anche ricordare che spesso la variabile da <BR>contare è il tempo. Quanto tempo serve per fare una Slack/Deb/Gentoo <BR>sicura con tutte le caratteristiche di Trustix ?<br /> <BR><br /> <BR>E´ chiaro che un poco per volta anche una mandrake diverrebbe un server sicuro :-)<br /> <BR><strong> <BR></strong><br>
Galvano
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 167
Iscritto il: mer apr 27, 2005 23:00
Località: Roma

Trustix o Slackware

Messaggioda shockweaver » ven mag 13, 2005 13:19

quindi... se afferro bene il concetto potrei fare le stesse cose con la mia slackware!!! Ritornando però al Vecchio Kernel 2.2??????<br /><br />Ma non è corretta l´opzione.... metti il Kernel più nuovo per essere più sicuro????<br>
shockweaver
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom apr 17, 2005 23:00

Trustix o Slackware

Messaggioda Sari » ven mag 13, 2005 15:47

Mhm il kernel non determina la sicurezza di un sistema.<br /> <BR>Dicevo 2.2 per via dell´affidabilita´ intrinseca dello stesso, insomma <BR>e´ super testato, e adatto a server mission critical. Inoltre se un <BR>sistema  funziona perfettamente con il kernel 2.2, non ha senso <BR>passare a kernel sucessivi, tantopiu´ se si parla di ambito server.<br /> <BR>Questo vale per qualsiasi programma, se una versione soddisfa appieno <BR>le proprie richieste, non ha senso passare ad una versione sucessiva, <BR>tantopiu´ se la versione sucessiva e´ stata da poco considerata stable, <BR>cosa che tradisce la possibilita´ di bug.<br /> <BR>Insomma un OS per server mission critical ha l´obbligo di essere <BR>stabile, non di supportare le ultime novita´ in fatto di tecnologia.<br /> <BR><br /> <BR>Per tornare alla questione Trustix : forse e´ vero che la sua utilita´ <BR>e´ di racchiudere tutti i componenti utili a creare un server stabile, <BR>senza dover pensare a procurarseli. Ineffetti non avevo pensato a <BR>questa possibilita´.<br /><br>
Avatar utente
Sari
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 584
Iscritto il: mer feb 16, 2005 0:00
Località: Verona
Slackware: 12.1
Kernel: 2.6.24
Desktop: Gnome

Trustix o Slackware

Messaggioda shockweaver » ven mag 13, 2005 22:08

Per componenti utili... stai pensado a programmi come samba... gestori per i client, controller dei log, automazione dei backup... anche in remoto, regole di permessi a determinati utenti,... Verò???<br /><br />o c´è dell´altro???? scusa le mie domande.... ma visto che sono nuovo in questo pianeta.... cerco di rubare un po del vostro sapere!!!!<br /><br />Provengo da Windows e solo ora mi rendo conto che ho perso degli anni interessanti su Linux!!!!!!!!!!!!!!<br>
shockweaver
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom apr 17, 2005 23:00

Trustix o Slackware

Messaggioda Sari » sab mag 14, 2005 13:41

La mia esperienza di server e´ limitata ad un semplice server slackware <BR>con i classici accorgimenti di sicurezza. Se avessi tempo e voglia, <BR>cmqe, innanzitutto eliminerei x del tutto, visto che sul serverino non <BR>e´ mai attivo l´ambiente grafico. Eliminerei qualsiasi cosa, lasciando <BR>solo lo stretto necessarrio all´avvio e funzionamento del sistema, e le <BR>poche librerie utili al suo scopo (librerie C), imparerei a configurare <BR>il firewall del kernel manualmente senza tool.... ecc. Cmqe il mio non <BR>e´ un server con compiti di massima importanza e quindi me ne frego <BR>dell´ottimizzazione ghgh.<br /><br>
Avatar utente
Sari
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 584
Iscritto il: mer feb 16, 2005 0:00
Località: Verona
Slackware: 12.1
Kernel: 2.6.24
Desktop: Gnome

Trustix o Slackware

Messaggioda useless » sab mag 14, 2005 14:23

kernel 2.2? :-o <BR> <BR>vero che se trovo un server con quello che funge come deve, meglio non toccarlo, ma creare un server nuovo sostituendo volutamente cose nuove con vecchie mi pare una pazzia. e poi il 2.4 è sufficientemente testato, basta eventualmente tenerlo aggiornato (come anche tutti gli altri programmi) quando vengono scoperti bachi di sicurezza, x cui è un´ottima idea iscriversi a slackware-security.<br>
Avatar utente
useless
Staff
Staff
 
Messaggi: 3896
Iscritto il: sab ott 11, 2003 23:00
Località: A place where the streets have no name


Torna a Sicurezza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron