Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

HD a stato solido.

Usate questo forum per richieste di aiuto e consigli sull'hardware montato nelle vostre macchine con GNU/Linux Slackware.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata e la versione del Kernel. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Citare il tipo di hardware coinvolto in modo dettagliato.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT. Non usare termini gergali come procio, mobo e simili per identificare i componenti hardware.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

HD a stato solido.

Messaggioda aschenaz » mar mar 27, 2007 7:08

Che ne dite, gli hd magnetici hanno gli anni contati?

http://www.adtron.com/newsroom/25fb-Sol ... -Disk.html

Naturalmente, i prezzi sono ancora proibitivi.

Io avrei anche un altro dubbio: quante volte ste benedette pennette ci piantano in asso senza motivo; non c'è il rischio che succeda la stessa cosa con gli hd? :roll:

Ciao,
nino
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4434
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.18
Desktop: KDE 4.10.5

Messaggioda submax82 » mar mar 27, 2007 9:52

gli hd solidi hanno un'affidabilità parecchie volte superiore agli hd classici
Avatar utente
submax82
Staff
Staff
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: mar ago 30, 2005 23:00
Desktop: xfce
Distribuzione: SalixOS

HD a stato solido.

Messaggioda lotar » mar mar 27, 2007 11:10

Ciao a tutti... questo è un test effettuato dalla redazione Hardware Upgrade qualche mese fà, proprio su un Hard Disk allo stato solido.....
http://www.hwupgrade.it/articoli/storage/1555/samsung-solid-state-disk-ssd-32-gb-primi-test-prestazionali_index.html
Avatar utente
lotar
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven gen 27, 2006 17:59
Località: Roma
Nome Cognome: Giuseppe Di Terlizzi
Slackware: slackware-current
Kernel: 2.6.35.7-smp
Desktop: KDE SC 4.5.2

Re: HD a stato solido.

Messaggioda maxmo » dom giu 06, 2010 8:28

Ripropongo questa discussione per avere un vostro parere: li avete testati?
Il mio interesse su questi HDD SSD risiede nella velocità di lettura dei dati, meno per quella di scrittura e meno ancora per il prezzo.
Ho in mente di acquistare un SSD da 30 GB dove mettere esclusivamente / , mentre per /Home e l'archivio utilizzerei un disco tradizionale a memoria di massa.
Ho letto, ma non so se è vero, che i dischi SSD soffrono le continue riscritture oltre ad essere lenti con questo tipo di operazione.
Vi chiedo: se mettessi anche /tmp in una partizione a se stante di un disco tradizionale ho risolto il problema oppure ci sono altre directory dove vengono riscritti continuamente i dati?
Spero di essere stato chiaro ma vi riassumo le domade:
1) vostra valutazione dischi SSD
2) valutazione e fattibilità partizionamento / (disco SSD) /tmp ( disco IDE) /home (disco IDE)
Avatar utente
maxmo
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 336
Iscritto il: lun feb 28, 2005 0:00
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17-smp
Desktop: xface

Re: HD a stato solido.

Messaggioda Kristos » dom giu 06, 2010 8:48

Aggiungerei che gli SSD rispetto a degli hard disk classici hanno una robustezza maggiore oltre che di durata perchè, mentre nel classico disco rigido sono presenti parti meccaniche, come il lettore, i "braccetti" o "testine" che leggono i dati (che per una caduta ad esempio potrebbero danneggiarsi), nello stato solido non ci sono e quindi meno soggetti a danni strutturali.
Poi come costi e velocità è ancora troppo presto che possano raggiungere le cifre corrispondenti per un hard disk in commercio attualmente per poi non contare la capacità di memorizzazione che sono ancora limitate per gli SSD.
Avatar utente
Kristos
Packager
Packager
 
Messaggi: 630
Iscritto il: sab dic 19, 2009 11:40
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE
Distribuzione: PCLinuxOS

Re: HD a stato solido.

Messaggioda erio » dom giu 06, 2010 11:07

ssd con sata 3 penso che si voli,sulle capacità,kristos devo smentirti ci sono ssd da 2 terabite gia disponibili,alla modica cifra di quasi novemila euro,non per utenze home credo..
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: HD a stato solido.

Messaggioda Kristos » dom giu 06, 2010 11:17

erio ha scritto:ssd con sata 3 penso che si voli,sulle capacità,kristos devo smentirti ci sono ssd da 2 terabite gia disponibili,alla modica cifra di quasi novemila euro,non per utenze home credo..


Sono rimasto un pò indietro con la tecnologia in questo ambito, però non sono di certo a buon mercato. :doubt:
Avatar utente
Kristos
Packager
Packager
 
Messaggi: 630
Iscritto il: sab dic 19, 2009 11:40
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE
Distribuzione: PCLinuxOS

Re: HD a stato solido.

Messaggioda Mario Vanoni » dom giu 06, 2010 11:41

Leggete questa thread
viewtopic.php?f=2&t=31915&start=0&hilit=512B

Gli HD a stato solido vanno tutti a settori di 4096B,
cosa che Linux (ed altri) non governano ancora.
Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 20:20
Località: Cuasso al Monte (VA)
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey


Torna a Hardware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti