Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Nas per Linux

Usate questo forum per richieste di aiuto e consigli sull'hardware montato nelle vostre macchine con GNU/Linux Slackware.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata e la versione del Kernel. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Citare il tipo di hardware coinvolto in modo dettagliato.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT. Non usare termini gergali come procio, mobo e simili per identificare i componenti hardware.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Nas per Linux

Messaggioda jena » sab ott 03, 2009 14:55

Ciao a tutti!!!
Vorrei chiedervi un consiglio per l'acquisto di un Nas su cui vorrei installare GNU/Linux trasformandolo in un piccolo server da gestire con ssh la cui funzione principale è di scaricare con amule o mldonkey ma potrei anche aggiungere funzioni come ftp mysql ecc...
Le 2 case che producono nas su cui è possibile installare GNU/Linux sono Buffalo http://buffalo.nas-central.org/wiki/Main_Page e
Qnap http://wiki.qnap.com/wiki/Debian_Installation_On_QNAP il link è al wiki Linux ufficiale delle 2 case con l'elenco dei prodotti supportati...
Il prodotto su cui ero orientato è questo http://www.qnap.com/pro_detail_hardware.asp?p_id=94 ma il mio dubbio principale riguarda il processore...
Questo modello ha un processore Marvell 5182 500MHz e 256 MB di ram DDRII...
Non sono esperto di processori e non conosco la potenza un processore Mravell...ma temo che questo hardware non sia abbastazna potente per l'uso che ne voglio fare io...
Qualcuno sà darmi qualche indicazione...le prestazioni di questo hardware a cosa possono essere paragonate???
Conoscete altri prodotti per realizzare ciò che vorrei fare io???
Ogni consiglio è benvenuto...
Grazie!!!
jena
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 130
Iscritto il: gio gen 03, 2008 17:02

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » sab ott 03, 2009 16:58

Ciao jena.

Per acquistare un nas casalingo al giorno d'oggi penso che la scelta ricada su questi due produttori che hai già citato, Buffalo e QNap.
I prodotti di Buffalo però te li puoi permettere da prezzi inferiori (anche fino a 50€) rispetto a qnap anche perchè Buffalo offre prodotti anche di fascia di potenza hardware più bassa, mentre qnap sotto una certa soglia non scende e di conseguenza nemmeno il prezzo.
D'altra parte, secondo me, l'hardware QNap è leggermente più spinto.

Ce ne è veramente bisogno di potenza di calcolo?
Secondo me proprio no; questi sono prodotti studiati per svolgere compiti ripetitivi e far girare sopratutto applicazioni di rete e operazioni di I/O, con un occhio anche al consumo energetico che dovrebbe stare sui 20w.

Haking del Nas:
Questi 2 produttori hanno scelto di far girare linux su questi prodotti embedded, di conseguenza sono completamente "modificabili" sotto l'aspetto software grazie ad ampie comunità che hanno studiato modi per migliorare/sostituire il software che risiede sulle memorie flash/partizioni di questi NAS.

Sotto l'aspetto puramente teorico gestire amule, mldonkey, ftp, mysql e quindi penso un web server, è possibile su questi dispositivi.

Problema:
Nella maggiorparte dei casi questi prodotti embedded hanno processori con archittettura ARM il che non ti permette allegramente di buttarci qualsiasi distro linux.
Inoltre la compilazione di software moderno direttamente su questi dispositivi è improponibile per il fatto che al massimo trovi sui modelli più economici cpu di 500mhz.
Quando l'applicazione è stata caricata ed è runtime tutto potrebbe andare a gonfie vele e non sovraccaricare il NAS, quindi la difficoltà maggiore risiede nella configurazione/compilazione dell software che eventualmente vuoi aggiungere a quello in dotazione.
Il tutto è complicato dal fatto che l'harddisk internamente al Nas comunica col resto del mondo attraverso hardware PROPRIETARIO e quindi va effetttuata una configurazione del Kernel che sia in grado di sfruttarlo.

Opinioni:
Secondo me per gli obiettivi che hai scritto è semplicemente più comodo un "serverino" x86 nel quale puoi intervenire con più facilità soprattuto.....
Tuttavia se vuoi immergerti nel crosscompiling :D e tirare fuori il massimo dal tuo nas ci sono ottime comunità che spiegano il tutto.
Una ottima per prodotti buffalo è http://buffalo.nas-central.org/wiki/Main_Page.
I nas alla fine sono nati come prodotti per storage e solo recentemente stanno integrando software p2p com bittorrent.
Personalmente possiedo un buffalo ma gestire un sistema da remoto con ssh e simili non è il massimo e spesso ci si chiede: chi me lo fa fare??
Io mi orienterei più ad un buffalo: hanno un ottimo supporto software, un sito dove puoi trovare tutti i pacchetti dei sorgenti per ogni modello e una comunità non ufficiale. i Qnap secondo me mediamente offrono hw più potente e più funzionalità software con la pecca del prezzo però.

spero di aver chiarito qualche dubbio.
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda jena » dom ott 04, 2009 16:00

ocman ha scritto:Nella maggiorparte dei casi questi prodotti embedded hanno processori con archittettura ARM il che non ti permette allegramente di buttarci qualsiasi distro linux.
Inoltre la compilazione di software moderno direttamente su questi dispositivi è improponibile per il fatto che al massimo trovi sui modelli più economici cpu di 500mhz.
Quando l'applicazione è stata caricata ed è runtime tutto potrebbe andare a gonfie vele e non sovraccaricare il NAS, quindi la difficoltà maggiore risiede nella configurazione/compilazione dell software che eventualmente vuoi aggiungere a quello in dotazione.

Ciao e grazie della spiegazione sei stato molto chiaro!!!
Quindi se ho capito bene il problema principale riguarda l'architettura del processore che è arm quindi dovrei controllare se esiste il port per architettura arm della distribuzione che voglio installarci...e lo stesso problema cè con i pacchetti precompilati che sono precompilati per un'architettura diversa da quella su cui li installerei...quindi dovrei compilarli a mano ma la scarsa potenza del processore lo sconsiglia...ho capito bene???
ocman ha scritto:Il tutto è complicato dal fatto che l'harddisk internamente al Nas comunica col resto del mondo attraverso hardware PROPRIETARIO e quindi va effetttuata una configurazione del Kernel che sia in grado di sfruttarlo.

Cioè dovrei compilare il kernel con i moduli specifici per quell'hardware?
Quale è la differenza rispetto a compilare un kernel su un normale computer?
Se invece per evitare questi problemi optassi per un altro prodotto con architettura diversa come questo ad esempio http://www.qnap.com/pro_detail_hardware.asp?p_id=118 con Intel Atom 1.6 GHz e con 1GB di ram DDRII potrei fare il boot da usb e installare una distribuzione...

Ma un possibile problema potrebbe essere come dicevi l'hardware proprietario allora sarei costretto a ricompilare il kernel con i moduli richiesti...è giusto ciò che dico???
Grazie mille dell'aiuto!!!
jena
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 130
Iscritto il: gio gen 03, 2008 17:02

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » dom ott 04, 2009 18:49

Ma un possibile problema potrebbe essere come dicevi l'hardware proprietario allora sarei costretto a ricompilare il kernel con i moduli richiesti...è giusto ciò che dico???


Si esattamente!
Certo che se puoi permetterti il prodotto che hai lincato risolvi le seccature riguardanti l'architetturara ARM ed hai anche più potenza.
Sebbene la sua diffusione sia in forte crescita pacchetti precompilati per ARM come hai detto tu sono rari ma per applicazioni standard si possono trovare.
Distrubuzioni molto usate in queste situazioni sono Debian (verisione ARM che esiste da parecchio tempo) o per esempio OpenLink (distro creata appositamente per prodotti embedded tipo NAS).

Per il problema riguardante l'hardware proprietario spesso un possibile WORKAROUND è usare i sorgenti del kernel forniti dal produttore che potrebbero essere in parte "chiusi" e che sono modificati dalla casa partendo dal kernel linux proprio per soddisfare le esigenze di quei prodotti.
Ovviamente con questi kernel non si ha la versatilità di un kernel completo come quello "ufficiale" linux. D'altra parte con un kernel come quello su debian alcune cose non verranno riconosciute o non funzioneranno ai primi tentativi e si dovrà fare in lavoro di configurazione che molto spesso non è documentato da nessuna parte.
Per farti un'idea di come sono i sorgenti di questi prodotti qui c'è tutto http://opensource.buffalo.jp/ls-chl-102.html

Per la compilazione ci si può appoggiare ad una macchina esterna attraverso il crosscompiling e poi spostare tutto sul NAS.

Una distro conosciutissima per x86 orientata alle necessità dei nas è FreeNas (non gira su ARM)
Consiste in un'interfaccia grafica che riprende quella dei Nas di adesso, è facile da usare ed è versatile
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda Naitso » dom ott 04, 2009 23:25

Non ho letto tutti i post...
D-link 323
Wiki

Lo uso da un anno.... lo reputo ottimo
Ciao
Avatar utente
Naitso
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 194
Iscritto il: lun nov 10, 2008 15:09

Re: Nas per Linux

Messaggioda Blallo » lun ott 05, 2009 0:14

Se prendi un nas di quelli sopra citati con ARM, usa ARMedSlack no? (porting ufficiale)
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3221
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » lun ott 05, 2009 6:14

ARMedslack officially supports two platforms:
ARM Versatile platform (via the QEMU emulator) >>>> e di girare sotto QEMU per ora con altre distro ne puoi fare a meno
and the Marvell SheevaPlug >> è un singolo nuovo prodotto di casa marvell molto pubblicizzato che si attacca alla presa del muro e svolge molte funzioni di rete a scelta.

Ora come ora slackware arm non è perniente matura per questi scopi a confronto di altre ma quando la current andrà in stable
Slackware ARM "current" (development tree) is built for armv4t, little endian, EABI.
e aggiungerà il supporto EABI allora secondo me la si potrà prendere in considerazione.
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda Luci0 » lun ott 05, 2009 8:42

Ma perché usare un NAS e diventare matti?
Prendi hardware moderno ma economico, e mettici una Slackware impazzirai molto meno , spenderai di meno e otterrai prestazioni superiori ...
Se proprio non vuoi faticare metti SMS http://sms.it-ccs.com/ ... per aMule e MLdonkey credo che però dovrai provvedere da solo ...
Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
 
Messaggi: 3591
Iscritto il: dom giu 26, 2005 23:00
Località: Forte dei Marmi
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » lun ott 05, 2009 9:38

Esatto.
Una bella slackware su un pc modermo ma economico, e se proprio uno vuole usato, da tenere sempre acceso.
Al massimo ci si dovrà aggiungere un hdd capiente e rapido per renderlo capace di condividere nella rete e immagazzinare molti dati.
Dal primo post poi non sembra che hai esigenze di condividere grosse moli dati fra più computer nella tua LOCAL network, cosa per cui i NAS sono l'ideale....ma più che altro far girare applicazioni che si connetteranno a reti esterne vedi p2p/ftp.
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda tgmx » lun ott 05, 2009 9:39

Io non ne ho mai utilizzato nessuno ma tempo fa avevo intenzione di acquistare questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/NSLU2
Mi mare che da MediaWorld si trova a circa 90€.

In giro avevo letto gandi cose sulle possibilità di hacking che offriva.

Ricordo che si potevano trovare guide so come installarci sopra una centralino voip asterisk e parecchie altre cose...
Avatar utente
tgmx
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1330
Iscritto il: ven apr 28, 2006 13:40
Località: Ancona
Slackware: 13.37
Desktop: KDE 4

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » lun ott 05, 2009 10:26

About Buffalo Technology
The company is recognised as the Number 1 total PC peripheral manufacturer in Japan, and was the worldwide consumer NAS market leader in 2005, 2006, 2007 and 2008 (In-Stat).
Buffalo is a global manufacturer of innovative storage, multimedia, and wireless networking products for the home and small business.


LS-CHL Recensione Dettagliata
http://www.hwupgrade.it/articoli/storag ... index.html

euro:150

Japan Knows Best. ;)
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda Luci0 » lun ott 05, 2009 12:40

La cosa che é veramente penosa con i NAS é la velocità di trasferimento dei dati ... Hanno l' ethernet a 1000 ma poi trasferiscono a 4-5Mb/s questo perché il processorino ARM si dà da fare ma più di tanto non riesce a fare ... inoltre mettere un hdd in "scatola" crea grosssisimi problemi di raffreddamento e poi si guasta qualcosa bisogna buttare via tutto ... insomma sono oggetti carini ma hanno grossi limiti .
Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
 
Messaggi: 3591
Iscritto il: dom giu 26, 2005 23:00
Località: Forte dei Marmi
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce

Re: Nas per Linux

Messaggioda ocman » lun ott 05, 2009 13:28

Codice: Seleziona tutto
bash-4.0$ wget -vv ftp://192.168.0.11/disk1/incoming/distro/Helix2009R1.iso
--2009-10-05 14:09:30--  ftp://192.168.0.11/disk1/incoming/distro/Helix2009R1.iso
           => `Helix2009R1.iso'
Connecting to 192.168.0.11:21... connected.
Logging in as anonymous ... Logged in!
==> SYST ... done.    ==> PWD ... done.
==> TYPE I ... done.  ==> CWD /disk1/incoming/distro ... done.
==> SIZE Helix2009R1.iso ... 730892288
==> PASV ... done.    ==> RETR Helix2009R1.iso ... done.
Length: 730892288 (697M)

100%[===================================================================================================================>] 730,892,288 10.69M/s   in 64s     

2009-10-05 14:10:35 (10.8 MB/s) - `Helix2009R1.iso' saved [730892288]


Velocità di comunicazione teorica dichiarata: NAS > router > myPC 100 Mega Bit / sec = 12.5 ( 100 / 8 ) MegaByte per sec.
Velocità trasferimento effettiva 730892288 / 1024 / 1024 / 64 sec = 10.8911438 MegaByte per sec.

------------------------------

Buffalo LS-CHL

Power Consumption (Watts): Average 17 W (with no USB devices connected)

http://buffalo.nas-central.org/wiki/Ima ... LX-G76.jpg
(http://buffalo.nas-central.org/wiki/Fan)

Questa ventola posizionata a fianco degli hdd dei nas buffalo da 40mm tipicamente sposta un volume d'aria tale da dissipare 15W di potenza.
Il riscaldamento quindi è minimo e avviene quando il NAS utilizza effettivamente il disco in lettura/scrittura.

-------------------------------

Poi in giro è vero che ci sono anche NAS scadenti.
ocman
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 239
Iscritto il: gio lug 31, 2008 17:18
Slackware: ArchLinux
Desktop: xfce
Distribuzione: OpenIndiana

Re: Nas per Linux

Messaggioda jena » lun ott 05, 2009 19:06

Innanzitutto grazie a tutti delle risposte...mi avete chiarito molti dubbi!!!
ocman ha scritto:Ovviamente con questi kernel non si ha la versatilità di un kernel completo come quello "ufficiale" linux. D'altra parte con un kernel come quello su debian alcune cose non verranno riconosciute o non funzioneranno ai primi tentativi e si dovrà fare in lavoro di configurazione che molto spesso non è documentato da nessuna parte.

Ok ho capito che per fare ciò che pensavo spenderei tanto perderei tanto tempo e non otterrei buoni risultati...
Come dice lucio farei meglio a prendere un hardware economico e creare un piccolo server...cosa che in realtà ho già fatto...infatti fino ad oggi il lavoro di condivisione con samba e di amule lo ha svolto un vecchio portatile con processore amd duron e 300 mb di ram al quale però si è rotto l'hard disk e prima di comprarne uno ''nuovo'' spendendo soldi per un prodotto tecnologicamente vecchio volevo valutare le possibili alternative...tra cui il nas...ma certo che avete ragione voi a questi prezzi poi per prendere un processore atom non ci penso proprio...
Ma poi qual'è la differenza di prestazioni tra l'atom e il mio amd duron e 300 mb di ram?
Comunque avevo pensato al nas anche per la sua compattezza...
Però a queste condizioni potrei iniziare a pensare ad un mini itx...voi che cosa ne pensate?
Grazie mille a tutti!!!
jena
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 130
Iscritto il: gio gen 03, 2008 17:02

Re: Nas per Linux

Messaggioda Luci0 » lun ott 05, 2009 21:22

ocman ha scritto:--------------
Poi in giro è vero che ci sono anche NAS scadenti.

E la magagna si scopre solamente dopo averlo testato accuratamente ... Ho visto un RAID 1 da 500Gb allinearsi in più di un giorno ... e lo scatolotto é costato un botto! Io per pietà non ho fatto commenti ma davvero c' era da buttarlo nella spazzatura ...

Se cercate qui trovate un pò di test
http://benchmarkreviews.com/index.php?o ... mitstart=6 ...
Buon divertimento ...

Quello che so può constatare che le prestazioni sono abbastanza deludenti ... ovvero che cavolo la mettono a fare la scheda di rete da 100 o a 1000 quando la "sola" riesce al massimo a reggere i 10Mbit ? (1,25 Mb/s ) = tre ere geologiche per un DVD !

Lo sò che sono oggetti peccini e carini ... e infatti é bene che rimangano a far bella mostra .... sugli scaffali dei negozi!
Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
 
Messaggi: 3591
Iscritto il: dom giu 26, 2005 23:00
Località: Forte dei Marmi
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce


Torna a Hardware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite