Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Usate questo forum per richieste di aiuto e consigli sull'hardware montato nelle vostre macchine con GNU/Linux Slackware.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata e la versione del Kernel. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Citare il tipo di hardware coinvolto in modo dettagliato.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT. Non usare termini gergali come procio, mobo e simili per identificare i componenti hardware.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
rik70
Master
Master
Messaggi: 1943
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.18
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda rik70 » mer lug 08, 2015 9:43

Alla fine penso che tu stia cercando conferme a una scelta che hai già fatto.

Tutti gli argomenti pro e contro sono stati confutati e, comunque vada la questione, non sono soldi buttati anche se decidessi di prendere un hdd tradizionale.

Hai l'esigenza di rimettere in piedi una macchina con 5 anni di utilizzo alle spalle:
in una situazione del genere io spenderei il meno possibile per raggiungere lo scopo, concentrandomi solo su questo.

E farei pure in fretta: visti i casini che stanno succedendo con la MONETONA che ci rende tutti più....
...
...ho paura che quei prezzi non rimarranno tali a lungo.

P.s.
Perdonate il contributo "tecnico" dato alla discussione.

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 9:43

Per ottime prestazioni e buona capacità ci sono (o c'erano?) i dischi con una cache da 16giga, che altro non era che una specie di ssd.
Poi tutto dipende da quello che ci devi fare: "L'utilizzo che ne fà l'amico non è pesante, utilizza più che altro un software scritto in java per operazioni di trading" anche un disco classico potrebbe andargli bene e va a risparmiare qualcosa per poi investirlo in azioni :D

[edit]http://www.amazon.it/Western-Digital-WD10EZEX-HardDisk-integratori/dp/B0088PUEPK/ref=sr_1_2/277-4328906-0842008?ie=UTF8&qid=1436341450&sr=8-2&keywords=hard+disk[/edit]

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda joe » mer lug 08, 2015 9:52

Ok, un altro sostenitore della soluzione "low cost"! :D
Il link che hai messo però punta ad un HDD da 3.5" mi sà, almeno dando un'occhiata alle specifiche da qui
wdc.com ha scritto:Form Factor 3.5 Inch

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 10:02

joe ha scritto:Ok, un altro sostenitore della soluzione "low cost"! :D
Il link che hai messo però punta ad un HDD da 3.5" mi sà, almeno dando un'occhiata alle specifiche da qui
wdc.com ha scritto:Form Factor 3.5 Inch

vero, ho linkato il primo risultato di una ricerca "hd interno", ora con l'aggiunta di "2.5" ecco il primo
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD5000LPVX-BLUE-HardDisk/dp/B00C9TECFO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1436342201&sr=8-1&keywords=hd+interno+2.5

La spesa va fatta in base a molti fattori, primo fra tutti l'utilizzo, inutile un processore da 800000000000Ghz 1tera di ram e 10 dischi sdd in raid una doppia scheda video per giocare a scala quaranta*.

*meglio un mazzo di carte :D

rik70
Master
Master
Messaggi: 1943
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.18
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda rik70 » mer lug 08, 2015 10:23

lablinux ha scritto:con l'aggiunta di "2.5" ecco il primo
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD ... nterno+2.5

Ha la cache a 8 MB.

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 10:43

rik70 ha scritto:
lablinux ha scritto:con l'aggiunta di "2.5" ecco il primo
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD ... nterno+2.5

Ha la cache a 8 MB.

Quindi :?:

rik70
Master
Master
Messaggi: 1943
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.18
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda rik70 » mer lug 08, 2015 10:45

lablinux ha scritto:Ha la cache a 8 MB.
Quindi :?:

Non parlavi di dischi con 16MB di cache? O sono io fuso? Non escluderei a priori la seconda :lol:

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 10:50

Si si, ma era un discorso generico per un buon rapporto prezzo/velocità+spazio. Ma nel suo caso penso che il discoro veloctà e spazio sia limitato e prevalga il discorso prezzo.

PS dopo che ho corretto il tiro della ricerca, ho copiaincollato il primo risultato senza fare un ricerca accurata tra i risultati.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda joe » mer lug 08, 2015 11:09

Ma più che il discorso della cache direi che il punto è la capacità:
pur costando grosso modo come gli altri meccanici che ho elencato nella tabellina in cima dispone di 500 GB invece delle alternative da 1TB.

Per me, per il momento la migliore scelta tra le soluzioni "low cost" (ovvero, disco meccanico) resta l'Hitachi da 1TB (HTS541010A9E680).

@Rik
Non avevo visto il tuo messaggio sopra...
Hai ragione probabilmente ho già in testa la scelta da fare.
Ho cercato tra gli ssd anche soluzioni di altre marche (intel tra tutte, ma andiamo già sui 120 GB). Quindi:
- Hitachi da 1TB per la soluzione economica e siamo sui: 54 euro
- Samsung 850 EVO da 250GB per la soluzione costosa, e siamo sui 104 euro.

La differenza di prezzo è evidente. Qua la domanda è: conviene spendere il doppio (50 euro in più) per sfruttare le decantate potenzialità dell'SSD?
Come dicevo non ho esperienza diretta in merito. Possiedo un vecchio cassone anch'io e l'unico investimento per rimodernare la mia postazione è stato l'acquisto di un monitor da 24", 250 euri... Ma molto meglio spesi di altri upgrades spesso pompati dal marketing che poi in definitiva sono apprezzabili solo in circostanze ristrette.

Vi chiedo, ma voi avete a che fare personalmente con PC dotati di disco a stato solido?
E siete in grado di dare un feedback in merito?

Dal canto mio mi sono guardato qualche video dimostrativo sul tubo.
E a me pare un buon passo avanti il fatto di avviare il PC in pochissimi secondi, ma soprattutto aprire le applicazioni al volo.
Insomma mi sembrano operazioni che tutti facciamo abitualmente, non utilizzo di nicchia o esigenze da NASA.

Siccome il portatile non è il mio proporrò le due scelte al proprietario che dovrà sborsare.
E lui mi chiederà se sia il caso di spendere 50 euro in più... Tra l'altro avendo poi meno capacità su disco.
Ecco il perchè del mio dubbio.

Ripeto le scelte scremate:
- Hitachi da 1TB per la soluzione economica e siamo sui: 54 euro
- Samsung 850 EVO da 250GB per la soluzione costosa, e siamo sui 104 euro.

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 11:20

La mia ricerca è stata fatta al "pene di cane", senza scendere nel dettaglio, solo per dare un piccolo riscontro sui prezzi.

Sul lavoro ho un pc (windows) con ssd, e devo dire che per arrivare al login ci vogliono pochi secondi, ma la macchina di per se è ben carrozzata:
i5-3570 3.40Ghz, 16Gb di ram, disco Samsung SSD 840, scheda video intel HD 4000 (qua nulla di che).
Allegati
Cattura.PNG
Cattura.PNG (34.47 KiB) Visto 2571 volte

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda joe » mer lug 08, 2015 11:58

Bè sì quella roba lì parte già avvantaggiata con una CPU più performante e 16GB di ram contro 2GB.
Però immagino che sul fatto di arrivare al login in pochi secondi incida non poco anche la presenza dell'SSD.

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1091
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda lablinux » mer lug 08, 2015 12:04

credo che influenzi anche la scheda madre e il bios. Il mio pc di casa un i7 di prima generazione con 8g di ram e hd tradizionale ci impiega un 35/40 secondi fino al login con debian, qualcosa di più con ubuntu.

PS ci tengo a precisare che non sono un manicao del boot rapido.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda joe » mer lug 08, 2015 12:21

Mah neanche io sinceramente, non sto certo lì a contare 5 secondi più o meno. Però se da un minuto e mezzo si scende a 10-20 secondi la cosa è interessante. E più ancora il fatto di poter aprire le applicazioni molto più rapidamente:
ho visto un video su youtube in cui un tizio mostra l'avvio del pc e l'apertura di un google chrome con il proprio HDD classico.
Poi spiega il montaggio dell'ssd e ne mostra il risultato ripetendo le stesse operazioni: boot e avvio di chrome.

A me sembra che la velocità delle operazioni sia incrementata in modo lampante. E di conseguenza ne giovi parecchio l'interattività, che alla fine per l'uso base di un pc è un aspetto che ci interessa...

rik70
Master
Master
Messaggi: 1943
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.18
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda rik70 » mer lug 08, 2015 13:58

@joe
Sui cascioni penso di poter dare lezioni, ma non divaghiamo :D

A questo punto è solo una questione di portafogli. Con un ssd i vantaggi in termini di prestazioni ci sono senza ombra di dubbio, e dovrebbero farsi sentire sopratutto ora che il laptop è castrato sul lato ram e c'è win7 sotto.

Rimane una componente d'azzardo, ma come tutte le cose della vita se la deve "arrischiare".
Se poi l'utilizzo di un ssd comporti anche svantaggi rispetto a un hdd meccanico - prezzo a parte - non lo so e quindi mi taccio.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Portatile - HDD andato: cambiare tutto o solo il disco?

Messaggioda joe » mer lug 08, 2015 15:18

Bene direi che abbiamo sviscerato l'argomento fin troppo.
Grazie per tutti i consigli spiegazioni pareri ecc ecc.

Esporrò la situazione al proprietario del portatile e gli mostrerò le due proposte. A seconda del suo portafoglio prenderà la decisione.
Per quanto mi riguarda se fossi nei suoi panni non rinuncerei ad un SSD: ormai il prezzo è abbastanza accessibile, 250GB sarebbero sufficienti anche per me.... E l'incremento prestazionale mi pare di capire che sia apprezzabile. Detto questo vedrà poi lui come regolarsi.

PS.
Per quanto riguarda la svendita del portatile e acquisto di un nuovo portatile... al momento non ho il tempo di fare una stima di quanto possa valere. Personalmente non ho idea così su due piedi del valore dei portatili usati.
Quindi per il momento mi limiterò ad accennare la possibilità di vendita dell'usato. Ma eventualmente lascerò al proprietario direttamente la trattativa su prezzo ecc.
Aggiungo però la mia modestissima opinione.
L'hardware è qualcosa che perde molto facilmente prezzo, ma non necessariamente degrada altrettanto in termini di utilità, in particolar modo se i compiti che si devono svolgere sono di base. Per cui io sono per tenere il più possibile quello che si ha, a meno di non avere interessi particolari nell'upgrade o di non avere in mente utilizzi più spinti che giustificano il passaggio ad una macchina più dotata.
Quindi se il portatile fosse il mio e dovessi utilizzarlo solo per quello che fa il mio amico non lo svenderei, al limite se avessi in mente di prendere un PC nuovo, ne acquisterei uno fisso mediamente carrozzato e il portatile lo terrei ancora come muletto, molto utile nel caso in qualche rara circostanza mi serva un pc in mobilità.