Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

ventola portatili fujitsu

Scrivete su questo forum se avete problemi o volete dare buoni consigli sui computer portatili (Laptop).

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Citare il modello preciso del laptop in questione.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

ventola portatili fujitsu

Messaggioda dorello » gio apr 20, 2006 12:20

Salve a tutti! Sono nuovo del forum, anche se uso da parecchio la Slack.
Ora per la verità ho montato una zenwalk 2.4 core su un Fujitsu amilo a1655g.
Si è subito rivelata un'ardua impresa il controllo della ventola, il cui funzionamento pareva indipendente dallo scaling della CPU, soprattutto al boot. E' quindi stato necessario ricorrere a qualche comando, in attesa che si scriva uno scriptino che automatizzi tutto quanto.
Vi posto i risultati, così dovreste almeno assicurarvi il controllo sulla ventola.
Come prima cosa abilitate ovviamente i driver necessari: thermal per la thermal_zone e quello della cpu (il mio è il powernow_k8), sbloccandoli in /etc/rc.d/rc.modules in modo tale da caricarli all'avvio; accertatevi di aver caricato nella compilazione del kernel i governor della CPU (io personalmente uso ondemand).
Per ciò che riguarda la ventola occorre stabilire una serie di valori nel file /proc/acpi/thermal_zone/THRM/trip_points, in modo tale da (cercare di) automatizzare il funzionamento del raffreddamento a seconda della temperatura. E' buona cosa riportare tutti i comandi nel file /etc/rc.d/rc.local, così da eseguirli a ogni avvio. Il mio file è composto dai seguenti comandi, per ciò che riguarda cpu e ventola:

echo -n "ondemand" >/sys/devices/system/cpu/cpu0/cpufreq/scaling_governor
echo -n "1" >/proc/acpi/thermal_zone/THRM/cooling_mode
echo -n "105:0:70:65:58" >/proc/acpi/thermal_zone/THRM/trip_points


Con la sintassi necessaria per, rispettivamente: abilitare il/proc/acpi/fan/FN2/state governor "ondemand"; dire alla ventola di passare al sistema di raffreddamento passivo (il che dovrebbe dire alla ventola di spegnersi ma così non è); passare al trip_points la temperatura di funzione della ventola:

critical: 105
passive : 70
active (0): 65
active (1): 58

La ventola dovrebbe così azionarsi attorno alla temperatura di 58 C°. Sta di fatto che al boot è sempre accesa indipendentemente dalla temperatura (cosa che accade anche abbassando i valori di passive a 0).
Per controllare lo stato della ventola lanciate un cat /proc/acpi/fan/FN2/state e un /proc/acpi/fan/FN1/state (i files della ventola per il fujitsu); al boot, anche a ventola funzionante, vi dirà che è "off".
Quel che occorre è abilitare a mano la ventola e poi dirle via linea di comando di spegnersi, così:

echo "on" >/proc/acpi/fan/FN2/state (abilita)
echo 3 >/proc/acpi/fan/FN2/state (disabilita)

Potete ovviamente usare questi comandi anche in altre situazioni per forzare lo stato della ventola indipendentemente dai trip_points. Dopo quest'operazione iniziale, comunque, la ventola segue le regole impostate nei trip_points (o, almeno, così a me succede).
Effettivamente un pò complicato, ma... spero di esservi stato utile!
Dorello.
dorello
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: gio apr 20, 2006 11:48

Torna a Laptop

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron