Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Alcune informazioni per una prima installazione!

Forum dedicato ai Porting ufficiali e non di Slackware, vedi Slack/390, ARMedslack, Slamd64, Slackintosh, Ocsid, Sloox, Zenwalk, How-Tux, Slax etc etc

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Specificare nome e versione del porting.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Alcune informazioni per una prima installazione!

Messaggioda Leddolo » ven giu 01, 2007 20:17

Salve a tutti!Avrei delle domande riguardanti l'installazione di Slamd64 (che dovrebbe essere uguale a quella di Slackware?):
1)Per l'installazione di Slamd64, devo scegliere il kernel di default, ovvero il bare.i?Posseggo un notebook.
2)Dato che oltre Windows, c'è anche Ubuntu (4.5 GB + 0.5 di Swap), posso utilizzare la Swap che utilizzo in Ubuntu?Oppure devo creare un altra partizione per la Swap?
3)Quando mi riconosce la partizione EXT3, devo riformattarla senza controllo,riformattarla con il controllo, oppure saltare il processo?
4)Per quanto riguarda l'inode devo scegliere 4096 byte?
5)Mi consigliate l'installazione del pacchetto "k" (sorgenti del kernel), "n" (contenti strumenti per networking)?
6)C'è bisogno di abilitare l'HOTPLUG?
7)C'è bisogno di configuare la rete durante l'installazione, oppure la salto?Quali dati dovrei inserire?
8)In Ubuntu per connettermi con la mia scheda wireless, utilizzo i seguenti comandi:
Codice: Seleziona tutto
sudo ifconfig ra0 192.168.0.2 up
route add default gw 192.168.0.1
sudo iwconfig ra0 essid NOME_ESSID
sudo iwpriv ra0 set AuthMode=WPAPSK
sudo iwpriv ra0 set EncrypType=TKIP
sudo iwpriv ra0 set WPAPSK="VOSTRA_PASSWORD"
sudo dhclient ra0

E' possibile eseguire questi comandi anche in slackware (ovviamente togliendo sudo :D)?
Scusate per le innumerevoli domande ^^
Grazie anticipamente e ciao!
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo

Messaggioda Bart » ven giu 01, 2007 20:41

Ciao, ti avviso subito che il progetto slamd64 non è un porting ufficiale di slackware.
1) Non ho mai installato slamd64 ma il bare.i normalmente va bene sulla maggiorparte delle macchine che non hanno componentistiche particolari.
2) Penso possa andare bene, ma non ne sono certo, aspetta che anche altri ti diano il via libera.
3) Se la partizione ext3 è quella giusta (occhio a non prendere quella che usi per Ubuntu) puoi formattarla anche con controllo: sarà più lenta ma ti fa un check del disco onde evitare eventuali settori danneggiati.
4) si
5) Io di solito non lo metto, tanto me lo ricompilo sempre da me scaricando gli ultimi sorgenti da http://www.kernel.org. Qui dipende molto da cosa vuoi farci tu...
6) Normalmente è buona norma abilitarlo anche se ultimamente è stato sostituito dal più evoluto udev.
7) A mio avviso è bene farlo durante l'installazione in modo tale da avere configurato "quasi tutto" al termine di essa. Comunque puoi sempre saltarla e configurarla ad installazione terminata
8) Non parlare di Slackware e di Slamd64 come se fossero la stessa cosa: sono due progetti molto differenti di cui il secondo, come ti ho detto sopra, non è un porting ufficiale. Su slackware io sono abituato ad editare e configurare i file relativi al wireless in modo tale da avere tutto ordinato all'interno del sistema. Ovvio che puoi procedere anche tramite linea di comando. Se vuoi provare con i files devi modificare:
Codice: Seleziona tutto
/etc/wpa_supplicant.conf
/etc/rc.d/rc.inet1.conf
/etc/rc.d/rc.wireless.conf

Spero di essere stato chiaro, se hai dubbi chiedi pure. Ciao ;)
Bart
Staff
Staff
 
Messaggi: 4248
Iscritto il: dom ago 08, 2004 23:00
Località: Rimini

Messaggioda Leddolo » sab giu 02, 2007 0:11

Uhm...con questa storia del porting ufficiale mi stai facendo venire alcuni dubbi :D
Ma non è identica a mamma Slackware, solo che vi sono applicazioni ricompilate per i 64?La struttura non è identica a quella di Slackware?Grazie e ciao!
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo

Messaggioda michele.p » sab giu 02, 2007 13:34

...se ti interessa ci sta anche la distro Bluewhite64 (qualche giorno fa ha compiuto il suo primo anno di vita);

http://www.bluewhite64.com/news.php

..e mi sembra di aver capito che c'è anche una live CD rilasciata qualche settimana fa; se così fosse puoi sempre scaricarla, masterizzarla su CD-RW (così non butti soldi e supporti) e provarla.

Bye
Avatar utente
michele.p
Packager
Packager
 
Messaggi: 1275
Iscritto il: ven nov 24, 2006 16:52
Località: Pontecorvo(FR)
Nome Cognome: Michele Petrecca
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE
Distribuzione: ..Fedora e Mandriva

Messaggioda Leddolo » sab giu 02, 2007 15:18

Ma...queste derivate però non mi ispirano molto. E comunque se dovessi scegliere una distro 64, sceglierei Slamd64. Ma quali sono le principali differenze fra Slackware e Slamd64, anche se quest'ultima distro è un port?
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo

Messaggioda Bart » sab giu 02, 2007 15:54

Leddolo ha scritto:Ma...queste derivate però non mi ispirano molto. E comunque se dovessi scegliere una distro 64, sceglierei Slamd64. Ma quali sono le principali differenze fra Slackware e Slamd64, anche se quest'ultima distro è un port?
Non te lo so dire Leddolo, non ho mai provato Slamd64 e sinceramente pur avendo un athlon64 non ne vedo il motivo, con slackware mi trovo benissimo. Unica cosa che ho fatto è la ricompilazione del kernel con il supporto per il mio processore. Io, come consiglio, ti dico di provare Slackware e non una sua derivata o un suo porting.
Le prestazioni sono ottime, è veramente una distribuzione pulita e veloce. Se ti interessano queste cose puoi sempre fare come me e cioè ricompilarti il kernel con i giusti supporti per la tua macchina e magari ricompilarti pure i pacchetti che vorrai installare usando gli slackbuild che trovi su slacky.
Posso anche dirti che nel changelog di qualche mese fa, il nostro Volkerding aveva accennato al fatto di voler acquistare degli amd64 per iniziare a lavorare ad un'eventuale slackware a 64 bit. ;)
Bart
Staff
Staff
 
Messaggi: 4248
Iscritto il: dom ago 08, 2004 23:00
Località: Rimini

Messaggioda Leddolo » sab giu 02, 2007 20:42

Dato che mi fido ciecamente di te (solo perchè sei moderatore :toothy7: ) allora metto Slackware!Ma se mi ricompilo poi il kernel per il mio processore, non ottengo una sorte di 64 BIT?Mi sa che lo sparata grossa :D
Grazie ancora e ciao!

P.S. Vorrei mettere Slamd64, perchè tutti dicono che si ottengono delle maggiori prestazioni, su che cosa però non lo capito :?
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo

Messaggioda prometeo79 » dom giu 03, 2007 2:51

1.bare.i va bene, io uso huge26.s. Conviene comunque ricompilare ad hoc su un portatile.
2.Si, puoi senza problemi. Io ho 2gb di ram e la swap non la uso
3.Se è già formattata salta, altrimenti consiglio formattazione con controllo
4.Si
5.Quoto Bart
6.Io non lo uso, per di più ho abilitato hal
7.Come ti pare, se vuoi farlo successivamente "netconfig"
8.Modifico i file indicati da Bart

Personalmente non la trovo tanto dissimile dalla slack, l'unica differenza è che le librerie sono su li64 invece che lib, in maniera da lasciare su quest'ultima directory le librerie a 32 bit. Il suo sviluppo segue abbastanza linearmente quello di slackware. La uso da quasi due anni e sono molto soddisfatto.
BW64 invece è un porting 64bit puro, non prevede il supporto per i 32 bit.

Bart ha scritto:Posso anche dirti che nel changelog di qualche mese fa, il nostro Volkerding aveva accennato al fatto di voler acquistare degli amd64 per iniziare a lavorare ad un'eventuale slackware a 64 bit. ;)


Nel 2007 sarebbe anche ora! :D
Avatar utente
prometeo79
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: gio mar 17, 2005 0:00
Località: Torino
Slackware: 12

Messaggioda Leddolo » dom giu 03, 2007 9:42

E in termini di prestazioni?Con Slamd64 vi è una maggiore velocità riguardo cosa?Grazie e ciao!
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo

Messaggioda albatros » dom giu 03, 2007 11:17

Ho installato slamd64 tempo fa, ma non ho mai fatto prove prestazionali comparative, a occhio si notano poche differenze...
Va detto che ho un processore (sempron64) con poca cache, per cui la maggiore quantità di memoria richiesta dai programmi potrebbe saturarla prima, perdendo quanto guadagnato da una maggiore efficienza nei calcoli di numeri "grandi".
Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2056
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Località: 43°52' N 11°32' E
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.8.4
Distribuzione: ubuntu 12.04

Messaggioda Leddolo » dom giu 03, 2007 11:33

Io ho un Turion 64 ML-32 con 512 KB di cache. Se alla fine le differenze sono minime, preferisco installare slackware, e non un suo porting. comunque do un pò di esperienza penso di ricompilarmi il kernel e adattarlo al mio processore!In questo modo avrò una buona slackware ;)
Avatar utente
Leddolo
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mer gen 24, 2007 18:23
Località: Palermo


Torna a Porting Slackware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti