Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Nascondere partizioni: e' possibile?

Postate qui per tutte le discussioni legate alla sicurezza di Linux/Slackware

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Nascondere partizioni: e' possibile?

Messaggioda legionario » lun dic 17, 2007 13:51

Esistono programmi open source che consentano di creare, senza cifrarle, partizioni non visibili se non attraverso il programma stesso? So che truecrypt consente di farlo ma solo creando un volume all'interno di un altro volume criptato.
Avatar utente
legionario
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 603
Iscritto il: mer dic 08, 2004 0:00
Località: Bergamo - Roma

Messaggioda gohanz » lun dic 17, 2007 19:16

Non basta settare come hidden la partizione tramite cfdisk? Oppure cerchi qualcos'altro?
Avatar utente
gohanz
Staff
Staff
 
Messaggi: 5832
Iscritto il: mar nov 30, 2004 0:00

Messaggioda legionario » mar dic 18, 2007 0:40

Non l'ho mai provato, ma se imposto la partizione come hidden con cfdisk, probabilmente potro' vederla, oltre che con cfdisk stesso, con qualsiasi altro software di partizionamento.

Pensavo a qualcosa di piu' raffinato. Qualche anno fa lessi un articolo su Giano, un software di criptazione e occultamento delle partizioni. L'articolo era pubblicato su una rivista di sicurezza ed elogiava le caratteristiche di questo software, in base al quale le partizioni nascoste non potevano essere rese visibili con nessun tool per il partizionamento poiche' cambiava completamente la struttura del disco fisso (in che modo non saprei). Per esempio un hard disk da 120 Gb appariva a tutti gli effetti da 60 se veniva "occultato" per la meta' della sua capienza. C'era scritto anche che era stato adottato dai servizi di sicurezza italiani. Su quest'ultima affermazione nutrivo ovviamente qualche dubbio. Il prezzo del prodotto era molto alto. Mi servirebbe qualcosa di simile se esiste...ovviamente open source...
Avatar utente
legionario
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 603
Iscritto il: mer dic 08, 2004 0:00
Località: Bergamo - Roma

Messaggioda albatrosla » mar dic 18, 2007 7:53

So che attraverso il kernel si possono criptare in modo trasparente delle partizioni intere, le quali al momento del mount con fuse, richiedono la chiave di cifratura (128 o 256bit, se non ricordo male). Il sistema lascia intatta la struttura delle directory e dei file, ne cifra nome e contenuto in modo sequenziale. Questo fa sì che i vari checkdisk funzionino senza problemi.
albatrosla
Packager
Packager
 
Messaggi: 1294
Iscritto il: sab mar 27, 2004 0:00
Località: Bressa - Friuli / Torino
Slackware: current
Desktop: fluxbox.git

Messaggioda nomida » dom dic 23, 2007 19:00

ciao!

se ti interessa si puo' crittare una partizione con crypsetup la chiace di accesso puo essere inserita su una chiave usb e al avvio leggerla se non presente la USB o la chiave segreta il sistema non carichera' quella partizione!

con il comando shred riempi la partizione di numeri casuali in modo che non possano leggere cosa c'era scritto in precedenza!
nomida
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 19
Iscritto il: ven dic 16, 2005 18:51

Messaggioda FireEater » dom dic 23, 2007 22:50

Ciao legionario, informati sull' Host Protected Areas (HPA), un sistema per nascondere le partizioni come vorresti tu. Ovviamente è non è un metodo sicuro(nel senso che comunque la partizione non è criptata e quindi c'è sempre un modo di accedervi) però i normali programmi di partizionamento non dovrebbero vederla.

Ciao
Fire
Avatar utente
FireEater
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 508
Iscritto il: sab feb 05, 2005 0:00
Località: Cagliari <---> Torino
Nome Cognome: Giuseppe M.
Slackware: Current
Kernel: 2.6.32.7-smp
Desktop: kde 4.3.4


Torna a Sicurezza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti