[SCHERZONE]Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Chicago2k8
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 4
Iscritto il: ven gen 11, 2008 0:01

[SCHERZONE]Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda Chicago2k8 » ven gen 11, 2008 0:19

Ciao a tutti, sono un felice utente Windows che un po' per sfizio un po' per curiosità ha deciso di provare questo tanto decantato Linux.

Ho sentito in giro che Slackware è la più professionale fra le varie versioni di Linux, così considerato che sono un sistemista certificato Microsoft ho deciso di comprarlo ed installarlo. L'ho ordinato dallo store online, mi è arrivato... e che delusione già dal package. Niente scatola, niente manuali, niente di niente.. un CD nemmeno tanto bello. Ma sorvoliamo.

Tanto per cominciare, non ha rilevato da solo il controller raid dell eServe IBM su cui ho tentato d'installarlo.. dico io, è uno dei server più diffusi di IBM, uno dei leader mondiali, e nemmeno ha il supporto per un controller adaptec??

Alla fine ho scoperto come fare, leggendo un po' su internet (ma quanta gente c'è che ha problemi con Linux???? I forum sono pieni di gente che non riesce a far andare niente...), ed ho proceduto all'installazione.

TESTUALE!!!! Dico io, siamo nel 2008 oramai e l'installazione è testuale? Windows 3.11 aveva l'installazione testuale dio mio, oramai ci si aspetterebbe qualcosa di meglio!

Insomma, nonostante il setup di certo non professionale e sicuramente inadeguato, riesco alla fine ad installare tutto e.. non parte.
Scopro che bisogna fare una cosa chiamata initramfs.. ovviamente non c'era scritto nulla nell'installazione, ho dovuto ancora una volta girare per forum... la faccio, parte. Proprio professionale, come package, non c'è che dire, se c'è bisogno di internet per installarlo.

Mi si presenta l'OS, e tanto per cominciare l'interfaccia grafica non è nemmeno partita da sola. Ho dovuto avviarla a mano.. ovviamente andando a scoprire come si faceva su internet, perchè nemmeno quello è scritto da nessuna parte. In compenso mi visualizza frasi inutili al login...
La avvio.. carina. Degna di Windows 98 forse... A parte che non ha nemmeno rilevato la scheda video.. una scheda video integrata in un server.. Si è anche inchiodato mentre cliccavo, è apparso il "KDE CRASH CENTER" o qualcosa del genere. Ma non era stabile, Linux?

Non mi scoraggio, cerco i tool d'amministrazione.

E non ci sono.

Ma dico io, volevo configurarmi un po' di cose, come l'hardware, installare qualche driver, provare a configurare qualche servizio tipo Server, come un DNS o il server WEB, od anche solo il file sharing... nulla. Niente integrazione, niente tool d'amministrazione, niente di niente.

Mi son detto: "avrò dimenticato d'installare qualcosa". Allora cerco ancora su internet. Oramai sono ore ed ore che sto cercando d'installarlo, ma non mi scoraggio.

E cosa scopro? Che secondo la comunità Linux i tool grafici non sono necessari. Che bisognerebbe configurare tutto a command line.. ma siamo pazzi? Capisco fare rifiniture, ok, ogni tanto uso anch'io la console d'amministrazione. Ma fare tutto è da pazzi... da nerd o da gente che non ha una vita sociale.
Dico, ma è tutto qui questo tanto decantato Linux?

Io sono sconvolto. Ma volete mettere con il livello d'integrazione e di supporto di un Windows Server? Mamma Microsoft ci fornisce ogni genere di strumento, ogni genere di supporto. Non dico la guida, c'è perfino l'assistente! L'interfaccia è gradevole e completa, si trova tutto subito e basta seguire un wizard per fare quello che serve.

Non parliamo del package, della presentazione, del sito web... sembra fatto da mio cugino di 15 anni il sito web di Slackware..

Io veramente non capisco, se questo è Linux, come la gente possa osannarlo in questo modo e dire che è meglio di windows... Se questo è Linux, lunga vita a windows, lunga vita a Microsoft.

Ora flammatemi pure, ma la realtà è questa, carta canta. Basta vedere solo quante aziende acquistano prodotti Microsoft, basta solo leggere i case history della gente che ha abbandonato Linux per Windows, a causa dei suoi costi di gestione enormi, dei tempi lunghissimi (che ho verificato sulla mia pelle), della sua inutile difficoltà.
Vediamo se ora siete tanto aperti, di fronte ad un parere diverso dal vostro.
Ultima modifica di Chicago2k8 il sab gen 12, 2008 11:30, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda navajo » ven gen 11, 2008 0:33

non ti sei dimenticato di installare nulla, hai solo dimenticato di accendere il cervello..

Avatar utente
michelino
Staff
Staff
Messaggi: 871
Iscritto il: gio dic 21, 2006 11:59
Nome Cognome: Michelino Chionchio
Slackware: -current
Kernel: 2.6.29.6
Desktop: kde (current)
Località: Foggia

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda michelino » ven gen 11, 2008 0:37

Nessun flame, ma ritengo che sia partito dalla distribuzione meno indicata per la tua prova, viste le tue esigenze.
Slackware è per filosofia scarna, semplice e stabile, e predilige la riga di comando e le configurazioni a manina, chi la sceglie cerca quello.
Prova opensuse, {k,x}ubuntu, fedora, etc., ricche di tool di amministrazione ed allegri setup grafici.
Linux ha mille gusti e probabilmente non sai ancora quale sia il tuo.

[FLAME-MODE]1) Per carità, non mi venire a parlare di belle scatoline e manualetti allegati!!! La documentazione relativa a linux è sterminata. 2) leggi bene la documentazione di slackware, c'è _sicuramente_ un file .txt che parla di initrd; 3) non sarà il caso del tuo controller, ma i limiti di riconoscimento hw spesso derivano dalla mancata pubblicizzazione delle specifiche a causa di accordi che la monopolista microsoft impone alle case produttrici.[/FLAME-MODE]

[VOLEMOSEBENE] De gustibus non disputandum est [/VOLEMOSEBENE]

Avatar utente
gallows
Staff
Staff
Messaggi: 3466
Iscritto il: lun set 20, 2004 0:00
Kernel: FreeBSD 8.0-RELEASE-p3
Desktop: ratpoison
Località: Palermo
Contatta:

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda gallows » ven gen 11, 2008 0:38

Chicago2k8 ha scritto:Ciao a tutti, sono un felice utente Windows che un po' per sfizio un po' per curiosità ha deciso di provare questo tanto decantato Linux.

Ho sentito in giro che Slackware è la più professionale fra le varie versioni di Linux, così considerato che sono un sistemista certificato Microsoft ho deciso di comprarlo ed installarlo.

Non è la più professionale. È per utenti che già conosco un*x e a cui piace la semplicità BSD unita ad un kernel linux. (O per quelli che *hanno voglia* di imparare un*x).

L'ho ordinato dallo store online, mi è arrivato... e che delusione già dal package. Niente scatola, niente manuali, niente di niente.. un CD nemmeno tanto bello. Ma sorvoliamo.

Appunto, sorvoliamo...

Tanto per cominciare, non ha rilevato da solo il controller raid dell eServe IBM su cui ho tentato d'installarlo.. dico io, è uno dei server più diffusi di IBM, uno dei leader mondiali, e nemmeno ha il supporto per un controller adaptec??

C'è il supporto.

Alla fine ho scoperto come fare, leggendo un po' su internet (ma quanta gente c'è che ha problemi con Linux???? I forum sono pieni di gente che non riesce a far andare niente...), ed ho proceduto all'installazione.

C'è più gente che ha problemi con Windows se è per questo.

TESTUALE!!!! Dico io, siamo nel 2008 oramai e l'installazione è testuale? Windows 3.11 aveva l'installazione testuale dio mio, oramai ci si aspetterebbe qualcosa di meglio!

Hai voluto la bicicletta? Adesso pedala. Se vuoi un'installazione grafica prova Ubuntu o Red Hat o Fedora. A parte il fatto: a che serve un'interfaccia grafica nel processo d'installazione...? Mai capito.

Insomma, nonostante il setup di certo non professionale e sicuramente inadeguato, riesco alla fine ad installare tutto e.. non parte.
Scopro che bisogna fare una cosa chiamata initramfs.. ovviamente non c'era scritto nulla nell'installazione, ho dovuto ancora una volta girare per forum... la faccio, parte. Proprio professionale, come package, non c'è che dire, se c'è bisogno di internet per installarlo.

Mi spiace per te, ma la documentazione è inclusa nel cd.

Mi si presenta l'OS, e tanto per cominciare l'interfaccia grafica non è nemmeno partita da sola. Ho dovuto avviarla a mano.. ovviamente andando a scoprire come si faceva su internet, perchè nemmeno quello è scritto da nessuna parte. In compenso mi visualizza frasi inutili al login...

Esattamente come FreeBSD, anche Windows è meglio di BSD...? E da queste sciocchezze che giudichi un sistema operativo?

La avvio.. carina. Degna di Windows 98 forse... A parte che non ha nemmeno rilevato la scheda video.. una scheda video integrata in un server.. Si è anche inchiodato mentre cliccavo, è apparso il "KDE CRASH CENTER" o qualcosa del genere. Ma non era stabile, Linux?

KDE non è Linux. Linux è un kernel.

[cut]
E cosa scopro? Che secondo la comunità Linux i tool grafici non sono necessari. Che bisognerebbe configurare tutto a command line.. ma siamo pazzi? Capisco fare rifiniture, ok, ogni tanto uso anch'io la console d'amministrazione. Ma fare tutto è da pazzi... da nerd o da gente che non ha una vita sociale.
Dico, ma è tutto qui questo tanto decantato Linux?

Non sono pazzo e per configurare tutto da linea di comando ci vuole meno tempo che caricare inutili interfacce grafiche, perdere tempo a cercare dove cliccare. Inoltre posso configurare un server privo di monitor in maniera efficiente e veloce...
Ad ogni modo i tool ci sono.

Io sono sconvolto. Ma volete mettere con il livello d'integrazione e di supporto di un Windows Server? Mamma Microsoft ci fornisce ogni genere di strumento, ogni genere di supporto. Non dico la guida, c'è perfino l'assistente! L'interfaccia è gradevole e completa, si trova tutto subito e basta seguire un wizard per fare quello che serve.

Suppongo tu sia più esperto di società come Google, Yahoo e compagnia bella. O forse non tutti cercano ciò che cerchi tu? Se hai bisogno di wizard unix non fa per te, non c'è nulla di male in questo, non bisogna sconvolgersi.

Non parliamo del package, della presentazione, del sito web... sembra fatto da mio cugino di 15 anni il sito web di Slackware..

Ottima critica ad un sistema operativo.

Io veramente non capisco, se questo è Linux, come la gente possa osannarlo in questo modo e dire che è meglio di windows... Se questo è Linux, lunga vita a windows, lunga vita a Microsoft.

Grande trollata, degno dei forum di PI.

Buona serata.

Avatar utente
lucif3r0
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 617
Iscritto il: mer mag 11, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: KDE 4.3

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda lucif3r0 » ven gen 11, 2008 0:39

Guarda, secondo me hai sbagliato distribuzione, se vuoi una "autoconfigurante"
con istallazione grafica ed effetti visivi abilitati di dafault che Vista impallidisce
installa Ubuntu. Slackware è Slackware, a noi piace così de gustibus non disputandum
est... si, a noi piace la linea di comando, perchè con una stringa puoi dare tanti
comandi quanto ne daresti con una cinquantina di click e di rottura di scatole tra
vari menù... chissà cosa è più professionale... comunque Linux è un kernel,
io mi informerei prima di sputare sentenze su installazioni (che dipendono dalle
distribuzioni) e su altro. Ripeto per quello che vuoi fare tu esiste Ubuntu GNU/Linux
Spero che questo non diventi un flame perchè non c'è motivo. Soprattutto la tua
provocazione finale è inmotivata. Mi dispiace che tu abbia "perso tempo" con Slack,
ma non lo trovo un buon motivo per attaccare così un'intera comunità. Eri piuttosto
tu che dovevi informarti quale distribuzione avrebbe fatto meglio al caso tuo prima
di procedere con l'istallazione. Che Slackware sia "così com'è" lo si sa, e lo si legge
ovunque, è stata anche "denigrata" da varie riviste che trattano di Linux...
Non credo di avere altro da aggiungere e spero che i miei "amici" di slacky non
se la prendano per questa inutile provocazione.
Saluti

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2063
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.15.0
Desktop: xfce
Distribuzione: ubuntu 18.04
Località: Finlandia

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda albatros » ven gen 11, 2008 0:40

Premetto una cosa:
De gustibus non est disputandum.

Rispondo solo in minima parte al tuo post, tanto credo che di interventi ce ne saranno molti e probabilmente riscriverò di nuovo, spero solo che ci sia la necessaria pazienza, attenzione ed educazione da parte di tutti per evitare che uno scambio di pareri e di punti di vista diversi non degeneri in un flame.

Niente scatola, niente manuali, niente di niente.. un CD nemmeno tanto bello. Ma sorvoliamo.

Non è l'abito che fa il monaco e un manuale in pdf dovrebbe essere nel dvd.

TESTUALE!!!! Dico io, siamo nel 2008 oramai e l'installazione è testuale? Windows 3.11 aveva l'installazione testuale dio mio, oramai ci si aspetterebbe qualcosa di meglio!

A molti piace così, io incluso.

Scopro che bisogna fare una cosa chiamata initramfs.. ovviamente non c'era scritto nulla nell'installazione, ho dovuto ancora una volta girare per forum... la faccio, parte. Proprio professionale, come package, non c'è che dire, se c'è bisogno di internet per installarlo.

No, qualcosa c'è scritto anche nei files testuali nella root del dvd.

E comunque, sì, l'installazione richiede un minimo di conoscenze a monte, se non le hai le puoi trovare in rete, non ci trovo nulla di scandaloso. E comunque, ripeto, diverse cose vengono spiegate nella documentazione contenuta nel dvd.

E cosa scopro? Che secondo la comunità Linux i tool grafici non sono necessari. Che bisognerebbe configurare tutto a command line.. ma siamo pazzi? Capisco fare rifiniture, ok, ogni tanto uso anch'io la console d'amministrazione. Ma fare tutto è da pazzi... da nerd o da gente che non ha una vita sociale.

Ci sono anche distribuzioni che offrono tool grafici, che fanno da frontend alla configurazione dei files.
Io non ci trovo nulla di scandaloso, funziona così ed è anche un sistema molto veloce e semplice, nel senso che non ha sovrastrutture oltre il necessario.
Qui ci sono molte persone che configurano tutto a mano ed hanno anche una soddisfacente vita sociale.

Non parliamo del package, della presentazione, del sito web... sembra fatto da mio cugino di 15 anni il sito web di Slackware..
Svolge bene il suo lavoro.

della sua inutile difficoltà.
Perché sei abituato in altro modo.

Ti saluto per ora, buona giornata! :)

P.S. Vedo che ti hanno già risposto in molti...

Avatar utente
nuitari
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 777
Iscritto il: dom ott 14, 2007 12:51
Slackware: 12.0
Località: San Colombano al Lambro
Contatta:

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda nuitari » ven gen 11, 2008 0:59

[PREMESSA] Da leggere con la voce di Cox, medico di Scrubs. Se non sapete chi sia, vi siete persi taaanto dalla vita[/PREMESSA]

Eccolo qui, l'ennesimo idiota che si crede un informatico solo perchè ha ricevuto un certificato da Microsoft. Amico caro, il tuo certificato attesta solo che hai versato un sacco di soldi a Microsoft, nient'altro. L'informatica è per persone serie, l'informatica è per persone in gamba. Mica come te.

Vorrei spiegarti quanto comodo e stabile ed usabile possa essere un sistema con un interfaccia a linea di comando come Slackware (DIO, almeno impara la differenza fra Linux e GNU/Linux, fra le varie distribuzioni... così te la tiri proprio addosso), vorrei spiegarti come anche il più ignorante in questo forum conosca cose che nemmeno nei tuoi sogni più sfrenati e fantasiosi potrai immaginare, vorrei spiegarti quando nazista sia l'atteggiamento di Microsoft nei termini nell'informatica e dello stato in cui ci ha ridotto tutti quanti (te incluso).

Ma sarebbe fiato sprecato. Torna a leggere le tue case history sul sito di M$, ti prego, facci e fatti questo grande favore. Loro si che ti diranno la verità. Loro si che ti supporteranno nel renderli ancora più ricchi.

Fino al giorno in cui il tuo bel certificato sarà buono solo al WC, indovina con che scopo?

Adieu!

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13329
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Desktop: kde
Località: Livorno
Contatta:

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda conraid » ven gen 11, 2008 1:01

A parte il flame che a quest'ora diventa difficile da reggere ed a rispondere come si deve, e che come dice gallows è degno di P.I....

Comunque veniamo a noi

Chicago2k8 ha scritto:Ho sentito in giro che Slackware è la più professionale fra le varie versioni di Linux, così considerato che sono un sistemista certificato Microsoft ho deciso di comprarlo ed installarlo. L'ho ordinato dallo store online, mi è arrivato... e che delusione già dal package. Niente scatola, niente manuali, niente di niente.. un CD nemmeno tanto bello. Ma sorvoliamo.



ma sei proprio sicuro che nella scatola non c'era il CD con i driver?
Mi sembra strano :?:


Chicago2k8 ha scritto:Tanto per cominciare, non ha rilevato da solo il controller raid dell eServe IBM su cui ho tentato d'installarlo.. dico io, è uno dei server più diffusi di IBM, uno dei leader mondiali, e nemmeno ha il supporto per un controller adaptec??


IBM certifica RedHat e Suse, da bravo uomo MS dovevi informarti su queste cose prima. C'è scritto anche nel sito della MS di comprare hardware compatibile.
Probabilmente eri assente all'esame di ricerca su internet

Chicago2k8 ha scritto:Alla fine ho scoperto come fare, leggendo un po' su internet (ma quanta gente c'è che ha problemi con Linux???? I forum sono pieni di gente che non riesce a far andare niente...), ed ho proceduto all'installazione.


Sai com'è, ci certifichiamo a vicenda.


Chicago2k8 ha scritto:Insomma, nonostante il setup di certo non professionale e sicuramente inadeguato, riesco alla fine ad installare tutto e.. non parte.
Scopro che bisogna fare una cosa chiamata initramfs.. ovviamente non c'era scritto nulla nell'installazione, ho dovuto ancora una volta girare per forum... la faccio, parte. Proprio professionale, come package, non c'è che dire, se c'è bisogno di internet per installarlo.


E come hai fatto a crearlo se non è partito? :-k

Chicago2k8 ha scritto:Non mi scoraggio, cerco i tool d'amministrazione.
E non ci sono.


Eh no... qui devi sapere di informatica non di finestrelle

Chicago2k8 ha scritto:Ma dico io, volevo configurarmi un po' di cose, come l'hardware, installare qualche driver, provare a configurare qualche servizio tipo Server, come un DNS o il server WEB, od anche solo il file sharing... nulla. Niente integrazione, niente tool d'amministrazione, niente di niente.


Era già tutto installato se sceglievi le opzioni giuste all'avvio... ah no, già. Non c'era dove cliccare.

Chicago2k8 ha scritto:E cosa scopro? Che secondo la comunità Linux i tool grafici non sono necessari. Che bisognerebbe configurare tutto a command line.. ma siamo pazzi? Capisco fare rifiniture, ok, ogni tanto uso anch'io la console d'amministrazione. Ma fare tutto è da pazzi...


Già... molto meglio il registro.

Chicago2k8 ha scritto:da nerd o da gente che non ha una vita sociale.
Dico, ma è tutto qui questo tanto decantato Linux?


Qui ti quoto, siamo privi di vita sociale ed all'una ti stiamo a rispondere... e siamo finiti anche noi nel vortice dei flame da P.I. :-(

Avatar utente
lucif3r0
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 617
Iscritto il: mer mag 11, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: KDE 4.3

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda lucif3r0 » ven gen 11, 2008 1:03

Chicago2k8 ha scritto:Mi si presenta l'OS, e tanto per cominciare l'interfaccia grafica non è nemmeno partita da sola. Ho dovuto avviarla a mano.. ovviamente andando a scoprire come si faceva su internet, perchè nemmeno quello è scritto da nessuna parte. In compenso mi visualizza frasi inutili al login...

Così come per il resto bastava che leggessi il manuale nel CD, come tutti i sistemi
fa quello che gli chiedi di fare. Le frasi "inutili" al login si chiamano "fortune" e lo
hai chiesto tu di installarlo (inconsapevolmente visto che non ti sei documentato)
avrai scelto "installazione completa" quindi hai installato anche quello...

Avatar utente
kasher
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 174
Iscritto il: gio gen 20, 2005 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.27.7
Desktop: kde 3.5.10

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda kasher » ven gen 11, 2008 1:11

si infatti forse slackware non è la più adatta per un utente che si avvicina per la prima volta al mondo *nix, e ricordati che linux non è slackware ma è solo un kernel, distribuzioni gnu-linux ne esistono a migliaia e ognuno sceglie quella che fa più a caso suo, a parer mio ti converrebbe provare prima una RedHat o tutto al più una ubuntu o quella che più preferisci, poi magari dopo esserti ambientato potresti riprovare la slack.

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun gen 30, 2006 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda Toni » ven gen 11, 2008 1:12

ragazzi avete sbagliato tutti non bisognava risp
Ultima modifica di Loris il ven gen 11, 2008 7:52, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Piano con le parole...

Avatar utente
lucif3r0
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 617
Iscritto il: mer mag 11, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: KDE 4.3

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda lucif3r0 » ven gen 11, 2008 1:13

conraid ha scritto:Qui ti quoto, siamo privi di vita sociale ed all'una ti stiamo a rispondere... e siamo finiti anche noi nel vortice dei flame da P.I. :-(

LOL effettivmente oggi è una serata piatta e in più sono a casa con la febbre...
insomma seratina già partita male di suo, poi il flame degno di P.I. non aiuta.
Ma sono l'unico ad avere una ragazza e siete veramente tutti nerd? :lol:

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2063
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.15.0
Desktop: xfce
Distribuzione: ubuntu 18.04
Località: Finlandia

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda albatros » ven gen 11, 2008 1:15

Chicago2k8 ha scritto:Mi si presenta l'OS, e tanto per cominciare l'interfaccia grafica non è nemmeno partita da sola. Ho dovuto avviarla a mano..

Anch'io avvio sempre a mano, perché talvolta non ho bisogno di avviare l'interfaccia grafica.
Puoi comunque cambiare runlevel di default editando /etc/inittab .

ovviamente andando a scoprire come si faceva su internet, perchè nemmeno quello è scritto da nessuna parte.

Slackware essentials, pag. 86 per impostare il runlevel di default, e pagine precedenti per una infarinatura sull'uso e l'avvio del server grafico.

In compenso mi visualizza frasi inutili al login...

Sono i fortune, li puoi facilmente disabilitare, io ad esempio non li ho. Il pacchetto che li contiene è bsd-games e non è necessario installarlo o mantenerlo, per cui, oltre che disabilitare, li puoi anche rimuovere.

La avvio.. carina. Degna di Windows 98 forse... A parte che non ha nemmeno rilevato la scheda video.. una scheda video integrata in un server.. Si è anche inchiodato mentre cliccavo, è apparso il "KDE CRASH CENTER" o qualcosa del genere. Ma non era stabile, Linux?
Come già detto da altri, KDE non è linux, è un desktop environment e può girare anche su altri sistemi operativi. La maggior parte delle volte basta andare in una tty per risolvere il problema, al limite può occorrere riavviare X, ma, su un sistema linux ben configurato, è difficile che il kernel si impalli.

Mamma Microsoft ci fornisce ogni genere di strumento, ogni genere di supporto. Non dico la guida, c'è perfino l'assistente!

In una distribuzione linux hai a disposizione i sorgenti, cercando un po' anche tantissima documentazione, poi ci sono anche distribuzioni più concettualmente simili a windows come gestione e più "professionali" (secondo quelli che, se ho ben capito, sono i tuoi parametri, che non condivido), se Slackware non ti piace puoi provare una di quelle (es. Suse offre un sistema di gestione grafico centralizzato e se l'acquisti anche un certo periodo di supporto, ma ce ne sono altre).

Se questo è Linux, lunga vita a windows, lunga vita a Microsoft.

Rispetto il tuo punto di vista, se non ti piace, pazienza.

basta solo leggere i case history della gente che ha abbandonato Linux per Windows, a causa dei suoi costi di gestione enormi, dei tempi lunghissimi (che ho verificato sulla mia pelle),

La curva di apprendimento è molto più ripida nella fase iniziale, ma nel lungo periodo il know-how acquisito produce i suoi frutti.
Naturalmente non sostengo che linux sia la soluzione migliore per ogni realtà aziendale, ci mancherebbe...

Per la mia piccola esperienza personale, circa due anni fa per trasferire il sistema operativo e tutti i programmi già configurati da un pentium II a un am64, di tempo alla tastiera ne avrò trascorso solo poco più di mezz'ora, non mi sembra un tempo lunghissimo...

Di nuovo saluti. :)

P.S.
@ nuitari e il notturnista:
Via su, il post di Chicago2k8 era un po' provocatorio, ma mica offensivo...
Non è meglio parlarne civilmente, senza pretendere di convincere nessuno, e con un certo "fair play" ? :?
Ultima modifica di albatros il ven gen 11, 2008 1:29, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
lucif3r0
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 617
Iscritto il: mer mag 11, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: KDE 4.3

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda lucif3r0 » ven gen 11, 2008 1:26

Non sarebbe meglio spostare su "Libera"? Questa discussione ha
effettivamente poco a che vedere con Slackware, è più una
faccenda da pub... ok Chicago2k8 ha provato l'installazione di
Slackware, ma voleva installare "un linux" ed è cascato male...
:cvdf:

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun gen 30, 2006 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Ma questo linux sarà veramente tutta questa cosa?

Messaggioda Toni » ven gen 11, 2008 1:27

albatros ,
ripeto un post del genere non merita risposta, visto che non siamo nella realtà e non puoi mandarlo a quel paese come si deve,
la migliore arma è quella dell'indifferenza