Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Postate qui se avete consigli per migliorare i pacchetti disponibili in questo sito o se avete problemi con installazione, funzionamento o altro.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il nome del pacchetto.
2) Specificare se discussione/suggerimento o richiesta d'aiuto.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Messaggioda ildiama » mer ott 27, 2010 15:54

notsafe ha scritto:
atomix600 ha scritto:]Perdonami, ma non ho capito quel "sono fatti male" :-k


nei pacchetti "slacky.eu" sono inseriti i campi:

Codice: Seleziona tutto
PACKAGE REQUIRED:
PACKAGE CONFLICTS: 
PACKAGE SUGGESTS: 


campi che non li rendono "filosoficamente slackware" (sia chiaro che non voglio aprire polemiche)

Esatto, tutto qui. (compreso il fatto di non voler aprire polemiche). Ho virgolettato perché non ho trovato un espressione migliore. Il paragone qui però non va fatto con gli slackbuilds di SBo, ma con quelli di Pat.

EDIT:
Ho quotato troppo velocemente, sorry. Mi riferivo alla presenza dello slack-required e all'uso di tool come requirebuilber.
Avatar utente
ildiama
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 536
Iscritto il: mar dic 27, 2005 16:49
Località: Senigallia
Slackware: mine
Kernel: 2.6.alto..
Desktop: KDE4

Re: Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Messaggioda notsafe » mer ott 27, 2010 16:27

ildiama ha scritto:Ho quotato troppo velocemente, sorry. Mi riferivo alla presenza dello slack-required e all'uso di tool come requirebuilber.


ed è la stessa cosa che intendevo io.
notsafe
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 451
Iscritto il: mar mar 21, 2006 11:00

Re: Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Messaggioda lablinux » mer ott 27, 2010 17:21

utility <> facility
Solo perché vengono specificate le dipendenza, si perde la filosofia di slackware? Dipendenze che anche slackbuild specifica, solo che lo fa in separata sede (nella paggina del pacchetto e non in un file dello slackbuild).

Ciao Michele.
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 764
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4

Re: Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Messaggioda hashbang » mer ott 27, 2010 17:46

lablinux ha scritto:utility <> facility
Solo perché vengono specificate le dipendenza, si perde la filosofia di slackware? Dipendenze che anche slackbuild specifica, solo che lo fa in separata sede (nella paggina del pacchetto e non in un file dello slackbuild).

Ciao Michele.
Lo slack-required non sta nello slackbuild. Esso viene creato durante la pacchettizzazione perchè aggiungiamo queste righe allo SlackBuild
Codice: Seleziona tutto
if [ -x "$(which requiredbuilder 2>/dev/null)" ]; then
    requiredbuilder -y -v -s $CWD $PKG
fi
Questo comando fa si che se lo SlackBuild trova requiredbuilder allora analizzerà i binari e le librerie del futuro pacchetto e stamperà una lista dei pacchetti di Slackware che richiede e che ha usato in fase di compilazione. È uno strumento utile ai SOLI packager e a chi dello staff si prende la briga di controllare (tra cui Loris), perchè ci permette di capire in che condizioni è stato fatto il pacchetto. Non intacca la filosofia Slackwareiana perchè ai fini del pacchetto non serve a nulla.

notsafe ha scritto:
ildiama ha scritto:Ho quotato troppo velocemente, sorry. Mi riferivo alla presenza dello slack-required e all'uso di tool come requirebuilber.


ed è la stessa cosa che intendevo io.
E che significa? Usare lo slack-required non intacca minimamente lo spirito di Slackware. Lo slack-required oltre a segnalare le dipendenze serve come punto di riferimento per il packager per constatare in che condizioni di glib o X11 (o altro) è stato fatto il pacchetto. Questo non intacca la filosofia di Slackware in quanto questo è un metodo necessario per ottenere pacchetti sempre al top della pulizia e dell' affidabilità. Ed è lo stesso principio che viene usato per creare questa distribuzione. Il fatto che non ci sia un tool per la gestione delle dipendenze non significa che un packager o chiunque altro deve andare a scervellarsi per capire se pincopallino ha come dipendenze libtizio, libcaio e libsempronio. Noi ci atteniamo alla filosofia di Slackware semplicemente segnalandole. Non alteriamo in nessun modo la filosofia di Slackware. Anche perchè la filosofia di Slackware dice SOLO che la gestione delle dipendenze è manuale, non dice affatto che le dipendenze non devono essere segnalate in un file di testo. Ad SBo, invece, questo non serve perchè loro distribuiscono lo script. Quindi non gli interessa su che macchina lo compilerai, quanti pacchetti estranei alla distribuzione andranno a sporcare la compilazione ecc.
Questo è un "lusso" che noi non ci possiamo permettere, perchè se compilassimo senza le direttive impartite da Loris (altro punto a favore di Slacky.eu: la sua organizzazione. Un capo che decide. Proprio come con la distribuzione: one-man distro, one-man community), i pacchetti risulterebbero instabili e mal curati.

Per concludere vorrei dire che non mi è chiara una cosa della vostra interpretazione del concetto di Slackware: Perchè se SBo mette le dipendenze scritte in un README segue la filosofia, mentre noi che creiamo uno slack-required non la seguiamo?
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1840
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Perché fate i pacchetti e non usiamo slackbuild.org?

Messaggioda gigiobagiano » mer ott 27, 2010 18:27

Gli slackbuild di SBo sono ottimi, quelli di slacky.eu lo sono diventati con la definzione di un template ordinato, prima erano fatti un po' casualmente il che rendeva più laborioso metterci mano. Questa storia delle dipendenze ha veramente scarsissimo significato, cosa dovrebbero fare entrambi i siti? Non evidenziarle? Sai che due maroni per chi ha bisogno di un pacchetto o di uno SB e deve andarsi anche a scervellare per trovare cosa gli serve?!? Penso che scriverle in un readme sia la scelta più sensata se si offre il solo SB, mentre per un pacchetto si aggiunge la possibilità di usare requiredbilder, forse offrire il readme anche nel secondo caso sarebbe più conforme al packaging di PJV, alien, rworkman ecc...

Ultimamente alcuni pacchetti di slacky.eu sono stati resi disponibili anche se non opportunamente testati, vedi awn ad esempio. Che sia il caso di aggiungere una dicitura tipo "testing", ma a parte questi rari casi, non c'è da dubitare della bontà dei pacchetti di slacky.
Avatar utente
gigiobagiano
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 502
Iscritto il: dom mar 11, 2007 12:58
Slackware: 11 - 13.1
Kernel: 2.6.35.6_tuxonice
Desktop: Openbox

Precedente

Torna a Packages

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti