Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Pc nuovo o workstation usata? [RISOLTO]

Usate questo forum per richieste di aiuto e consigli sull'hardware montato nelle vostre macchine con GNU/Linux Slackware.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata e la versione del Kernel. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Citare il tipo di hardware coinvolto in modo dettagliato.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT. Non usare termini gergali come procio, mobo e simili per identificare i componenti hardware.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Pc nuovo o workstation usata? [RISOLTO]

Messaggioda aschenaz » lun feb 20, 2012 9:48

Offtopic: Avevo fatto un po' di confusione aprendo due topic, che, di fatto, trattavano lo stesso argomento. Ci ho messo una pezza...

Sono molto indeciso se comprare un pc nuovo, ma economico oppure una solida e prestigiosa workstation di qualche anno fa...

Mi riferisco a quelle workstation usate, che si trovano a prezzi appetibili soprattutto su e-shop tedeschi. Ce ne sono alcune che m'intrigano...
Ad esempio, una con queste con queste caratteristiche:

Fujitsu Siemens Celsius M460
Intel Core 2 Duo E8600 (Dual-Core) 2 x 3,33 GHz (6MB L2 Cache, 1333 MHz FSB)
250 GB SATA HDD
8 GB / 8 GB (Max) DDR2 SDRAM DIMM 240-PIN
DVD Brenner DVD±RW
NVIDIA Quadro FX 1700 - PCIe x16 - 512 MB - 2x DVI-I
...


Rispetto alla mia attuale configurazione sarebbe un grosso passo avanti.
Considerato che verrebbe meno di 300€ spedita, che ne dite? Sulle condizioni non ho dubbi (quando un tedesco dice "usato di classe A", io ci credo) e sulla "robustezza" nemmeno (secondo me è una roccia). O è sempre meglio spendere un 50/60€ in più e prendere magari un i3, 4 GB DDR3, hd 500 giga, però roba visibilmente economica?
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda Ansa89 » lun feb 20, 2012 9:58

Visto così sembra un normale pc con una nvidia quadro.
Per capire se ne vale la pena bisogna sapere il modello preciso di:
- scheda madre
- ram
- disco fisso
- eventuali periferiche esotice

Inoltre tieni presente che le schede "quadro" sono pensate appositamente per lavorare su grafica 3d, disegni meccanici molto estesi, grafica ad alti livelli; mentre sui giochi hanno prestazioni pessime.
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2625
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.16.6-ck2
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda navajo » lun feb 20, 2012 9:59

Sui tedeschi vai tranquillo.
La macchina mi sembra ben messa come componenti. Per 300 euro non credo che tu possa trovare di meglio.
Almeno fra le workstation,
IMHO vai tranquillo.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3828
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda aschenaz » lun feb 20, 2012 11:15

Purtroppo notizie precise non ne trovo. Potrei provare a chiedere...

Per quanto riguarda la scheda video, il fatto che non sia adatta ai giochi è l'ultimo dei miei pensieri. :)
L'unica perplessità è che ha solo due uscite DVI (dovrei cambiare anche il monitor... :? Magari faccio prima a cambiare scheda...).

Le ws FS (e le Celsius in particolare) sono veramente delle rocce. Le abbiamo in ufficio e posso assicurare che non si rompono neanche di proposito (qualcuno ci ha provato :lol: )!
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda erio » lun feb 20, 2012 12:02

prendi un adattatore dvi/vga,di solito una porta dvi fa' anche vga...credo
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1086
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda aschenaz » lun feb 20, 2012 12:53

erio ha scritto:prendi un adattatore dvi/vga,di solito una porta dvi fa' anche vga...credo

Avevo letto da qualche parte che ricorrere ad un adattatore peggiorerebbe vistosamente la resa del monitor...
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda 414N » lun feb 20, 2012 14:07

erio ha scritto:prendi un adattatore dvi/vga,di solito una porta dvi fa' anche vga...credo

Dipende: se è una porta di tipo DVI-I o DVI-A allora può trasportare anche un segnale analogico di tipo VGA, altrimenti (nel caso DVI-D) il segnale che può trasportare è solo digitale. Per dare un'occhiata alle differenze guardate la relativa pagina su Wikipedia.
Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2882
Iscritto il: mer feb 13, 2008 16:19
Località: Bulagna
Slackware: 14.0 (x64)
Kernel: 3.2.29
Desktop: LXDE

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda leocata » lun feb 20, 2012 15:02

Io compro usualmente workstation e generalmente( a mio avviso) faccio un affare... il mio ultimo acquisto un hP xw 6600- xeon5440- sas 15k giri- quadro 3700 etc...
Il mio consiglio è compra su ebay.... da venditori affidabili (tedeschi.... ma non solo).
esempi:
http://www.ebay.it/itm/HP-xw6600-Workst ... 256cc5bf09
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 550
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda aschenaz » lun feb 20, 2012 22:01

leocata ha scritto:Io compro usualmente workstation e generalmente( a mio avviso) faccio un affare... il mio ultimo acquisto un hP xw 6600- xeon5440- sas 15k giri- quadro 3700 etc...
Il mio consiglio è compra su ebay.... da venditori affidabili (tedeschi.... ma non solo).
esempi:
http://www.ebay.it/itm/HP-xw6600-Workst ... 256cc5bf09

Grazie, quel venditore mi era sfuggito! :thumbright:
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda aschenaz » mar feb 21, 2012 8:11

Leocata, vedo che hai optato per un disco SAS: indubbiamente 15000 giri al minuto fanno gola per il disco di sistema, però sono solo 74 GB... Ci sono problemi ad installare eventuali ulteriori dischi archivio SATA? In genere si dice che un sistema è fortemente condizionato dalla presenza di un hd "lento". Ma se io sul disco SATA tengo appunto solo file archivio e ne impedisco l'indicizzazione continua, non dovrebbe verificarsi il rallentamento, no? Non mi riferisco necessariamente a configurazioni RAID e ammetto di avere solo esperienze mono-disco...
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda leocata » mer feb 22, 2012 18:09

Non credo che ci siano problemi nell'installare un SATA come secondo disco. Il decadimento delle prestazioni si ha se installi il SO sul sata... Se lo usi per archiviare non dovrebbero esserci problemi. Occhio che se cerchi trovi anche macchine con i quad core Xeon. Ciao
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 550
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Una workstation a casa?

Messaggioda aschenaz » gio feb 23, 2012 7:18

leocata ha scritto:...Occhio che se cerchi trovi anche macchine con i quad core Xeon. Ciao

Sì, sto seguendo un paio di aste. Vorrei tenermi sotto una certa cifra, altrimenti opto per una postazione di lavoro professionale (tipo le Dell Optiplex o le Lenovo Thinkcentre...) che si trovano anche sotto ai 200 € (con caratteristiche simili a quelle su riportate).

C'è una workstation che sto seguendo in particolare che è un vero mostro, anche se non credo che ce la farò alla fine (ha parecchi offerenti); mi spaventa un po' il fatto che ha un alimentatore da 1000 W!! :shock:
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Consiglio scelta CPU Core 2 Duo

Messaggioda aschenaz » ven feb 24, 2012 16:17

Avrei ristretto la scelta tra tre o quattro macchine. Le caratteristiche hardware sono abbastanza simili, ma la differenza sostanziale sta nel processore:
- E6600 clock 2.4 GHz - bus 1066 MHz
- E8400 clock 3.0 GHz - bus 1333 MHz
- E8500 clock 3.16 GHz - bus 1333 MHz
- E8600 clock 3.33 GHz - bus 1333 MHz

So che tra serie E6x e E8x ci sono due anni di distanza e le differenze di prestazioni le vedo con i miei occhi, ma, premesso che, come dicevo, pur essendo superati da i5, i7 etc., per me costituirebbero comunque un grosso salto di qualità, vorrei sapere se sia il caso di spendere qualcosa di più e andare decisamente sul Wolfdale piuttosto che sul Conroe (che ha la fama di essere un processore freddo e parsimonioso...). E, nell'ambito della serie 8, conviene puntare sull'E8600 o, magari, è preferibile per qualche strana ragione prendere un modello "inferiore"? Infatti, esperienza insegna che non sempre a prestazioni migliori (sulla carta) corrispondono vantaggi maggiori... Naturalmente, sto parlando di clock di default: non è mia intenzione overclockare...

Un consiglino, per favore? :)
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Consiglio scelta CPU Core 2 Duo

Messaggioda erio » ven feb 24, 2012 22:05

quelo che salta agli occhi e' che tutti i processori elencati mancano di cache di terzo livello alias l3,a questo punto credo che gli xeon siano meglio?la mia non e' una affermazione caso mai una domanda.
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1086
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Consiglio scelta CPU Core 2 Duo

Messaggioda aschenaz » sab feb 25, 2012 7:42

erio ha scritto:quelo che salta agli occhi e' che tutti i processori elencati mancano di cache di terzo livello alias l3,a questo punto credo che gli xeon siano meglio?la mia non e' una affermazione caso mai una domanda.

Non so..., mi dicevano che gli Xeon non sono adattissimi per un uso desktop e, oltretutto, consumano parecchio di più (non che il consumo sia un parametro di scelta rigido, beninteso...). Infatti, anche per le workstation, mi pare che gli xeon si ritrovano solo sulle macchine di cinque o sei anni fa e successivamente sono stati soppiantati dai Core 2 Duo...
pensieriemotivi.aschenaz.eu - music-blog
Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
 
Messaggi: 4437
Iscritto il: mar lug 27, 2004 23:00
Località: Reggio Calabria
Nome Cognome: Nino
Slackware: current 64bit
Kernel: 3.14.24
Desktop: KDE 4.10.5

Prossimo

Torna a Hardware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti