Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Messaggioda Burroughs » dom apr 29, 2012 10:48

Ragazzi, confermo che della questione capisco poco o nulla ma mi sembra che ci si stia un po' allontanando dal cuore della stessa: le due porte RJ 11, presenti su molti degli UPS in commercio, allora, a cosa servono?
Anche quel dispositivo, di cui ho postato il link più sopra, è solo fuffa per utenti che credono di proteggere i loro dispositivi mentre, in realtà, non proteggono nulla?
Aiutatemi a capirci qualcosa di più... :)

Burroughs.
"Two things are infinite: the universe and human stupidity; and I'm not sure about the universe" (Albert Einstein)
Avatar utente
Burroughs
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 968
Iscritto il: mer dic 15, 2004 0:00
Località: Lago Patria (NA)
Nome Cognome: Andrea Lutri
Kernel: 3.16.0
Desktop: KDE SC 4.13.3
Distribuzione: Arch Linux

Re: ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Messaggioda Trotto@81 » dom apr 29, 2012 11:16

Quella protezione è inefficace contro i fulmini, come lo è l'ups stesso per il vostro pc.
I produttori le inseriscono, ma non servono a nulla. Si tratta solo di specchietto per le allodole.
Vi ripeto, se volete una minima protezione dovete guardare altrove, tipo gli scaricatori di tensione, ma contro determinate correnti per impianti telefonici.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Messaggioda targzeta » dom apr 29, 2012 11:35

Vabbé però il mondo non è solo bianco o nero. E' ovvio che se mi arriva un fulmine direttamente nella presa perdo tutto, però a volte (la maggior parte delle volte) non è che ci sia tutto questo sbalzo di corrente.

Tornando al problema originario, io con il modem collegato all'UPS non ho problemi di navigazione (ma è una 640Kbps) e non ho più perso nessun modem, così come non ho perso più nessun componente del mio PC. Anzi, vi dirò di più, una volta un fulmine mi ha distrutto l'UPS ma il PC si è salvato.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6186
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Messaggioda Naitso » lun apr 30, 2012 13:29


Collegamento alla protezione linee telefoniche/modem
E’ possibile collegare una linea telefonica singola o una linea modem ai connettori previsti sul retro del
Gruppo di Continuità per la protezione contro le sovratensioni. I connettori modulari RJ-45/RJ-11 sono
compatibili con collegamenti di linee telefoniche singole di serie. Questo collegamento richiede una
prolunga di cavo telefonico (fornita a corredo).
N.B.: Questo collegamento è facoltativo. La protezione linee telefoniche/modem funziona anche con UPS
spento o scollegato da rete
Attenzione: Il dispositivo di protezione contro le sovratensioni della linea telefonica può risultare non
funzionante se non installato correttamente. Accertarsi che la linea telefonica in uscita dalla parete sia
inserita nel connettore contrassegnato con “IN” e che il dispositivo da proteggere (telefono, modem, ecc.)
sia inserito nel connettore contrassegnato con “OUT”.
Attenzione: Il dispositivo di protezione contro le sovratensioni è riservato all’uso in ambienti interni;
evitare di collegare i fili del telefono durante un temporale.

N.B.:Questo dispositivo di protezione limita gli effetti dell’evento di sovratensione ma non garantisce la
protezione assoluta.

il tutto preso da questo manuale...
http://www.riello-ups.com/?it/prodotto/ ... alog---ndg
Avatar utente
Naitso
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 200
Iscritto il: lun nov 10, 2008 15:09

Re: ADSL e UPS, un matrimonio impossibile?

Messaggioda zoros » mar mag 01, 2012 0:28

mi pare interessante, interessante in particolare l'ultima parte in cui si specifica:
Naitso ha scritto:
...
Attenzione: Il dispositivo di protezione contro le sovratensioni è riservato all’uso in ambienti interni;
evitare di collegare i fili del telefono durante un temporale.
...

il tutto preso da questo manuale...
http://www.riello-ups.com/?it/prodotto/ ... alog---ndg

#-o
vorrei riavere le mie firme ...
Avatar utente
zoros
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: lun mag 28, 2007 21:51
Località: Gorizia
Nome Cognome: Fabio∙Zorba
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.5
Desktop: KDE-3.5.10

Precedente

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti