Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

RAID 1, qualche dubbio..

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda -sf » mar mag 22, 2012 22:30

Salve a tutti,
qualche giorno fa, dopo anni di onorato servizio, mi ha lasciato il mio fido hard disk e con lui una buona quantita' di dati personali... fortunatamente i dati sono su un altro disco, quindi i danni sono stati limitati .
Ora, il disco di "storage" ha pochi mesi di vita sulle spalle, ma siccome la sfiga e' sempre dietro l'angolo ho pensato di prendere qualche precauzione in piu' e mi e' venuto in mente di installare un secondo hdd in mirroring.
Sono pero' _totalmente_ a digiuno sull'argomento e quindi eccomi a chiedere il vostro aiuto :)
Dunque, quello che vorrei chiedervi e':
a. nel momento in cui vado ad installare il secondo disco, la selezione del raid 1 va fatta da bios, corretto?
b. per iniziare, e' necessario che i due dischi siano vuoti? Al momento ho circa 400GB di dati che onestamente non saprei dove parcheggiare temporaneamente, e' un problema?
c. nell'uso quotidiano gira slackware ma ogni tanto per esigenze particoli mi tocca avviare anche windows, potrei avere problemi per un'eventuale diversa gestione del raid fra OS? O tutto viene gestito dal controller della scheda madre?

La scheda madre in questione e' una Asus P5K e non ho controller sata esterni, userei quelli integrati nella scheda che, stando alle specifiche della casa madre, dovrebbe permettere il raid 1.

Scusate le tante domande! :D
Grazie!
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda Trotto@81 » mar mag 22, 2012 23:00

Non ho mai fatto un raid, ma il bios non centra nulla perchè molto probabilmente andrai a fare un raid software, molto più performante dei fake raid proposti dalle mobo e non supportati da Linux.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3021
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda -sf » mer mag 23, 2012 10:31

E quindi a cosa servono quelle varie voci nel bios?
non supportati da linux? Questo e' un problema, pensavo che al piu' ci fossero problemi di "compatibilita'" fra diversi os ma che il grosso del lavoro fosse fatto dal controller...
per il fatto prestazionale e' l'ultimo dei miei pensieri, si tratta di dischi esclusivamente per uso storage!
comunque grazie!
continuero' a cercare, se intanto qualcuno sa illuminarmi ed ha avuto qualche esperienza diretta si faccia avanti :)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda Trotto@81 » mer mag 23, 2012 11:18

Non hai nulla da cercare perchè Linux non ti vedrà mai il fake raid della mobo.
Cerca invece come impostare un raid 1 software, ne guadagni in termini di prestazioni e di salute.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3021
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda 414N » mer mag 23, 2012 11:25

Ti porto la mia esperienza di un RAID0 (striping) di qualche anno fa.
Il mio PC ha una scheda madre Asus A8V Deluxe, dotata di ben due controller SATA: uno VIA e l'altro Promise.
Inizialmente sul sistema utilizzavo solo Windows XP, percui, per impostare il RAID0, ho utilizzato l'utility "del BIOS" ed installato l'apposito driver in Windows per fargli riconoscere i dischi. Il driver è necessario perchè (come ho scoperto in seguito) il controller RAID sulla scheda madre non è un vero e proprio controller RAID totalmente hardware, ma, piuttosto, un controller RAID striminzito dal lato hardware che necessita di un particolare supporto a livello di software (ed ecco la necessità di un driver apposito). Qui ulteriori informazioni.
Tutto bene finché non ho cominciato ad usare Linux, che si ostinava a riconoscere i due dischi in striping come due dischi distinti (per il motivo di cui sopra). Ho poi anche trovato il modo di far riconoscere a Linux l'array tramite dmraid, ma a quel punto uno dei due dischi stava cominciando ad incespicare tanto che da Windows non riuscivo più ad accedere all'array, mentre da Linux sì (e sono riuscito a salvare il salvabile).
Riassumendo: a meno che il controller RAID integrato nella tua scheda madre non sia un vero e proprio controller a tutti gli effetti, dovrai scegliere se implementare un fake RAID utilizzando gli strumenti della scheda madre, i driver specifici in Windows e dmraid (sperando sia compatibile col tuo controller) in Linux oppure implementare un RAID interamente software o in Windows o in Linux, ma l'interoperabilità andrà a farsi benedire.
Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2882
Iscritto il: mer feb 13, 2008 16:19
Località: Bulagna
Slackware: 14.0 (x64)
Kernel: 3.2.29
Desktop: LXDE

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda -sf » mer mag 23, 2012 19:03

Ora mi informo sul controller della scheda madre, ma direi che quello integrato non e' un "vero e proprio" controller. Approfondiro'.

Per semplificarmi la vita allora optaro' per un raid interamente software, sotto linux visto che sara' il sistema principale.
Se poi sotto windows non ho modo di sfruttare il raid pazienza (lo uso saltuariamente per alcuni software/giochi) l'importante pero' e' che avviando windows quest'ultimo non vada a incasinarmi l'array rendendolo inaccessibile da linux.
Senza configurazioni sotto windows lui vedra' i due dischi come normali unita' separate giusto?

Ho gia' dato un occhiata a qualche wiki, da quel (poco) che ho capito a grandi linee mi e' sufficiente impostare un filesystem particolare sotto linux e poi attraverso alcuni tool andare a impostare i punti di mount delle due unita'; siamo sulla strada giusta o sto leggendo tutt'altra cosa? :D

A questo punto quindi il problema dei file preesistenti sul disco non sussiste?

Grazie mille! :)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda Trotto@81 » mer mag 23, 2012 19:06

Windows non dovrebbe darti problemi se la partizione che gli dedichi è libera. Se il Raid 1 richiede due partizioni identiche e tu hai due dischi gemelli è un po' meno elegante.
Per il raid trovi varie discussioni anche in questo forum.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3021
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda tgmx » mer mag 23, 2012 19:55

Io ho sempre seguito la guida di Pat che trovi sul DVD della Slack:
http://ftp.gwdg.de/pub/linux/slackware/ ... E_RAID.TXT

In quel readme si parla di installare il sistema su raid ma il discorso e' facilmente riportabile alle tue esigenze.
Avatar utente
tgmx
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1330
Iscritto il: ven apr 28, 2006 13:40
Località: Ancona
Slackware: 13.37
Desktop: KDE 4

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda -sf » gio mag 24, 2012 0:53

Trotto@81 ha scritto:Windows non dovrebbe darti problemi se la partizione che gli dedichi è libera. Se il Raid 1 richiede due partizioni identiche e tu hai due dischi gemelli è un po' meno elegante.
Per il raid trovi varie discussioni anche in questo forum.

Sara' l'ora tarda ma non ho capito :|
In che senso se gli dedico una partizione libera?
Comunque dischi (gemelli per dimensione, non so per il resto, devo ancora acquistare il secondo) non verrebbero nemmeno partizionati, nel senso che avranno una sola partizione grande quanto l'intero disco. Questo per quanto riguarda il lato "storage".
Il disco di sistema, separato, fa storia a se e per il momento vivo felice con i backup regolari, anche perche' tutti i file da conservare sono stipati nel secondo hdd.
L'importante e' che avviando windows non vada in qualche modo ad alterare la condizione dei due dischi, in modo che al ritorno su linux posso sfruttare nuovamente il mio raid software.


tgmx ha scritto:Io ho sempre seguito la guida di Pat che trovi sul DVD della Slack:
http://ftp.gwdg.de/pub/linux/slackware/ ... E_RAID.TXT

In quel readme si parla di installare il sistema su raid ma il discorso e' facilmente riportabile alle tue esigenze.

Grazie, molto interessante, domani lo leggo con piu' calma ed attenzione! :)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda Trotto@81 » gio mag 24, 2012 8:07

Ti faccio un esempio: hai due dischi da 500 GB. Se il raid 1 richiede partizioni uguali e se su uno di questi dischi deve starci pure Windows la cosa è poco elegante per il semplice motivo che se gli ritagli 100 GB di spazio su un disco la stessa cosa dovrai fare sull'altro.
Così avrai due partizioni da 400 GB che userai in raid e due da 100 GB, una delle quali occupata da Windows e l'altra libera.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3021
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: RAID 1, qualche dubbio..

Messaggioda -sf » gio mag 24, 2012 11:37

Trotto@81 ha scritto:Ti faccio un esempio: hai due dischi da 500 GB. Se il raid 1 richiede partizioni uguali e se su uno di questi dischi deve starci pure Windows la cosa è poco elegante per il semplice motivo che se gli ritagli 100 GB di spazio su un disco la stessa cosa dovrai fare sull'altro.
Così avrai due partizioni da 400 GB che userai in raid e due da 100 GB, una delle quali occupata da Windows e l'altra libera.

Ah ok chiaro, ma nel mio caso il problema non si pone perche' i sistemi risiedono su un disco separato. Il discorso raid volevo applicarlo a due dischi di ugual dimensione dedicati solo ed esclusivamente allo storage dei dati.

Comunque grazie a tutti, mi sono chiarito un po' le idee!
Vado a cercare qualche vecchio disco e provero' a seguire l'howto di Pat per prendere un po' dimestichezza :D
Se la cosa mi riesce vedro' di prendere il disco definitivo.
Devo solo trovare dove parcheggiare temporaneamente tutti i dati presenti sull'hdd :|

Grazie mille! :)
Avatar utente
-sf
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 209
Iscritto il: ven lug 15, 2011 0:20
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: KDE


Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron