Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Quale desktop per postazione ufficio?

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 10:48

Nella sede della pubblica assistenza di cui faccio parte è presente un vecchio PC, dotato di 1GB di Ram e mi pare 80 o 12GB di HD.
Non ricordo così su due piedi il processore che monta...
Attualmente quel PC è in disuso soppiantato da una macchina nuova ben più dotata sulla quale gira windows 7.

L'utenza che ha accesso al sistema è piuttosto variegata e spesso si assiste ad un sistema (quello nuovo in uso) piuttosto incasinato con pericolo di virus ecc... Ho proposto di riutilizzare il vecchio PC per dar luogo ad una seconda postazione "sperimentale", installandovi sopra una distribuzione linux, slackware visto che la conosco abbastanza ormai.

Cosa bisognerebbe fare con quel PC?
Due cose:
1- offrire all'utenza una postazione tipicamente da ufficio
2- metterlo in rete, cioè connetterlo ad internet e dargli la possibilità di accedere al materiale presente sul PC nuovo.

Ok il punto 1, si traduce nel predisporre tutti i programmi necessari:
1- Openoffice o magari forse meglio Libreoffice (quale mi consigliate?)
2- Firefox per il web
3- Sylpheed per la posta
4- Okular per leggere i pdf
5- Gwenview per le immagini
6- se poi serve altro me lo diranno

E poi occorre, punto fondamentale, fornire un'interfaccia utente a prova di bimbo.
Intendo un desktop essenziale ed intuitivo. Con le icone dei programmi in bella vista in modo che si apossibile lanciare quello che serve con il classico doppio click.
Viste le risorse hardware limitate, e visto che vorrei ottenere qualcosa di leggero, sarebbe graditissimo qualche consiglio sulla scelta di un desktop che faccia al caso mio. Penso che kde sia un'inutile spreco di risorse. Xfce potrebbe essere una scelta migliore.
Io uso fluxbox e mi sembra molto semplice modificarmi il menu con le sole applicazioni che servono, pertanto potrebbe essere un'idea. Inoltre è leggerissimo, tuttavia mi resta qualche dubbio sul supporto alle icone sul desktop.
Deve essere possibile creare un documento di testo o una directory e trovarsi la corrispondente icona sul desktop, così come se si scarica un file sul desktop, voglio che sia visibile all'utente. Perchè è un comportamento abbastanza standard per chi proviene da windows.
Per ora ho carta bianca su quel PC... Spero abbiate qualche buon consiglio.

Offtopic: Sul punto 2, non ho abbastanza elementi per spiegare ma so che la connessione ad internet viene offerta da un provider locale che ha piazzato sul tetto un'antenna con un router, probabilmente il router è anche wifi, da questo router scendono almeno 3 cavi direi, di cui 2 vanno a due stanze adiacenti a quella della pubblica assistenza dove vi sono altre sedi di servizi pubblici (ambulatorio e sede municipale). Il terzo cavo arriva alla stanza sede della publica assistenza. Non c'è un accesso wifi diretto perchè lo stabile ha diversi piani e la stanza che ciinteressa è al piano terra, probabilmente il segnale senza fili del router non arrivava dal tetto a terra.
In soldoni la connessione raggiunge la sede con un cavo di rete. adesso il cavo è collegato direttamente al nuovo PC, pertanto non vi è una LAN della pubblica assistenza.
La stanza è piccola i due PC sarebbero molto vicini, forse una buona soluzione potrebbe essere quella di impiegare un router anche senza wireless e collegare i due PC a quest'ultimo via ethernet.
Il vecchio PC ha già una scheda di rete per cui non servirebbe altro.
Detto ciò però, già che si acquista un router forse potrebbe avere un senso prenderlo anche wifi più che altro per consentire a chi arriva in sede con un portatile di connettersi ad internet al volo. Non dovrebbe essere un'esigenza impellente ma tra un router wifi e uno liscio non penso vi sia una grossa differenza di prezzo. Così su due piedi sinceramente non saprei ma se non ricordo male con una 30ina di euro si acquistava già qualcosa di sufficente.
Oppure basta uno switch e il router non serve?
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joseph » mar giu 05, 2012 11:08

Io opterei per xfce, molto leggero ed intuibile...Puoi creare tranquillamente le icone dei programmi sul desktop e poi vorrei fare un piccola parentesi riguardo ai programmi:
Io opterei:
1) Openoffice
2) firefox
3) thunderbird
4) Foxit Reader o Xpdf (Entrambi molto leggeri)
5)Gqview (molto leggero)

Ovviamente per quanto riguarda la rete, configurazione posta e tutto il resto devi sapere se il tutto è filtrato da proxy oppure hai accesso libero, nel primo caso bisogna capire cosa ti permette di fare il proxy.
Avatar utente
joseph
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 205
Iscritto il: lun giu 14, 2010 22:50
Località: Salerno
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.9
Desktop: xfce

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda lablinux » mar giu 05, 2012 12:19

Per quanto riguarda la rete, potresti usare la macchina linux come Nat, penso basti aggiungere una seconda scheda di rete.
Per il desktop prova a dare un'occhiata a razorqt, lo trovin anche nei nostri repository.
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 752
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 15:29

Parto dal fondo:

- razorqt
L'ho provato in accoppiata con eggwm. Mi è sembrato "instabile", soprattutto perchè ho notato qualche immagine ogni tanto annerita e scherzetti del genere. Del resto non lo conosco per niente. E penso sia meglio stare su qualcosa si un po' più "rodato" così in caso dovessi metterci le mani (e se gli utenti avranno richieste sarò io a dover rispondere) saprei più rapidamente risolvere problemi o fare modifiche o ricercare soluzioni in rete.
Comunque razorqt è interessante come progetto. E non posso dare la colpa a lui se non mi sono trovato bene nella mia prova. Infatti l'altro inputato potrebbe essere EggWM... ho provato a farlo partire autonomamente, ma allo startx ottengo un criptico schermo nero. Avevo aperto anche un thread apposta proprio qui su slacky qualche giorno fa ma al momento non ho ricevuto ancora risposta, se aveste esperienze ed idee in merito mi farebbe comodo un intervento in quella discussione.

Per quanto riguarda il NAT, non che sia un esperto, ma intenderesti usare il vecchio PC anche come router?
Però considera quanto ho detto sul wifi... trovo questa soluzione un po' macchinosa/dispendiosa:
1- per andare in rete col PC nuovo occorre accendere anche quello vecchio a meno di non staccare attaccare continuamente il cavo di rete alternativamente al vecchio e al nuovo (dico bene)? Tieni conto che non è una sede molto frequentata, non è neanche presidiata costantemente, pertanto il vecchio PC se ne potrebbe stare spento per gran parte del tempo.
2- bisogna in ogni caso comprare una scheda di rete. Costa poco lo so ma comunque è un pezzo che comunque al momento manca.
3- si rinuncia ad un router senza fili che potrebbe servire da hotspot per chi arriva in sede di passaggio col proprio portatile... circostanza non remota penso.

Ok, poi vediamo: non ci sono proxy, almeno penso proprio di no. Quindi partiamo pure da questo presupposto... eventualmente se trovassi problemi vi faccio sapere.
Altra proposta xfce. Avevo pensato anche io a questo desktop.
Tuttavia per esperienza so che fluxbox è parecchio più snello nell'avviarsi e le applicazioni viaggiano più spedite avento meno ram occupata.
Tunderbird è un ottimo client di posta, ma a me pare molto semplice anche sylpheed che dalla sua ha una leggerezza decisamente superiore. Poi sarei io a configurarlo, almeno per l'utente semplice di default... quindi non è una scelta problematica.
Per i pdf ho messo okular perchè nonostante non sia una scelta leggerissima ha qualche possibilità in più di xreader (foxit reader mi pare lo usavo anni fa su windows ma non era Free, allora meglio Epdfview a quel punto).
Gqenview potrebbe essere una buona alternativa a Gwenview.

Quasi quasi farei una prova con fluxbox.
Però devo capire come abilitare il desktop, come ho detto è un punto importante per le abitudini della gente, almeno stando a quanto vedo in giro..
Poi fluxbox mi permette di scrivere un menù stretto stretto in modo che il PC venga usato per la sua funzione d'ufficio, senza troppi smanettamenti...quindi vi includerei solo le applicazioni necessarie e nient'altro.

Ok, se avete altri commenti ed idee in merito sono i benvenuti in ogni caso.
Grazie intanto per le risposte. :)
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda lablinux » mar giu 05, 2012 15:52

e usare windows come nat?
Da profano, elimanare barre varie (vedi tu quale de) e impostare un conky con le 4 applicazioni di servizio?
Hai preso in considerazioni altre distribuzioni? Ce ne sono di leggere tutto compreso chiavi in mano.
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 752
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 16:10

Altre distribuzioni: è il tutto compreso chiavi in mano che mi dà da pensare. Per esperienza presto o tardi qualche incasinamento salta sempre fuori e lì l'esperienza che si ha su un certto sistema si fa sentire. Uso slackware da anni ormai, mi da sicurezza conoscere la semplicità di gestione dei pacchetti ecc... se passassi a qualcosa di rpm based o deb sarei un neofita e sicuramente perderei più tempo a mettere apposto eventuali problemi che dovessero presentari in futuro.

Concky con le 4 applicazioni di servizio ci stà, ma il supporto al desktop "attivo" alla windows per capirci lo manterrei.
Avevo visto questo screen:
http://code.google.com/p/eggwm/wiki/Main?tm=6
che mi aveva indotto a voler provare eggwm standalone, lì usano docky invece di concky ma il concetto non cambia.

NAT da windows:
Cosa hai in mente di preciso, cavi cross e nuova scheda eth sul nuovo PC?
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda lablinux » mar giu 05, 2012 16:22

come distro salckware stile, tipo Salix?
Nat da windows sempre con due schede di rete. Considera che con un hot spot, devi comprare comunque il router wifi e due schede wifi per i due pc.
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 752
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 16:40

Salix l'ho già sentita parecchie volte, il fatto è che non vedo la differenza tra usare slackware o una derivata (che non ho mai usato e di cui in qualche modo non ho esperienza diretta) quale vantaggio mi porterebbe salix?

NAT da windows, non mi piace tanto, meglio rendere indipendenti i due PC.
Per hotspot (forse ho sbagliato il termine)intendevo che compro un router wifi con anche ingressi ethernet così:
1- alla presa wan o come si chiama ci attacco il cavo dell'antenna (che però proviene già da un router quindi per questo dicevo che forse basta uno switch... devo approfondire la faccenda.
2- alle altre prese ethernet dello scatolotto ci attacco i due PC fissi con la loro scheda di rete eth che già montano
3- con la rete wifi dello scatolotto dò la possibilità a l'utenza mobile di attaccarsi col proprio portatile.

Sul punto 1 ho qualche dubbio perchè se sul tetto c'è già un router, allora ha più senso mettere nella stanza uno switch che però abbia anche il wifi incluso (non me n'intendo tanto sinceramente, quindi se ne sapete qualcosa dite pure).
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda lablinux » mar giu 05, 2012 16:50

Salix hai la gestione delle dipendenze con glsack (o qualcosa di simile) ed è 100% compatibile slackware.

Hotspot: avevo frainteso io, pensavo che lo usasi solo wifi.
Avatar utente
lablinux
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 752
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Località: Rho
Slackware: 14 64bit
Desktop: kde4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 17:02

È un rpoblema da risolvere in secondo tempo e magari in una discussione ad hoc, ma a questo punto la questione rete direi che si rduce a capire quale l'arnese necessario: se basta uno switch o serve comunque un router.

Per quanto riguarda la distribuzione resto ancora della mia idea, preferisco slackware liscia.

Per quanto riguarda il desktop vedrò di informarmi meglio su fluxbox e l'estensione necessaria per utilizzare il desktop alla windows way. Se per curiosità provassi eggwm fammi sapere come e se ti funziona.

Di nuovo grazie per la disponibilità! :D
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joseph » mar giu 05, 2012 17:34

Tra fluxbox e xfce c'è una leggerissima differenza che secondo me è impercettibile a questi livelli...Il fatto è che xfce sicuramente (per un utente medio) è molto più intuitivo rispetto a fluxbox...Io opterei per xfce :D
Lo so sono di parte ho sempre usato XFCE e mi sono trovato sempre benissimo 8)
Avatar utente
joseph
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 205
Iscritto il: lun giu 14, 2010 22:50
Località: Salerno
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.9
Desktop: xfce

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda brg » mar giu 05, 2012 17:37

Io userei KDE disabilitando gli effetti grafici, rimane sempre due spanne sopra a XFCE come usabilità e aspetto. Magari cercando di usare più applicazioni Qt possibili, per ovviare a rallentamenti dovuti al caricamento delle librerie e delle applicazioni. Ad esempio Opera, Arora o Konqueror al posto di Firefox, che può richiedere anche una decina di secondi netti ad avviarsi.
Se devi usare Fluxbox in combinazione con qualche ambiente desktop (tipo ROX), un pager e magari qualcos'altro non ne vale la pena: il vantaggio di avere un ambiente leggero svanirebbe subito. Magari prova a dare un'occhiata a EDE (equinox desktop environment) è leggero e dall'aspetto che imita windows 9x/2k, inoltre è appena uscita la versione 2.0 stabile.

Sennò ti consiglierei di provare Zenwalk, che è una Slackware leggera e ben organizzata, magari la Openbox edition (che però non ha un desktop classico).
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mar giu 05, 2012 23:01

Non è un pc poi così scarso almeno come ram ha 1GB, il mio portatile per capirci ne ha un modulo da 512 più un'altro da 256...
Il problema può anche stare nel processore che penso sia un amd duron ma non ricordo la frequenza.
Tempo fa avevo provato anche enlightenment che esteticamente aveva il suo perchè e le icone le gestiva, non ricordo più bene come.... ma le gestiva autonomamente..

Ma anche in kde per quel poco che l'ho usato le icone erano gestite in modo particolare... o no?
Faccio prima a fare un prova...

Cioè il discorso è che se servono solo dei launcher in bella vista sul desktop si risolve in un battibaleno con roba tipo idesk o le adesklets per esempio. Resta la leggerezza e l'utente capiscse cosa cliccare per fare partire quello che gli serve.
Ma se gli viene in mente giustamente di creare una "directory" sul desktop? o creare un documento sul desktop? è un casino e ci si ritrova in panne. Anche il drag'n drop sarebbe una buona cosa averlo: immagino già chi fa il documento doc sul desktop e poi crea la nuova directory sempre sul destop e infine trascina il documento dentro la directory.

EDE dovrei provarlo.... francamente gli screenshot proprio non mi piacciono eh, a quel punto mi dirigerei più su enlightenment... a quel punto anche su xfce. KDE purtroppo lo conosco poco anche se mi piace molto esteticamente, ma col portatile che mi ritrovo occupa veramente troppo.
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joseph » mar giu 05, 2012 23:36

Behh su xfce puoi tranquillamente creare file e directory sul desktop con il semplice tasto destro...
Fossi io al posto tuo avrei gia messo XFCE! 8)
Alla fine credo che (anche se proverai diversi DE) opterai per XFCE :D
Avatar utente
joseph
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 205
Iscritto il: lun giu 14, 2010 22:50
Località: Salerno
Slackware: 13.37
Kernel: 3.2.9
Desktop: xfce

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda creppolo » mer giu 06, 2012 5:17

quoto slackware con xfce
al limite fluxbox + idesk (con le icone che puoi rendere grandi quanto ti pare) cosi puoi mettere anche "spegni" e "riavvia" sulla scrivania oltre alle icone dei classici programmi
per fluxbox con idesk:
http://slackwarepro.blogspot.it/2011/08/idesk-e-fluxbox.html

se vuoi provare una derivata stabile e sicura ti consiglio salix o zenwalk
salix magari con mate (il vecchio gnome2):
http://www.salixos.org/wiki/index.php/Download_MATE
zenwalk con xfce
http://www.zenwalk.org/modules/tinycont ... .php?id=30
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Prossimo

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite