Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Quale desktop per postazione ufficio?

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda erio » gio giu 07, 2012 20:33

io ti consiglio e17, consuma poco, e' gtk, ti fai la tua barra con le applicazioni che servono e vai tranquillo,oppure lxde, niente francesismi in slackware
erio
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1078
Iscritto il: ven ott 09, 2009 18:25
Slackware: 13.37
Kernel: 3.0.7
Desktop: kde

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda slucky » gio giu 07, 2012 21:21

io ci piazzerei Debian Squeeze con il suo classico gnomo 2.x, con 1 gb di ram ci gira alla grande, in una mezzoretta lo configuri e ci installi tutto il software che ti serve e sei a posto per anni... :)
"...and what exactly is a dream....and what exactly is a joke."

"Jugband Blues" ( Syd Barrett )
Avatar utente
slucky
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2378
Iscritto il: mar mag 01, 2007 14:30
Slackware: 14.1
Kernel: default
Desktop: xfce

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » gio giu 07, 2012 23:29

A saperla usare debian!
Io dopo un annetto di Fedora ero inciampato in slackware e non l' ho mai abbandonata.
Oggi sono andato a lanciare un'altro defrag prima di fare finalmente un backup del win che c'è installato adesso. Ho controllato il modello del processore, segnato su un foglio e poi dimenticato il foglio accanto al PC... pazienza, comunque mi pare fosse un amd duron da soli 1.2GHz o 1.6GHz...
Nonostante abbia 1GB di ram ho paura che kde sia troppo, ma voglio provare lo stesso. E17, lxde, xfce ecc.. li lascio come scelta eventuale.
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda creppolo » ven giu 08, 2012 19:09

alleggerito nel modo in cui ti ho indicato, kde funzionava egregiamante con 512mb di ram
chi pensa col cervello degli altri il suo lo può friggere (G.L.)
il mondo è bello perchè è avariato (G.L.)
gli amici si vedono nel momento del loro bisogno (M.L.)
Avatar utente
creppolo
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 500
Iscritto il: mer apr 01, 2009 12:41
Località: Massa
Nome Cognome: Massimiliano Luccini
Slackware: 13.37
Kernel: 2.6.37.6-smp
Desktop: IceWM

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda brg » ven giu 08, 2012 23:33

KDE funziona egregiamente anche con 256 MB di RAM (firefox con il flash un po' meno...), il problema semmai potrebbe essere il processore. La lentezza di KDE è dovuta ai molti processi in esecuzione, non all'uso di RAM, che invece dipende principalmente dal caricamento delle librerie. Tuttavia disabilitando un po' di processi superflui tipo Nepomuk o gli effetti e i gesti del desktop, dovrebbe funzionare egregiamente. Ovviamente il desktop si avvierà più lentamente, perché ha bisogno di caricare subito le librerie Qt e KDE, ma a parte questo non ci dovrebbero essere grossi problemi. Se riesci invece a far tutto rinunciando ai programmi Qt/KDE, allora conviene orientarsi su un altro desktop, visto che per la RAM sono abbastanza ingombranti (qualche decina di MB di librerie condivise).

Una ulteriore ottimizzazione di KDE è la disabilitazione dell'anteprima dei file di Dolphin.
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » ven giu 08, 2012 23:51

Va bene, intanto grazie ancora delle spiegazioni.
Poi quando dovrò metterci mano concretamente, vi chiederò più nello specifico.
Al momento sono ancora alla copia dei dati del vecchio sistema, praticamente un backup di sistema che sta girando proprio sta notte.
Domani dovrei riuscire ad installare slackware.
Grazie ancora! :D
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » gio giu 14, 2012 23:03

Ho finito il lavoro di copia del vecchio sistema e dopo qualche intoppo con un lettore DVD che a quanto pare non ha funzionato come mi aspettavo sono finalmente riuscito ad installare slackware. Ho fatto un'installazione Full liscia liscia.
Ho creato un utente semplice per l'uso quotidiano e penso che sceglierò una soluzione che ho trovato abbastanza pratica anche sul mio portatile... in pratica consiste nel far partire X appena si fa il login in init3, e avevo settato una sorta di autologin. Praticamente quando accendo il mio portatile non tocco nulla e mi ritrovo aperta la sessione grafica ovviamente già loggato col mio utente..
In questo modo non ci sono problemi di password ecc... funzionerà un po' come sotto windows nelle installazioni fatte alla carlona.
Qualora poi mi richiedessero la necessità di multiutenza, allora rimetterò le cose apposto.
È che ora come ora su due piedi non ricordo bene l'escamotage che avevo messo in piedi, ma sicuramente frugando nei miei vecchi messaggi sul forum troverò qualcosa, perchè come al solito avrò chiesto qua qualche consiglio. ;)

Insomma veniamo alla gestione della sessione grafica:
lancio startx e zac parte KDE, con la sua bellissima schermata di avvio (anche se sul monitor in dotaizione che è un 15 o 17 pollici non rende come dovrebbe, pazienza vedremo in seguito come affinare la grafica... sempre serva a qualcosa)....
Neanche il tempo di pensare "però è un bel vedere". E boom, schermo nero e messaggi vari d'errore.
Francamente non sono stato troppo lì ad osservare i log. Ci capisco anche poco. So che alla fine dice "KDE had crashed"..

Potrà essere un problema di scarse risorse hardware? Non direi ma non si sa mai...

Allora ho provato a settare altri WM, fluxbox và... sul mio portatile graficemente rende molto meglio però..
Blackbox funziona anche lui (o era openbox, non ricordo)
Poi ho provato XFCE e anche questo funziona bene. È l'unico nel quale sono riuscito a settare la tastiera italiana nel terminale grafico, negli altri due xterm usava la mia tastiera con un layout errato, cioè inglese... E non ricordavo a memoria che comando occorresse per settare il giusto layout italiano della tastiera...
Sinceramente anche adesso non saprei perchè sul mio portatile è settata giusta. Sono operazioni che si fanno un avolta e poi le butto nel dimenticatoio. Ad ogni modo in XFCE si setta tutto graficamente e quindi la memoria (mia) si può lasciar tranquilla.

Non ho ancora testato la rete per non scomodare il cavo del router. Poi diciamo che ho fatto un salto rapido nell'ufficio e andavo un po' di fretta, non sono stato troppo lì a smanettare, volevo solo spegnere il PC che avevo lasciato acceso ore prima in fase d'installazione.

Se riesco prossimamente vi faccio sapere come mai non va KDE, cosa potrebbe servire per darmi una mano a capire il problema?
Xorg.log?
Ah particolare: non ho mai avviato kde da root, ma solo da utente normale, non penso centri nulla, ma non si sa mai.
Se comunque avete già qualche idea di dove possa essere l'inghippo ditemi pure così la prossima volta che vado lì posso già provare qualche soluzione. Farò anche qualche ricerca in rete.

PS.
Può essere che tutta sta fatica sia purtropppo stata vana, infatti un'amico mi ha proposto di portarmi via un altro vecchio cassone che ho depositato sempre in quell'ufficio. L'idea sarebbe quella di mettere insieme i pezzi migliori di entrambi per ottenere un "super trabbicolo". Eh, la strada del riutilizzo necessita di buona volontà, su questo non si discute. :)
Insomma a quel punto se quest'altro vecchiume si rivelasse più prestante del primo, allora probabilmente dovrei rifare tutto oqquasi.
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda 414N » ven giu 15, 2012 9:00

joe ha scritto:Insomma veniamo alla gestione della sessione grafica:
lancio startx e zac parte KDE, con la sua bellissima schermata di avvio (anche se sul monitor in dotaizione che è un 15 o 17 pollici non rende come dovrebbe, pazienza vedremo in seguito come affinare la grafica... sempre serva a qualcosa)....
Neanche il tempo di pensare "però è un bel vedere". E boom, schermo nero e messaggi vari d'errore.
Francamente non sono stato troppo lì ad osservare i log. Ci capisco anche poco. So che alla fine dice "KDE had crashed"..

Probabilmente sono andati in crash gli effetti grafici di KDE a causa di driver video non adeguati. Dovresti comunque essere in grado di eseguire il login continuando a provare di avviare KDE: mi sembra che ad un certo punto si renda conto che i suoi effetti causano qualche problema e li disattivi in automatico.
Di quale scheda video dispone il pc in questione?
joe ha scritto:Poi ho provato XFCE e anche questo funziona bene. È l'unico nel quale sono riuscito a settare la tastiera italiana nel terminale grafico, negli altri due xterm usava la mia tastiera con un layout errato, cioè inglese... E non ricordavo a memoria che comando occorresse per settare il giusto layout italiano della tastiera...
Sinceramente anche adesso non saprei perchè sul mio portatile è settata giusta. Sono operazioni che si fanno un avolta e poi le butto nel dimenticatoio. Ad ogni modo in XFCE si setta tutto graficamente e quindi la memoria (mia) si può lasciar tranquilla.

Codice: Seleziona tutto
cp /usr/share/X11/xorg.conf.d/90-keyboard-layout.conf /etc/X11/xorg.conf.d/

per copiare il file di template della lingua, ma poi devi modificarlo a mano per specificare "it".


Non ho ancora testato la rete per non scomodare il cavo del router. Poi diciamo che ho fatto un salto rapido nell'ufficio e andavo un po' di fretta, non sono stato troppo lì a smanettare, volevo solo spegnere il PC che avevo lasciato acceso ore prima in fase d'installazione.

Se riesco prossimamente vi faccio sapere come mai non va KDE, cosa potrebbe servire per darmi una mano a capire il problema?
Xorg.log?
joe ha scritto:Ah particolare: non ho mai avviato kde da root, ma solo da utente normale, non penso centri nulla, ma non si sa mai.

Neanch'io l'ho mai fatto, ma non per questo ho problemi col desktop :p

joe ha scritto:PS.
Può essere che tutta sta fatica sia purtropppo stata vana, infatti un'amico mi ha proposto di portarmi via un altro vecchio cassone che ho depositato sempre in quell'ufficio. L'idea sarebbe quella di mettere insieme i pezzi migliori di entrambi per ottenere un "super trabbicolo". Eh, la strada del riutilizzo necessita di buona volontà, su questo non si discute. :)
Insomma a quel punto se quest'altro vecchiume si rivelasse più prestante del primo, allora probabilmente dovrei rifare tutto oqquasi.

Potresti creare un cluster di riciclo ;)
Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2882
Iscritto il: mer feb 13, 2008 16:19
Località: Bulagna
Slackware: 14.0 (x64)
Kernel: 3.2.29
Desktop: LXDE

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » ven giu 15, 2012 17:27

Un cluster di riciclo!? :shock:
Non ci avevo pensato!
... si ma.. e poi che ci faccio??? :?
Stavi a scherzà vero?

Va bè. Tornando in tema.
Allego l'output di lspci per capire la scheda video, ma mi sa che è roba integrata o giù di lì, dice Trident qualcosa.
Allego anche il log di Xorg, che magari per voi a meno criptico che per me. Vediamo se riusciamo a far partire kde, sempre che sia possibile.
Cosa ne pensate?
Allegati
PC1-specs.TXT
lspci -v
(3.96 KiB) Scaricato 17 volte
kde-crash-Xorg.0.log.TXT
(28.88 KiB) Scaricato 13 volte
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda brg » ven giu 15, 2012 18:17

Per disabilitare gli effetti grafici di KDE apri ~/.kde/share/config/kwinrc e disabilita il compositing.
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Quale desktop per postazione ufficio?

Messaggioda joe » mer lug 11, 2012 16:31

Ho apportato la modifica qui sopra disabilitando il compositing "enabled composisng = false".
Adesso kde parte.
Ho poi modificato la configurazione seguendo i consigli di creppolo:
http://slackwarepro.blogspot.it/2011/11 ... ia-di.html

Queste modifiche dovrebbero rendere kde più reattivo.
Se aveste altri suggerimenti per allegerire ancora di più, benvengano.

Ho poi settato il desktop in modo che sia classico. Cioè con le icone presenti sul desktop ecc ecc. Dovrebbe facilitare chi è abituato a windows.
Infine ho qualche problemino che rilevo.
La risoluzione massima che posso impostare è 800x600, non è il massimo della vita ma penso dipenda dalla scheda video o dai driver che sto utilizzando. Mi è capitato che massimizzando una finestra, mi pare fosse quella dei settings del desktop, questa non stesse tutta nello schermo, cioè una parte di finestra fosse "nascosta" a destra oltre la larghezz fisica del monitor.
Con altre finestre invece nessun problema.

Se avete consigli a questo proposito e per tentare di configurare al meglio la situazione video, sono tutto erecchi.
Aggiungo una richiesta forse insolita.
Per settare decentemente il monitor a tubo, cioè per centrare bene lo schermo e occuparlo il più possibile, esiste qualche software che automatizzi la procedura? chiedo perchè provando manualmente non riesco a settarlo al meglio.

Grazie in anticipo! :D
Ho notato qualche problemino massimizzando la
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Precedente

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti