Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Boot solo da CD ma pacchetti su dvd.

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Boot solo da CD ma pacchetti su dvd.

Messaggioda targzeta » mer giu 13, 2012 9:29

Guardate che la faccenda dovrebbe essere più semplice di quello che pensate. Lasciando da parte il BIOS, basta avviare il CD1 di slackware e poi fare un "install". Quando la procedura di installazione chiede dove prendere i pacchetti gli si dice che li deve prendere dal DVD. Di default l'installer ti setta il device da cui hai fatto il boot, ma tu puoi tranquillamente dirgli qualcos'altro, che sia un DVD, una penna USB o un HD.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà
Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 6163
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:05
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM

Re: Boot solo da CD ma pacchetti su dvd.

Messaggioda joe » mer giu 13, 2012 10:29

Sì, più o meno ho capito... quindi non serve indicare la directory "slackware" ma basta indicargli la directory superiore, quella contenente il ramo slackware per capirci.
La cosa è fattibile. Basta avere un CD per far partire il PC, e nel mio caso ho scaricato il CD1-slack-13.37. Sipoteva anche ricavare un sistema analogo dai files presenti nel DVD, mi pare servano alcune directries. Ma siccome non ricordavo esattamente quali fossereo e siccome l'ufficio è dotato di una connessione ad internet decente ho preferito scaricare dil CD1 direttamente.

Ora ho:
1- CD1 necessario per il boot: non penso che faccia il boot da usb, figurarsi, non lo fa da dvd...
2- chiavetta usb da attaccare a porta usb-1.0 (lo evidenzio perchè è importante per i tempi in gioco). La chiavetta formattata in ntfs contiene: l'immagine iso del dvd e il contenuto dell'immagine iso. Non si sa mai che due alternative possano servire a qualcosa... In realtà avevo fatto la copia con rsync dal mio lettore dvd alla chiavetta:
Codice: Seleziona tutto
rsync --progress -av /mnt/dvd/ /mnt/sdc1/slackware-13.37-dvd/

L'operazione sul mio portatile si è rivelata molto lenta. Ed inoltre molto pesante, infatti ho riscontrato blocchi momentanei dell'intero sistema... forse è il mio portatile che è arrivato alla frutta.
Ad un certo punto ho bloccato la copia con ctrl-c e tentato un:
Codice: Seleziona tutto
cp /mnt/sdb2/slackware/slackware-13.37-dvd.iso /mnt/sdc1/

Che si è rivelata decisamente più sbrigativa, forse rsync mette più carne al fuoco facendo molti controlli in più e questo visto il collegamento usb della chiavetta implica tempi evidentemente maggiori.

Visti i tempi in gioco e visto che il vecchio PC ha solamente porte usb, mi sto chiedendo quale sia il metodo più rapido per installare slackware..
Attualmente ho partizionato l'hd del vecchio PC in 3 parti:
1- partizione ex windows (avevo ristretto il vechio sistema con ntfsresize e copiato sul mio hd esterno, backup dei dati quindi e pronti per un eventuale ripristino del PC com'era in origine) riformattata in ext4 pronta ad ospitare slackware. circa 18GB
2- seconda partizione da 2 GB swap linux
3- terza partizione in ext4 anch'essa dove avevo copiato temporaneamente l'immagine delfilesystem di windows per avere una copia di backup in più per sicurezza. Ora non serve più perchè il backup è completato.

Per ottimizzare i tempi di installazione, specifichiamo, i miei tempi più che altro... direi che sarebbero da evitare il più possibile le operazioni interattive che coinvolgano il trasferimento dati via USB-1.0...
Per cui pensavo di copiare direttamente la iso del dvd dalla chiavetta alla terza partizione dell'HD utilizzando appunto quest'ultima come stoccaggio pacchetti. Tempo impiegato: giusto il tempo di avviare slackware cd1 o clonezilla in filesave mode (pesantemente più rapida tra le modalità di avvio di clonezilla live) e lanciare un:
Codice: Seleziona tutto
# mkdir hd3 chiavetta
# mount  /dev/sdc1 chiavetta
# mount /dev/sda3 hd3
# cp chiavetta/slackware-13.37-dvd.iso hd3/

A quel punto me ne vado e il giorno successivo o qualche ora dopo a seconda, torno e mi ritrovo tutto l'occorrente per installare slackware direttamente pronto sull'HD del PC.
L'installazione prevede il montaggio della partizione 3 dell'hd e il montaggio in loop della iso che vi è contenuta. Si poteva anche lanciare la copia dalla chiavetta con un "cp -a chiavetta/slackware-13.37-dvd/ hd3/slackware-13.37-dvd/" così si evitava il mount il loop, ma la copia avrebbe forse stressato di più il collegamento usb per via degli accessi penso maggiori visti i tanti piccoli files... invece la iso è un file unicoe il trasferimento dovrebbe essere più spedito. Magari mi sbaglio eh, anzi se mi sbaglio correggete e se volete spiegatene le ragioni.
Domanda: per quanto riguarda l'installazione e i tempi d'installazione c'è differenza tra usare una iso momntata in loop oppure una directory regolare... entrambe localizzate in un'altra partizione dello stesso disco rispetto a quella target dell'instalazione:
ovvero:
- sda1 target che dovrà spitare slackware
- sda2 contente la iso del dvd da montare in loop oppure la directory dell'intero ramo slackware (il contenuto della iso del dvd per capirci).
Qual è più conveniente come scelta, sempre per ottimizzare i tempi d'installazione?

EDIT:
Sì Spina, penso anch'io, ma il DVD non viene proprio visto dal sistema d'installzione. Invece l'usb la vede così come la seconda partizione dell'HD, praticamente stiamo dicendo la stessa cosa più o meno. Basta sceglie la voce "from premounted directory" e scegliere la directory di mount corrispondente al contenuto del DVD copiato o via iso (montata precedentemente in loop) oppure copiatone precedentemente il contenuto in una directory.
Il mio discorso di questo ultimo post riguarda l'ottimizzazione dei tempi relativi all'installazione:meglio copiare l'occorrente su una partizione adiacente dell'HD tagliando fuori l'accesso alla chiavetta usb che come specificato è connessa su porta usb-1.0. Non so se mi sono spiegato bene. Quindi prima lancio la copia dall'usb alla partizione 2 dell'hd e poi installo slack sulla partizione 1 prendendo i pacchetti dalla partizione 2.
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Re: Boot solo da CD ma pacchetti su dvd.

Messaggioda joe » gio giu 14, 2012 13:33

Allora, riporto quanto ho constatato avviando l'installazione.
Premessa e riepilogo:
1- ho partizionato l'HD del vecchio PC in 3 partizioni: 2 linux da circa 20GB e 1 swap da 2GB. L'idea è quella di usare la prima partizione come target in cui installare il sistema e usare la seconda partizione come source contenete i pacchetti del ramo 13.37. Il tutto per bypassare la lentezza del collegamento usb-1.0, unico collegamento usb disponibile e inoltre il DVD non viene riconosciuto.
2- Da un altro PC dotato di usb-2.0 ho copiato la iso del dvd in una chiavetta usb. Nella stessa ho anche copiato il contenuto della iso. Questo in fase d'installazione dovrebbe permettere due alternative (posso omntare la iso in loop e usare la dir di mount come premounted directory da indicare come source oppure posso usare direttamente la directory contenete il ramo slackware).
3- l'altra sera ho lanciato una copia dalla chiavetta alla seconda partizione dell'hd dell'immagine iso e della dir contenete il ramo 13.37.
4- oggi ho lanciato l'installazione notando diverse alternative alla voce "select source" che permette di indicare da dove prendere i pacchetti necessari all'installazione.

Le alternative di cui avevamo discusso sono 2:
1- from a hard drive partiton
2- from a premounted directory

scegliendo la prima bisogna specificare come ricordavo giustamente il percorso della directory contenete la dir "slackware" (quella che contiene poi le varie serie di pacchetti a-base aa ecc ecc.). Nel mio caso ho scelto:
/dev/sda2 come partizione
e poi ho secificato il percorso del ramo 13.37 che avevo chiamato "slackware-13.37-dvd", quindi ho inserito:
/slackware-13.37-dvd/
occhio allo slash iniziale, senza non mi funzionava. Comuque viene scritto a video un esempio, è difficile sbagliare.
Alla fine ho scelto quest'opzione perchè ha funzionato senza problemi e ho lanciato l'installazione andandomene dopo 3 secondi.

Ho provato anche a scegliere premounted directory, avendo precedentemente montato /dev/sda2 in /sda2.
In questo modo il programma d'installazione ha visto addirittura l'immagine iso del dvd presente appunto nella seconda partizione del disco. Peccato che confermando la scelta di installare da quell'immagine del dvd non venisse fuori nulla di buono... quasi quasi rifaccio una prova in virtuale con qemu.... per curiosità. Questo comportamento evita di montare in loop l'immagine iso.
Purtroppo qualcosa è andato storto anche scegliendo l'opzione premounted directory e andando a selezionare la dir del ramo 13.37... non ricordo di preciso l'errore.

Per fare un test con qemu replicando la situazione, sapete se c'è un modo rapido per creare un HD virtuale contenete 2 partizioni e per piazzare già i due files (la iso del dvd e la directory "slackware-13.37") senza fare tutto da qemu che è lentissimo sul mio portatile?
Avatar utente
joe
Master
Master
 
Messaggi: 1950
Iscritto il: ven apr 27, 2007 10:21
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: KDE-4.8.5

Precedente

Torna a Slackware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti