Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Licenza sul codice

Forum dedicato alla programmazione.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il linguaggio di programmazione usato.
2) Se possibile portare un esempio del risultato atteso.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Licenza sul codice

Messaggioda ZeroUno » gio set 06, 2012 10:20

puzuma ha scritto:La proprietà intellettuale è garantita a prescindere, l'unica cosa che cambia è che adesso chi si imbatte nel tuo codice sa cosa può farci prima invece doveva riferirsi alle sole leggi generali sul copyright che più o meno dicono che quel codice lo poteva solo guardare e possibilmente dimenticare il prima possibile.


No, scusa eh...
Se su un codice non c'è una licenza io lo prendo e ci faccio quello che mi pare e senza dire/dare niente a nessuno, anche perchè non è scritto da nessuna parte a chi appartiene quel codice.
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: Licenza sul codice

Messaggioda masalapianta » gio set 06, 2012 10:31

ZeroUno ha scritto:
puzuma ha scritto:La proprietà intellettuale è garantita a prescindere, l'unica cosa che cambia è che adesso chi si imbatte nel tuo codice sa cosa può farci prima invece doveva riferirsi alle sole leggi generali sul copyright che più o meno dicono che quel codice lo poteva solo guardare e possibilmente dimenticare il prima possibile.


No, scusa eh...
Se su un codice non c'è una licenza io lo prendo e ci faccio quello che mi pare e senza dire/dare niente a nessuno, anche perchè non è scritto da nessuna parte a chi appartiene quel codice.

no, se il codice non ha licenza non puoi farci un bel niente, e se provi ad appropiarti di codice scritto da altri, spacciandolo per tuo, il tizio che l'ha scritto può trascinarti in tribunale (non ci vuole molto, se l'ha messo su internet, per lui è semplice dimostrare che non l'hai scritto tu, visto che la pubblicazione in rete è precedente alla data del tuo presunto primo rilascio) e farti passare bei guai.
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: Licenza sul codice

Messaggioda hashbang » gio set 06, 2012 10:45

brg ha scritto:No, è open source ma non libero: open source si riferisce alla sola visibilità dei sorgenti, non alla modificabilità/copiabilità degli stessi. Ad esempio il MAME è open source, ma non è libero, perché il riutilizzo di quel codice è fortemente limitato.
No.
Open Source non si riferisce alla sola visibilità, ma anche alla redistribuzione e alle derivazioni del codice, come indicato nella OpenSource Definition.
Se non c'è nessuna header di licenza nel sorgente, ma solo l'indicazione del copyright, invece si tratta di software proprietario, poichè non viene garantita NESSUNA delle libertà di modifica e redistribuzione, tipiche dell'OSS.

Il fatto che un software non sia libero, non c'entra niente. Un software è definito NON-Libero quando la licenza con cui è distribuito NON è stato approvata dalla FSF.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1840
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Licenza sul codice

Messaggioda brg » gio set 06, 2012 15:36

hashbang ha scritto:No.
Open Source non si riferisce alla sola visibilità, ma anche alla redistribuzione e alle derivazioni del codice, come indicato nella OpenSource Definition.


Peccato che la OSD sia del 1999 quando il termine open source si era già diffuso: lo stesso Bruce Perens fondatore dell'OSI parla di Open Source e non di open source,il MAME (fondato nel 1997) distingue tra Open Source e open source, i dizionari di inglese danno la definizione di open source e la FSF ne sottolinea l'ambiguità. Difatti quando l'OSI cercò di ottenere un trademark per il termine Open Source, gli venne rifiutato in quanto "descriptive term", cioè come se un produttore di arance cercasse di registrare il termine "Arance Rosse" come marchio commerciale impedendo agli altri di usarlo.

E questo senza contare che la promozione del termine Open Source da parte dell'OSI nasce solo come operazione di facciata, perché Eric Raymond ed altri ritenevano Stallman e il termine "free" impresentabili alle società commerciali...
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 269
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Precedente

Torna a Programmazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Heritrix [Crawler] e 2 ospiti