Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Windows 8: The Animated Evaluation

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Ansa89 » sab gen 05, 2013 20:03

IMHO una buona presentazione sulle "innovazioni" dell'interfaccia grafica di windows 8 (e sul perché spesso non vengono ben accettate): http://www.youtube.com/watch?v=WTYet-qf1jo.
Avatar utente
Ansa89
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2619
Iscritto il: mer ago 29, 2007 16:57
Località: Modena
Nome Cognome: Stefano Ansaloni
Slackware: 13.1
Kernel: 3.15.5-ck1
Desktop: XFCE 4.6.1

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda leocata » sab gen 05, 2013 22:31

Avrà pure le sue ragioni... ma i fatti parlano chiaro. Come mai molte ottime applicazioni commerciali esistono solo per sistemi finestra? Parlo di applicazioni che rendono produttivo un pc e lo fanno diventare qualcosa di più un "semplice server domestico". Parlo di maya,Rhinoceros, Moi, Inventor, Autocad, Solidedge, ,Solidworks, Ansys, Pspice, Proteus,orcad.... e poi software gestionale oppure gli OCR e tanti altre categorie di software. Linux è ottimo (e io ne sono un sostenitore come voi...) e lo stesso vale per le mele.... Ma quando serve software produttivo c'è poco da fare. [-(
leggete questo:
http://moi3d.com/forum/messages.php?web ... messaggio=5619.1
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 546
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » sab gen 05, 2013 23:10

leocata ha scritto:Avrà pure le sue ragioni... ma i fatti parlano chiaro. Come mai molte ottime applicazioni commerciali esistono solo per sistemi finestra? Parlo di applicazioni che rendono produttivo un pc e lo fanno diventare qualcosa di più un "semplice server domestico". Parlo di maya,Rhinoceros, Moi, Inventor, Autocad, Solidedge, ,Solidworks, Ansys, Pspice, Proteus,orcad.... e poi software gestionale oppure gli OCR e tanti altre categorie di software. Linux è ottimo (e io ne sono un sostenitore come voi...) e lo stesso vale per le mele.... Ma quando serve software produttivo c'è poco da fare. [-(
leggete questo:
http://moi3d.com/forum/messages.php?web ... gio=5619.1

Di certo non è colpa ne di linux ne di Apple.
Il fatto che anche i grandi produttori cinematografici usano linux dimostra che questo sistema operativo può avere software professionale di grande livello.
Se non ce n'è molto, bisogna domandarsi perché.
Io ho la risposta..
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3765
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda miklos » dom gen 06, 2013 3:54

leocata ha scritto: Parlo di applicazioni che rendono produttivo un pc e lo fanno diventare qualcosa di più un "semplice server domestico".
scusami, ma quando sento questo tipo di frasi mi domando l'utilizzo che fai del picci con linux.. perchè io lo uso da 10 anni, e ci lavoro in ufficio.. ci scrivo documenti... ci programmo... ci gioco.... ci faccio i server... ci navigo... ci scrivo le mail... etc etc etc etc e quindi a meno che non lo usi tramite virtualbox non riesco veramente a capire la tua affermazione :D

comunque la mia opinione in merito è che è solo marketing.. marketing che se non sei proprio fuori dal mondo puoi renderti conto che sta andado altrove... non è piu' un mondo microsoft centrico... stanno (lentamente) andando in pezzi e fra poco non mi stupirei nel vedere autocad per linux o per mac.

that's it!
ciaup

EDIT: il fatto che stanno andando in pezzi lo capisci dal fatto che il capitano ha abbandonato la nave per darsi alla beneficenza ;)
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1200
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6
Desktop: openbox 3.5.2

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda hashbang » dom gen 06, 2013 9:13

leocata ha scritto:Avrà pure le sue ragioni... ma i fatti parlano chiaro. Come mai molte ottime applicazioni commerciali esistono solo per sistemi finestra?
Per lo stesso motivo per il quale nei supermercati non vendono PC con FreeDOS, ma ti rifilano quelli con Windows.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1823
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 9:27

navajo ha scritto:Di certo non è colpa ne di linux ne di Apple.
Il fatto che anche i grandi produttori cinematografici usano linux dimostra che questo sistema operativo può avere software professionale di grande livello.
Se non ce n'è molto, bisogna domandarsi perché.
Io ho la risposta..
E' vero, usano Linux, ma i software se li scrivono loro, non usano quasi mai prodotti già in commercio se non già prodotti precedentemente per altri lavori. Io tengo su Windows 7 perchè per usare Creo Parametric non posso farne a meno.
Se molti programmi non sono portati sul pinguino la colpa è anche della comunità con migliaia di frammentazioni, centinaia di script di avvio diversi e spesso anche importanti differenze a livello di file system.
Il server grafico tra l'altro è anche un pachiderma obsoleto. Per non parlare poi del supporto nativo alle vga o con driver proprietari.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2998
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 9:30

miklos ha scritto:
leocata ha scritto: Parlo di applicazioni che rendono produttivo un pc e lo fanno diventare qualcosa di più un "semplice server domestico".
scusami, ma quando sento questo tipo di frasi mi domando l'utilizzo che fai del picci con linux.. perchè io lo uso da 10 anni, e ci lavoro in ufficio.. ci scrivo documenti... ci programmo... ci gioco.... ci faccio i server... ci navigo... ci scrivo le mail... etc etc etc etc e quindi a meno che non lo usi tramite virtualbox non riesco veramente a capire la tua affermazione :D
Non ci fai quasi nulla!
Perchè per giocare devi limitarti a quei pochissimi giochi che trovi per il pinguino, non credo che tu possa provare Fifa o altri titoloni che si vendono oggi.
Più che altro siamo noi ad adattarci al pinguino.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2998
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda hashbang » dom gen 06, 2013 9:47

Trotto@81 ha scritto:Se molti programmi non sono portati sul pinguino la colpa è anche della comunità con migliaia di frammentazioni, centinaia di script di avvio diversi e spesso anche importanti differenze a livello di file system.
Non mi pare che VMWare si faccia tutti questi grandi problemi, nel distribuire Workstation su Linux.
La soluzione è di quanto più semplice esista: compilazione STATICA, buttando tutto in /opt e passa la paura.
Per gli script di INIT ti basta creare script SysV LSB-compliant (anche qui, vedasi VMWare).
Se proprio vuoi usare una GUI unica per tutte le piattaforme, slegandoti dall'OS, scrivi tutto in QT.

Il server grafico tra l'altro è anche un pachiderma obsoleto.

Ad oggi, io non vedo alternative ad X11 complete come esso, che offrano tunnelling SSH, Xnest ecc.
Il problema non è che X11 è obsoleto. Il problema è che X11 non è stato pensato per fargli fare quello che oggi gli si chiede di fare, ovvero quello di farti da motore grafico, quando il suo vero ruolo è sempre stato quello di permette avvio di sessioni grafiche remote e locali in ambienti enterprise (difatti è stato pensato da The Open Group, fatta casualmente da giganti del mondo server come HP, IBM e Sun(R.I.P.)).
Ecco perchè oggi per avere un rendering dei font serio devi stratificare con fontconfig, Xft, Pango/Cairo ecc, mentre implementazioni come Quartz renderizzano direttamente in PDF senza l'ausilio di torri di babele fatte di framework piazzati uno sopra l'altro.
Non è X11 che è scarso. È l'utilizzo che se ne fa che non è adatto per la sua architettura client/server.
Wayland dovrebbe risolvere il problema, anche se non mi piace l'implementazione Linux-only che gli hanno dato.

Non ci fai quasi nulla!
Affermazione del tutto opinabile. Anzi, mi sento di affermare il contrario: nella mia esperienza faccio di più con UNIX, che con Windows.

Perchè per giocare devi limitarti a quei pochissimi giochi che trovi per il pinguino, non credo che tu possa provare Fifa o altri titoloni che si vendono oggi.
Più che altro siamo noi ad adattarci al pinguino
Ti dirò, nel mio caso Wine funziona da Dio.
Pensa che su FreeBSD ci ho giocato persino su GTA San Andreas con molta soddisfazione. Non un glitch, non un difetto. Grafica fluida ed effetti attivi.
L'unica pecca era che ho dovuto ricompilare il kernel per ridurre KVA_PAGES da 512 a 500,altrimenti Wine non compilava...ma vabbè questa è un'altra storia. #-o
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1823
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 9:53

E' inutile continuare il discorso, mi porti come esempio applicazioni server che per l'utente domestico non servono a nulla. Se x11 non è adatto all'uso odierno è obsoleto.
Pure io ci faccio tante cose con Linux o non lo userei, ma per i software che uso tipo i cad parametrici, Windows è obbligatorio, perchè Wine non credo faccio girare un pachiderma dalle dimensioni immense come il protto di PTC.
Sul fatto che tutti i giochi girano su Wine non ci conterei tanto, se poi ci aggiungi che magari nel tuo computer hai una vga ATI ci credo ancora meno. ;)
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2998
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda hashbang » dom gen 06, 2013 10:09

Trotto@81 ha scritto:E' inutile continuare il discorso, mi porti come esempio applicazioni server che per l'utente domestico non servono a nulla.i
Non hai capito il punto. VMWare Workstation era un esempio che ti ho portato per mostrarti le possibili soluzioni a quel "non-problema" spesso evidenziato.
Non è Linux ad essere il problema con la sua frammentazione.

La causa del fatto che non ci sono porting di programmi blasonati è una e una sola: NON C'È INTERESSE.
Non esistono limiti tecnici. E l'esempio di Workstation serviva proprio ad evidenziarlo.

Se x11 non è adatto all'uso odierno è obsoleto.
Mi ripeto: non è adatto a ciò che gli chiedi di fare.
È più comoda la macchina o il trattore per andare a fare la spesa al supermercato?
E nel caso in cui sia più comoda la macchina, vuol dire che il trattore è obsoleto? No. Vuol dire che il suo compito è altro. Entrambi possono essere guidati ed entrambi possono portarti a fare la spesa, ma ciò non implica che entrambi siano stati pensati per quello.

Pure io ci faccio tante cose con Linux o non lo userei, ma per i software che uso tipo i cad parametrici, Windows è obbligatorio, perchè Wine non credo faccio girare un pachiderma dalle dimensioni immense come il protto di PTC.
Che è ben diverso da dire: non ci fai quasi nulla. Ci fai tutto ciò che puoi fare, esattamente con Windows.
Con Windows puoi fare tutto ciò che fai su UNIX? Ma anche no.
Il contrario? Idem.
Anche il CAD non interessa a nessuno degli utenti domestici, esattamente come la virtualizzazione. Interessa solo a quelli che lo usano.
Il punto sta nello scegliere ciò che è più consono alle proprie esigenze.

Sul fatto che tutti i giochi girano su Wine non ci conterei tanto, se poi ci aggiungi che magari nel tuo computer hai una vga ATI ci credo ancora meno. ;)
Avevo nVidia sul vecchio fisso dove giocavo. Oggi sul notebook ho Intel. ;)
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1823
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 11:26

Trotto@81 ha scritto:E' vero, usano Linux, ma i software se li scrivono loro, non usano quasi mai prodotti già in commercio se non già prodotti precedentemente per altri lavori. Io tengo su Windows 7 perchè per usare Creo Parametric non posso farne a meno.
Se molti programmi non sono portati sul pinguino la colpa è anche della comunità con migliaia di frammentazioni, centinaia di script di avvio diversi e spesso anche importanti differenze a livello di file system.
Il server grafico tra l'altro è anche un pachiderma obsoleto. Per non parlare poi del supporto nativo alle vga o con driver proprietari.


Quindi mi stai dando ragione.
NON esiste nessun "limite fisico" del sistema LInux ad avere programmi adeguati, ma manca la volontà di fare programmi adeguati.
come per i driver.. qualcuno spinge per far andare le cose come vanno. I pc freeos non si vendono e se si, te li danno con hardware che fa ridere.
Ancora mi ricordo lo sgarbo che fece ms a mandriva in Africa..
Io stesso, pur amando il software opensource, se ci fossero un paio di programmi a pagamento, per quello che mi serve, li pagherei.
Per il discorso della frammentazione sono d accordo, ma devi metterci pure che quel che tu vedi come limite, è visto da altri come la forza della coomuintà.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3765
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 11:33

Trotto@81 ha scritto:E' inutile continuare il discorso, mi porti come esempio applicazioni server che per l'utente domestico non servono a nulla. Se x11 non è adatto all'uso odierno è obsoleto.
Pure io ci faccio tante cose con Linux o non lo userei, ma per i software che uso tipo i cad parametrici, Windows è obbligatorio, perchè Wine non credo faccio girare un pachiderma dalle dimensioni immense come il protto di PTC.
Sul fatto che tutti i giochi girano su Wine non ci conterei tanto, se poi ci aggiungi che magari nel tuo computer hai una vga ATI ci credo ancora meno. ;)

Io a casa non ho windows.
non uso il cad per esempio, quindi non ne sento la necessità.
Audacity mi fa tutto quel che mi serve, gimp e rawtherapee mi bastano per il mio livello di fotografo, kdenlive . ecco questo è un po limitato per me.
il videoediting. per il resto, ho messo in rete pc televisore, stampante e laptop per i ragazzi. Appena ho due soldi in più prendo un mediacenter che legga anche ext* per levarmi di mezzo sto schifo di ntfs e sto a posto.
E chiunque vede quello che faccio, senza avere windows, rimane perplesso, perchè non conosce neanche linux
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3765
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 11:35

hashbang ha scritto:È più comoda la macchina o il trattore per andare a fare la spesa al supermercato?
E' più comodo arare la terra con in trattore odierno o con uno di cento anni fa?
X11 è un programma MOLTO limitante, anche per gli sviluppatori che si sono sempre lamentati per come è stato scritto e per la robaccia vecchia che ancora ci sta dentro.
Il fork che noi oggi usiamo non è nato per caso!
La realtà è una sola, aldilà di tutte le teorie. Linux non ha sfondato in determinati ambiti, ma non perchè non valido, ma perchè le distro oltre un certo punto non si sono più sviluppate, ma solo frammentate.
Ritorniamo IT perchè abbiamo preso una curva troppo larga.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2998
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 11:38

navajo ha scritto:Io a casa non ho windows.
non uso il cad per esempio, quindi non ne sento la necessità.
Audacity mi fa tutto quel che mi serve, gimp e rawtherapee mi bastano per il mio livello di fotografo, kdenlive . ecco questo è un po limitato per me.
il videoediting. per il resto, ho messo in rete pc televisore, stampante e laptop per i ragazzi. Appena ho due soldi in più prendo un mediacenter che legga anche ext* per levarmi di mezzo sto schifo di ntfs e sto a posto.
E chiunque vede quello che faccio, senza avere windows, rimane perplesso, perchè non conosce neanche linux
E se fossi un fotografo professionista o un ingegnere?
Se avessi la necessità di usare dispositivi di acquisizione importanti non supportati da Linux perchè mancano i driver?
Già i sistemi Apple sono una spanna sopra da questo punto di vista.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2998
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 11:46

se fossi un professionista mi rivolgerei ad apple
Però i professionisti dell IT si rivolgono a unix per i server.
quindi ritorniamo al discorso che tutto è opinabile, e dipende da cosa devi fare.
per esempio,io gioco pochissimo, ultima e unica consolle che ho comprato è la nintendo 64 che sta dai miei.
Quando i miei bimbi avranno la "necessità" (spero il piu tardi possibile) di videogiocare sul serio, gli compro una consolle.
Spendo meno ed ho una cosa dedicata a quell uso.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3765
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Prossimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite