Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Windows 8: The Animated Evaluation

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 11:50

navajo ha scritto:se fossi un professionista mi rivolgerei ad apple
Però i professionisti dell IT si rivolgono a unix per i server.
quindi ritorniamo al discorso che tutto è opinabile, e dipende da cosa devi fare.
per esempio,io gioco pochissimo, ultima e unica consolle che ho comprato è la nintendo 64 che sta dai miei.
Quando i miei bimbi avranno la "necessità" (spero il piu tardi possibile) di videogiocare sul serio, gli compro una consolle.
Spendo meno ed ho una cosa dedicata a quell uso.

Per un uso desktop professionale no Linux, mooolto meglio Apple che ora ha di nuovo AutoCAD dalla sua.
Linux sfonda solo nei server, ma questa è la scoperta dell'acqua calda. :D
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Eberoth » dom gen 06, 2013 11:51

A riprova del fatto che "quando lo si vuole" del software professionale lo si può tranquillamente portare su linux, cito il caso di Matlab e Mathematica, entrambi software di alto livello (sopratutto il primo) in ambito scientifico che girano nativamente (con tanto di installer dedicato) sul pinguino con prestazioni pari (e a volte pure superiori) a quelle che hanno su os windows.
Quindi non pigliamoci in giro: non esiste nessun motivo tecnico per cui autocad (et similia) non esistono per linux, semplicemente finora non c'è stata la volontà di farne il porting.

Quanto alla frammentazione... esistono comunque delle "regole", chiamiamole pure convenzioni, condivise dalla stragande maggioranza delle distribuzioni: ad esempio, ci saranno pure milioni di script di avvio, ma alla fine ti ritrovi quasi sempre a vedere BSD o SystemV che, tra l'altro, supportano uno gli script dell'altro.

Infine, tanto per rimanere in tema con l'argomento del topic, io ho provato win8 sul mio portatile nuovo di pacca (comprato con win7 e aggiornamento gratuito...) e dopo una lunga serie di improperi e conati di vomito (certe scelte proprio non le sopporto), ed un'esperienza simile a quella del video, ho piallato win8 e sono tornato a win7 (non senza qualche difficoltà, visto che di fatto NON HO un dvd di win7, ma solo quell'oscenità di recovery disk(s)...). Non si può pensare di portare un'interfaccia pensata per dispositivi touch su macchine che si comandano da tastiera e mouse/touchpad, è semplicemente una scelta sbagliata che denota, se non altro, almeno una certa pigrizia: Oh, dobbiamo far uscire un nuovo windows, come la facciamo la GUI? Mah, guarda, c'è quella di winMobile che è già pronta, mettiamola sopra aero con lo sputo e due pezzi di scotch e via...
Ultima modifica di Eberoth il dom gen 06, 2013 11:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Eberoth
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 379
Iscritto il: lun ago 24, 2009 8:22
Slackware: -current
Kernel: 3.13.6
Desktop: KDE4
Distribuzione: Slackel64

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 11:52

che poi.. l utente medio oramai usa il pc /tablet per navigare e usare i socialnetwork.
Cosa che un sistema NON windows come Android fa benissimo.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3793
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda leocata » dom gen 06, 2013 11:58

Con sever domestico intendevo una macchina per uso domestico.... Leggi la posta, navighi (ed anche bene..), fai il documento open office, elabori la tua raw , giochi, etcc...
Ma questa è produttività domestica. Voglio progettare una macchina per impastare il pane... e lo voglio fare con un cad moderno che mi dia il massimo in termini di modellazione su linux non riesco.
Voglio progettare un circuito simulando l'interazione uomo-elettronica, per intedenrci come si fa con proteus... su linux non riesco.
E si possono fare tanti esempi (ocr,cad idraulico,...) e poi perchè usare una macchina virtuale per finestre se difatti lo rallenta ancora di più?
Se invece devo realizzare un sistema embedded, oppure un server su linux riescoed anche bene.
Miopia delle software house? oppure troppi DE, script, frammentazioni che impediscono l'arrivo del sw commerciale? :-k
Speriamo che qualcosa cambi anche grazie alle otto finestre :D :D :D :D :D :D
leocata
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 550
Iscritto il: mar feb 05, 2008 22:25
Località: Giarre(CT)
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda brainvision » dom gen 06, 2013 12:48

Riguardo ad AutoCAD, non so dire come funziona e se è davvero un software di buon livello, ma so che esiste per Linux LibreCAD, open source anche se distribuito per ora solo come deb ed rpm..
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
 
Messaggi: 756
Iscritto il: ven dic 26, 2008 18:23
Località: bologna (bo)
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 12:50

Per me è colpa delle software house e della "mafia" che cè dietro.
Io prendo sempre esempio per la mai azienda, con sedi in tutto il mondo, ed ha una natura particolare, diciamo "socio-culturale-politica."
Bene,poichè ha fra i suoi partner, la Bill Gates foundation, DOBBIAMO per forza usare server con windows, client con windows. Una volta avevamo solo quelli, poi siccome si sono dimostrati vulnerabili, ad esempio abbiamo dovuto protegerrli con firewall linux. Fino ad arrivare ad oggi, dove i server windows sono virtualizzati.
Insomma un impiccio del cavolo, con spese raddoppiate solo perchè si devono usare macchine windows.
E poi, IMHO, il discorso va scisso fra Sistema Operativo e applicazioni. Se parliamo del primo, la scelta va fatta sopratutto su
stabilità manutenzione e sicurezza. Poi vedo se questo mi offre i programmi giusti.
E sulle prime scelte, windows è l ultima scelta. Se devi solo navigare, gestire socialnetwork e poche cose, arriva anche dopo sistemi bsd.
sempre per mia piccola e inutile opinione.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3793
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 12:50

Per me è colpa delle software house e della "mafia" che cè dietro.
Io prendo sempre esempio per la mai azienda, con sedi in tutto il mondo, ed ha una natura particolare, diciamo "socio-culturale-politica."
Bene,poichè ha fra i suoi partner, la Bill Gates foundation, DOBBIAMO per forza usare server con windows, client con windows. Una volta avevamo solo quelli, poi siccome si sono dimostrati vulnerabili, ad esempio abbiamo dovuto protegerrli con firewall linux. Fino ad arrivare ad oggi, dove i server windows sono virtualizzati.
Insomma un impiccio del cavolo, con spese raddoppiate solo perchè si devono usare macchine windows.
E poi, IMHO, il discorso va scisso fra Sistema Operativo e applicazioni. Se parliamo del primo, la scelta va fatta sopratutto su
stabilità manutenzione e sicurezza. Poi vedo se questo mi offre i programmi giusti.
E sulle prime scelte, windows è l ultima scelta. Se devi solo navigare, gestire socialnetwork e poche cose, arriva anche dopo sistemi bsd.
sempre per mia piccola e inutile opinione.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3793
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 13:09

brainvision ha scritto:Riguardo ad AutoCAD, non so dire come funziona e se è davvero un software di buon livello, ma so che esiste per Linux LibreCAD, open source anche se distribuito per ora solo come deb ed rpm..
AutoCAD è il cad 2d per eccellenza. Il suo formato è oramai uno standard. Non è nemmeno pensabile di lavorare con LibreCAD.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda puzuma » dom gen 06, 2013 15:07

Trotto@81 ha scritto:AutoCAD è il cad 2d per eccellenza. Il suo formato è oramai uno standard. Non è nemmeno pensabile di lavorare con LibreCAD.


Il fatto che non esista AutoCAD per Linux non significa che in altri ambiti desktop Linux non sia pronto per l'uso professionale. Alcuni esempi in ambiti che conosco bene:

- Software GIS: Il programma più usato al mondo è ArcGIS di ESRI, però in Linux c'è software avanzatissimo tipo GRASS che è una spanna avanti in molte elaborazioni (soprattutto quando bisogna elaborare grosse moli di dati), tanto che al lavoro vengono spesso a chiedermi di risolvere problemi dove ArcGIS si pianta. Per non parlare dei potentissimi strumenti da riga di comando. In questo ambito se parliamo di produttività e risultati in Linux siamo addirittura meglio che in Windows.

- Sviluppo web: bhè qui il confronto è addirittura imbarazzante: quando il 70% di internet gira su qualche variante di unix, voler usare windows per lo sviluppo web significa farsi del male. Anche per la grafica.

- CERN: avete sensito la notizia della scoperta del bosone di Higgs, bene, quasi tutte le elaborazioni girano su Linux, e stiamo parlando di moli di dati mai viste prima. Se non è uso professionale questo.
The quiet ones are the ones who change the world. The loud ones only take the credit.
Avatar utente
puzuma
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 481
Iscritto il: mar lug 04, 2006 16:14
Località: Udine
Nome Cognome: Stefano Salvador
Slackware: current
Kernel: 2.6.32.2
Desktop: KDE 4.4.0

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda hashbang » dom gen 06, 2013 15:57

Trotto@81 ha scritto:Per un uso desktop professionale no Linux, mooolto meglio Apple che ora ha di nuovo AutoCAD dalla sua.

AutoCAD è soltanto UNO dei tanti usi. Usare AutoCAD come deterrente per dire che Linux non è pronto per il desktop professionale è qualcosa di IMHO ridicolo. E Linux è assolutamente adatto ad un uso Workstation.

Utilizzo desktop professionale != AutoCAD

AutoCAD è un prodotto di nicchia richiesto da ALCUNI professionisti di ALCUNI settori lavorativi.

Anche lo sviluppo software è un utilizzo professionale. E qui non mi puoi dire che Apple è meglio.
Ti potrei fare mille esempi di come Linux (ma non solo Linux, anche e soprattutto OpenSolaris e derivati) siano environment di lavoro molto più comodi.

Pensa ad esempio alla os-level virtualization (detta anche container) che permette di creare environment isolati con istanze dell'OS singole che permettono, ad esempio, di testare gli applicativi che poi andrai a deployare, riducendo l'overhead che si andrebbe a creare con una classica hardware virtualization (VBox, VMware ecc.), magari testandoli in ambienti molto più restrittivi (Immutable Zones su Solaris 11). Pensa a tool di system and software analysing (vedasi DTrace) che ti permettono ad esempio di monitorare il flusso di I/O e molto altro ancora, persino in ambienti replicati (DTrace in Zone è una esclusiva di Illumos. Con Mac OS X, per quanto DTrace sia presente, nada). Pensa a sistemi di network virtualization (vedasi Crossbow) che permettono di creare interfacce di rete virtuali con IP esclusivi con tanto di sistemi QoS e controllo del flusso di banda per ogni interfaccia virtuale, ideali in ambienti replicati per gestire il traffico sulla propria interfaccia di rete fisica.

Anche questi sono possibili utilizzi workstation e come vedi in nessuno di questi casi Apple è in grado di soddisfare le esigenze di chi ne ha bisogno. Linux invece soddisfa tutti questi campi (lxc, systemtap/dprobes, open vswitch ecc.).
Tutto questo per dire che Linux è pronto per il desktop sia domestico che professionale. Nel secondo caso, basta solo sceglierlo qualora soddisfi le esigenze di chi ha bisogno di determinati ambienti di lavoro (come tutti gli OS d'altronde). Il resto sono solo chiacchere da bar e vecchi luoghi comuni.

Linux sfonda solo nei server, ma questa è la scoperta dell'acqua calda. :D
Linux sfonda dovunque, perchè è una alternativa a basso costo di buon livello e il cui rapporto costi/benefici permette di migrare e di utilizzarlo in piena produttività. Non sfonda solo sul desktop, laddove il mercato è ormai saturo e infetto dal monopolio Microsoft e laddove l'utenza è restia a prescindere ad una migrazione, per questione fondamentalmente di pigrizia.
Difatti laddove il mercato non è il desktop, Microsoft conta come il due di picchie, mentre Linux ha successo (vedasi Android e Windows Phone).
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 16:00

puzuma ha scritto:
Trotto@81 ha scritto:AutoCAD è il cad 2d per eccellenza. Il suo formato è oramai uno standard. Non è nemmeno pensabile di lavorare con LibreCAD.


Il fatto che non esista AutoCAD per Linux non significa che in altri ambiti desktop Linux non sia pronto per l'uso professionale. Alcuni esempi in ambiti che conosco bene:

- Software GIS: Il programma più usato al mondo è ArcGIS di ESRI, però in Linux c'è software avanzatissimo tipo GRASS che è una spanna avanti in molte elaborazioni (soprattutto quando bisogna elaborare grosse moli di dati), tanto che al lavoro vengono spesso a chiedermi di risolvere problemi dove ArcGIS si pianta. Per non parlare dei potentissimi strumenti da riga di comando. In questo ambito se parliamo di produttività e risultati in Linux siamo addirittura meglio che in Windows.

- Sviluppo web: bhè qui il confronto è addirittura imbarazzante: quando il 70% di internet gira su qualche variante di unix, voler usare windows per lo sviluppo web significa farsi del male. Anche per la grafica.

- CERN: avete sensito la notizia della scoperta del bosone di Higgs, bene, quasi tutte le elaborazioni girano su Linux, e stiamo parlando di moli di dati mai viste prima. Se non è uso professionale questo.
Ok, ma sono quasi tutti ambiti dove le applicazioni usate sono private, scritte appositamente e spesso mai commercializzate.
Qui nel thread si parlava di Windows 8 e mi ritrovo gente che spara paroloni per usi workstation credendo di impressionarmi.
Linux per un uso desktop professionale è quasi del tutto inutile perchè mancano le applicazioni, non perchè non sia buono.
Chi dice che AutoCAD è un prodotto di nicchia non sa di cosa sta parlando.

Buona domenica.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda hashbang » dom gen 06, 2013 16:16

Trotto@81 ha scritto:Ok, ma sono quasi tutti ambiti dove le applicazioni usate sono private, scritte appositamente e spesso mai commercializzate.
Sicuro?
Il citato GRASS è disponibile, di ide web open source ne trovi a bizzeffe (tra cui il famoso Quanta) ecc.
Di cosa parliamo?

Qui nel thread si parlava di Windows 8 e mi ritrovo gente che spara paroloni per usi workstation credendo di impressionarmi.
Nessuna impressione, sono usi reali che evidentemente non hai mai visto. Semplicemente ti è stato detto che le situazioni bisogna valutarle caso per caso e non sommariamente. E ti sono stati portati esempi di come quello che dici non ha fondamento.
Poi se vuoi far finta nulla e continuare ad arrampicarti sugli specchi, fai pure.

Linux per un uso desktop professionale è quasi del tutto inutile perchè mancano le applicazioni, non perchè non sia buono.
Ancora una volta: le situazioni vanno viste caso per caso e non sommariamente.
Non puoi considerare solo i fattori che ti fanno comodo e sparare un giudizio sommario. Si dimostra pressappochismo.

Chi dice che AutoCAD è un prodotto di nicchia non sa di cosa sta parlando.
Infatti lo è.
È un prodotto usato solo in alcuni settori.
Comunque sia, anche chi dice che Linux non è pronto per il desktop e chi dice che Linux sfonda solo sui server non sa di cosa parla.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 16:20

hashbang ha scritto:Infatti lo è.
È un prodotto usato solo in alcuni settori.
Comunque sia, anche chi dice che Linux non è pronto per il desktop e chi dice che Linux sfonda solo sui server non sa di cosa parla.
I fatti dicono che fin'ora su un desktop di un avvocato, ingegnere, fotografo, vetraio e compagnia bella Linux non c'è.
Mi è capitato perfino il caso di una piccola azienda che ha piallato Linux dal server per passare a Windows.
Uso Slackware da molto tempo prima di te e in modo convinto, fin dove posso.
Qui si parla di desktop e non di server. Se poi si usa il pc per scrivere le letterine a Babbo Natale posso dirti che in questo caso hai ragione, sempre che si abbia una stampante supportata.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda navajo » dom gen 06, 2013 16:22

scusa Trotto ma quali applicazioni per uso desktop professionale mancano ??
scusa eh.. ma autocad non è che lo usa l utente medio. Per me è ancora di nicchia il videoediting figuriamoci l autocad.
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3793
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8: The Animated Evaluation

Messaggioda Trotto@81 » dom gen 06, 2013 16:29

I miei colleghi usano tutti AutoCAD, io uso Creo Parametric, Windows è obbligatorio in questi casi.
Alcuni amici informatici che sviluppano per micro controllori usano applicativi che su Linux non esistono.
Spesso ci passano dei file di Excel con della macro impossibili da leggere su Libreoffice o simili.
Io sono un utente Linux convinto. Oggi non ho nulla da fare e sono sulla mia amata Slackware, come il resto del giorno appena ne ho modo.
Un tempo Creo Parametric quando era chiamato Pro Engineer esisteva anche per Linux - a dire il vero nacque su Unix - ma dalla 4 in poi solo Windows e Open Solaris. :(
Lo stesso per tanti altri FEM più blasonati.
Una nicchia usa AutoCAD, un'altra nicchia Photoshop, un'altra bella nicchia MSOffice, unisci tutti questi casi e ci esce un abisso.
Ultima modifica di Trotto@81 il dom gen 06, 2013 16:32, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3029
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

PrecedenteProssimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron