Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

7 buoni motivi per scegliere Slackware a discapito di Ubuntu

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda andrea470 » dom feb 17, 2013 14:17

....eh che dire che ogni tanto in fase di boot una volta eseguita la decompressione mi si annerisce lo schermo e non vedo che cosa succede? Devo quindi attendere l' accensione della spia del wifi e intuire che abbia finito di lavorare per poi impartirgli i comandi per entrare nell' interfaccia grafica.
comunque si anche a me ubuntu e fratelli mi si avviavano più velocemente....sullo stesso computer! slakware ci mette di più però dopo è più veloce. Io gli ho provati entrambi sul mio dell d620.
ciao
andrea470
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 23
Iscritto il: lun gen 14, 2013 21:20
Località: Doberdo' del Lago
Nome Cognome: Andrea Trani
Slackware: 14.0
Desktop: kde

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Rama » dom feb 17, 2013 22:41

si può velocizzare l'avvio della Slack,ad es. facendo eseguire più cose in parallelo, ci devono essere delle discussioni sull'argomento;
un tempo lo facevo ma poi ho lasciato perdere, dopotutto qlc decina di secondi in meno una volta alla settimana (Virtualbox tende a crashare se l'uso troppe volte non riavviando la macchina) non sono una gran cosa;
nat. avrebbe importanza se usassi un portatile o dovessi riavviare più spesso;

r
Un Minuto Per Favore: http://www.umpf.net
Home Page, The Pentangle, I Salon di Baudelaire
Avatar utente
Rama
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 227
Iscritto il: sab mar 29, 2008 12:18
Località: Novara, provincia
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6 preemptive
Desktop: KDE 4.10.5
Distribuzione: Debian testing

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda StefanoPederzani » mar mar 12, 2013 18:44

miklos ha scritto:La tua domanda è molto giusta, ma anche particolare... slackware è si piu' leggera (anche se preferisco definirla piu' semplice) pero' diciamo che il tempo di avvio dipende da tanti fattori... servizi che hai attivi in primis..

Ad ogni modo il processo di avvio in slackware è sostanzialmente scritto in bash(vedi tutti gli script sotto rc.d).. questo lo rende facilmente customizzabile perchè con un po' di esperienza li editi secondo le tue esigenze (per esempio se gestisci le interfacce di rete tramite gui, puoi 'disabilitare' la parte che tenta di farlo all'avvio dato che sarebbe inutile)... ubuntu probabilmente usa un sistema di avvio scritto in c o simili.. comunque ottimizzato per un avvio piu' rapido...


No è che *buntu utilizza LSB che parallelizza gli start dei servizi. Se la macchina è multiprocessore come i dual- tri- e quadri-core di adesso) il boot ne giova in velocità.
Però da configurare è una bella menata. Sono abbastanza impazzito con script di partenza che partivano, non partivano, poi partivano di nuovo, nei vari boot.
Per non parlare dell'LSB stesso che all'inizio proprio non funzionava.
Amministratore di sistemi Unix e database Administrator Oracle dal 1995
http://www.tuttibimbi.com/
Avatar utente
StefanoPederzani
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun set 10, 2012 8:43
Località: Bologna
Nome Cognome: Stefano Pederzani
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6
Desktop: XFCE
Distribuzione: CentOS

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda StefanoPederzani » mar mar 12, 2013 18:51

Vi dico qual è la mia esperienza, in breve, eh!
Uso Slackware dalla 3.2: ho cominciato con quella, e vi sto scrivendo con quella (12.2). Purtroppo ho provato tempo fa la 13.37 ed ho riscontrato questi problemi:
- Non si avvia la grafica. Però c'è da dire che ho una scheda Nvidia che ha bisogno del driver proprietario con compilazione del Kernel, ecc. Ovviamente dico che non parte pur essendo andata "bene" l'installazione del suddetto.
- Slapt-get non sembra funzionare bene, o meglio non gestisce bene le dipendenze, ma forse sono io che non lo so usare bene. Conosco superficialmente apt-get e yum di CentOS e con essi pochissimi problemi risolvibili.
- Non sembra esserci disponibile Java nelle ultime versione. Ho letto in giro che non sono state pagate le royalties! Ma era gratuito! Certo che la Oracle, comprando la Sun Microsystems ha fatto non pochi casini. Il senso di Java è che sia gratuito, sennò non ha senso.

Problemi con Ubuntu:
- Su hardware per me rimane IMPOSSIBILE installarla: non mi fa scegliere le partizioni che voglio io. Sul mio PC tengo due partizioni per il SO, l'altra serve per passare a quello successivo migrando in maniera "soft". Ho scritto qui sul mio sito il problema:
http://www.tuttibimbi.com/SITO_Informat ... buntu.html
:D Poi una chicca: ho cercato su Google "disastro ubuntu" per vedere se si trovava il mio articolo e mi sono accorto che vengono fuori decine di articoli! Non è un buon segno.

Sul mio sito sono stato "costretto" ad installare Ubuntu perché ho voluto mettere Kamailio (server SIP gratutito). Le versioni del 2011 davano tutorial per Ubuntu e per CentOS, per cui su Slack c'era da sbattersi troppo con le dipendenze. Ma ho riprovato con CentOS e nel 2012 non c'era più il tutorial. Solo per Ubuntu! Ok, ho provato lo stesso seguendo come potevo quello di Ubuntu, ma le dipendenze, pur essendo gestite benissimo da CentOS non quagliavano. Alla fine ho provato con Ubuntu ed anche lì non quagliava tutto. Un sacco di cose non funzionavano. Così alla fine ho fatto "apt-get kamailio" ed ha cominciato ad installare questo mondo e quell'altro, e non funzionava neanche così! Ho dovuto fare "apt-get kamailio --fix-qualcosa" insomma "frégatene delle incongruenze" ed è andato.
Ora funziona, ma nel 2011 si riusciva sulla distro che volevi tu. E' un caso isolato? Spero di sì...
Sul server l'ho potuto mettere perché una macchina virtuale in hosting non gestisce il RAID né le partizioni, sennò non partivo neanche.

Per il mio PC, invece, ho preparato la CentOS su di una partizione nuova, ed ho provato la webcam funziona subito, installando un client SIP (videoconference). Solo che ho perso 2 giorni con il boot di GRUB che NON fa quello che dice. Inoltre continua a leggere la conf dal file sulla partizione di root che, se si sputtana, rende impossibile fare il boot dall'altra partizione Slackware. Roba da matti! Me ne sono accorto perché ho dimenticato, nei vari tentativi, di aggiornare GRUB sulla MBR, e lui legeva le modifiche lo stesso! Da lì in poi ho proprio smesso.
Poi ho letto QUI su questo forum come fare la partenza di CentOS con LILO. Alla fine è quasi una cavolata, solo che se uno non lo sa perde ore con i vari tentativi, mentre sapendolo, alla terza è andato perfettamente.
Ma perché si ostinano ad usare GRUB? Non è vero che fa partire qualsiasi cosa, si incastra sempre, e quando entri in interattivo per rimediare non rimedia un cavolo.
Bah! Spero di aver detto tutto.
La conclusione è che non riesco a staccarmi dalla Slackware 12.2 e piuttosto faccio la videoconference con Windows.
Ciao ciao
Amministratore di sistemi Unix e database Administrator Oracle dal 1995
http://www.tuttibimbi.com/
Avatar utente
StefanoPederzani
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun set 10, 2012 8:43
Località: Bologna
Nome Cognome: Stefano Pederzani
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6
Desktop: XFCE
Distribuzione: CentOS

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda hashbang » mar mar 12, 2013 20:17

StefanoPederzani ha scritto:No è che *buntu utilizza LSB che parallelizza gli start dei servizi.
Non c'entra nulla LSB. LSB è solo uno standard che alcune distro (tra cui Ubuntu) seguono...e molto alla lontana, se è per questo.
Ciò che parallelizza i servizi su Ubuntu è Upstart. Cosa che fanno anche systemd e OpenRC (anche se su quest'ultimo è disabilitato di default, in quanto è ancora experimental).

Se la macchina è multiprocessore come i dual- tri- e quadri-core di adesso) il boot ne giova in velocità.
Si ma il tutto relativamente.
Anche se ne giovi in velocità in quanto hai un sistema multicore, il vecchio INIT ha comunque un interprete (la shell) da lanciare per gestire il codice in maniera sequenziale, il che lo rende obbiettivamente più lento dei sistemi, come systemd, che sono shell-free.
Upstart usa i vecchi script di INIT (quindi usa comunque la shell), ma ne permette la loro parallelizzazione, evitandone quindi l'esecuzione sequenziale. OpenRC idem. systemd invece non usa script SysV, quindi non avendo shell da lanciare (a meno che non lo si dica esplicitamente) è tremendamente più veloce.

Tuttavia, questi sistemi sono di granlunga più sofisticati di un semplice sistema di INIT. Specialmente se paragonati all'INIT BSD, che è il più semplice di tutti in termini di design.

Non sembra esserci disponibile Java nelle ultime versione. Ho letto in giro che non sono state pagate le royalties! Ma era gratuito!
Java, inteso Oracle Java, non c'è più su nessuna distro e nessun OS, perchè Oracle ha ritirato la licenza che ne permetteva la distribuzione esterna al loro portale. L'unico OS che continua ad avere Java installato e aggiornato è Oracle Solaris. Chissà come mai, eh? :badgrin:
Tutte le distro sono passate ad OpenJDK.
Noi offriamo OpenJDK/OpenJRE, ma solo per le ultime versioni di Slackware.

Certo che la Oracle, comprando la Sun Microsystems ha fatto non pochi casini.
Noooo...ma che dici! Tutta la comunità che ruotava attorno a Sun sta giovando dei suoi cambiamenti... #-o
Java è mantenuto a "fallo di segugio", OpenOffice si è scisso, OpenSolaris è morto, MySQL che sta diventando sempre più closed...
Oracle ha salvato Sun! Sisi...infatti il calo di vendite dei server Sun/Oracle e l'abbandono della nave da parte dei migliori ingegneri della gloriosa compagnia di Bill Joy è solo FUD dei concorrenti. [-(
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda StefanoPederzani » mar mar 12, 2013 21:20

hashbang ha scritto:
StefanoPederzani ha scritto:No è che *buntu utilizza LSB che parallelizza gli start dei servizi.
Non c'entra nulla LSB. LSB è solo uno standard che alcune distro (tra cui Ubuntu) seguono...e molto alla lontana, se è per questo.
Ciò che parallelizza i servizi su Ubuntu è Upstart. Cosa che fanno anche systemd e OpenRC (anche se su quest'ultimo è disabilitato di default, in quanto è ancora experimental).

Se la macchina è multiprocessore come i dual- tri- e quadri-core di adesso) il boot ne giova in velocità.
Si ma il tutto relativamente.
Anche se ne giovi in velocità in quanto hai un sistema multicore, il vecchio INIT ha comunque un interprete (la shell) da lanciare per gestire il codice in maniera sequenziale, il che lo rende obbiettivamente più lento dei sistemi, come systemd, che sono shell-free.
Upstart usa i vecchi script di INIT (quindi usa comunque la shell), ma ne permette la loro parallelizzazione, evitandone quindi l'esecuzione sequenziale. OpenRC idem. systemd invece non usa script SysV, quindi non avendo shell da lanciare (a meno che non lo si dica esplicitamente) è tremendamente più veloce.

Tuttavia, questi sistemi sono di granlunga più sofisticati di un semplice sistema di INIT. Specialmente se paragonati all'INIT BSD, che è il più semplice di tutti in termini di design.


Quindi mi dici che mi devo sbattere a mettere tutti i requisiti LSB (che infatti spesso non funzionavano) e tutte le menate tipo chk... ecc. Per niente??? O li usa Upstart?

hashbang ha scritto:
Non sembra esserci disponibile Java nelle ultime versione. Ho letto in giro che non sono state pagate le royalties! Ma era gratuito!
Java, inteso Oracle Java, non c'è più su nessuna distro e nessun OS, perchè Oracle ha ritirato la licenza che ne permetteva la distribuzione esterna al loro portale. L'unico OS che continua ad avere Java installato e aggiornato è Oracle Solaris. Chissà come mai, eh? :badgrin:
Tutte le distro sono passate ad OpenJDK.
Noi offriamo OpenJDK/OpenJRE, ma solo per le ultime versioni di Slackware.


Ossia 13.37? O da 14 in poi?

hashbang ha scritto:
Certo che la Oracle, comprando la Sun Microsystems ha fatto non pochi casini.
Noooo...ma che dici! Tutta la comunità che ruotava attorno a Sun sta giovando dei suoi cambiamenti... #-o
Java è mantenuto a "fallo di segugio", OpenOffice si è scisso, OpenSolaris è morto, MySQL che sta diventando sempre più closed...


MySQL è l'unico che abbia senso bloccare, per Oracle. Comunque squallidi tentativi per vendere di più uno dei software più cari al mondo.
Per OpenSolaris non me ne frega niente. Per quello che è stato usato...

hashbang ha scritto:Oracle ha salvato Sun! Sisi...infatti il calo di vendite dei server Sun/Oracle e l'abbandono della nave da parte dei migliori ingegneri della gloriosa compagnia di Bill Joy è solo FUD dei concorrenti. [-(


Mah, in realtà taluni server Sun con Intel sono in convenzione Consip (per gli enti pubblici), e sono abbastanza competitivi. Però nulla a che vedere con le macchine viola. Macchine però che hanno prima smesso di essere vendute in quantità, per questo poi la Sun è "fallita", ecc.
ciao
Amministratore di sistemi Unix e database Administrator Oracle dal 1995
http://www.tuttibimbi.com/
Avatar utente
StefanoPederzani
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun set 10, 2012 8:43
Località: Bologna
Nome Cognome: Stefano Pederzani
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6
Desktop: XFCE
Distribuzione: CentOS

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda hashbang » mar mar 12, 2013 23:16

StefanoPederzani ha scritto:Quindi mi dici che mi devo sbattere a mettere tutti i requisiti LSB (che infatti spesso non funzionavano) e tutte le menate tipo chk... ecc. Per niente??? O li usa Upstart?
Perdonami, non ho capito. Spiegati meglio.
PS: sarebbe comunque un off-topic. Meglio se se ne parla in PM.

Ossia 13.37? O da 14 in poi?
La 13.37 ha openjdk nei repository, ma non è più mantenuto.
Noi manteniamo solo l'ultimo rilascio disponibile della distro.
Nei repository 32 e 64 di Slackware 14.0 trovi OpenJDK 7u17-b02, l'ultimo rilascio disponibile.
Se comunque dovessi aver bisogno di Oracle Java, nella directory extra del DVD di slackware trovgli gli SlackBuild che creano il pacchetto.
Ovviamente prima scarichi il tarball dal sito di Oracle.

Mah, in realtà taluni server Sun con Intel sono in convenzione Consip (per gli enti pubblici), e sono abbastanza competitivi.
Nulla da dire sulla qualità dell'hardware. Parlavo solo di vendita.

Però nulla a che vedere con le macchine viola. Macchine però che hanno prima smesso di essere vendute in quantità, per questo poi la Sun è "fallita", ecc.
ciao
Per come la vedo io Sun più che fallita è stata svenduta a causa di un management incompetente.
Sun era la tipica azienda con un grande potenziale umano ma con una gestione manageriale da quattro soldi.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda Toni » mer mar 13, 2013 19:49

Noooo...ma che dici! Tutta la comunità che ruotava attorno a Sun sta giovando dei suoi cambiamenti... #-o
Java è mantenuto a "fallo di segugio", OpenOffice si è scisso, OpenSolaris è morto, MySQL che sta diventando sempre più closed...
Oracle ha salvato Sun! Sisi...infatti il calo di vendite dei server Sun/Oracle e l'abbandono della nave da parte dei migliori ingegneri della gloriosa compagnia di Bill Joy è solo FUD dei concorrenti.


Oracle sta cercando di velocizzare i tempi di rilascio delle jsr e quindi tutto sommato di velocizzare l'evoluzione del linguaggio in modo tale che non perda terreno rispetto agli altri. Poi chi se ne frega di quello che si racconta, alla fine si tratta di una azienda sana che fa profitti.
Gosling, Bloch e gli altri super guru di Sun alla fine sono andati a lavorare per altre aziende ( guarda caso altre multinazionali ). Tutto questo dimostra che per stare sul mercato servono i guru (tecnici) ma anche gente che ne capisce di marketing, strategie economiche e quant'altro.
Avatar utente
Toni
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 993
Iscritto il: lun gen 30, 2006 22:08
Località: milano
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda miklos » mer mar 13, 2013 23:19

hashbang ha scritto:La 13.37 ha openjdk nei repository, ma non è più mantenuto.

Offtopic: in realtà, causa un server che ho con la 13.37 64bit l'openjre la mantengo su un micro-repository personale online.. se dovesse servire fate un fischio :D
ho visto cose che voi astemi non potete immaginare
miklos
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: lun lug 16, 2007 16:39
Località: Roma
Slackware: 14.1 64bit
Kernel: 3.12.6
Desktop: openbox 3.5.2

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda ZeroUno » gio mar 14, 2013 11:38

Link a repository (anche micro) sono sempre bene accetti.
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4346
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE SLACKWARE A DISCAPITO DI UB

Messaggioda guybrush.d » dom apr 21, 2013 0:41

La mia esperienza parte con una caldera 1.2, passando da Redhat, Mandriva,Suse,Ubuntu e diverse derivate,Debian ed infine ho provato slackware la 8.0 se non ricordo male e devo dirti che conoscendo altri sistemi Unix (Solaris ed Aix) mi sono trovato subito da favola, a livello prestazionale non ci sono paragoni qualsiasi
pc su cui installi una slack sarà molto più performante rispetto ad una installazione con ubuntu e perfino xubuntu, la differenza minore l'ho riscontrata con debian dove le prestazioni si avvicinano, ma per me apt è gioia e dolore, la politica di distribuzione software costringe gli utenti desktop ad impostare dei repository che
a lungo andare creano scompiglio in apt, per non parlare poi del fatto che con la scusa di software stabile hai software datato, ubuntu eredità queste problematiche ma in modo molto più amplificato vista la libertà con cui puoi aggiungere un repository inclusi i ppa, certo scrivere un comando ed in poco tempo avere il software installato è bello, ma a che prezzo? Preferisco avere una distro in cui mi tocca compilare però poi per duè o tre anni (il tempo medio con cui cambio un pc) sono a posto con lo slackbuild pronto nel caso di reinstallazione del SO. Se ti va di imparare come funziona veramente il mondo GNU/Linux e vuoi avere un approccio più Unix/Like Slackware è lo standard de-facto, dimentica però le configurazioni OK,AVANTI,AVANTI,OK,AVANTI,APPLICA,OK ci vuole troppo tempo per tutti questi click a noi basta un semplice : make && make install... ;)
Avatar utente
guybrush.d
Linux 2.0
Linux 2.0
 
Messaggi: 155
Iscritto il: lun apr 26, 2010 23:04
Località: Varie
Nome Cognome: Diego
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.29-smp
Desktop: Xfce 4.10

Precedente

Torna a Slackware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti