Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Messaggioda ZeroUno » ven mag 17, 2013 12:06

oddio no, l'ultimo windows SERVER 2012 pure ha l'interfaccia di windows 8!!!!!!!!!!!!!!!!
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Messaggioda navajo » ven mag 17, 2013 18:09

no non lo sopporterei............
Avatar utente
navajo
Staff
Staff
 
Messaggi: 3822
Iscritto il: gio gen 08, 2004 0:00
Località: Roma
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)

Re: Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Messaggioda SnowDruid » gio giu 06, 2013 22:10

Scusate, dico la mia su W8.

Windows 8 mi confonde proprio. Hanno adottato la stessa GUI per vent'anni. Gli stessi elementi, cambiando qualcosa, evolvendo anche, se vogliamo, qualcos'altro, aggiungendo roba. Adesso di punto in bianco bon. Si cambia. Un'interfaccia nuova di zecca e quella vecchia monca di alcune delle meccaniche di base, che siamo abituati ad usare. Per come la vedo io, è come avere un'auto che funziona e mettersi a cambiarne i pezzi lo stesso.

Ma Windows 8 è l'alfiere dell'interfaccia Metro, giusto? Quella "classica" è destinata ad andare in rottamazione. Benissimo: se scegli l'interfaccia metro, devi usare i gestures anche se usi il mouse. Chi l'ha pensata questa merita davvero un premio, a parer mio. Se cegli l'interfaccia metro, non puoi usare il software che vuoi tu (ti voglio vedere ad usare solidworks sotto metro) - puoi usare solo le "app" confezionate ad hoc. E solo una (2 in windows 8.1, pare) per volta. Lo spazio su schermo non è gestibile. Tutto o niente.

Una delle cose che sento dire più spesso è che W8 funziona bene sul computer di casa, per andare su facebook, per leggere la posta. Ottimo - ma io ho degli uffici da seguire. Quando qualche responsabile compra 20 PC con W8 "professional" e li da in pasto ad utenti che per - appunto - vent'anni hanno usato il menù start... ovvio che non può essere bello. Inoltre, è troppo giovane: non può essere maturo. Nella mia esperienza diretta (parlo sempre di aziende ed uffici) tutta questa stabilità non la vedo proprio, anzi. Spesso qualche applicazione si pianta. Il primo PC che ho visto con W8 non risuciva neanche ad aprire un PDF senza congelarsi.

Un'altra cosa che sento dire spesso è che vabè, W8 non è uscito tanto bene, ma è normale. Microsoft ne fa uno si ed uno no. Basta rimanere col 7. Col cavolo. Vai in un negozio o un centro commerciale a cercare un PC con 7, se ci riesci. Vuoi fare il downgrade? Benissimo, ma solo se hai la versione PRO. Hai la versione PRO? Benissimo, ma sappi che non riuscirai ad usare il 100% delle funzioni del tuo nuovo PC perchè non ci sono più driver e supporto. Quel logo celeste con 4 quadretti che sta appiccicato alla tua macchina sancisce che è nata con W8 e deve morire con W8. Perchè W8 è innovativo. Perchè W8 ha il secure boot per la tua protezione. E' così che il marketing di Microsoft la vuole.

Insomma Microsoft tra questa e la nuova xbox sta facendo delle cose che davvero faccio fatica a capire, ma detto questo, non mi stupirebbe che sia l'uno che l'altra non siano enormi successi. Del resto quando uscì Vista non piacque a nessuno, e MS fece velocemente retromarcia. Questa volta invece hanno attuato la politica di "c'è il prodotto nuovo. Piaccia o no, c'è e ci sarà solo quello."

Forse MS sta disperatamente cercando di fare il salto sui dispositivi nuovi (mobile, tablet, ecc), visto il progressivo abbandono dei PC classici, io credo invece che avrebbe dovuto puntare sul suo monopolio di fatto in ambiente pro. Perchè non so come la vedete voi ma secondo me ci sono tantissime attività in ambito lavorativo che un tablet non può per concezione, svolgere meglio di un PC classico.

Scusate il muro di testo, a qualcuno dovevo dirlo. :)

Fabio.
Avatar utente
SnowDruid
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun mag 27, 2013 9:43
Località: Basso Piemonte
Slackware: 13.37
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian

Re: Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Messaggioda Blallo » gio giu 06, 2013 22:18

SnowDruid ha scritto:Per come la vedo io, è come avere un'auto che funziona e mettersi a cambiarne i pezzi lo stesso.

Uddio, "auto che funziona" Windows... ma il concetto regge.

SnowDruid ha scritto:Ma Windows 8 è l'alfiere dell'interfaccia Metro, giusto? Quella "classica" è destinata ad andare in rottamazione. Benissimo: se scegli l'interfaccia metro, devi usare i gestures anche se usi il mouse. Chi l'ha pensata questa merita davvero un premio, a parer mio. Se cegli l'interfaccia metro, non puoi usare il software che vuoi tu (ti voglio vedere ad usare solidworks sotto metro) - puoi usare solo le "app" confezionate ad hoc. E solo una (2 in windows 8.1, pare) per volta. Lo spazio su schermo non è gestibile. Tutto o niente.

Han provato a cogliere l'attimo adottando un'interfaccia ad app, perché "oh, le app vanno tanto di moda". Hanno semplicemente toppato.

SnowDruid ha scritto:Una delle cose che sento dire più spesso è che W8 funziona bene sul computer di casa, per andare su facebook, per leggere la posta. Ottimo - ma io ho degli uffici da seguire. Quando qualche responsabile compra 20 PC con W8 "professional" e li da in pasto ad utenti che per - appunto - vent'anni hanno usato il menù start... ovvio che non può essere bello. Inoltre, è troppo giovane: non può essere maturo. Nella mia esperienza diretta (parlo sempre di aziende ed uffici) tutta questa stabilità non la vedo proprio, anzi. Spesso qualche applicazione si pianta. Il primo PC che ho visto con W8 non risuciva neanche ad aprire un PDF senza congelarsi.

Strano, per quel poco che l'ho avuto ha funzionato bene. Certo, magari se in ufficio non venissero usati software dell'anteguerra (ne ho visti troppi per non poterlo dire) non si intopperebbero.
Ma mi funzionava bene anche W7, quindi l'inutilità di W8 permane.

SnowDruid ha scritto:Un'altra cosa che sento dire spesso è che vabè, W8 non è uscito tanto bene, ma è normale. Microsoft ne fa uno si ed uno no. Basta rimanere col 7. Col cavolo. Vai in un negozio o un centro commerciale a cercare un PC con 7, se ci riesci. Vuoi fare il downgrade? Benissimo, ma solo se hai la versione PRO. Hai la versione PRO? Benissimo, ma sappi che non riuscirai ad usare il 100% delle funzioni del tuo nuovo PC perchè non ci sono più driver e supporto. Quel logo celeste con 4 quadretti che sta appiccicato alla tua macchina sancisce che è nata con W8 e deve morire con W8. Perchè W8 è innovativo. Perchè W8 ha il secure boot per la tua protezione. E' così che il marketing di Microsoft la vuole.

Non ne ho ancora trovato uno, spiacente.

SnowDruid ha scritto:Insomma Microsoft tra questa e la nuova xbox sta facendo delle cose che davvero faccio fatica a capire, ma detto questo, non mi stupirebbe che sia l'uno che l'altra non siano enormi successi. Del resto quando uscì Vista non piacque a nessuno, e MS fece velocemente retromarcia. Questa volta invece hanno attuato la politica di "c'è il prodotto nuovo. Piaccia o no, c'è e ci sarà solo quello."

Forse MS sta disperatamente cercando di fare il salto sui dispositivi nuovi (mobile, tablet, ecc), visto il progressivo abbandono dei PC classici, io credo invece che avrebbe dovuto puntare sul suo monopolio di fatto in ambiente pro. Perchè non so come la vedete voi ma secondo me ci sono tantissime attività in ambito lavorativo che un tablet non può per concezione, svolgere meglio di un PC classico.

Niente di più del modello Apple, solo senza uno Steve "usuraio" Jobs che spreme i dipendenti fino al midollo e crea tendenza.
Microsoft non potrà farcela, appunto perché... non è Apple.
Microsoft : Ufficio noia noia videoscrittura = Apple : Aifon hipster keffiqo wow
(Così figo che che in alcuni uffici vengono comprati gli iMac per poi installarci Windows XP in macchina virtuale. True Story)
Io sono il detective Arsenio Magret, e porto sempre la camicia TATUATA!
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
 
Messaggi: 3243
Iscritto il: ven ott 12, 2007 10:37
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.1 / 12.2
Kernel: 3.12.2-ck
Desktop: Openbox

Re: Windows 8 tra coca cola e mattonelle.

Messaggioda SnowDruid » gio giu 06, 2013 22:31

Blallo ha scritto:Han provato a cogliere l'attimo adottando un'interfaccia ad app, perché "oh, le app vanno tanto di moda". Hanno semplicemente toppato.

Uhm. Non lo so ancora se abbiamo toppato. L'idea di dare alla clientela fidelizzata il prodotto nuovo senza nessuna alternativa può essere vincente. La maggior parte della gente va a comprarsi il PC da Euronix a €499 in offerta e manco si pone la questione dell'OS. Sto parlando del mercato consumer, della gente comune che vuole andare su facebook e scaricare le foto dal telefono. Per queste persone qui (che sono tante) la loro strategia potrebbe essere vincente. Non me lo auguro, ma potrebbe. Staremo a vedere.

Blallo ha scritto:(Così figo che che in alcuni uffici vengono comprati gli iMac per poi installarci Windows XP in macchina virtuale. True Story)

Ne ho anche io così! Ogni Mac una licenza di vmware fusion ed una di XP. Ma alcuni iniziano a pensare di muovere del tutto l'infrastruttura su Mac piuttosto che dover usare W8 in ufficio...

Fabio.
Avatar utente
SnowDruid
Linux 1.0
Linux 1.0
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun mag 27, 2013 9:43
Località: Basso Piemonte
Slackware: 13.37
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian

Precedente

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron