Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

ancora sulla crisi europea

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » gio set 26, 2013 10:02

.

la ripresa (rotfl):

Immagine
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » gio set 26, 2013 11:02

"La teoria economica dice questo: in un’area valutaria in cui non c’è mobilità, non ci sono trasferimenti e per di più avviene uno shock, si ha un collasso. L’aspetto criminale dei fondatori dell’Euro è che tutto questo lo sapevano, e non solo non han fatto nulla, ma anzi l’hanno fatto apposta: la crisi dell’Euro di oggi era inevitabile" (Luigi Zingales intervista di Umberto Mangiardi del 19 dicembre 2012)

notare bene che il tutto viene, non solo da quello che è ad oggi considerato il più importante economista italiano, ma è anche un liberista convinto (quindi non solo non è di parte ma avrebbe tutto l'interesse a sostenere il contrario di quel che afferma, visto che l'eurozona si fonda pesantemente sul liberismo economico)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda Trotto@81 » gio set 26, 2013 11:18

Ma questi cervelloni liberisti nel 2000 dov'erano?
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3012
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » gio set 26, 2013 15:53

il governo Giapponese riduce le tasse e cofinanzia l'espansione delle aziende giapponesi (mentre nell'eurozona la pressione fiscale è alle stelle e le aziende non solo non vengono difese ma si fa di tutto per svenderle):
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-09-26/cosi-giappone-difende-promuove-113341.shtml?uuid=AbMSdHcI
ormai ci vuole veramente una faccia di bronzo colossale per continuare a negare il successo di politiche keynesiane di sinistra, come l'abenomics nipponica.
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » gio set 26, 2013 15:55

Trotto@81 ha scritto:Ma questi cervelloni liberisti nel 2000 dov'erano?

probabilmente erano impegnati ad applaudire l'euro, oggi di fronte all'evidenza di un fallimento oramai innegabile, voltano faccia.
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda ponce » ven set 27, 2013 6:07

masalapianta ha scritto:ti è tanto difficile ammettere che siamo stati venduti dalla nostra classe politica? siamo stati venduti da una sinistra che, orfana dell'ideologia comunista, si è attaccata a quella europeista come fattore di coesione, ed ha permesso a gente come Berlusconi di fare i suoi comodi ( http://www.youtube.com/watch?v=kHGlITPnYmo ) presumibilmente a patto che supportasse la medesima ideologia europeista (e che infatti è stato messo da parte nel momento in cui è venuto meno quel supporto: http://blogs.telegraph.co.uk/finance/am ... b-insider/ ); il nostro benessere e la nostra sovranità sono stati barattati in nome di un europeismo che, oltre agli evidenti danni economici, sta producendo pericolose derive nazionaliste (vedi alba dorata ad esempio) e sta dividendo pericolosamente l'europa.
allora o siamo masochisti o siamo ( come italiani ) una massa di caproni autolesionisti

o più semplicemente siamo un popolo cui la classe politica e soprattutto i mass media per anni hanno detto che l'europa è bella, l'europa ci difende dalla cina, al di fuori dell'europa c'è solo miseria, disperazione e guerra, ecc..
l'essere umano medio è un'idiota influenzabile che crede che quello che esce dalla televisione o dai giornali sia oro colato, non stupisce che ora la gente neghi la realtà anche di fronte all'evidenza dei fatti.

e quest'ultima e' la cosa piu' preoccupante.
Avatar utente
ponce
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1481
Iscritto il: mer mar 05, 2008 16:45
Località: limbo
Nome Cognome: Matteo Bernardini
Slackware: slackware64-current
Kernel: 3.17-rc2
Desktop: lxde

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » ven set 27, 2013 13:47

domanda: in quale paese dove è impiegato l'esericito italiano è necessario un addestramento antisommossa?
risposta: nessuno

http://www.youtube.com/watch?v=EE90uiAA4BM

sarà mica che il governo prevede proteste e rivolte (come quelle avvenute e che ancora avvengono in Grecia) e vorrebbe usare l'esercito per sedarle?
d'altra parte ci sono gia stati alcuni segnali:
http://www.ansa.it/web/notizie/collection/rubriche_topnews/06/05/Berlusconi-ok-Alemanno-Alfano-soldati_8822218.html
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » ven set 27, 2013 13:52

Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » ven set 27, 2013 14:19

a proposito della distruzione dello stato sociale:
http://www.quotidianosanita.it/governo- ... o_id=17148
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda rik70 » lun set 30, 2013 14:33

E intanto a Berlino sono preoccupati della situazione politica Italiana: paura che non restituiamo il debito?
rik70
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1036
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.1
Kernel: generic-smp
Desktop: Xfce

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda Trotto@81 » lun set 30, 2013 15:26

Per il debito c'è il fondo salva stati!! A questo punto speriamo che PD e PD-L si schiantino di brutto alle prossime elezioni, chiunque sia il loro candidato.
Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 3012
Iscritto il: ven giu 25, 2004 23:00
Località: Monasterace M. (RC)
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.1
Kernel: default
Desktop: KDE 4.10.5

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » lun set 30, 2013 16:25

rik70 ha scritto:E intanto a Berlino sono preoccupati della situazione politica Italiana: paura che non restituiamo il debito?

sono preoccupati di quello e del fatto che se l'euro va in pezzi:
1) secondo la nostra lex monetae la quasi totalità del nostro debito per interessi verrebbe restituita in lire (svalutate)
2) la moneta tedesca (la chiamerebbero nuovamente marco, presumo) si rivaluterebbe di almeno il 25%/30%, il che significa che il loro export (attualmente hanno un surplus di circa 2000 miliardi di euri) rallenterebbe spaventosamente; in sostanza noi ci stiamo tenendo una moneta (l'euro) del 25%/30% più forte rispetto alla nostra economia (e che quindi massacra il nostro export) per il privilegio di non far rivalutare la moneta tedesca
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda masalapianta » lun set 30, 2013 16:32

Trotto@81 ha scritto:Per il debito c'è il fondo salva stati!!

noi siamo troppo grandi per poter venire salvati dal fondo salva stati e comunque sono soldi in prestito non regalati, quindi non ha senso usarli per pagare il debito per interessi (perchè faresti un altro debito di eguale ammontare); infatti i soldi del MES, ad oggi, sono stati usati in gran parte per ripagare debiti privati (vedi ad esempio i soldi dati alle banche private spagnole in crisi, le stesse banche che poi han finanziato telefonica per il conseguimento della maggioranza azionaria di telecom); ed in tutti i casi non solo se usufruisci di questi fondi, poi li devi restituire, ma diventi automaticamente schiavo della troika (i soldi del MES ti vengono accordati a condizione che tu faccia pesanti riforme nel senso della distruzione dello stato sociale e la svendita del patrimonio pubblico; vedi quello che ha chiesto l'europa alla Grecia in cambio dei relativi finanziamenti)
Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: dom lug 24, 2005 23:00
Località: Roma
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda rik70 » lun set 30, 2013 16:35

Trotto@81 ha scritto:Per il debito c'è il fondo salva stati!!

Che, qualora vi ricorressimo, se non ho capito male per noi equivarrebbe a una condanna a morte certa, sotto l'egida della Troika.

masalapianta ha scritto:1) secondo la nostra lex monetae la quasi totalità del nostro debito per interessi verrebbe restituita in lire (svalutate)

Hai capito dove sta l'inghippo.... in sostanza questi perderebbero quantomeno il 30% di ciò che hanno investito.

Questo punto è da tenere a mente.
rik70
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1036
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.1
Kernel: generic-smp
Desktop: Xfce

Re: ancora sulla crisi europea

Messaggioda rik70 » mar ott 01, 2013 16:57

La paura in Europa sale ancora.
rik70
Linux 3.x
Linux 3.x
 
Messaggi: 1036
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.1
Kernel: generic-smp
Desktop: Xfce

PrecedenteProssimo

Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

cron