Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

HD gpt e bootloader

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 03, 2013 19:47

Devo "appropriarmi" di un pc con 2 HD. Il primo ha Windows8
ed è formattato gpt. Non ho mai avuto a che fare con questo tipo di HD.
Nel secondo HD ci metto Linux, ma ovviamente devo installare
Lilo o Grub. Il vecchio Lilo supporta gpt? Grub2 sì, ma posso
installarlo senza dover toccare il primo HD e allo stesso tempo
far partire Windows, dato che nel caso specifico non posso eraderlo
ma devo conservarlo per l'utente? Infine, non avendolo mai fatto,
posso formattare gpt anche il secondo HD per superare il limite
delle partizioni (primarie, estese ecc) con i tools di Linux?

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mar dic 03, 2013 22:29

Se il PC ha Windows ed usa uno schema GPT, allora fa il boot in UEFI mode. Ergo LILO scartalo a priori.
Vai di GRUB2.

Grub2 sì, ma posso
installarlo senza dover toccare il primo HD e allo stesso tempo
far partire Windows, dato che nel caso specifico non posso eraderlo
ma devo conservarlo per l'utente?
Considerando che i sistemi UEFI hanno una partizione propria, chiamata ESP, in cui vengono installate le utility (come il bootloader), direi che puoi installare GRUB2 nella partizione UEFI presente sull'HD di Windows.
Quando non hai più bisogno di Linux, elimini fisicamente il bootloader tramite il comando rm e usi efibootmgr per eliminare l'entry di GRUB2 dal database del firmware.

Per quanto concerne il partizionamento GPT tramite Linux, certo che puoi. Usa cgdisk (versione GPT di cfdisk) o gdisk (versione GPT di fdisk).
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » mar dic 03, 2013 22:52

Ottimo! comunque non devo eliminare Linux, bensì lasciare Windows
nel primo HD e installare Linux nel secondo.
Un ultimo chiarimento: mi conviene partizionare gpt
anche il secondo HD a questo punto? E poi fare EXT4 ?
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » mer dic 04, 2013 13:05

samiel ha scritto:Ottimo! comunque non devo eliminare Linux, bensì lasciare Windows
nel primo HD e installare Linux nel secondo.
Sì, era chiaro. Stavo solo spiegando la procedura di rimozione nel caso in cui dovessi successivamente eliminare la tua installazione Linux.

Un ultimo chiarimento: mi conviene partizionare gpt
anche il secondo HD a questo punto? E poi fare EXT4 ?
A differenza di Windows che supporta ufficialmente solo BIOS+MBR e UEFI+GPT, Linux supporta i seguenti schemi:
BIOS+MBR
BIOS+GPT
UEFI+MBR
UEFI+GPT

Io personalmente, a meno di computer del '15-18, consiglio l'uso di GPT. Lo schema MBR non ha più senso, se non in casi di assoluta necessità, date le sue evidenti limitazioni. Io per esempio uso la combinazione UEFI+MBR sulla pendrive con cui faccio il boot per installare l'OS e poi partiziono in UEFI+GPT il mio HD.
Vai di GPT anche sul secondo HD.
Partizioni il disco e poi lo formatti normalmente. Fondamentalmente la procedura è sempre la stessa, cambia solo il tool con cui crei la tabella delle partizioni.

EDIT: Io solitamente consiglio di installare GRUB2 *completamente* nella ESP, e non di installarci solo il bootloader e poi il resto in /boot/grub. In questo modo GRUB2 sarà completamente indipendente dalla tua installazione Linux.

Per installarlo con il "mio" metodo, basta
1) Montare la root e la ESP
Codice: Seleziona tutto
# mount /dev/sdXn /mnt
# mkdir -p /mnt/boot/efi
# mount /dev/sdYn /mnt/boot/efi

dove sdXn è la partizione in cui è installata Slackware e sdYn è la partizione FAT contenente le utility EFI.

2) Creare il file di configurazione per grub2
Codice: Seleziona tutto
# mkdir -p /mnt/boot/efi/EFI/grub
# mount -o bind /dev /mnt/dev
# mount -o bind /proc /mnt/proc
# mount -o bind /sys /mnt/sys
# chroot /mnt /bin/bash
# grub-mkconfig -o /boot/efi/EFI/grub/grub.cfg


3) Installare GRUB2-EFI
Codice: Seleziona tutto
# grub-install --target=x86_64-efi --bootloader-id=slackware --boot-directory=/boot/efi/EFI --efi-directory=/boot/efi --recheck --debug
Ultima modifica di hashbang il lun dic 16, 2013 9:20, modificato 1 volta in totale.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » gio dic 05, 2013 0:08

Un autentico mini-howto sul tema!!
Appena mi arriva la macchina i ci provo
mille grazie
m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » dom dic 15, 2013 21:46

ho installato grub2 in sda2, che è la partizione EFI boot
ma all'avvio non vedo affatto grub e mi parte automaticamente Windows
cosa posso fare, o di quali informazioni avete bisogno?

grazie
m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » dom dic 15, 2013 23:52

Controlla nelle impostazioni del firmware se UEFI parte con in modalità Secure Boot.
In tal caso, disattiva l'opzione e riprova.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 0:17

avevo visto anche questo.
il fatto è che non si può disabilitare,
ma solo mettere "other OS" invece di Windows UEFI...


in realtà per aprire una shell da BIOS
mi dice di disabilitarlo, ma proprio non vedo
da dove si possa disabilitarlo...

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » lun dic 16, 2013 0:22

Immagino che il fatto che tu stia postando qui voglia dire che nemmeno con l'opzione "other OS" GRUB faccia il boot, giusto?

Giusto per capire, come hai installato Slackware?
Hai fatto il boot con una pendrive o un DVD, giusto?

In tal caso, fai il boot con quello, entra in chroot nella tua installazione Slackware e posta l'output di efibootmgr (senza parametri).
Dovrebbe restituirti la lista delle entry del firmware, con i relativi ordini di boot.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 0:43

in realtà sto postando da un altro computer !
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 8:28

ho seguito passo passo la tua procedura,
ma l'opzione target non viene riconosciuta...

poi ho avviato dal DVD, ma già alla prima tappa,
mkdir -p /boot/efi
ricevo
can't create directory /boot: No such file or directory

m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » lun dic 16, 2013 9:13

Posta
Codice: Seleziona tutto
$ ls /usr/lib64/grub

Codice: Seleziona tutto
$ ls /sys/firmware



samiel ha scritto:poi ho avviato dal DVD, ma già alla prima tappa,
mkdir -p /boot/efi
ricevo
can't create directory /boot: No such file or directory

m
Qua ho sbagliato io.
non è /boot, ma /punto_di_mount_della_tua_root/boot.

In sostanza, devi prima montare la partizione su cui è installata Slackware.

EDIT: Ho corretto il mio messaggio relativo alla procedura. Rileggilo, dovrebbe essere corretto ora.
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 12:26

sembra andare tutto bene fino all'ultimo passaggio,
l'istallazione, quando ricevo il messaggio:
===================================
Fatal: couldn't open either sysfs or procfs directories
for accessing EFI variables
===================================
Poi: è corretto a quest punto lasciare UEFI
nel BIOS per far partire il boot?

Adesso riaccedo da DVD e posto gli output che mi chiedi.
/usr/lib64/grub non esiste
/sys/firmware contiene /acpi e /memmap e basta...
m
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda hashbang » lun dic 16, 2013 12:40

Quell'errore deriva dal fatto che non trova nulla in /sys e /proc.

Li hai montati con bind come ti ho scritto nella procedura? Lo stesso discorso vale per /dev.

samiel ha scritto:Poi: è corretto a quest punto lasciare UEFI
nel BIOS per far partire il boot?
Non è saggio switchare in legacy mode.
Windows 8 se installato in uno schema GPT prevede il boot solo via UEFI. Se passi a legacy mode, c'è il rischio che Windows non parta (come avviene nel mio portatile).
Adoro il pragmatismo della lingua giapponese, è l'unica in cui per dire ad una ragazza che la ami le dici "suki". (cit.)
Avatar utente
hashbang
Packager
Packager
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: ven giu 04, 2010 9:27
Località: Lecce
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: Windows 8.1 Pro

Re: HD gpt e bootloader

Messaggioda samiel » lun dic 16, 2013 13:05

sì certo, ho seguito passo passo le tue indicazioni

anche efibootmgr non mi dà nulla
riscontrando che le quelle directory sono vuote
samiel
Staff
Staff
 
Messaggi: 5500
Iscritto il: ven gen 16, 2004 0:00
Località: Venezia
Nome Cognome: Mauro Sacchetto
Slackware: 13.0
Kernel: 2.26
Desktop: KDE
Distribuzione: anche Debian

Prossimo

Torna a Gnu/Linux in genere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti