Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Quale licenza software usare?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.

Quale licenza software usare?

Messaggioda boh » mer gen 22, 2014 12:57

Ciao a tutti!
Di recente in università ho fatto un progetto e mi hanno chiesto di fornirgli i codici sorgenti in modo da poterli caricare sul sito del corso (immagino come reference per futuri studenti).
Prima di mandarglieli mi hanno detto di aggiungere una licenza al codice o anche semplicemente nome/cognome.
Ho dato uno sguardo alle licenze Creative Commons e GPL, ma non so quale scegliere.

Voi cosa fareste? Serve davvero usare una licenza? Le persone non potrebbero semplicemente cancellarla e spacciare il software per proprio?
"Be yourself. Everyone else is already taken." ~ Oscar Wilde
Avatar utente
boh
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 950
Iscritto il: gio set 15, 2005 23:00
Località: Milano
Slackware: 14.1 (x64)
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda brg » mer gen 22, 2014 18:07

Le licenze effettivamente utilizzabili nel tuo caso sono tre:
  • Pubblico dominio: chiunque ci può fare qualunque cosa, scrivici che tu sei l'autore originale e che quanto hai fatto è di pubblico dominio.
  • BSD a tre clausole: praticamente uguale al pubblico dominio, teoricamente obbliga a riportare sempre l'autore originale del codice, ma non dà molta copertura legale in tal senso.
  • GPL versione 3: obbliga chiunque voglia utilizzare il tuo codice a farlo all'interno di un progetto open source, teoricamente dà una forte copertura legale.

In pratica: se ritieni che tale codice sia effettivamente utile a qualcosa e originale, allora usa la GPL, perché se qualche corporazione malvagia dovesse abusare della licenza e del tuo codice, poi puoi denunciarli e portarti dietro la Free Software Foundation ed il suo stuolo di avvocati. Altrimenti usa una delle altre due. I creative commons si usano più che altro per opere "artistiche", testi, disegni, fotografie e simili.
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda boh » mer gen 22, 2014 21:37

Grazie per i chiarimenti :)
Come la inserisco la licenza nel codice?
"Be yourself. Everyone else is already taken." ~ Oscar Wilde
Avatar utente
boh
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 950
Iscritto il: gio set 15, 2005 23:00
Località: Milano
Slackware: 14.1 (x64)
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda brg » mer gen 22, 2014 23:10

Be' per esempio per il pubblico dominio, basta che scrivi qualcosa sullo stile del pubblico dominio di wikipedia

Codice: Seleziona tutto
Io, detentore del copyright su quest'opera, la rilascio nel pubblico dominio. La norma vale in tutto il mondo.

Nei casi in cui questo non sia legalmente possibile:
Garantisco a chiunque il diritto di utilizzare, modificare e riprodurre quest'opera, con ogni scopo o finalità e senza alcuna condizione a meno che tale utilizzo non sia in contrasto con la normativa dello Stato di riferimento.

<Nome e data>


Questo trafiletto va messo all'inizio di tutti i file sorgente del progetto, ovviamente commentato (es. tra /* */ per il C/C++). Se ti va puoi sostituire opera con codice, visto che nel caso specifico si tratta di codice sorgente.

Bisogna notare che senza una notifica del genere lo stato legale del codice (o altro) è ambiguo e di fatto inutilizzabile, quindi è sempre bene specificare la licenza.
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda ZeroUno » ven gen 24, 2014 3:09

se non erro per la gpl si copia un file gpl.txt nella directory, ma poi in ogni file va messo un rimando a quel file o non serve?

Mi sembra invece che gli slackbuild di slacky usino la licenza bsd limitatamente a 2 clausole.

Io ho fatto un miniprogetto a cui abbiamo lavorato in più persone. Il problema é che quasi tutti i file sono stati toccati da più di una persona. Come si riporta l'autore? Il co-autore va specificato anche per modifiche minori?
A volte mi limito semplicemente a qualche 'thanks to ...' nel changelog.
Packages finder: slakfinder.org | Slackpkg+, per aggiungere repository a slackpkg
Codice: Seleziona tutto
1011010 1100101 1110010 1101111 - 0100000 - 1010101 1101110 1101111
Avatar utente
ZeroUno
Staff
Staff
 
Messaggi: 4398
Iscritto il: ven giu 02, 2006 13:52
Località: Roma / Castelli
Nome Cognome: Matteo Rossini
Slackware: current
Kernel: slack-current
Desktop: ktown-latest
Distribuzione: 01000000-current

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda boh » ven gen 24, 2014 12:59

ZeroUno ha scritto:se non erro per la gpl si copia un file gpl.txt nella directory, ma poi in ogni file va messo un rimando a quel file o non serve?


La licenza si copia in un file che tipicamente viene chiamato COPYING.
In ogni file, oltre alla nota di copyright e la dichiarazione sulle condizioni di copia, alla fine avrai una frase di questo tipo:
You should have received a copy of the GNU General Public License
along with this program. If not, see <http://www.gnu.org/licenses/>.


Nel caso ci siano più autori non so bene cosa consigliarti, ma credo che tu debba elencare tutti gli autori di un file sorgente nella nota di copyright all'inizio.
"Be yourself. Everyone else is already taken." ~ Oscar Wilde
Avatar utente
boh
Linux 2.6
Linux 2.6
 
Messaggi: 950
Iscritto il: gio set 15, 2005 23:00
Località: Milano
Slackware: 14.1 (x64)
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE 4.10.5

Re: Quale licenza software usare?

Messaggioda brg » ven gen 24, 2014 15:37

boh ha scritto:La licenza si copia in un file che tipicamente viene chiamato COPYING.


Questa è la convenzione degli GNU autotools.

boh ha scritto:Nel caso ci siano più autori non so bene cosa consigliarti, ma credo che tu debba elencare tutti gli autori di un file sorgente nella nota di copyright all'inizio.


Va un po' a sensibilità degli autori e a importanza dei contributi. Tipicamente si includono gli autori principali con la nota di copyright nei singoli file, mente la lista completa degli autori, magari specificando cosa hanno fatto, va a finire nel file AUTHORS, sempre secondo la convenzione GNU. Cioè se uno fa una patch per far funzionare un certo codice impostato da un altro tipicamente non va a finire nella nota di copyright, ma fra gli autori.

La cosa più importante tuttavia è la nota di licenza all'inizio di ogni file del progetto.
Avatar utente
brg
Linux 2.4
Linux 2.4
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Località: Montecatini
Slackware: 14.1
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE4


Torna a Libera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti