Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

CUPS - Mini How-to

Da Slacky.eu.

Introduzione

Configurare una stampante su Slackware non è difficile, le tecniche per portare a termine la configurazione sono molte questa è una delle tante.......
Per scrivere questo Howto mi baso su una Slackware 10.0 e una stampante Samsung ML-1210 collegata su porta parallela.
Il sistema di stampa usato è Cups (Common UNIX Printing System), questo server utilizza il protocollo IPP (Internet Printing Protocoll) e si avvale di una semplice e comoda interfaccia web in ascolto sulla porta 631 per l'amministrazione.
Con cups puoi configurare stampanti locali e remote sia con protocollo IPP che LPD (Line Printer Daemon) e SMB (Server Message Block) quest'ultime due sono sostenute con funzionalità ridotte.
Cups per poter riconoscere le caratteristiche delle stampanti, usa dei file .ppd allocati in /usr/share/cups/model questi file contengono tutte le istruzioni di tipo MIME.
Importante è la gestione dei filtri di stampa che avviene in proprio, Cups incorpora dei programmi specifici, esempio una versione specifica di Ghostscript.

Configurazione

Prima di procedere con l'installazione della stampante dovete verificare la presenza di tutti gli strumenti necessari:

  • cups-1.1.20-i486-1 o superiore
  • hpijs-1.6-i486-1 o superiore
  • espgs-7.07.1-i486-2 o superiore

aiutatevi con pkgtool per verificare l'installazione, in caso contrario recuperate i pacchetti dal CD di installazione o da uno dei vari ftp mirror di Slackware e installate con installpkg, se avete fatto l'installazione classica di Slackware tutti gli strumenti saranno già pronti all'uso.

Ora controllate il supporto alla porta parallela, dalla Slackware 10.0 è disabilitata, in ogni caso un:

~# dmesg | grep lp

vi chiarirà la situazione.
Procedete con la ricompilazione del kernel abilitando il supporto oppure procedete semplicemente con la modifica del file /etc/rc.d/rc.modules, alla riga 70 decommentate /sbin/modprobe lp.
Per il momento potete procedere con un:

~# /sbin/modprobe lp

e fare le modifiche qui sopra descritte in un secondo momento.

Molti non fanno caso ma in fase di installazione del SO c'è la possibilità di abilitare cups durante la configurazione degli "startup services", se l'avete fatto non vi servirà fare nulla, cups sarà già pronto:

Startup services.gif

In caso contrario procedete in questo modo:
Aprite una shell e controllate che il file /etc/rc.d/rc.cups abbia i permessi di esecuzione:

~# ls -al /etc/rc.d/rc.cups
-rw-r--r-- 1 root root 3949 2003-08-26 01:42 /etc/rc.d/rc.cups

-rw-r--r-- vi mostra appunto che non avete i permessi di esecuzione, quindi impostate i permessi in questo modo:

~# chmod 755 /etc/rc.d/rc.cups

Nel mio caso (Samsung ML-1210), prima di procedere con la configurazione devo prima recuperare il file .ppd specifico, Cups non supporta tutti i tipi di stampanti, ma in questo ci aiuta l'importante sito dedicato, LinuxPrinting.org.
In linea di massima le stampanti supportate da Cups sono:
Canon - Dymo - Epson - HP - Lexmark e Okidata, ovviamente non tutti i modelli.
All'interno del sito nella sezione Printer Listings potete fare la ricerca specifica per la vostra stampante, controllando il supporto e recuperando il file .ppd specifico.
Questo file, come già detto prima contiene tutte le informazioni necessarie per il regolare funzionamento della stampante, scaricate questo file in /usr/share/cups/model e impostate i regolari permessi al file:

~# chmod 644 /usr/share/cups/model/Samsung-ML-1210-gdi.ppd

Ora fate partire il demone:

~# /etc/rc.d/rc.cups start

Se il vostro demone era già attivo e avete aggiunto un file .ppd alla lista come ho fatto io dovete stoppare e riavviare cups per fargli vedere le modifiche:

~# /etc/rc.d/rc.cups stop
~# /etc/rc.d/rc.cups start

Ora aprite il vostro browser preferito e collegatevi a questo indirizzo http://localhost:631/admin digitate root e relativa password e incominciate la configurazione utilizzando la comoda interfaccia web.

Esp-1.png

Procedete selezionando "Add Printer" e impostando i valori richiesti:

Esp-2.png

Continuate selezionando il device, nel mio caso Parallel Port, ma scorrendo il menu troverete tutte le alternative.

Esp-3.png

Selezionate la categoria del driver specifico per la vostra stampante (nel mio caso Samsung):

Esp-4.png

E di conseguenza il driver specifico (nel mio caso Samsung ML-1210 Foomatic/gdi):

Esp-5.png

La configurazione è terminata:

Esp-6.png

Dal menù principale selezionate Printers controllando l'installazione:

Esp-7.png

Il vari menù vi mettono a disposizione numerosi strumenti per riconfigurare la stampante, stampare pagine di prova, modificare le impostazioni della stampante, controllare e gestire i lavori etc etc.

Considerazioni Finali

Questo Mini Howto vi ha spiegato come installare la vostra stampante locale, per informazioni specifiche riguardo la gestione delle Classi o la configurazione di SAMBA per Cups e altro..... vi rimando all'esauriente Help in linea.


Autore: Loris

Strumenti personali
Namespace

Varianti